Archive

Archive for the ‘Life-Bride’ Category

Maison Signore, future spose programmano il matrimonio durante le vacanze estive

August 10, 2014 Leave a comment

valeria-marini-maison-signore_650x447

Il matrimonio: il 70 per cento delle future spose lo programma sotto l’ombrellone

Gino Signore (direttore creativo di Maison Signore): “I dati che emergono dal sondaggio rappresentano chiaramente come sono cambiate le propensioni di spesa delle future spose”

Nuotate, gite in barca, relax e… preparativi per le nozze. Il 70 per cento delle future spose programma il matrimonio durante le vacanze estive: questo quanto emerge dai risultati del sondaggio approntato dall’Osservatorio sul Wedding di Maison Signore (www.maisonsignore.it) su un campione di più di 2 mila future spose italiane.
Dai risultati emerge che data, chiesa, testimoni ed invitati vengono scelti, da più del 70 per cento delle future spose, in questo periodo, complice forse qualche ora libera in più per riflettere, mentre la scelta dei fornitori, da ponderare anch’essa accuratamente, slitta all’autunno quando le fiere di settore offrono una larga panoramica del pianeta wedding tutto da esplorare.
Secondo i risultati del sondaggio, il 55 per cento delle future spose ha un’età compresa tra i 25 e i 30 anni,  il 60 per cento sceglierà la chiesa per la celebrazione delle nozze ed il 58 per cento prevede (o almeno spera) di spendere tra i 35 ed i 45 mila euro per l’intero matrimonio.
Future spose di Nord, Centro e Sud concordano sulla scelta di una bella villa come location per i festeggiamenti (più del 50 per cento) che supera di gran lunga le sale di hotel e ristoranti. La media degli invitati per il 65 per cento del campione oscilla tra gli 80 ed i 130.
Solo il 20 per cento delle future spose pensa poi di affidarsi ad un Wedding Planner e, analizzando le risposte, questo venti per cento coincide con coloro che immaginano di superare i 45 mila euro di spesa per le nozze.
Il 60 per cento delle future spose non è disposto a risparmiare sull’abito e il 50 per cento sul ricevimento mentre il 55 per cento si dichiara disponibile a risparmiare sulle bomboniere, il 60 per cento sul viaggio di nozze, il 65 per cento sull’auto ed più del 70 per cento sulla musica durante il ricevimento, sulle partecipazioni ed il servizio fotografico.
“I dati che emergono dal sondaggio – dichiara il direttore creativo della Maison,  – rappresentano chiaramente come sono cambiate le propensioni di spesa delle future spose. Si cerca di spendere meglio su quegli ingredienti che rendono unico un matrimonio come l’abito da sposa ed il ricevimento e si punta a risparmiare su quei servizi che possono incidere marginalmente nella riuscita dell’evento.”
Per ulteriori informazioni ed interviste: 3339064533 o 3470885233
Maison Signore
Quaranta anni di attività nel mondo del bridal fashion, più di duemila metri quadrati di showroom tra gli Atelier di Napoli e Caserta,  tre collezioni e più di cento modelli diversi di abiti da sposa ogni anno: sono questi alcuni dei numeri di Maison Signore (www.maisonsignore.it).
L’azienda quest’anno ha completato la sua offerta aggiungendo alle collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo la Maison, la collezione “Seduction” nata dalla partnership con Valeria Marini.
Gli abiti di Maison Signore sono interamente Made in Italy e realizzati rigorosamente a mano da sarte e ricamatrici esperte.

Advertisements

“Valeria Marini Seduction”, linea esclusiva di abiti da sposa da Maison Signore e Valeria Marini

May 18, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Maison Signore e Valeria Marini lanciano “Valeria Marini  Seduction”, una linea esclusiva e luminosissima di abiti da sposa, il cui debutto è previsto durante la prestigiosa wedding week milanese di fine maggio
Si chiama “Valeria Marini Seduction”, l’esclusiva linea di autentici abiti da sposa, frutto del recente sodalizio tra Maison Signore e l’attrice e stilista Valeria Marini, che ne ha curato anche i più piccoli dettagli.
Una collezione da “mille e una notte”, che verrà presentata in anteprima dal 23 al 25 maggio prossimi, durante la prestigiosa wedding week milanese, al Grand Hotel Principe di Savoia (Piazza della Repubblica, 17).
Linee fascianti, che accompagnano la silhouette, trasparenze, scintillii, ricami preziosi e ricercati pizzi francesi. Questi, gli ingredienti principali della collezione “Seduction”, realizzata rigorosamente a mano in Italia da sarte e ricamatrici esperte, nata da una felice intuizione che porta la firma dell’azienda campana e di Valeria Marini.
Alle nuove collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo Maison Signore, andrà dunque ora ad aggiungersi una nuova luminosissima linea dedicata a donne fashion ed intraprendenti, che non intendono passare inosservate neanche il giorno delle loro nozze.
Clou della tre giorni ricca di sorprese, il cocktail previsto per le ore 19.30 di domenica 25 maggio, nella sala veranda sempre dell’Hotel Principe di Savoia, cui parteciperà anche Valeria Marini.
All’evento sono attesi i più autorevoli buyer provenienti da tutto il mondo, la stampa internazionale e il variegato mondo dello star system, che renderanno omaggio alla creatività di un’azienda nota per le linee sensuali dei suoi abiti, che accarezzano il corpo esaltandone le forme. Non a caso, la stampa ha definito i wedding dress della Maison “vere e proprie sculture da indossare”.
L’azienda, giunta al quarantennale, è ormai una delle realtà del settore più amate a livello internazionale. Per le future spose, infatti, affidarsi alla Maison Signore vuol dire, non solo indossare un abito unico, ma anche ricevere una consulenza stilistica completa, mirata a rendere il proprio matrimonio un evento indimenticabile.
“Realizzare una linea di abiti da sposa è sempre stato il mio sogno – racconta entusiasta Valeria Marini – ma a differenza di altri campi, sapevo che era necessario trovare un partner del settore in grado di tradurre i miei disegni e le mie idee in abiti da sogno. Ed è per questo che ho scelto di farlo con la Maison Signore, una realtà nella quale ancora oggi tutti gli abiti vengono realizzati in Italia ed ogni dettaglio è studiato da uno dei migliori uffici stile del Paese”.
“La scelta di presentare le collezioni nell’ambito della wedding week milanese – dichiara l’amministratore delegato di Maison Signore, Gino Signore – rientra nel nostro piano di sviluppo che, in seguito al consolidamento territoriale dei nostri Atelier di Napoli e Caserta, punta ora a rispondere alla domanda di tante future spose di poter trovare i nostri abiti artigianali anche nei più importanti showroom italiani ed internazionali”.

Linscott, sandalo sensuale e romantico di B by Brian Atwood

February 22, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il marchio B by Brian Atwood ha proposto nuovamente un modello di sandalo già presente nella precedente collezione, il famoso Liese realizzato in tessuto glitter, molto interessante dall’allure sensuale e romantico desiderato ardentemente da moltissime shoes addicted. Il nome è cambiato, al presente il modello ha il nome di Linscott, ma la particolarità rimane invariata, infatti il collo del piede conserva la sua forma originaria mentre il tessuto è un mesh bianco sul quale sono stati applicati alcuni inserti ritagliati in pelle che nascondono in parte le nudità della pelle. Il tacco sottile dona un effetto glamour grazioso. Variante di colore in nero. Il corrispettivo è di circa $455,00.

Categories: Life-Bride, Lux-Woman Tags:

Atelier Signore, nuove creazioni della maison campana

January 21, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Le tre collezioni dell’Atelier Signore Victoria F., Signore Couture e Signore Excellence
Signore Excellence
Sono abiti da sposa gioiello quelli che costellano la linea “Excellence” di Atelier Signore. Vere e proprie sculture da indossare impreziosite da ricami minuziosi, rigorosamente italiani ed hand-made, che vanno a ricoprire all over, con raffinati arabeschi di pietre dure, le esclusive mise disegnate dall’affiatato staff di stilisti della maison.
Opere d’arte uniche – personalizzabili in tutto e per tutto in base ai gusti e alle esigenze delle future spose – realizzate con sete pregiate che la ricchezza dei ricami rende quasi invisibili ad occhio nudo.
Protagonisti della linea Excellance, dunque, abiti destinati alle amanti del lusso e dell’eleganza a tutto tondo che, specie nel giorno del proprio matrimonio, non intendono in alcun modo passare inosservate.
Signore Couture
Trasparenze e scollature, pur sempre nel pieno rispetto dell’eleganza e del bon ton, sono le parole d’ordine della linea “Couture” di Atelier Signore.
Drappeggi e spacchi ad hoc, inserti preziosi, volant e delicati ricami in perline, cristalli e paillettes fanno il resto, così da regalare agli esclusivi wedding dresses firmati Signore Couture un’allure a dir poco incomparabile.
Sotto i riflettori in particolare, un raffinato effetto “vedo non vedo”, frutto del sapiente utilizzo di pizzo e tulle, anche se all’appello non mancano romantici corpetti a cuore lisci o plissettati e originali monospalla, glamour e molto sensuali.
Victoria F.
Punta sulla semplicità  e sull’eleganza allo stato puro, la linea “Victoria F.”, l’ultima nata della Maison Signore, che vede protagonisti giochi di tessuti leggeri ed impalpabili.
Pizzi e sete, sia lucide che mat, abbinati a linee pulite ed essenziali in cui sono i dettagli  a fare la differenza. Fiocchi stilizzati e molto glam, fiori, incroci e piccoli ricami, che rendono ogni creazione unica e irripetibile.
Gli abiti di questa linea, infatti, realizzati rigorosamente su misura e, dunque, completamente personalizzabili, “vantano” cuore, carattere, stile e una buona dose di versatilità, che li rende fruibili dalle giovanissime come dalle spose un po’ più in là con gli anni, magari, per il loro secondo Sì.

Categories: Life-Bride Tags:

Damiani, solitari di alta oreficeria per la nuova linea bridal

December 10, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il noto marchio di alta oreficeria Damiani firma i nuovi ed esclusivi solitari della linea bridal 2012, anelli di fidanzamento perfetti per suggellare l’unione e l’amore di una coppia. Veri capolavori unici e irrinunciabili spiccano per l’elevata brillantezza,  considerati di gran pregio per sigillare un momento indimenticabile.
Stupendi ed intramontabili accessori preziosi da indossare con disinvoltura instancabilmente in ogni momento della vita. Inoltre è possibile trovare l’anello inedito più adatto alle proprie esigenze scegliendone la silhouette e il taglio, anche direttamente mediante il sito online, considerando una cernita tra infinite combinazioni disponibili tra caratura, colore, montatura e purezza in modo tale da creare il simbolo per antonomasia più appropriato per coronare un sogno intramontabile.
Svariate sono le proposte della maison italiana, tutte elaborate manualmente per ottenere un risultato eccellente dalle proporzioni perfette, per realizzare anelli di gran classe. Puri e luminosi, i solitari si distinguono a seconda delle dimensioni del diamante e del metallo nobile scelto, ai quali si addicono i giusti corrispettivi valutati direttamente dal valore del prezioso, dopotutto un diamante è per sempre.

Marius Creati

Damiani, fedi nuziali per il matrimonio di Vasco Rossi e Laura Schmidt

July 10, 2012 1 comment

All’età di 60 anni, uno degli artisti più famosi d’Italia, Vasco Rossi, ha deciso di sposarsi con Laura Schmidt, sua compagna di vita da più di 40 anni.
Il matrimonio di Vasco è stato celebrato nel municipio di Zocca, dove il famoso cantautore vive fin dalla sua nascita.
Gli invitati per l’occasione sono stati davvero pochi, giusto i parenti più stretti e qualche amico dei due, ma l’interesse suscitato dai suoi fans è stato davvero grande, anche grazie ai media che hanno subito diffuso la notizia.
Tra i doni che i due coniugi si sono scambiati durante le nozze, ciò che più ha colpito sono queste preziosissime fedi, interamente in platino 950, firmate da Damiani, marchio di gioielli italiano famoso in tutto il mondo per le numerose collaborazioni con Ferrari e altre aziende di grande calibro.
All’interno delle due fedi in platino, su richiesta dei due sposi, inoltre, la maison ha fatto incidere i loro nomi con dei pavè di diamanti. Secondo quanto rivelato dalla stessa casa, si tratta di una personalizzazione esclusiva e riservata; non è stato comunque rivelato il prezzo pagato per queste due bellissime fedi.

Fonte: GoLook.it

Pure White, bianco colore difficile da indossare

July 3, 2012 Leave a comment

Il bianco è un colore difficile da portare. Non è per tutti e va dosato.
Se si opta per un total look, bisogna prestare attenzione che le tonalità dei capi siano le stesse, perché il rischio di abbinare bianco ottico ad una nuance burro è altissimo! Se invece volete mixarlo al nero, prima di uscire di casa assicuratevi di non sembrare delle cameriere!
Tra gli accessori bianchi, credo il più difficile da abbinare sia la scarpa. Non so, ma fin da piccola la scarpa bianca mi fa pensare alle cerimonie: battesimi, comunioni (le mie povere scarpine a fine giornata erano verdi, da tanto mi ero rotolata nel prato!) e allo spauracchio cerimoniale per eccellenza: i matrimoni.
Se non siete la sposa, evitate la scarpa bianca, a maggior ragione se è di satin o raso!
Lo so, se avete un’amica tanto masochista e bastarda da aver scelto di pronunciare il fatidico “Sì”, quando fuori ci sono 40° all’ombra, presentarsi con le scarpe simili alle sue sarebbe la più giusta delle vendette. Ma siccome siete persone perbene, qui sotto vi propongo una vasta scelta tra sandali, zeppe e ballerine, per sfogare il vostro bisogno di bianco, purché sia lontano dall’altare!
1. Ballerina Buffalo (€ 52): è la più comoda e versatile scarpa bianca che potrete avere nel vostro armadio. Praticamente si abbina a tutto, anche ad un look casual composta da t-shirt bianca basica e jeans chiaro.
2. Sandalo Buffalo (on sale, ora € 60): di questo sandalo mi ha colpito la tomaia caratterizzata da fasce larghe, che rendono iper femminile il collo del piede. Inoltre ha un’allure vagamente retrò che renderebbe speciale qualsiasi vestitino di chiffon, meglio se a stampa floreale.
3. Sandalo Cafè Noir (€ 102): Spartoo ha una selezione di sandali Cafè Noir davvero splendida. Ho da poco acquistato un paio nero con applicazioni gioiello e non vedo l’ora che arrivi. Questo che vi propongo è bianco, impreziosito da cristalli disposti a disegno triangolare, perfetti su un abito leggero in occasioni più glamour, così come adatte a spezzare un look più casual.
4. Espadrilla Art of Soule (on sale, ora € 20): le espradrillas sono un’ottima alternativa a sandali e ballerine. Sono comode e informali, meglio se abbinate a shorts o jeans. Queste sono adesso in saldo: approfittatene!
5. Ballerina Fericelli (on sale, ora € 83,30): ho trovato deliziosa Eline, ballerina con apertura chanel, punta squadrata e fibbia sul davanti. Un’alternativa perfetta per coloro che non vogliono osare sandali col tacco, ma nemmeno andare sul sicuro con la solita flat shoe anonima.
6. Zeppa Apepazza (€ 135): abbiamo già parlato della comodità e della versatilità delle zeppe. Tracy presenta tomaia in cuoio verniciato, peep toe e zeppa in corda intrecciata.
7. Mocassino Gioseppo (on sale, ora € 41,30): i mocassini sono uno di quegli accessori mutuati dal guardaroba maschile e dal mondo della vela. Ho optato per Amparo, mocassino morbido con suola a gommini e decorato con charms luminosi. Per essere comode senza rinunciare alla femminilità.
8. Scarpa Menbur (€ 149): e veniamo alle dolenti note. Questa scarpa è esattamente la tipologia che un’invitata ad un matrimonio, specie se damigella, non dovrebbe indossare. Se invece siete la sposa, prendetela in considerazione. Talo è un elegante sandalo in tessuto lucido bianco avorio con splendide applicazioni su un lato del tacco. Se non volete rinunciare al tacco 10cm anche il giorno del vostro matrimonio, Talo fa per voi!
Spero che la selezione di oggi sia stata di vostro gradimento e che magari abbia aiutato qualcuna di voi.

Fonte: In Moda Veritas

Categories: Life-Bride, Life-Visions Tags: