Archive

Archive for June 4, 2011

Shere Khan, collana in oro e pietre preziose

Una preziosa opera di alta gioielleria realizzata per una giusta causa: salvare le tigri dall’estinzione.
Ciò è quanto rivelato dalla celebre gioielleria Catherine Best, che batterà all’asta questa preziosa collana il prossimo 17 giugno, donando il ricavato all’associazione Born Free Foundation, la quale si occupa della lotta per i diritti degli animali.
La collana in questione è intitolata come uno dei personaggi più noti della celebre opera “Il Libro della Giungla”, visto il suo corpo caratterizzato dalla riproduzione in oro di due tigri.
Sher Khan è costituita da circa un chilogrammo d’oro, impreziosito da 182 pietre preziose, tra cui diamanti, smeraldi, tormalina ed altre gemme di grande valore.
La preziosa opera sarà battuta all’asta con un prezzo di partenza di 300 mila sterline.

Fonte: GoLook.it

Categories: Incanto, Lux-Woman Tags:

Beefeater Barbecue, il barbecue più costoso al mondo

Le grigliate all’aperto sono da sempre una vera e propria passione per alcuni, tanto che per i più esigenti, l’azienda australiana leader nella produzione di barbecue Beefeater Barbecue ha presentato quello che è attualmente considerato come il barbecue più costoso al mondo.
Stiamo parlando del nuovo Burner SL400 barbecue Serie 6. Ciò che stupisce, è la sua placcatura in oro giallo 24 carati, la quale, anche se non proprio adatta ad un’ottima cottura, lo rende perfettamente funzionante.
Lo speciale barbecue, inoltre, è comprensivo di 6 fuochi, bruciatori ad alto rendimento, accensione al quarzo, griglia e tutto l’occorrente per permettere una grigliata a dir poco perfetta.
Per ora, il Burner SL400 barbecue Serie 6 è stato prodotto in versione sperimentale in un unico esemplare, in vendita al prezzo di 165 mila dollari.

Fonte: GoLook.it

Categories: Domus Arredi Tags:

Tod’s, Signature Collection a Shangai

Il noto marchio italiano Tod’s annuncia l’anteprima della nuova Tod’s Signature Collection a Shanghai, che si terrà mediante una cena di gala nella cornice barocca del Waldorf Astoria Hotel, la quale sarà composta da una nuova serie di borse e accessori di lusso che segnano una nuova conquista del marchio, realizzate mescolando insieme antiche tecniche artigianali e la tecnologia del modern design. La texture non é stampata, ma impressa direttamente sulla pelle esaltate un suggestivo gioco geometrico di grande impatto visivo.

La nuova collezione si ispira all’iconografia della suola del famoso Gommino, un sigillo che segna una sigla distintiva del brand, il quale impresso sulla pelle diventa simbolo della tradizione artigianale e vessillo di riconoscimento.

by Marius Creati

Categories: Lux-News Tags: ,

Audi R8 GT Spyder, prestigio automobilistico

This slideshow requires JavaScript.

E così, dopo aver presentato la Audi R8 GT, la prestigiosa casa automobilistica tedesca presenta una nuova ed aggressiva opera automobilistica che si affermerà come nuovo modello di punta del marchio; stiamo parlando della Audi R8 GT Spyder.
Esattamente come la versione coupè, la versione Spyder è stata alleggerita di ben 85 chilogrammi rispetto al modello base (Audi R8 Spyder 5.2 FSI V10 Quattro), pesando in totale circa 1640 kg. Il merito di questo abbassamento di peso, va all’ottimo lavoro fatto dagli ingegneri, che hanno effettuato dei “cesellamenti” ben precisi, capaci di migliorare peso e performance dell’intera vettura, traendo vantaggi sull’impianto frenante, sulla trasmissione e persino sulla comodità dei sedili.
Il già potente motore V10, abbinato al precisissimo cambio R-tronic a 6 rapporti, ha subito un incremento di 35 cavalli, arrivando ad erogare la potenza massima di 560 cavalli; lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in soli 3,8 secondi, mentre la velocità massima è di 318 km/h.
La vettura, abbassata di 10 mm rispetto al modello di base, monta cerchi in lega da 19 pollici, con pneumatici 235/35 nell’anteriore e 295/30 nel posteriore.
La nuova Audi R8 GT Spyder sarà prodotta in tiratura limitata di soli 333 esemplari, così come la versione coupè.
Il prezzo, per ora rivelato solo in Germania, partirà da 207.800 euro tasse escluse.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Azteca II, yacht di lusso dai cantieri Nereids Yachts

This slideshow requires JavaScript.

Nereids Azteca II è un’imponente yacht di lusso la cui costruzione risale al 2005, su commissione di un facoltoso cliente del prestigioso cantiere navale.
Lo yacht Azteca II è lungo circa 50 metri ed attualmente è ormeggiato negli Stati Uniti, in Florida, precisamente a Fort Lauderdale, dove attende un compratore al prezzo di ben 20 milioni di dollari.
Gli esterni sono caratterizzati dal massimo dei comfort, quasi come una villa di lusso, con un’ampia piscina ed una grande zona solarium attrezzata. All’interno sono presenti 6 cabine, nelle quali gli ospiti vengono coccolati da ogni tipo di comfort possibile ed immaginabile, assicurando delle atmosfere da sogno anche per i più esigenti.
Gli spazi sono curati anche nei minimi dettagli e le molte opzioni di divertimento e passatempo presenti a bordo, permettono di far godere ai fortunati ospiti le crociere in alto mare nel migliore dei modi.
Per altre informazioni basta visitare il sito jameslist.com

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Engel & Völkers, classifica dei tre ormeggi più costosi al mondo

Engel & Völkers, gruppo tedesco leader nel settore dell’intermediazione immobiliare, ha stilato pochi giorni fa la classifica dei tre ormeggi più costosi al mondo.
La classifica è stata fatta tenendo conto le tariffe per uno yacht di circa 55 metri, senza però tenere conto dei servizi offerti e della qualità complessiva.
Ciò che ha stupito, è che tutte e tre le posizioni sono state occupate da ormeggi ubicati in Italia.
Al primo posto, infatti, troviamo la Marina Grande di Capri, con un prezzo di circa 2,585 euro al giorno; al secondo posto troviamo Porto Cervo con 2.574 euro al giorno e a seguire la Marina di Portofino con 2.100 euro al giorno.
Secondo il critico e License Partner della divisione Yachting di Madrid e Marbella, oltre al luogo ed ai servizi offerti, il fattore più determinante per il prezzo è la scarsità di ormeggi, che porta il tutto a prezzi altissimi, abbordabili solo ai pochi fortunati.

Fonte: GoLook.it

Rainbow MagicLand, apertura del più grande parco divertimenti d’Italia

This slideshow requires JavaScript.

Dov’è finita la magia che un tempo colorava il mondo?
Giovedì 26 maggio 2011, a Roma – Valmontone il Rainbow MagicLand, che con i suoi 600.000 mq di superficie sarà il più grande parco divertimenti a tema d’Italia. Ispirato ai mondi fantastici creati dal gruppo Rainbow, sei delle 24 aree del parco saranno direttamente ispirate ai personaggi delle Winx, Monster Allergy, Huntik e PopPixie, il tutto costruito con imponenti scenografie che hanno lo scopo di fare immergere i visitatori in un’atmosfera e un mondo magici. E proprio la magia è la parola chiave di questo parco che cerca di farla emergere in ogni suo elemento, dalle architetture fantastiche al grande lago artificiale che sarà teatro di spettacoli e al centro di alcune attrazioni, e con tanti personaggi che popoleranno queste ambientazioni come vichinghi, fate, stregoni e avventurieri.

Sono 35 le attrazioni offerte dal Rainbow MagicLand, alcune dedicate ai bambini, altre alle famiglie e infine quelle più adrenaliniche per i giovani adulti. Il parco punta all’innovatività, in quanto alcune di esse non sono mai state presentate in Italia e una è un inedito assoluto in Europa: la Huntik, che vedrà coinvolgere i partecipanti in un’avventura sotterranea, armati di pistole laser.
Sul sito internet potete trovare tutte le informazioni, come prezzi e aperture, mentre sul blog ufficiale è in corso una campagna promozionale del parco che si estende in tutta Italia e offre varie possibilità di vincere degli ingressi omaggio.
Buona avventura a tutti!

Fonte: Noisymag