Archive

Posts Tagged ‘Castello Banfi’

Castello Banfi, estate londinese con Nicola Batavia a Casa Nike

June 23, 2012 Leave a comment

Quest’estate a Londra i più grandi atleti del mondo avranno un luogo dove potersi rilassare e sentire come a casa propria: è la Nike Vip House. Nike ha scelto di stare al centro della città, alla BMA House, e per la seconda volta, dopo Pechino, ha confermato l’eclettico Chef italiano Nicola Batavia e la cucina made in Italy. Parlando con lui traspare un’emozione fortissima per tutto ciò che riguarda il cibo, il vino e quello che vi ruota attorno.
“Casa Nike è un luogo incantato, in cui si incontrano le medaglie d’oro di ogni disciplina e specialità. Ma è anche il luogo in cui questi grandi personaggi possono rilassarsi e respirare, è un amalgama di culture, colori, lingue, un mondo che suscita forti emozioni,” dichiara lo Chef “Starvi in mezzo è un privilegio, ed uno stimolo per la mia passione: la cucina.”
Una cucina intrisa di sapori e profumi italiani che con la sua semplicità ha saputo conquistare questi grandi sportivi. E’ proprio pensando alle tradizioni e alle tipicità italiane che Nicola Batavia cucinerà per atleti ed ospiti, rendendo ancora una volta il Made in Italy la bandiera simbolo della qualità, della salute e del benessere nello sport ma anche nella vita di tutti i giorni.
Accanto all’eccellenza della sua cucina non poteva mancare l’eccellenza del Made in Italy del vino, un binomio inseparabile nella tradizione italiana. Da qui la collaborazione con  che, per questa importante occasione, presenterà una selezione delle sue pregiate etichette. Tra queste spiccano i vini che esprimono al meglio il terroir ilcinese e che sono il simbolo di  nel mondo, dal Rosso di Montalcino DOC 2010, al Brunello di Montalcino 2007 al prezioso Florus Moscadello di Montalcino 2010 Vendemmia Tardiva, a questi si affianca uno dei vini icona della produzione Banfi in Piemonte, il Brachetto d’Acqui Rosa Regale.

Castello Banfi, immersa nello straordinario terroir ilcinese, e da sempre votata alla ricerca della qualità, produce vini tutti caratterizzati da un’anima profondamente radicata a questo territorio unico e straordinario. Punto di riferimento per la produzione del Brunello di Montalcino, Castello Banfi nasce nel 1978 su volontà della famiglia Mariani, che decide di sviluppare a Montalcino un polo di eccellenza per la produzione di vini di qualità, legando indissolubilmente Banfi a questo territorio e al suo sviluppo. Situata nel versante sud-ovest del comune di Montalcino, la tenuta occupa 2.830 ettari, di cui circa 800 sono coltivati a vigneto specializzato, mentre il resto della proprietà è occupato da boschi, olivi, e altre coltivazioni.

Fonte: CosmoZine

Tuscan Rewind 2012, terza edizione della suggestiva gara per auto storiche

May 31, 2012 Leave a comment

Le strade montalcinesi, rese mitiche negli anni ‘80 dal mondiale rally, il secondo weekend di giugno (8, 9 e 10) torneranno ad essere protagoniste del Tuscan Rewind, la suggestiva gara su sterrato per auto storiche, giunta quest’anno alla terza edizione.
Alla gara, che vedrà tra i suoi protagonisti alcuni dei più grandi fuoriclasse dei rally di ieri e di oggi, si affiancheranno alcune iniziative legate a particolari ricorrenze. Tra queste spicca la parata riservata ai festeggiamenti dei venticinque anni della “regina” Lancia Delta, in cui potranno sfilare tutti i possessori di Delta, oltre ad alcuni campioni che l’hanno resa leggendaria nei rally.
Castello Banfi, che segue Tuscan Rewind fin dalla prima edizione, quest’anno oltre al Trofeo – con in premio i grandi vini della Tenuta – mette in palio per il vincitore della categoria Storiche un soggiorno weekend nello splendido Castello Banfi-Il Borgo.

Fonte alla Selva, nuovo Chianti Classico Docg da Castello Banfi

May 30, 2012 Leave a comment

 

This slideshow requires JavaScript.

 nasce nel 1978, su volontà della famiglia Mariani, che decide di sviluppare a Montalcino un polo di eccellenza per la produzione di vini di qualità, legando indissolubilmente Banfi a questo territorio e al suo sviluppo. Situata nel versante sud-ovest del comune di Montalcino, la tenuta occupa 2.830 ettari, di cui circa 800 sono coltivati a vigneto specializzato, a testimoniare un patrimonio ed un’esperienza unica nel suo genere.
Punto di riferimento per la produzione del Brunello di Montalcino, Castello Banfi è da sempre anche produttore di una tra le più storiche e pregiate denominazioni toscane, quella del Chianti Classico DOCG. Ed oggi, con la gestione di circa quaranta ettari di vigneto specializzato nel cuore di questo meraviglioso territorio, a Castellina in Chianti, propone un nuovo Chianti Classico DOCG: il Fonte alla Selva.
Banfi, fedele ai suoi valori qualitativi, così come alla sua straordinaria attenzione verso il territorio in cui opera, durante l’ultimo Vinitaly ha presentato la prima vendemmia del Fonte alla Selva 2010. Grazie ad una struttura ampia e ben equilibrata e ad un’ottima persistenza, la nuova etichetta rispecchia in pieno l’eleganza e la personalità che contraddistinguono la famiglia dei Chianti Banfi.
Il Fonte alla Selva è disponibile solo per il canale tradizionale, e la famiglia si completerà, il prossimo anno, con l’uscita della Riserva.
 

Categories: Vini, Champagne Tags: