Archive

Archive for June 3, 2011

”Milano Portfolio”, il capoluogo meneghino centro dell’eleganza maschile

Camera della Moda e Meninitaly presentano”Milano Portfolio”: il capoluogo meneghino come centro dell’ eleganza maschile

Mentre si sta svolgendo Milano Moda Precollezioni si avvicina la settimana della moda maschile, in programma dal 18 al 21 Giugno. Parallelamente alle sfilate,  Cameramoda e il team di Meninitaly presentano il progetto Milano Portfolio: un volume d’ immagini che rappresentano Milano e la sua peculiarità di capitale dell’ eleganza maschile.
Il progetto coinvolge la nuova generazione di fotografi e stylist che ruotano attorno alla città a cui viene chiesto di realizzare più scatti per raccontare lo stretto legame tra il capoluogo lombardo e la moda maschile, i suoi protagonisti, la sua estetica e la sua iconografia in divenire. Il risultato sarà un moodboard, un romanzo visivo che sostituirà le parole con le immagini. Un fotografo insieme ad uno stylist lavoreranno a stretto contatto per realizzare gli scatti fotografici, tanti i protagonisti di questo progetto, che nasce lo scorso gennaio e si è arricchito fino ad oggi di nuovi nomi. Come ad esempio quello del fotografo Oskar Cecere e lo stylist Giacomo Simoni che per la Preview dell’ iniziativa hanno realizzato lo scatto che vedete in testa a questo articolo.

Tutto il lavoro verrà presentato durante un party previsto per domenica 19 Giugno presso Palazzo Giurieconsulti. Il materiale verrà pubblicato giorno per giorno sul blog del sito Meninitaly.it

Fonte: Noisymag

Categories: Life-News Tags: ,

5 vantaggi per leggere i giornali sull’iPad Apple

L’iPad è stato un successo, ma in quanti lo usano e lo trovano utile? Sento di gente che lo ha comprato e non sa più cosa farne, oppure c’è chi lo usa attivamente per svariati scopi, alcuni persino lo sostituiscono al computer portatile. Oggi ci soffermeremo sull’attività più frequente che svolgiamo col nostro iPad: leggere. Dal Corriere della Sera, aQuattroRuote fino al Foglio, ormai tantissime riviste e giornali sono giunti su iPad. I prezzi sono abbastanza convenienti, ma il problema è principalmente un altro: qual è la soluzione migliore tra i giornali e le riviste cartacee e i giornali digitali? Lo scopriremo attraverso 5 vantaggi di quest’ultimi…

Primo vantaggio: il prezzo

Ne ho già accennato nella parte iniziale dell’articolo. Il risparmio, sul digitale, si aggira sui 70-80€ per tutti i giornali. Poi c’è chi usa sistemi diversi come il Sole24Ore, nel quale una volta abbonato paghi solo ciò che leggi (tu acquisti 365 crediti e consumerai un credito solo quando deciderai di leggere un determinato giorno del Sole24Ore), mentre gli altri abbonamenti sono normali, cioè paghi per 365 giorni e una volta scaduto l’abbonamento dovrai rinnovarlo.

Secondo vantaggio: il risparmio di tempo

Il risparmio non è solo nei 70€ di differenza tra abbonamento cartaceo e abbonamento digitale, ma è anche un risparmio di tempo, seppur piccolo. La maggior parte delle persone riceve gli abbonamenti via posta direttamente a casa o in ufficio. Ogni giorno devi aspettare l’arrivo del postino e ovviamente devi anche andarli a prendere, una volta arrivati.

Terzo vantaggio: il tutto in uno

Eccoci arrivati al vantaggio più importante. Su iPad, spendendo meno, hai il grande vantaggio di avere tutti i giornali pronti per essere letti già dalle 7 di mattino di ogni giorno, se non prima. Inoltre la maggior parte degli abbonamenti integra anche i vari magazine e inserzioni varie. Ad esempio il Corriere della Sera comprende anche il settimanale Sette. È un risparmio di tempo, spazio, convenienza. Mentre prima dovevi occupare la tua scrivania per far posto a tutti i giornali e le riviste che acquistavi ora ti basta il tuo iPad e da lì leggerai tutto.

Quarto vantaggio: la portabilità

Normalmente non ci portiamo a dietro sempre con noi i giornali e le riviste ricevute ogni giorno. Però magari a volte ci capita di dover rivedere un vecchio articolo e non possiamo farlo, perché abbiamo buttato via il giornale. Oppure ci può capitare ad esempio che siamo in viaggio e non possiamo più ricevere le riviste e i giornali e se vogliamo leggerli dovremo riacquistarli nell’hotel o comunque nel luogo dove ci stiamo dirigendo. Avendo i giornali su iPad non ci saranno più questi problemi. Avrai sempre a portata di mano tutte le vecchie edizioni dei giornali e potrai sempre portare con te ovunque tu vada i tuoi abbonamenti. Tutto questo ci porta a scoprire un altro grande vantaggio dell’avere i giornali su iPad: la portabilità.

Quinto vantaggio: l’usabilità

Quest’ultimo vantaggio è molto soggettivo. Tantissima gente dice che avere i giornali su iPad è sicuramente più conveniente e comodo, ma meno pratico e “divertente”. Nel senso che siamo troppo abituati alle versioni cartacee, a sfogliarle e a consultarle. E l’iPad diventa uno scomodo oggetto per leggere i giornali. Inoltre è forse meno “immediato”, cioè magari richiede qualche secondo/minuto per caricarsi.

Dopo questa premessa vorrei smentire le scomodità appena dette. Ormai utilizzo l’iPad per leggere i giornali da mesi e mentre prima ammettevo che era più comodo leggere la versione cartacea ora ho cambiato idea. È solo questione di abitudine. Una volta che ci abituiamo a leggere i giornali su iPad scopriremo che il digitale è nettamente più comodo del cartaceo. È vero che ci può mettere qualche secondo/minuto a caricarsi, ma sono secondi/minuti sopportabili, inoltre molti di noi hanno una rete WiFi veloce e comunque anche con la rete mobile (di Vodafone, 3 o Tim) la velocità di caricamento è buona. Una volta che ci saremo abituati a scorrere le pagine con l’iPad, l’abitudine a sfogliare il giornale la dimenticheremo e scopriremo che, in realtà, era scomoda. Poi accolgo le proteste dei nostalgici (ovvero coloro che non mollerebbero mai la bella sensazione di sfogliare un giornale), è giusto seguire il metodo che preferiamo di più!

Fonte: Skimbu

Categories: Tempo Libero Tags:

45 Park Lane, nuovo hotel di lusso a Londra

This slideshow requires JavaScript.

Secondo quanto annunciato dai portavoce della prestigiosa catena alberghiera Dorchester Collection, entro il mese di settembre si dovrebbe inaugurare un secondo complesso dal nome 45 Park Lane nella città di Londra.
La nuova perla ricettiva sarà situata precisamente nell’elitario quartiere di Mayfair, offrendo la sua ospitalità ad una clientela selezionata, derivante da tutte le parti del mondo.
Il numero riportato nel nome del complesso, ovvero il numero 45, corrisponde al numero di stanze presenti nell’hotel di lusso, che ne fanno uno dei più piccoli complessi ricettivi a 5 stelle della zona.
I servizi, ovviamente, saranno degni degli hotel più prestigiosi, con delle atmosfere da sogno capaci di assicurare il massimo del relax sia mentale che fisico anche ai più esigenti.

Fonte: GoLook.it

Categories: Domus Lusso Tags: ,

Apple MacBook 2020, concept personal computer olografico

This slideshow requires JavaScript.

Diverse tecnologie rivoluzionarie sono attualmente allo studio nei vari laboratori, vedi ad esempio Claytronics, la materia programmabile. Il concept futurista MacBook 2020, ideato dal designer Tomasso Gecchelin ha il merito di riunire queste tecnologie d’avanguardia. Il portatile ultrasottile sfrutta le nanotecnologie, e grazie alla struttura molecolare dei nanomateriali, è in grado di cambiare dimensione, diventando tascabile, e non solo. Può cambiare materiale, e passare dal metallo alla plastica. Niente tastiera visibile, ne mouse. I due pannelli touchscreen, che possono essere separati, sono composti di diversi strati sottili, ciascuno con la propria funzione. Uno strato è fotovoltaico garantendo la lunga durata della batteria. Un altro strato funge da videocamera 3D, mentre un altro ancora contiene il display olografico, senza dimenticare lo strato con lo scanner 3D: una visione da sogno! Basta porre qualsiasi oggetto davanti allo schermo, per ottenere una scansione tridimensionale da utilizzare, come si vuole. Il tutto naturalmente wireless, senza cavi e senza nessuna porta.

Fonte: Futurix

Rolex, collare di gran lusso per animali

June 3, 2011 Leave a comment

Karen Denney, cittadino inglese, ha attirato l’attenzione del pubblico regalando al suo cane un fantastico collare con Rolex da 2.500 sterline.
Una scelta di gran classe per il piccolo Smike, questo il nome del cane, di razza Border Terrier, che ha ricevuto il prezioso regalo per il suo settimo compleanno.
Il collare è stato realizzato dalla designer Alison Jones, che lo ha consegnato al padrone del cane tramite la boutique di accessori di lusso per animali di St Helens, nel Mersyside.
Il piccolo Smike, che ha subito fatto notizia nei media di massa americani, è ora considerato come una piccola celebrità locale.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Pet Tags: , ,

Gazoline, stazione di servizio a Cuneo

This slideshow requires JavaScript.

Realizzare qualcosa di bello anche in quello che siamo sempre abituati a vedere uniformato verso il brutto, è qualcosa che merita sempre di essere citato, eccone uno splendido esempio. Le stazioni di rifornimento, i benzinai solitamente sono anonimi, standardizzati e decisamente poco accattivanti dal punto di vista estetico e questo non cambia se è un piccolo benzinaio di provincia oppure una grande stazione di rifornimento su un’importante autostrada. Questa stazione, realizzata dallo studio di architettura Damilano a Cuneo, mostra come con un’attenta analisi anche questi edifici possano trovare una loro dignità ed una loro bellezza. Sia sulle parti interne, dove gli spazi sono più vicini a quelli di un ristornante, sia su quelli esterni che sono studiati con grande cura dei dettagli e dei materiali di finitura.

Fonte: Linea Di Sezione

Categories: Domus Architecture Tags: ,