Archive

Posts Tagged ‘Michele Miglionico’

Michele Miglionico, eleganza e la tradizione consacrano la collezione “Madonne Lucane”

July 19, 2015 Leave a comment

Foto Michele Miglionico.4 (rid)

Nella suggestiva Chiesa consacrata cinquecentesca di Santa Maria di Loreto in Roma  lo stilista Michele Miglionico con l’eleganza e la tradizione della sua Alta Moda ha celebrato  l’evento “Madonne Lucane”.

Nella Chiesa di Santa Maria di Loreto in Piazza della Madonna di Loreto, 26 a Roma (Piazza Venezia – Colonna Traiana) – durante il calendario di AltaRoma, Michele Miglionico ha presentato la  sua collezione di Alta Moda “Madonne Lucane” per l’autunno/inverno 2015/16.

Un evento che ha visto il supporto del Pio Sodalizio dei Fornai Italiani Roma, del Gruppo di Azione Locale “La Cittadella del Sapere”, il patrocinio dell’APT Basilicata, il contributo di Arte Vetrina Roma  e di Mosaico Casting.

 Quindici manichini bianchi istallati sulla navata centrale della chiesa, rivolti verso l’altare,  hanno raccontato una collezione solenne, magica, misteriosa e toccante dedicata dallo stilista alla tradizione ed al patrimonio artistico-culturale della sua terra con l’esaltazione degli elementi del costume lucano, dell’artigianalità, della sacralità costruendone una connessione con il contemporaneo  che si ispira alle Madonne venerate in questa terra e portate in processione.

Location eccezionale ed esclusiva la Chiesa consacrata di Santa Maria di Loreto in Roma.

Il risultato di tutto questo racconto non potuto che produrre immagini forti, intense, addirittura emozionanti tanto da coinvolgere i cinque sensi dei presenti. A partire dalle luce filtrata dalle vetrate policrome ed accentuata dalla dolcezza delle candele votive, dal profumo dell’incenso, dal suono sacro e liturgico dell’organo  e dall’abito dedicato alla Madonna del Carmine, indossato dalla modella Chiara Giordano che ha dato l’inizio all’evento.

Drappeggi classici, appiombi talari, broccati sontuosi e passamanerie preziose hanno evidenziato una collezione di abiti  leggeri dedicata ad una “Madonna” contemporanea.

Molti i riferimenti ai costumi popolani del settecento come ad esempio le gonne sovrapposte che danno volume ai fianchi, i ricami e merletti fatti a mano utilizzati sui corpetti (un altro elemento costante del costume tradizionale femminile lucano per valorizzare il seno) il mantello che segue l’influenza greca  ed il velo come accessorio indispensabile durante le funzioni religiose.

I colori della collezione sono densi e misteriosi: verde origano, rosa pallido, beige perlato, oro in tutte le sue sfumature  disposti in combinazioni cromatiche  che sorprendono lo sguardo e lo catturano. Il nero crea ritmo mentre il rosso scarlatto traccia un segno carnale.

I tessuti: organze doppiate con pizzi valencienne, taffettas di seta, gazar Abram, merletti ricoperti di tulle point d’esprit, broccati di seta lavorati sbiechi.

Michele Miglionico ha voluto raccontare con questa collezione una femminilità composta, consapevole di una bellezza che viene da dentro e che conserva intatto tutto il suo fascino. Una collezione  ispirata da quei riti sacri che trasformano le immagini delle donne-madonne delle antiche tradizioni lucane in donne di oggi.

Unendo rigore e seduzione  Michele Miglionico ha creato un contrappunto tangibile lasciando che a definire tutto sia la donna rivelandone il carattere.

L’evento è proseguito con un cocktail dove gli ospiti hanno potuto degustare i piatti tipici della cucina lucana preparati e narrati dallo chef lucano Pino Golia ed abbinati a vini e passiti regionali.

Presenti all’evento Patrizia Massi, presidente del Pio Sodalizio dei Fornai Italiani in RomaDino Bartocci presidente dell’Associazione dei Panificatori di Roma e Nicola Timpone, direttore del Gruppo di Azione Locale (Gal) “La Cittadelle del sapere”.

A completare l’immagine della collezione  Michele Miglionico Haute Couture i gioielli scultura Monies (Boutique Roma) in pietre e materiali preziosi e la collaborazione esclusiva degli hair stylist Marcello Montalbano e Francesco Vaccarino per la Compagnia della Bellezza, e dei make up artist Nicola Acella e Antonio Riccardo della maison Face Place Academy Roma art director Pablo Gil Cagnè – Baldan Group.

Arte Vetrina Roma  ha collaborato a tale progetto realizzando dei manichini capaci di esaltare gli abiti messi in mostra.

Lo stilista dedica la sua collezione “Madonne Lucane” all’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco che si aprirà l’8 dicembre 2015, giorno della solennità dell’Immacolata Concezione festa liturgica dedicata a Maria Santa e Immacolata nell’amore, Madre del Redentore dell’uomo.

Categories: Lux-News Tags:

Michele Miglionico, high fashion exhibition “Madonne Lucane” a Roma

July 12, 2015 Leave a comment

Invito (def) Michele Miglionico (stampa)

MICHELE MIGLIONICO: HIGH FASHION EXHIBITION “MADONNE LUCANE”

Nella Chiesa cinquecentesca di Santa Maria di Loreto in Roma Michele Miglionico racconta con la sua Alta Moda la sacralità della sua terra di origine la Basilicata.

Lunedì 13 luglio 2015 alle ore 12.30 nella Chiesa di Santa Maria di Loreto in Piazza della Madonna di Loreto, 26 a Roma (Piazza Venezia – Colonna Traiana) – alle ore 12.30, durante il calendario di AltaRoma, Michele Miglionico presenta la  sua collezione di Alta Moda “Madonne Lucane”

In questa occasione il Pio Sodalizio dei Fornai Italiani in Roma (antica corporazione con bolla papale del 1516) mette a disposizione allo stilista Michele Miglionico la chiesa consacrata alla Madonna di Loreto per presentare con un installazione statica  curata da Arte Vetrina Roma,  la nuova collezione di Alta Moda per l’autunno inverno 2016.

Con questa collezione  Michele Miglionico  guarda alla tradizione raccontando il patrimonio artistico-culturale della sua terra con l’esaltazione degli elementi del costume lucano, dell’artigianalità, della sacralità costruendo una connessione con il contemporaneo  ispirandosi alle Madonne venerate in questa terra e portate in processione, alle figure femminili e alla sua cultura popolare.

Molti i riferimenti ai costumi popolani del settecento come ad esempio le gonne sovrapposte che danno volume ai fianchi, i ricami e merletti fatti a mano utilizzati sui corpetti (un altro elemento costante del costume tradizionale femminile lucano per valorizzare il seno) il mantello che segue l’influenza greca (la prima testimonianza si conserva nel Museo del Louvre a Parigi  dove è esposta una statuetta di donna in terracotta con mantello che costituisce la prima testimonianza del costume indigeno lucano risalente al IV secolo a.C.) ed il velo come accessorio indispensabile durante le funzioni religiose.

I colori della collezione: verde origano, rosa pallido, beige perlato, oro in tutte le sue sfumature  disposti in combinazioni cromatiche  che sorprendono lo sguardo e lo catturano. Il nero crea ritmo mentre il rosso scarlatto traccia un segno carnale.

I tessuti: organze doppiate con pizzi valencienne, taffettas di seta, gazar Abram, merletti ricoperti di tulle point d’esprit, broccati di seta lavorati sbiechi.

Michele Miglionico racconta una femminilità composta, consapevole ispirata da un momento storico di grande fermento ma di altrettanta difficoltà :il dopo guerra vissuto nel sud italia.

Unendo rigore e seduzione  Michele Miglionico crea un contrappunto tangibile lasciando che a definire tutto sia la donna rivelandone il carattere.

Completano l’immagine delle Madonne  i gioielli scultura Monies. 

Lo stilista dedica la sua collezione “Madonne Lucane” all’Anno Santo della Misericordia indetto da Papa Francesco che si aprirà l’8 dicembre 2015, giorno della solennità dell’Immacolata Concezione festa liturgica dedicata a Maria Santa e Immacolata nell’amore, Madre del Redentore dell’uomo.

Arte Vetrina Roma  collabora a tale progetto con l’installazione di una serie di manichini con soluzioni ad hoc, capaci di esaltare le opere in mostra.

Si ringrazia il Pio Sodalizio dei Fornai Italiani in Roma nella persona del Presidente Patrizia Massi e Il Gruppo di Azione Locale “La Cittadella del Sapere” per il supporto a tale progetto, l’APT Basilicata  per il patrocinio e la Mosaico Casting nella persona della Sig.ra Maria Caridad Palacio per il sostegno dato nella realizzazione di tale evento..

Categories: Life-News Tags:

Michele Miglionico, high fashion exhibition press l’Ambasciata d’Italia a Londra

December 24, 2014 Leave a comment

Foto Fashion Exhibition Michele Miglionico Haute Couture

MICHELE MIGLIONICO: HIGH FASHION EXHIBITION ALL’AMBASCIATA D’ITALIA A LONDRA 

Nelle suggestive sale settecentesche della residenza dell’Ambasciata d’Italia a Londra lo stilista Michele Miglionico con l’eleganza e la tradizione della sua Alta Moda ha celebrato  l’evento  “Basilicata: Film, Fashion and Food in Southern Italy”. 

L’ambasciatore italiano  S.E. Pasquale Terracciano e la consorte Karen Lawrence ospitavano, nella splendida residenza dell’Ambasciata d’Italia a Londra  situata a Grasvenor Square nel cuore della capitale del Regno Unito, l’evento “Basilicata: Film, Fashion and Food in Southern Italy” promosso dal Gruppo di Azione Locale “La Cittadella del Sapere”, dall’Apt-Regione Basilicata e patrocinato dalla Lucana Film Commission  con lo scopo di  promuovere l’unicità lucana tramite i suoi prodotti tipici  utilizzando i linguaggi  del cinema, dell’enogastronomia e della moda.

Nei sontuosi saloni della residenza gli ospiti selezionatissimi del mondo british dell’imprenditoria, del giornalismo, del turismo, del cinema, della gastronomia, della moda hanno potuto apprezzare la storia  e le bellezze naturali della Basilicata attraverso un video con proiezioni di suoni ed immagini di vita reale, spirituale,  che raccontava volti, città, piazze, palazzi, monumenti di una Basilicata che si presenta al mondo ricca di tradizioni e di creatività.

Particolare attenzione è andata alla città di Matera ed alla sua designazione a Capitale Europea della Cultura 2019

Michele Miglionico  durante la serata ha presentato con un installazione sei abiti di alta moda della nuova collezione Michele Miglionico Haute Couture ispirati alle figure femminili della tradizione lucana, alle Madonne venerate in questa terra e portate in processione e alla sua cultura popolare. Due modelle inoltre hanno evidenziato con i loro abiti in movimento la lavorazione certosina di pizzi, ricami e tessuti pregiati che contraddistinguono il lavoro dello stilista, tutto per raccontare  il giardino segreto che è nascosto nel territorio lucano.

Una speciale collezione che trae ispirazione dai costumi del settecento, come ad esempio le gonne sovrapposte usate per dare volume ai fianchi o l’uso di ricami e merletti fatti a mano per evidenziare il punto vita o del mantello indumento di antica influenza greca.

La serata è proseguita con un dinner  party dove i selezionatissimi ospiti hanno potuto degustare i piatti tipici della cucina lucana preparati, narrati dallo chef lucano Vincenzo Romano  ed abbinati a vini e passiti regionali.

Presenti all’evento Nicola Timpone, direttore del Gruppo di Azione Locale (Gal) “La Cittadelle del sapere” e Marcella Di Feo responsabile dell’Ufficio Marketing Internazionale dell’APT Basilicata

A completare l’immagine della collezione  Michele Miglionico Haute Couture i gioielli scultura Monies in pietre e materiali preziosi e la collaborazione esclusiva dell’hair Stylist  Giusy D’Onghia, Art Director di Kultò Hair Academy per le acconciature e il make-up.

Durante la sua permanenza a Londra  lo stilista Michele Miglionico ha curato l’immagine di Mrs Karen Lawrence Terracciano  per l’annuale ricevimento degli auguri di Natale  per i membri del mondo diplomatico a Buckingham Palace al cospetto di Sua Maestà la Regina Elisabetta II.

Mrs Karen  ha indossato un evening dress di Alta Moda realizzato in taffetas baiadera  e  tulle ricamato nei toni dell’arancio e bordeaux appositamente creato per l’occasione.

Un evento di misurata raffinatezza, un modo elegante ed efficace di intrattenere i rapporti tra il Regno Unito e l’Italia valorizzandone e promuovendone le bellezze naturali, culturali ed artistiche della Basilicata. 

Categories: Lux-News Tags:

Michele Miglionico, creazione di alta moda in ricordo dello stilista per “Versace Dejà Vu” a Bari

March 28, 2014 Leave a comment

Foto Abito Michele Miglionico

GRANDE SUCCESSO PER “VERSACE DEJA’ VU” AL PALACE HOTEL DI BARI
Una soirée al Palace Hotel di Bari per far rivivere il mito di Gianni Versace e in tale occasione Michele Miglionico ha presentato una sua creazione di alta moda in ricordo dello stilista.
Atmosfera incantata ed elegante alla serata evento nata da un’idea di Daniela Mazzacane, giornalista di Tg Norba 24 e responsabile della rubrica di costume “Tg Prima” con il patrocinio della Commissione Cultura del Comune di Bari, le splendide sale del Palace Hotel di Bari hanno ospitato con successo“Versace Dejà Vu” , uno speciale evento che ha fatto rivivere nel capoluogo pugliese il mito di Gianni Versace. La direzione artistica è stata affidata alla regista Rosanna Amati mentre l’organizzazione è stata della designer di gioielli Rosa Ladisa. Media partner dell’evento Telenorba e Apulia Magazine.
La manifestazione, appuntamento al quale hanno partecipato esponenti del mondo dell’imprenditoria, dello spettacolo, della politica, dello sport, della moda e della cultura, ha riportato in passerella le creazioni dell’ icona della moda italiana nel mondo Gianni Versace. In esposizione al Palace Hotel di Bari alcuni dei pezzi più prestigiosi della collezione di Antonio Caravano, collezionista napoletano che ha raccolto in ogni parte del mondo 900 articoli dello stilista Gianni Versace, tra abiti e oggetti d’arredamento.
Ospiti a “Versace Dejà Vu” i designers dell’Alta Moda Italiana Michele Miglionico e Michele Gaudiomonte che hanno creato per l’occasione un look ispirato a Versace.
In occasione di tale evento lo stilista Michele Miglionico ha presentato un completo da sera composto da blusa con scollo all’americana di georgette di seta nera interamente ricamata di jais e pantalone di linea skinny ricamato in paillettes a motivi rombi bianco e nero su ampia gonna in taffetas di seta nera completano il look orecchini e bracciale Monies.
Ulteriore ospite della serata è stato il giornalista e scrittore foggiano Tony Di Corcia, autore del volume “Gianni Versace. La biografia”. Un libro che ripercorre le tappe principali della vita di Gianni Versace e del suo percorso artistico svelando, attraverso la testimonianza degli amici più intimi e dei collaboratori più stretti, la personalità dello stilista e dal quale verrà tratta una fiction tv.
L’evento ha visto protagonista anche il corpo di ballo “Ars Nova” con le coreografie di Valentina Vitone e la supervisione e il balletto di Adolfo Marazita, direttore della Compagnia Stabile del Musical.
Indossatori d’eccezione per la linea uomo i pallanuotisti della Waterpolo Bari mentre le modelle sono della Carmen Martorana Eventi.
Pubblico soddisfatto, per l’ottima riuscita della serata e per le finalità benefiche dell’evento: parte degli incassi è stata donata a Telethon ed alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche con la collaborazione della BNL.
Una Bari diversa, piena di fascino e intrisa di evocazione e bellezza. Una eleganza senza tempo un modo glamour ed efficace di far rivivere i fasti della moda italiana e il mito di Gianni Versace.

“Versace Dejà Vu”, ospite lo stilista Michele Miglionico

March 7, 2014 Leave a comment

Locandina.1

MICHELE MIGLIONICO OSPITE AL “VERSACE DEJA’ VU” – BARI
In occasione  dell’evento “Versace Dejà Vu”  che va in scena al Palace Hotel di Bari lo stilista Michele Miglionico presenta un flash  delle sue creazioni di alta moda e dona in beneficenza un abito ispirato allo stile di Gianni Versace.
“Versace Dejà Vu” si tiene sabato 8 marzo 2014 alle ore 20.30 nel Palace Hotel nel cuore di Bari  l’evento nasce da un’idea di Daniela Mazzacane, giornalista di Tg Norba 24 e responsabile della rubrica di costume “Tg Prima”, con il patrocinio della Commissione Cultura del Comune di Bari.
La direzione artistica è affidata  alla regista Rosanna Amati mentre l’organizzazione è della designer di gioielli  Rosa Ladisa. Media partner dell’evento Telenorba eApulia Magazine.
La manifestazione riporta in passerella le creazioni dell’ icona della moda italiana nel mondo Gianni Versace. In esposizione al Palace Hotel di Bari alcuni dei pezzi più prestigiosi della collezione di Antonio Caravano, collezionista napoletano che ha raccolto in ogni parte del mondo 900 articoli dello stilista Gianni Versace, tra abiti e oggetti d’arredamento. Un’anteprima della collezione Caravano è esposta nei punti vendita baresi di Asselta (Via Argiro, 68) e Angarano Gioielli (Via Principe Amedeo, 309).
Ospiti a “Versace Dejà Vu” i designers dell’Alta Moda Italiana Michele Miglionico, Gianni Calignano e  Michele Gaudiomonte  che hanno creato per l’occasione un look  ispirato a Versace. Gli abiti ed accessori realizzati saranno donati in beneficenza a Telethon e alla ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche con la collaborazione della BNL
In tale occasione lo stilista Michele Miglionico presenta un flash degli abiti più significativi delle sue ultime creazioni di alta moda.
Ulteriore ospite della serata il giornalista e scrittore foggiano Tony Di Corcia, che presenta il suo volume “Gianni Versace. La biografia”. Un libro che ripercorre le tappe principali della vita di Gianni Versace e del suo percorso artistico svelando, attraverso la testimonianza degli amici più intimi e dei collaboratori più stretti, la personalità dello stilista e dal quale verrà tratta una fiction tv.
L’evento vede protagonista anche il corpo di ballo “Ars Nova” con le coreografie di Valentina Vitone e la supervisione e il balletto di Adolfo Marazita, direttore della Compagnia Stabile del Musical.
Indossatori d’eccezione per la linea uomo i pallanuotisti della Waterpolo Bari mentre le modelle sono della Carmen Martorana Eventi.

Michele Miglionico, omaggio al “Premio Fashion in Paestum”

July 31, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

AL PREMIO FASHION IN PAESTUM L’ALTA MODA DI MICHELE MIGLIONICO OMAGGIA L’ANTICA CITTA’ DELLA MAGNA GRECIA.
In un connubio di stile, colori, suoni, danza, sensualità, romanticismo, bellezze naturali ed artistiche    lo stilista Michele Miglionico presenta le sue creazioni di haute couture al      “Premio Fashion in Paestum 2013”.
Grande successo per la 1^ Edizione del “Premio Fashion in Paestum”  svoltasi nello splendido scenario di fronte alle colonne greco/romane del Tempio di Cerere     presentata dagli attori Antonella Salvucci e Domenico Rolando Astone, regia di Domingo Astone, direttore artistico ed esecutivo Lucio Di Filippo, partner e sponsor L’Araba Fenice Hotel & Resort. Lo scopo del concorso è di individuare, valorizzare e premiare creatori fashion, designers per scoprire stilisti emergenti e/o professionisti nel campo della moda femminile e di valorizzare il talento nella cornice de Templi di Paestum (Patrimonio Unesco dell’Umanita’).
Premio Fashion in Paestum, è un evento organizzato dalla DFELLE FASHION di Lucio Di Filippo promosso da: Comune di Capaccio/Paestum, rappresentato dal sindaco Italo Voza, e ass. Turismo e Spettacolo Vincenzo Di Lucia; Fondazione GB Vico e FareAmbiente presidente Vincenzo Pepe; GAL Cilento Regeneratio, presidente Carmine D’Alessandro; Istituzione Poseidonia, dott.Piero Cavallo Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, responsabile Marina Cipriani; Museo Paestum nei Percorsi del Grand Tour, direttrice Daniela Di Bartolomeo e patrocinato dalla Provincia di Salerno, dalla Regione Campania, dall’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo di Paestum.
Vincitore del “Premio Fashion in Paestum 2013”  lo stilista Michele Gaudiomonte di Castellaneta al quale è stato consegnato un’opera del pittore contemporaneo  Alberto Lanteri,  mentre il “Premio Fashion in Paestum 2013” per la creatività è stato assegnato aGianluca Mannara di Caserta.
A decretare la vittoria è stata una giuria tecnica composta da: Roberto Guarducci (Docente alla Facoltà di Scienza e Tecnologia della Moda dell’Università degli Studi di Bari, Direttore Artistico del Premio Moda “Città dei Sassi”),  Edoardo De Giorgio (Direttore della Comunicazione della Maison Gattinoni), Antonio Falanga (Press Office Maison Nino Lettieri. Direttore del Roma Fashion White e della sezione moda del Settimanale “SI”) e Adele Renna (imprenditrice nel settore turistico).
Al “Premio Fashion in Paestum 2013”, premiati, tra gli altri, due grandi italiani entrambi appartenenti alla  regione Campania, simbolo dell’eccellenza campana nel Mondo: dalla Costiera sorrentina lo Chef Alfonso Iaccarino. ed il cilentano prof. Vincenzo Pepe.
Ospite d’eccezione lo stilista Alviero Martini con le sue creazioni ALV mentre a  rappresentare l’Alta Moda Italiana con un flash moda delle loro collezioni gli stilisti Michele Miglionico, Giada Curti, Nino Lettieri che hanno tinto di eleganza i Templi di Paestum creando una perfetta armonia tra forme architettoniche, colori e suoni.
Michele Miglionico, in omaggio all’antica città della Magna Grecia, veste le divinità greche con lusso ed eleganza, interpretando sensibilmente il vasto mondo della mitologia greca. Partendo dal significato che le dee esprimono lo stilista compie, attraverso un uso sapiente di colori, tessuti, di combinazioni, un viaggio nella classicità.  Ad ogni dea lo stilista associa una donna, mettendo in risalto le numerose sfaccettature  presenti nell’universo femminile.
Dodici gli abiti messi in scena che hanno rappresentato il meraviglioso mondo delle dee greche, il tutto completato dai gioielli sculturaMonies in pietra e materiali preziosi della natura (pietre rare, antiche e preistoriche come l’ambra, mammut, corno, ossa, ebano, giada, e madreperla), raffigurando: Afrodite (dea della bellezza), Artemide (dea della caccia e della natura selvaggia), Atena (dea della guerra),Era (dea protettrice del matrimonio e delle giovinette), Eris (dea della discordia), Astrea (dea della sorte e della fortuna), Demetra (dea delle messi e della fertilità), Ecate  (dea della profezia, della luna, della notte, dei boschi, dei lupi e dei trivii), Estia  (dea della terra), Gaia(dea primordiale della terra, madre dei Titani), Meti  (dea della prudenza), Mnemosine  (dea della memoria, madre delle Muse).
Tra gli ospiti della manifestazione il comico Nino Taranto, il cantante chitarrista Angelo Loia e la Canzone Cilentana d’Autore. Ha aperto e chiuso la kermesse la scuola Professional Ballet di Salerno di Pina Testa già Prima Ballerina del teatro San Carlo di Napoli.
L’immagine delle modelle è stata curata da  Fulvio Stabile hair stylist e da OnlyOne Management di Gabriella Chiarappa make up artist, la regia sfilata è stata affidata ad Emanuela J. Morozzi e Fabia Carboni.
Gli anni passano e Paestum con il suo paesaggio incantato ed intriso di evocazione continua ad affascinare e la sua bellezza incontra e illumina l’Alta Moda di Michele Miglionico.
 

Michele Miglionico, creazioni per la terza edizione di “Maratea Moda 2013”

July 15, 2013 Leave a comment

Locandina - Invito Maratea Moda
MICHELE MIGLIONICO A MARATEA MODA 2013
La terza edizione di “Maratea Moda 2013” che si svolge nello splendido scenario del Porto di Maratea vede lo stilista Michele Miglionico presentare le sue creazioni di alta moda                
Domenica 21 luglio 2013 alle ore 20.30 nello splendido scenario del Porto di Maratea  si svolgerà la 3^ edizione della manifestazione “Maratea Moda 2013” presentata  dalla showgirl e attrice Nathalie Caldonazzo e con la regia di Alessandro Mazzini della produzione Mazzini Eventi.
Maratea Moda, è un evento ideato dalla Pro Loco di Maratea “La Perla” fortemente voluto dal suo Presidente Pierfranco De Marco e dal Comune di Maratea. Evento  organizzato  con il sostegno del P.O. FESR 2007.2013 e con la  collaborazione della Regione Basilicata, del Consiglio Regionale della Basilicata, della Provincia di Potenza, dell’Area Programma Lagonegro-Pollino, della CCIAA di Potenza, della Confartigianato e dell’APT Basilicata (Azienda di Promozione Turistica della Basilicata).
A rappresentare l’Alta Moda Italiana con un flash moda delle loro collezioni saranno  Michele Miglionico, Raffaella Curiel, Gai Mattiolo, la stilista sicilianaGiovanna Mandarano con la linea beachwear A’Biddikkia e la giovane designer Annalisa Martino con la sua moda ispirata al riciclo.
Michele Miglionico presenterà una capsule della collezione autunno-inverno alta moda 2014 che mette insieme daywear e evening dress dal mood vintage che si rifà al fascino delle star di Hollywood ancora in bianco e nero.
Tra gli ospiti della manifestazione: il maestro orafo Gerardo Sacco che, per festeggiare i cinquant’anni di carriera, porterà sulla passerella di Maratea Moda le sue creazioni di alta gioielleria e l’inviata speciale per TV Moda  il personaggio televisivo e   fashion journalist Jo Squillo.
Inoltre la serata vedrà la partecipazione del cantante lirico Giuseppe Gambi e il soprano pianista Lauren, dei ballerini dell’Accademia Tersicore e della ballerina di danza moderna e contemporanea  Rosangela Lo Pomo.
Durante la serata Maratea Moda omaggerà la XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù, dove la città di Maratea sarà gemellata con quella di Rio de Janeiro.
Papa Francesco, ha scelto la statua che domina  il Golfo di Policastro come luogo simbolo per quanti non possono recarsi con Lui in Brasile dal 23 al 28 luglio. Dall’area
dove domina la statua del redentore, prenderà il via la veglia di preghiera con collegamenti satellitari in diretta con Rio de Janeiro.
Lo spot della Pastorale Giovanile nazionale e il video della versione italiana dell’inno, realizzati a Maratea, raccontano l’attenzione che tutta l’Italia riserva a quanti, lontani dal Brasile, saranno vicini al Santo Padre Francesco, all’ombra del mastodontico monumento marateota di ventidue metri, collocato sulla vetta più alta del Monte San Biagio. (Link video GMG Rio 2013 – Inno italiano: https://www.youtube.com/watch?v=bK63zdOXNOo)
In questa edizione saranno assegnati vari riconoscimenti: Premio Maratea Moda 2013 agli stilisti Michele Miglionico, Raffaella Curiel, Gai Mattiolo, Annalisa Martino e Giovanna Mandarano per A’Biddikkia; Premio Maratea Moda – Eccellenza Lucana al direttore di Rai Radio1 Antonio Preziosi e all’attore Domenico Fortunato. Tutti i premi saranno opere dal maestro Gerardo Sacco e rappresentano mini sculture in argento a forma di conchiglia stilizzata con tanto di perla a rappresentare Maratea quale “Perla del Tirreno”. Suoi sono i premi realizzati e conferiti al Taormina Film Festival a Sophia Loren, Catherine Deneuve, Monica Bellucci, Robert De Niro, Oliver Stone, Colin Firth. Il Premio Maratea Moda alla Carriera al maestro orafo Gerardo Sacco e allo stilistaRocco Palermo saranno invece realizzati dalla scultrice Carla Viparelli.
Una serata magica e romantica che vuole  con il fascino della moda valorizzare, evidenziare, salvaguardare le bellezze naturali e l’artigianato tessile di Maratea,la “Perla del Tirreno”.
 

Categories: Life-News Tags: