Archive

Posts Tagged ‘Michela Fasanella’

Aroma 30, gusto minimal déco

Capi morbidi e drappeggiati che formano volumi e decorazioni modulate attorno al corpo, dove il monocromo risalta le forme dell’ abito. Questa la prima impressione nel vedere gli abiti per la prossima stagione di Aroma 30, il brand di una giovane stilista, Michela Fasanella, selezionata da Vogue come uno dei migliori talenti emergenti.
Nata a Roma, dove ha studiato all’ Accademia di Costume e Moda, ha poi proseguito i suoi studi in Fashion Design e Marketing a Londra presso la prestigiosa Saint Martin. Dopo alcune collaborazioni negli studi di Valentino e Ferragamo ha deciso di fondare un suo marchio e ha anche partecipato alla London Fashion Week. Il nome Aroma 30 sta a significare qualcosa di non finito, come un profumo in fase di lavorazione.

La collezione per A/I 2011/12 è improntata su toni cupi: neri, beje, grigi, sabbia e panna. Abitini sotto al ginocchio o fino alle caviglie, che cadono sul corpo formando drappeggi, plissettature, movimenti che impreziosiscono capi di una sensualità discreta, di una donna mai troppo audace, quasi un po’ sognatrice. Scolli arrotondati per abiti giromanica o con maniche lunghe di jersey, lana o pizzo abbinati a mantelle, giacche maschili e cappotti oversize. I pezzi vengono abbinati tono su tono, o con contrasti mai troppo forti, come fossero chiaroscuri naturali, perfetti per una donna che vive in una grande metropoli, che vuole essere funzionale, ma anche comoda e con un pizzico di romanticismo, dato da dettagli ricercati, piccole rouche o panneggi che ricordano la Grecia. La stilista gioca con le superfici degli abiti con tagli e decorazioni che rimangono però minimali e attenuati dal monocolore.

Per le sue collezioni Michela si ispira alla fotografia, alle scienze naturali e alle immagini sacre cristiane. Un talento da tenere d’ occhio!

Fonte: Noisymag

Categories: New Faces Tags: ,