Home > Cosmesi > Inglot, freedom palette

Inglot, freedom palette

Le palette posso essere composte da un numero minimo di 2 fino ad arrivare ad un max di 20 cialdine; io ho optato per una palette da 4. La cosa difficile è riuscire a scegliere, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Sono disponibili diverse tipologie di ombretti:

  • AMC: si tratta di eyeshadows professionali; questa linea è composta prevalentente da ombretti matte con microglitter all’interno. Sono prodotti molto resistenti e pigmentati, arricchiti con vitamina E.
  • Matte: non mi dilungo a spiegarvi cosa sono, lo sapete di certo 😉
  • Pearl: ombretti leggermente satinati.
  • Double sparkle ( ds): eyeshadow semi-opachi con l’aggiunta di glitter.

In base hai prodotti acquistati e ai vari ombretti che ho swatchato in negozio posso dire che sono estremamente pigmentati, anche le tonalità più chiare, basta veramente pochissimo prodotto. Vi confesso che i primi make up realizzati con i prodotti Inglot erano dei pasticci: prelevavo troppo prodotto, ho dovuto prenderci la mano. Hanno una texture morbida, si sfumano con facilità e, anche senza l’utilizzo di un primer, hanno una buona durata. Unica pecca: sono leggermente farinosetti.

Una cosa che ho apprezzato molto è il packaging bag; queste pallette sono realizzate in plastica molto resistente e il coperchio si chiude grazie dei magneti, oserei diore dei super magneti! Per aprirle si deve fare un po’ di forze e mi raccomando attente: si rischia di graffiare le cialde. Mi piace questo tipo di confezione, mi permette di portare la palette con me, senza aver paura che si apra per sbaglio, è un’ipotesi quasi impossibile.

Parliamo di prezzi, ogni cialda costa 6 euro; non ho capito bene come funziona la storia delle palette: mi pare di aver capito che la palette vuotacosti intorno ai 5 euro, poi dovete aggiungere il costo delle cilade. Più la palette sarà grande e più, in proporzione, il prezzo sarà basso.

Fonte: Fiocchi di Cotone

Categories: Cosmesi Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: