Archive

Archive for June 14, 2011

“Works of art called shoes” di René Caovilla, cura anti stress

This slideshow requires JavaScript.

Quella che vedete qui sopra è la copertina del libro “Work of art called shoes”, di Renè Caovilla: si tratta di un testo illustrato in cui sono raccolte le immagine delle scarpe più meravigliose del mondo,  firmate dal mio amato, accompagnate dalle illustrazioni che hanno ispirato la forma dei vari modelli negli ultimi sessanta anni (non dimostrati, ça va sans dire). Inutile specificare che sto già cercando di capire se il libro verrà messo in vendito, ne ho bisogno, è la mia oasi nel deserto, da anni sogno un testo del genere e adesso esiste, e io devo averlo per raggiungere la pace dei sensi.

Fonte: Shoeplay

Categories: Lux-News, Lux-Visions Tags:

Rocca, nuova concept boutique a Lugano

Rocca, leader mondiale nei settori dell’orologeria e della gioielleria, inaugura una nuova  boutique esclusiva a Lugano in Svizzera, ubicata in via Pessina n. 6, vantando di essere la prima realtà della gioielleria multimarca di lusso a vacare i confini nazionali in via di uno sviluppo di mercato prettamente internazionale.

Fernanda Pelati, Amministratore Delegato di Rocca SpA., sostiene: “Una storia secolare nata nel 1794, una grande attenzione al servizio offerto alla nostra clientela e alla diffusione di una vera e propria cultura del lusso. Grazie alla nostra filosofia e all’organizzazione aziendale unica per una catena italiana di gioiellerie, siamo oggi il punto di riferimento primario per la distribuzione del lusso nel nostro Paese. L’apertura della boutique di Lugano rappresenta il primo passo di un più ampio processo di internazionalizzazione del marchio Rocca e della sua presenza sul territorio europeo”.

L’apertura della prima boutique è presentata quale nuovo concept del gruppo che sarà preso in considerazione per il miglioramento dell’intera rete di vendita, proseguendo proprio dal flagship store di Milano.

by Marius Creati

Categories: Boutiques Tags: ,

Tag Heuer Link, smartphone di lusso con Android

La prestigiosa casa svizzera Tag Heuer, conosciuta per i suoi preziosi orologi di lusso, dopo aver presentato già in passato alcuni cellulari, continua la sua sfida di mercato nel campo della telefonia lanciando un nuovo smartphone di lusso basato su sistema operativo Android.
Stiamo parlando del nuovo Tag Heuer Link che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe essere lanciato sul mercato nel prossimo mese di luglio.
Per ora, le caratteristiche rivelate di questo nuovo smartphone sono ben poche; il tutto si baserà su piattaforma Android e la dotazione hardware permetterà di godere di una velocità di connessione a dir poco impressionante.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-News, Tech-News Tags: ,

Liviano Riva, ‘RAMATONIC COMIC HOUR’ alla Terrazza Ramazzotti di Milano

LIVIANO RIVA PROTAGONISTA DI <<RAMATONIC COMIC HOUR>> ALLA TERRAZZA RAMAZZOTTI

Mercoledì 15 giugno, dalle19.00 – Hotel dei Cavalieri – P.za Missori 1, Milano

Mercoledì 15 giugno, la TERRAZZA RAMAZZOTTI si anima con l’estro creativo di Liviano Riva: il noto umorista, grafico e vignettista è lo special guest di RAMATONIC COMIC HOUR, l’aperitivo all’insegna dell’ironia e del divertimento firmato dall’amaro italiano più famoso al mondo e organizzato in collaborazione con WOW Spazio Fumetto.

Caricature, gag e creatività. Mercoledì 15 giugno, Liviano Riva, vero e proprio maestro dell’umorismo italiano, invade la Terrazza Ramazzotti con la sua carica ironica e la sua satira graffiante: disegnatore, grafico e umorista, collabora da anni con la stampa periodica ed è ideatore della mostra internazionale La Ghignata. Una partecipazione d’obbligo per Riva, socio fondatore della Fondazione Franco Fossati che ha recentemente dato vita a “WOW Spazio Fumetto”, il museo dedicato alla Nona Arte partner di Ramazzotti per gli aperitivi RAMATONIC COMIC HOUR del mercoledì sera.

A partire dalle 19.00 Liviano Riva interagisce con il pubblico con caricature e disegni animando la serata con un comic-reportage in tempo reale. Un’occasione unica per vederlo lavorare dal vivo e scoprire in diretta come nasce una vignetta.

Protagonista il cocktail RAMATONIC, vera formula del divertimento basata sull’equazione vincente 1+4 (1 parte di amaro + 4 parti di tonica) rinfrescata dalla voglia di estate con tanto ghiaccio e una fetta d’arancia.

La vista non manca, il sound scorre sulla console di Dj-Clay, mercoledì 15 giugno alla TERRAZZA RAMAZZOTTI il divertimento è garantito dall’Argh allo Zomp!

http://www.ramazzotti.it

Categories: Life-News Tags: ,

Kilrenney Avenue Residence, villa di lusso a Los Angeles

This slideshow requires JavaScript.

Kilrenney Avenue Residence è il nome di questa splendida villa di lusso situata a Los Angeles, precisamente nella strada da cui prende il nome.
La dimora in questione è stata interamente concepita dai talentuosi designers dello studio Ikoniko, che in questo caso hanno messo in campo tutta la loro esperienza e professionalità nell’ideazione di perle immobiliari.
La Kilrenney Avenue Residence è caratterizzata da ampi volumi e architetture geometriche capaci di deliziare anche anche i più esigenti, offrendo loro delle atmosfere senza eguali in un mix di luce e colori a dir poco incantevole.
Le ampie superfici in vetro, permettono a questa villa di lusso di godere di una forte illuminazione naturale, che di giorno permette un’esperienza di vita unica e senza compromessi.
Dai suoi vani, sempre grazie alle vetrate, si può godere di un panorama davvero suggestivo sull’intero universo circostante.
Per altre informazioni su questa lussuosa struttura, attualmente in vendita ad un prezzo riservato, basta visitare il sito ikoniko.net

Fonte: GoLook.it

Blancpain Villeret Demi-Fuseau Horaire (PRE-Baselworld 2011)

This slideshow requires JavaScript.

Blancpain presents its first Half-Time-Zone watch
In 2011, Blancpain is pursuing the reinterpretation of its Villeret collection initiated in 2010. The Manufacture du Brassus is offering an exclusive preview of its first Villeret Demi-Fuseau Horaire, a model that serves to adjust the second time zone in half-hour increments. Travellers to countries with half-hour time-zone differences, such as India, will thus be equally punctual while in those particular destinations!
Blancpain’s first ever dual time-zone model is extremely user-friendly. A few turns of the crown are enough to perform all adjustments on this watch: date, time zone and reference time. A pusher located on the head of the crown serves to select fast correction or half time-zone adjustment mode. It is worth noting that correcting the reference time automatically modifies that of the second time zone.
The smooth and easy handling of this half-time-zone function is the physical expression of the ingenuity displayed by the Manufacture in Le Brassus in developing its Calibre 5254DF. This new 321-part self-winding mechanism is endowed with a 72-hour power reserve. It displays the reference time at 12 o’clock; the half-time-zone and seconds in the centre; the day/night indication for the reference time at 9 o’clock; the date which changes in step with the second time-zone at 6 o’clock; and the Date Change (D) or Time-Zone (F) indication at 4 o’clock. It is a further demonstration of Blancpain’s incredible spirit of innovation and now takes its place in the brand’s movement parade that began in 2006.
The Villeret Demi-Fuseau Horaire features a half-hunter case in red gold fitted with a sapphire crystal case-back revealing the finesse of the movement and of the guilloché-work oscillating weight. The subtly engine-turned opaline dial is enhanced by red gold hour-markers, and the watch is fitted with an alvazel-lined leather strap.
Movement – Caliber 5254DF. Self-winding. Thickness – 5,35 mm. Diameter – 32,00 mm. Power-reserve in hours – 72. Jewels – 28. Components – 321.
Functions – “Timezone 30 minutes Demi-Savonnette”, half-time-zone, date.
Case – Red Gold. Thickness – 12,12 mm. Diameter – 40,00 mm.
Dial – Engine-turned opaline dial.
Sapphire – Crystal back.
Interhorn space – 22,00 mm.
Water-resistance – 3 bar.
Strap – Alvazel-lined leather strap.

Fonte: Luxury & Fine Timepieces – Facebook

Categories: Lux-Man Tags:

Christie’s, incanto per una corona di Hannah de Rothschild in perle e diamanti

La casa d’aste Christie’s, ad uno dei suoi eventi più recenti, ha battuto all’asta una preziosa corona in perle e diamanti per ben 1,3 milioni di euro.
Si tratta della corona appartenuta ad Hannah de Rothschild, facente parte della rara collezione di gioielli della contessa di Rosebery che, nel 1874, anno della morte del padre, venne considerata come la donna più ricca della Gran Bretagna.
E’ da considerare, inoltre, che la collezione di gioielli della contessa, all’epoca sfoggiati affianco al marito, conte di Rosebery, era già una delle più rinomate ed importanti raccolte di gioielli al mondo.

Fonte: GoLook.it

Mohamed Reda, un cantante per il Marocco

June 14, 2011 Leave a comment

Si puo’ dire che il giovane cantante Mohamed Reda ha avuto fortuna per integrarsi nel mondo della canzone cosi’ precocemente.  Cosi’ giovane  ha famigliarizzato con i grandi maestri della canzone araba: Oum Kaltoum, Mohamed Abdelwahab, Fairouz, e altri. Suo padre, un grande melomane che canta molto bene, colleziona le canzoni e gli album dei classici in 45 e 33 giri d’epoca. Gli zii di Mohamed Reda, anche loro grandi melomani, lo hanno incoraggiato a cantare sin da bambino nelle ricorrenze e nelle feste di famiglia. Nel corso degli anni, Mohamed , ha studiato al Conservatorio e ha fatto la conoscenza di molti artisti importanti del paese. Ma è al Festival della canzone araba che capirà il tuo talento, vincendo il primo posto davanti a stars arabe di prima grandezza. Oggi, si puo’ considerare Mohamed  Reda come uno degli artisti più in vista della sua generazione con un talento artistico fuori dal comune.  Anche se i soldi mancano e le condizioni sono poco favorevoli per fare carriera in Marocco, lui ha scelto di restarci e di mettercela tutta. Il giovane ha avuto molte possibilità di firmare dei contratti con delle grandi case discografiche straniere ma ha preferito restare libero e non subire diktat dai produttori. Questo ovviamente produce degli sforzi enormi per produrre i suoi albums indipendentemente ma, talentuoso come è, Mohamed passa da successo in successo come testimoniano i  numerosi inviti  ricevuti per prodursi in concerto in Europa, America e in Oriente. Mohamed Reda ci tiene molto al suo Marocco e si mostra determinato ad affrontare le difficoltà; come artista combatte da sempre sulle questioni patriottiche e cerca di apportare il suo contributo nella difesa della integrità marocchina. Ha composto, in compagnia di Mohamed Anouar, una canzone consacrata al Sahara, scritta da Mohamed Idrissi. La canzone è stata presentata in anteprima negli Stati Uniti in una tournée dove ha raccolto miglia di fans e, non pago, ha radunato a fine concerto  2.000  persone per sfilare a Washington reclamando forte e chiaro la sovranità marocchina del Sahara. Il suo cruccio è il non capire perchè gli artisti nazionali si disinteressano a questa causa nazionale che rasenta il patriottismo. I grandi cantanti marocchini e arabi in generale, secondo il giovane artista, hanno sempre e comunque glorificato la loro nazione: Oum Kaltoum e Fairouz sono un esempio per tutti. Cantante di talento, Mohamed Reda non puo’ dormire sugli allori e tutti i giorni studia e affina le sue potenzialità vocali; è difficile prodursi nella canzone araba con i suoi suoni gutturali e nasali rispettando le melodie. Non contento ha approfondito la sua estensione vocale all’estero studiando presso il Conservatorio di Tolosa dove ha appreso le tecniche del canto classico, che gli ha permesso di scoprire altre possibilità sul piano vocale e di interpretazione. Il talento del ragazzo è certo, e tutto questo apprendistato per sviluppare le sue potenzialità gli permetteranno di esprimersi pienamente, con gioia immensa dei suoi migliaia di fans.

Fonte: My Amazighen

Categories: New Faces Tags:

Stuart Hughes, controller Nintendo Wii Remote in oro

La celebre Nintendo in collaborazione con il talentuoso designer londinese Stuart Hughes, che in passato ha già presentato una Nintendo Wii in oro e diamanti, ha dato vita ad una speciale versione del controller Wii Remote.
La preziosa opera, è stata realizzata in onore della celebrazione dei 25 anni dal lancio di Super Mario Bross, che ha portato in alto l’azienda grazie alla sua spaventosa espansione in tutto il mondo.
A presentare lo speciale Wii Remote interamente in oro, è stato il famoso sviluppatore di Nintendo, Shigeru Myiamoto.
L’esclusivo controller, oltre ad essere interamente in oro, presenta il logo rappresentativo di Super Mario Bross, così da manifestare la celebrazione dell’anniversario del famoso gioco.
Al momento, ancora nessuna informazione sul lancio di questo prezioso controller.

Fonte: GoLook.it

Categories: High Tech Tags: ,

Battistella e Vini d’Autore, importante accordo di partnership

SIGLATA PARTNERSHIP BATTISTELLA – VINI D’AUTORE

IL MANAGEMENT DELLA CASA SPUMANTISTICA VENETA: INSIEME PER VALORIZZARE E TUTELARE QUALITA’ DELL’ENOLOGIA MADE IN ITALY

“Con orgoglio e soddisfazione comunichiamo che in questi giorni abbiamo siglato con Vini d’Autore un importante accordo di partnership. Quella della valorizzazione e tutela della qualità del Made in Italy è una delle battaglie che con forza e determinazione continueremo a portare avanti”.

Con queste parole il management della casa spumantistica ‘Battistella’ di Pianzano comunica, dalle pagine del sito dell’azienda – proseccobattistella.com – di aver stretto con Vini d’Autore di Como  – vinidautoresas.it – una partnership commerciale che vede le due società impegnate congiuntamente nella promozione del prodotto enoico italiano di qualità.

“Da sempre la società di Cassina Rizzardi, Como, si distingue per l’impegno profuso nella promozione del migliore prodotto enologico italiano. Il ‘Made in italy’ esiste poiché esiste la qualità che lo rende riconoscibile nei mercati. Non possiamo che ringraziare Vini d’Autore per credere nella nostra realtà e per aver scelto la qualità che riusciamo a garantire”, concludono in una nota.

Categories: Lux-News Tags: ,