Archive

Posts Tagged ‘Inglot’

Inglot, smalti traspiranti O2M

December 5, 2011 Leave a comment

Avete letto bene, smalti traspiranti, composti quindi con una formula particolare che non soffoca l’unghia come fanno le altre vernici, mantenendo però una buona resistenza. Pensate che la tecnologia usata prevede l’aggiunta di un polimero solitamente utilizzato nella produzione delle lenti a contatto! So che quello che state leggendo non vi sembra possibile, ma non è solo vero, è anche sul suolo italiano! Il brand che si nasconde dietro questi prodotti è Inglot, colosso polacco del make up a tutto colore, da poco sbarcato anche in Italia, qui potete trovare la lista dei punti vendita in cui correre a fare shopping: tornerete a casa molto più povere ma estremamente felici, ve lo garantisco.
Gli smalti O2M sono stati proposti in tantissime colorazioni differenti, per soddisfare il nostro bisogno di cambiare spesso, senza però rischiare di rovinare le unghie o di macchiarle con prodotti troppo aggressivi. Avete già scelto con quale colore iniziare la vostra avventura con Inglot?

Fonte: The Beauty Side Of Life

Categories: Cosmesi Tags:

Inglot, freedom palette

Le palette posso essere composte da un numero minimo di 2 fino ad arrivare ad un max di 20 cialdine; io ho optato per una palette da 4. La cosa difficile è riuscire a scegliere, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Sono disponibili diverse tipologie di ombretti:

  • AMC: si tratta di eyeshadows professionali; questa linea è composta prevalentente da ombretti matte con microglitter all’interno. Sono prodotti molto resistenti e pigmentati, arricchiti con vitamina E.
  • Matte: non mi dilungo a spiegarvi cosa sono, lo sapete di certo 😉
  • Pearl: ombretti leggermente satinati.
  • Double sparkle ( ds): eyeshadow semi-opachi con l’aggiunta di glitter.

In base hai prodotti acquistati e ai vari ombretti che ho swatchato in negozio posso dire che sono estremamente pigmentati, anche le tonalità più chiare, basta veramente pochissimo prodotto. Vi confesso che i primi make up realizzati con i prodotti Inglot erano dei pasticci: prelevavo troppo prodotto, ho dovuto prenderci la mano. Hanno una texture morbida, si sfumano con facilità e, anche senza l’utilizzo di un primer, hanno una buona durata. Unica pecca: sono leggermente farinosetti.

Una cosa che ho apprezzato molto è il packaging bag; queste pallette sono realizzate in plastica molto resistente e il coperchio si chiude grazie dei magneti, oserei diore dei super magneti! Per aprirle si deve fare un po’ di forze e mi raccomando attente: si rischia di graffiare le cialde. Mi piace questo tipo di confezione, mi permette di portare la palette con me, senza aver paura che si apra per sbaglio, è un’ipotesi quasi impossibile.

Parliamo di prezzi, ogni cialda costa 6 euro; non ho capito bene come funziona la storia delle palette: mi pare di aver capito che la palette vuotacosti intorno ai 5 euro, poi dovete aggiungere il costo delle cilade. Più la palette sarà grande e più, in proporzione, il prezzo sarà basso.

Fonte: Fiocchi di Cotone

Categories: Cosmesi Tags:

Inglot, eye makeup base

Inglot: base per ombretto  Sera ragazze, eccomi qui con il primo articolo su un prodotto inglot! ho avuto modo di scoprire questo brand durante uno dei miei viaggi londinesi, ed è stato amore a prima vista o svista dato che l’ho scoperto per caso! Adesso ha aperto un corner qui a Roma e le commesse mi hanno confermato che presto apriranno dei negozi monomarca ( come è stato fatto a milano).
Il giorno dell’inaugurazione ho comprato varie cosette tra cui la base occhi; mi serviva un prodotto del genere dato che ho terminato sia il primer potion della Ud che lo shadow insurance della Too Faced, così mi sono detta perchè no, proviamo questo della inglot!

Il prodotto è contenuto in una jar nera con scritto il logo del brand; è una base leggermente colorata( un beige molto chiaro), molto simile al Primer Potion nella colorazione Eden. a differenza di quest’ultimo però, ha una texture meno corposa, vagamente richiama la composizione di un gel: si stende con molta facilità e si asciuga rapidamente. Lo preferisco all’Eden perchè essendo meno pigmentato, è adatto a tutte le carnagioni: io trovo che il primer potion abbia un forte sottotono giallo e, per questo, poco adatto sopratutto alle ragazze che hanno una carnagione olivastra. Il primer inglot ha anche un leggero effetto correttivo contro le occhiaie.

Ma parliamo dell’aspetto più importante di una base, la durata… veramente buona, fa durare gli ombretti perfettamente per 7/8 ore, poi pian piano perdone un po’ di colore. Assolutamente non crea “pieghette” e tiene bene tutto, anche eyeliner o ombretti con glitter. sono davvero soddisfatta di questa base, tra l’altro ha un ottimo rapporto qualità\prezzo: ogni confezione contiene 5,5g di prodotto e costa 10 euro; ne serve davvero una piccola quantità quindi presumo duri a lungo.

Scheda riassuntiva:
Nome: eye makeup base

Brand: Inglot

Tipologia: base ombretto

Reperibilità: presso gli store del brand o sul loro sito on-line

Costo: 10 euro

Fonte: Fiocchi di Cotone

Categories: Cosmesi Tags:

Inglot, nuova apertura a Roma

Il 1 giugno la Inglot ha aperto i battenti: lo stand del brand si trova nel reparto profumeria della Coin a San Giovanni; ho avuto modo di testare con mano i prodotti Inglot a Londra ed è stato amore! Non poptevo perdermi l’inaugurazione, così alle 11 ( il negozio aveva aperto da 40 minuti) ero già li. Pensavo di trovare poche persone, invece è stato tutto l’opposto: ragazzer ( tra cui molte blogger) che avevano invaso lo stand xd un situazione caotica: ragazze con mani sporche di mille swatches, commese in preda al panico!Lo stand: ben fornito ma piccolo, situato all’entrata della Coin, posizione un po’ scomoda e molto trafficata. Ci sono davvero tantissimi prodotti, ve ne elenco qualcuno – varie tipologie di fondi- blush in polvere e in crema- bronzer liquidi    – il famoso freedom system delle palette ( sia di ombretti, rossetti che di blush)  – mascara, pennelli e un centinaio di smalti

Le commesse: erano disorientate e poco organizzate; io ho chiesto un blush in crema e non riuscivano a trovarlo! La capo-commessa era entrata inpanico, cercava di giustificarsi; ho avuto l’impressione che hanno fatto il possibile per aprire lo stand e non hanno avuto il tempo di organizzarsi meglio. Tutte molto disponibili e gentili, poverine per loro deve esser stata una giornata davvero infernale: sono uscita dalla inglot sudata, figuriamoci loro una cosa che non mi è piaciuta: la pagina facebook della inglot riporta i prezzi dio alcuni prodotti ma ( almeno nel corner di roma) sono più alti!

Fonte: Fiocchi di Cotone

Categories: Parfumerie Tags: ,