Archive

Archive for July 6, 2012

Marocco, dinner on air

July 6, 2012 Leave a comment

Il concept, di origine belga, consiste nel servire la cena, sospesi in aria ad oltre 50 mt dal suolo. Ventidue privilegiati si siederanno a tavola su di una piattaforma di sette tonnellate sospesa d una gru gigante e ammireranno il panorama circostante.  Questa tipologia di cena, molto diversa dalle classiche cene al ristorante sicuramente, è un concept belga ed applicato in oltre 43 paesi nel mondo, tra cui Las Vegas, Sydney, Monaco e Dubai. David Ghyslels, il creatore, ha dichiarato alla MAP che introdurrà questo avvenimento in Marocco, motivando la scelta del reame per “ le sue bellezze naturali, i suoi siti storici e la sua arte culinaria molto raffinata”. Il Marocco, secondo Ghyslels, è pronto ad accogliere questo evento in primis per la sua reputazione di luogo per incontri culturali e sportivi di classe e secondo l’organizzatore la prima cena in aria sarà organizzata per il mese di agosto. Non si conosce ancora il luogo e  i prezzi per questa follia.

Fonte: My Amazighen

Categories: MondoCity Tags:

Pinko, collezione autunno inverno 2012 2013

July 6, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

PINKO A/I 2012-13
Il Concetto espresso nella collezione è quello della creazione di un guardaroba urbano, vero, di quelli che le ragazze contemporanee realmente scelgono, comprano e indossano.
Un guardaroba funzionale: tocchi Biker, Spirito Rock, e accenti di sartorialità maschile.
Un mix audace ma convincente firmato PINKO.
Ogni singolo pezzo va al di là del basic, per proporsi come arricchito da “quel qualcosa in più” che rende tutto il guardaroba estremamente Mixabile e Trasversale.
PINKO si diverte a giocare con le proporzioni e anche in questa collezione niente è dato per scontato.
I Colori spaziano dai toni del sottobosco, ai bordeaux, ai marroni, agli ambra, dove le tinte più accese si alternano alle tinte più polverose.
Accanto al pizzo, ai capi scintillanti di lurex, alle paillettes tridimensionali dai riflessi metallici, diventano protagonisti i tessuti invernali della tradizione; le pellicce, la Mongolia, il panno, impiegati però con estremo senso di leggerezza. Dai tessuti  “ammagliati”, i tricot accoppiati, i macro pied-de-poule nascono i nuovi cappotti dalle linee leggermente arrotondate.
I classici montgomery reinventati vengono accostati agli abiti che giocano con sovrapposizioni e motivi decorativi ricamati.
Tutto è accompagnato da un’allure bon-ton giovane e fresca unita ad un ironia divertente di chi sa quanto è importante non prendersi mai troppo sul serio.

Categories: Life-News Tags: