Archive

Archive for the ‘Pitti Immagine’ Category

Pitti Uomo, consensi positivi da parte dei retailers internazionali

January 13, 2017 Leave a comment

nws_chiusura

Raffaello Napoleone, a.d. di Pitti Immagine, si dice «contento» dell’edizione di Pitti Uomo che chiude i battenti oggi, 13 gennaio. A lavori ancora in corso, le proiezioni sulle presenze indicano un’affluenza sostanzialmente stabile: si parla di circa 24.300 compratori da 100 Paesi e un totale di 36mila visitatori. In linea con la passata edizione l’adesione da oltreconfine. Cala del 3,5% quella dall’Italia, «ma i retailer che contano c’erano tutti».

«La cosa più importante per noi di Pitti Immagine – fa notare Napoleone – è il giudizio largamente positivo che emerge dalla grande maggioranza degli espositori e dei migliori negozi e punti vendita internazionali sull’organizzazione, sulla qualità e la varietà stilistica delle collezioni, il livello del confronto tra domanda e offerta, gli eventi speciali».

Positivo il dato della partecipazione estera, «che si è confermata sugli altissimi livelli della scorsa edizione invernale (circa 8.800 persone). Tutto sommato mi sembra un buon risultato anche quello italiano (-3.5% rispetto a gennaio 2016), considerando l’altalena di stati d’animo, sentimenti e proiezioni sul futuro che il nostro Paese sta vivendo».

Come sottolinea l’a.d., «si parla comunque di ben 15.500 compratori italiani e quelli più importanti erano tutti in Fortezza da Basso. Qui a Pitti lavoriamo per trasmettere energia, ottimismo e idee, e veniamo ripagati con la stessa moneta: cosa possiamo volere di più?».

Tra le nazioni straniere Germania, Giappone, UK, Francia, Spagna, Olanda, Cina e Stati Uniti si piazzano ancora una volta ai primi posti della classifica delle presenze. In risalita la Russia, ma calano gli arrivi dalla Turchia.

I principali mercati dell’Europa dell’Est e del Nord (soprattutto Svezia e Danimarca, interessati sia al sartoriale che alla moda di ricerca) si confermano in costante aumento e nuove destinazioni quali Canada, Israele e Sudafrica dimostrano un interesse sempre più forte per la kermesse.

Si segnalano defezioni da Irlanda, India, Messico ed Emirati Arabi. Stabile nel complesso il Sud-Est asiatico, con aree strategiche come Corea del Sud, Hong Kong, Taiwan e Singapore.

a.b.

Fonte: Fashion Magazine

Advertisements

e-PITTI.com, nuova piattaforma per Pitti Immagine

July 22, 2014 Leave a comment

epitti.com

Pitti Uomo 86 e Pitti W 14 saranno le prime protagoniste del nuovo e-PITTI.com. Un progetto che guarda avanti, costruito con i più recenti standard tecnologici, forte di contenuti editoriali di qualità, rinnovato nella grafica e nelle funzionalità. Ormai da sei stagioni, e-PITTI.com offre con successo agli utenti certificati da Pitti Immagine la possibilità di continuare online il proprio business ed estendere così il proprio network professionale. La piattaforma a servizio di espositori e buyer, racconterà le tendenze della prossima primavera/estate e questa volta lo farà con uno stile tutto rinnovato.

Novità di questa edizione, tutti i giorni dalle 11.00 alle 18.00, al primo piano della Dogana di via Valfonda, e-PITTI.com Studios ospiterà un corner dedicato alla stampa. Un’occasione per scoprire lo spazio creativo dietro al successo della versione digitale di Pitti Uomo, Pitti W, Pitti Bimbo e Pitti Filati.

Categories: Pitti Immagine Tags:

Z Zegna, menswear guest all’86esima edizione di Pitti Immagine Uomo

June 22, 2014 Leave a comment

Zzegna-(10)

Il lancio della nuova collezione Z ZEGNA, disegnata da una fucina creativa sotto la guida di Murray Scallon e Paul Surridge, sarà l’evento speciale menswear della 86esima edizione di Pitti Immagine Uomo: una performance show che andrà in scena alla Stazione Leopolda nella serata di giovedì 19 giugno.

“Siamo davvero molto contenti – dice Gaetano Marzotto, presidente di Pitti Immagine – che un grande protagonista internazionale della moda maschile qual è Zegna sia menswear guest designer del prossimo Pitti Uomo, e che abbia scelto Firenze per presentare il nuovo corso creativo e la nuova identità stilistica della collezione Z Zegna”.

Il gruppo Zegna – aggiunge Gaetano Marzotto – è stabilmente uno degli attori di punta della settimana della moda di Milano, e questa sua presenza straordinaria a giugno, che vedrà  la celebrazione anche dei 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana con il programma Firenze Hometown of Fashion, conferma che il sistema italiano della moda maschile è davvero sulla buona strada per valorizzare in modo coordinato i suoi punti di forza e affrontare così le nuove sfide della concorrenza internazionale”.

Z ZEGNA evolve verso una nuova identità, dove eleganza formale e sportswear si fondono declinando in chiave contemporanea un’estetica rinnovata. La nuova Z ZEGNA è la fusione dell’eleganza sperimentale della precedente ZZegna e del carattere tecnologico tipico del leisurewear Zegna Sport ed esplora nuovi orizzonti e nuovi prodotti in risposta alle priorità di uno stile di vita globale.

Questo approccio dinamico, che prende forma dall’interazione delle idee nate in un ambiente ad alta contaminazione creativa, definisce e consolida i punti di forza del DNA della nuova Z ZEGNA nel suo più profondo spirito d’avanguardia.

Obiettivo stilistico della ricerca è sottolineare come un singolo capo possa sprigionare una nuova, dirompente energia all’interno di un classico guardaroba maschile.

I tessuti tecnici ad alte prestazioni, combinati a funzionali dettagli di stile, arricchiscono tutte le principali categorie di prodotto di un forte slancio innovativo, anticipando una tendenza contemporanea in cui convivono sartorialità e sportswear.

La fusione e contaminazione reciproca tra il prodotto e la sua funzionalità diventano insieme protagonisti e ispiratori dell’ultima nuovissima proposta del Gruppo Zegna: Z ZEGNA, una collezione tech-wear, moderna e all’avanguardia.

Dichiara Gildo Zegna, CEO del Gruppo: “Zegna sta sviluppando un nuovo segmento di business, mirato a soddisfare un mercato maschile in continua evoluzione e caratterizzato da esigenze sempre più specifiche e mirate. La nuova Z ZEGNA concentrerà i suoi sforzi di stagione in stagione sul lancio di singole categorie di prodotto. Dal ready to wear agli accessori, i designer di questo workshop creativo, metteranno in campo il miglior know-how e l’ esperienza di Zegna per influenzare un’idea classica di stile con contenuti avveniristici e conquistare un solido posizionamento nel segmento del lusso accessibile.

Italia Independent, ritorno con Tailor Made a Pitti Uomo

May 22, 2014 Leave a comment

PI_NEWS_ITALIANINDIPENDENT

Italia Independent torna a Pitti Uomo – nei nuovissimi spazi di “Just Like a Man”, al Piano Attico del Padiglione Centrale – con uno dei suoi più recenti successi, il Programma Tailor Made.
Il progetto, esclusiva di I-I, consente di realizzare occhiali personalizzati – veri e propri pezzi unici – scegliendo tra infinite combinazioni di colori, materiali, trattamenti e forme. Il Programma Tailor Made porta nell’eyewear le tecnologie più avanzate e la stessa cura e attenzione per i dettagli che da sempre accompagnano le produzioni sartoriali.
Italia Independent ritorna a Firenze in occasione dei 60 anni del Centro di Firenze per la Moda Italiana – l’istituzione che dal 1954 promuovere il sistema moda italiano, cui fa capo Pitti Immagine – presentando un prodotto che intende celebrare questo importante anniversario. Nasce la “Unique Edition for Pitti Immagine Uomo”, occhiale da sole “Tailor Made” in soli sessanta esemplari numerati. Nei giorni di Pitti Uomo, i clienti Italia Independent potranno realizzare sullo stand la propria Unique Edition, avvalendosi della consulenza di uno dei designer del Brand.

Pitti Bimbo, fantasie romantiche e tendenze ecoethic

January 24, 2012 Leave a comment

Pitti Bimbo – TENDENZE ECOETHIC
Fantasie romantiche, pellicce, e una grande versatilità d’uso.
Il nuovo vocabolario dell’eleganza for kids.
Eleganza e tradizione rilette in modo contemporaneo e declinate al mondo del bambino, con un occhio alle tendenze della moda dei “grandi”. Un guardaroba che si compone di capi versatili e adatti a ogni occasione della giornata: dalla scuola alla palestra, dal tempo libero ai momenti di festa. Il gioco del mix & match genera una girandola di pezzi eclettici e trasformisti: maxicardigan che nascondono finti-abiti, divertenti eco pellicce che diventano parka tecnici, miniabiti che sembrano due pezzi, stampe trompe l’oeil. E ancora, a controbilanciare il tutto, dettagli romantici: ricami in tulle con effetto nuvola, stelle in strass, vaporose georgette, spicchi di morbida seta per scaldare gli inverni più freddi e il rigore sartoriale dei cappottini in tweed.
La maglieria pesante, operata e intrecciata, il montone, la cappa e il gilet di pelliccia vengono completati con allegri chemisier a fiori e gonne eteree in tulle luccicante.
Tra i must-have, il montgomery di nuova generazione, ripensato nei volumi e nei materiali e spesso foderato in pelliccia ecologica, accanto al parka in felpa.
Check e Rock’n’Roll: le nuove passioni dello sportswear
Un look brit style molto “funny”, ispirato a una Londra vivace, cosmopolita e gioiosa come quella di King’s Road e Piccadilly Circus. Atmosfere rock’n’roll per un look che combina t-shirt stampate a camicie da boscaiolo e jeans stretti dal look vissuto e ai piedi brogues e chelsea boots. Giacche in morbida pelle e maglie pesanti scelgono tonalità di rossi accesi, blu regali e verdi scuri, in puro stile anglosassone. E ancora, nuove interpretazioni per montgomery ricchi di dettagli e in lana melton per i bambini e corte giacche in finta pelle ispirate agli anni ’60 per le bambine. La giacca dal taglio elegante viene abbinata a pezzi ed accessori dal sapore vintage.
Troviamo le immancabili lane pettinate o garzate, le calde flanelle, i classici tweed, gli scozzesi e i più maschili spigati. Tra i tessuti chiave della stagione, il velluto.
Mai senza: giacche in piuma in edizione luxury con dettagli in pelliccia, gilet in shearling, accanto al giubbottino in denim e alla giacca bon ton in velluto bordeaux.
Il lato morbido della French Couture conquista le collezioni di ricerca
L’eleganza è quella della haute façon, i materiali sono confortevoli come quelli più adatti alla pelle dei bambini. Connubio tra tessuti italiani e french couture per capi che presentano dettagli silver, sono profilati di maglia e pelliccia o sono percorsi da stampe floreali. Un outfit dal tocco boho chic d’impronta squisitamente “parisienne” e un filo retrò, costruito da abitini con fantasie a stampa, abiti in faux fur, piccoli cardigan in baby cashmere, mantelline e montgomery dai volumi ridisegnati, jeans in denim corduroy.
In primo piano preziosi ricami hand made e modellature sartoriali, pezzi confezionati da sapienti artigiani o da maestranze locali e prodotti in edizione limitata. E ancora, teneri peluche da portare sempre con sé, accessori eco-solidali e borse interamente lavorate a mano.
Il baby knitwear veste ecosoft
Sempre più soffici, i bio materiali delle aziende di abbigliamento, accessori e biancheria neonatale che puntano sui contenuti eco-friendly. Il baby knitwear dell’autunno inverno 2012- 2013 ama la lana merino pura al 100%, che dà vita ad intrecci dall’aspetto nordico o a capi ancora più morbidi e preziosi – seta, merino, cotone organico iper soft – se dedicati ai primi mesi di vita del bambino.

Categories: Pitti Immagine Tags:

Swarovsky Elements, anteprima esclusiva sfilata al Pitti Bimbo

January 21, 2012 Leave a comment

SWAROVSKI ELEMENTS SFILA A Pitti Bimbo 

ANTEPRIMA ESCLUSIVA DEI CAPI DI ABBIGLIAMENTO PER BAMBINO CREATI CON SWAROVSKI ELEMENTS

Giovedì 19 gennaio 2012, alle ore 17, SWAROVSKI ELEMENTS ha organizzato, in collaborazione di Vogue Bambini, una  sfilata di abiti per i più piccoli di età compresa tra i 4 e gli 8 anni, in occasione della quale sono stati presentati oltre 40 capi di abbigliamento che hanno portato in passerella la moda di tendenza insieme allo straordinario sfavillio dei famosi cristalli austriaci.

I ventisei marchi che hanno partecipato a questa iniziativa con capi impreziositi da SWAROVSKI ELEMENTS sono: Rykiel Enfant, Little Paul & Joe, Little Marc Jacobs, Chloé, Lacoste, Petit Bateau, Tartine & Chocolat e Frenchy Yummy per la Francia, Blauer Junior, Moschino Teen, Illudia, Miss Blumarine, Miss Grant, T- Shirt T-Shops, Parrot, Simonetta, Miss Antonella, Elsy Girl, Naturino, Monnalisa, Laura Biagiotti Dolls, Il Gufo, I Pinco Pallino, Richmond Junior e Diesel Kid per l’Italia e Gioseppo per la Spagna.

La favola ha preso vita. La “bacchetta magica” di SWAROVSKI ELEMENTS sembra aver dato un tocco magico alle collezioni che, come d’incanto, si illuminano. I capi sono entrati in scena  da una stella enorme e bianca, porta d’ingresso della fiaba dove il luccichio degli SWAROVSKI ELEMENTS si è fuso senza soluzione di continuità con quello di migliaia di stelle che sono piovute dal cielo, disseminando la loro polvere su di un candido sentiero.

Anche lo spazio SWAROVSKI ELEMENTS all’interno della fiera si è rivelato delizioso come le collezioni che ha ospitato, trasportando i visitatori in un modo incantato. All’interno di un fantasioso parco giochi, con un magica giostra di cavalli, qualcuno è tornato bambino, lasciandosi affascinare dai luminosi capi.

SWAROVSKI ELEMENTS, la scelta d’elezione degli stilisti sin dalla data di fondazione dell’azienda nel 1895, crede che possa esserci uno stile ”cristallizzato” per tutti, uomnini e donne che viene costantemente migliorato e aggiornato grazie alla passione per l’innovazione propria del marchio. Oggi, SWAROVSKI ELEMENTS ritiene che sia giunto il momento di introdurre la brillantezza e lo sfavillio dei suoi cristalli anche nel mondo della moda per bambini.

About SWAROVSKI ELEMENTS

SWAROVSKI ELEMENTS è il marchio che identifica gli elementi di cristallo più pregiati, quelli prodotti da Swarovski. Scelti dai designer fin dalla fondazione dell’azienda nel 1895, i prodotti SWAROVSKI ELEMENTS offrono ai talenti creativi dei settori moda, gioielli, accessori, design di interni e illuminazione innovazioni in linea con i trend.

Disponibile in una miriade di colori, effetti, forme e misure, la linea SWAROVSKI ELEMENTS offre ai designer una favolosa tavolozza di ispirazioni. Dalla passione per i dettagli e da un taglio di alta precisione, nascono elementi capaci di donare luce glamour e raffinatezza. Questi preziosi ingredienti si riconoscono dall’etichetta “MADE WITH SWAROVSKI ELEMENTS”, certificato di garanzia che contraddistingue i prodotti realizzati con autentici SWAROVSKI ELEMENTS.

Swarovski, azienda gestita da membri della famiglia da oltre cento anni, con profondi valori di integrità, rispetto ed eccellenza, è rinomata sia per la sua etica commerciale sia per il talento artistico e innovativo.

Le Coq Sportif, celebrare 130 anni rieditando alcuni suoi modelli storici al Pitti Uomo

January 13, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Nel 1882 Emile Camuset fonda le coq sportif, un lifestyle brand che ha segnato la storia dello sportswear con il suo caratteristico ed elegante French touch.
Dai toni mai sopra le righe, dove il classico incontra la modernità, le coq sportif ha contribuito a creare il concetto di look sporty chic con collezioni che definiscono da generazioni un modo di vivere lo sport e lo stile.
E per celebrare questo importante anniversario, il brand presenta a Pitti Immagine Uomo 81 delle capsule collection che ne ripercorrono la storia: retro football, cyclisme, atelier e select.
Retro football
Erano altri tempi, un altro calcio, un altro modo di vivere la competizione. Era il secolo scorso. I giocatori portavano pantaloncini troppo corti e magliette troppo strette. In campo erano angeli in grado di catalizzare uno stadio intero con uno spettacolo straordinario di veroniche, rovesciate e dribbling. Ecco da dove è stata tratta ispirazione per la linea retro football: un sapore vintage, mixata con un tocco di modernità, per celebrare gli anni gloriosi del calcio – come i ‘50 per la Nazionale francese e il mitico 1982 nel cuore di tutti gli italiani.
Team, T-shirt ispirate alle maglie da gioco di le coq sportif del 1956, con bande rosse applicate e il girocollo in cotone con contrasti bicolori blu eclypse/panna, che rimanda alle divise di allenamento della Nazionale francese di calcio del 1955. Il beanie con pompon completa questa collezione, direttamente ripresa dagli archivi del marchio.
Linea ’82, come l’indimenticabile anno che ha riempito di emozioni gli animi dei tifosi, che ancora oggi ricordano con un brivido quei momenti. Le coq sportif accompagnava le squadre più forti nei lori successi e se oggi li celebra è perché ancora coltiva, a distanza di trent’anni, quell’idea pura di sport.
Cyclisme
Il galletto francese, in occasione della celebrazione dei suoi 130 anni di storia, monta sui pedali e torna ad essere il fornitore ufficiale della 99esima edizione del Tour de France, che partirà il 30 giugno 2012 da Liège, in Belgio.
La linea cyclisme ripercorre le fatiche delle competizioni sulle due ruote, ricordando ed omaggiando questa disciplina così dura ed esigente che ancor oggi appassiona milioni di persone.
Caratterizzata da una silhouette ispirata dai codici del ciclismo moderno propone, come le maglie dei grandi ciclisti, il maglione dolcevita grigio esaltato da una banda arancione applicata e il ‘windbreaker’ in nylon in diverse combinazioni di color blocking, foderato in felpa sia internamente che sui polsini. Perfetto con i pantaloni in piqué rivestiti in jersey, dall’originale ‘cycling belt’ che, applicata sulla caviglia, migliora il comfort della pedalata.
Atelier
La collezione Atelier, che prende nome e valori dal medesimo Atelier de Romilly, presenta come pezzo essenziale della FW12 il Teddy jacket, proposto in una tavolozza di colori anni ’70 che combina bordeaux e panna con finiture tricolori – blu elettrico, panna e rosso – ai bordi.
Pezzo unico della collezione è la borsa Equipement des Champions, riproduzione esatta del modello anni ’70 di le coq sportif. La struttura in metallo delle maniglie garantisce una forma perfetta, esaltata dalla scelta del materiale originale d’archivio color panna.
Select
Un tuffo nel passato con una liaison al presente, uno spirito retrò con un fascino all’avanguardia, una capsule collection premium composta dalle sue linee Vintage e Neo-classic, ideata da le coq sportif per riproporre calzature maschili sportive ma ricche di stile.
La linea Vintage, composta da ri-edizioni di calzature create da le coq sportif negli anni 80, dà il benvenuto ad un nuovo modello: Eclat. Disegnata nel 1985 in onore degli entusiasti del running, la Eclat, con inserti in nylon e suede e occhielli a D, illumina la stagione invernale negli stessi colori del modello originale: lily white, golden yellow e olympian blue.
Dalla totale libertà lasciata ai designer di le coq sportif nella creazione della linea Neo-Classic, nasce un nuovo modello contemporaneo ispirato agli archivi storici del brand. Questa stagione la nuova Grive completa infatti la famiglia portando una ventata di novità. Grive, un boot alto proposto in tre colori e realizzato in pelle trattata, s’ispira al walking outdoor con dettagli sofisticati per un design originale: inserti in pelle a contrasto, occhielli in metallo e suola in gomma.
130 anni di sincerità, passione e autenticità: continua la storia del galletto francese con i valori che lo hanno portato al vertice dell’eccellenza sportiva e dell’elegante spirito lifestyle.

Fonte: BlogModa