Archive

Posts Tagged ‘Savona’

Savona, viaggi nel tempo alla scoperta del grande generale Napoleone Bonaparte

June 11, 2013 Leave a comment

1280px-Balestrino-panorama_borgo_vecchio

Napoleone e i Viaggi nel Tempo a Savona: 6 nuovi itinerari alla scoperta del grande generale con la guida degli storici
CartOrange, in collaborazione con la Provincia di Savona, attraverso Bonesprit progetto finanziato nell’ambito del Programma Italia Francia Marittimo 2007/2013, ha creato i tour che ripercorrono le orme del grande condottiero. Tra rievocazioni storiche, antichi borghi e splendidi paesaggi, pacchetti pronti o su misura per tutti i gusti, da vivere insieme agli esperti.
Sei nuovi itinerari storici nel Savonese per rivivere le gesta di Napoleone agli albori della sua ascesa come condottiero e per scoprire un territorio ricco di bellezze artistiche e paesaggistiche, oltre che di sapori. Sono il frutto del lavoro di CartOrange, tour operator specializzato in itinerari culturali e maggiore azienda italiana di Consulenti di viaggio, scelta dalla Provincia di Savona come partner per valorizzare il patrimonio napoleonico nell’ambito del progetto Bonesprit, l’iniziativa transfrontaliera nata per valorizzare il patrimonio napoleonico in Francia e Italia. «La volontà era quella di abbinare alla ricerca storica una proposta turistica per tutte le tasche e tutti i gusti, per singoli e gruppi, in modo da attirare visitatori da lontano ma anche per far vedere con occhi nuovi agli abitanti del posto i luoghi in cui vivono» spiega Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange.
A spiegare come si è proceduto è Silvia Romagnoli, consulente scientifica per l’elaborazione degli itinerari turistici del progetto: «Una équipe di storici che ha raccolto e sistematizzato la documentazione sui movimenti di Napoleone in Liguria, facendo luce su aspetti ancora poco conosciuti di quelle vicende, mentre una squadra di esperti di turismo ha individuato i percorsi, le strutture ricettive, le attrattive artistiche e naturali che completano gli itinerari per renderli dei veri e propri “pacchetti” da uno o due giorni, già predefiniti o personalizzabili».
Le proposte CartOrange fanno parte della linea “Viaggi nel Tempo”, tour culturali che hanno la particolarità di svolgersi sotto la guida di uno storico, che tiene tra l’altro lezioni preparatorie prima della partenza. L’effetto “macchina del tempo” è garantito anche dalla possibilità di assistere, su richiesta, a minuziose e coinvolgenti rievocazioni storiche con costumi e attrezzature d’epoca.
«Ho creduto moltissimo in Bonesprit, un progetto internazionale che ha valorizzato il patrimonio napoleonico presente sul nostro territorio e che ci ha permesso di riscoprire ed approfondire momenti storici fondamentali per il Paese – afferma il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza -. Gli itinerari napoleonici nel savonese presentati da CartOrange sono quindi una felice occasione per rileggere con attenzione un periodo che ha profondamente segnato la storia e la cultura ligure e, al contempo, offrono l’opportunità di fruire della nostra bellissima costa e nel nostro suggestivo entroterra in tutte le stagioni dell’anno».
Gli itinerari napoleonici – «Nel territorio del Savonese l’Armata d’Italia, impegnata contro austriaci e piemontesi, assunse a partire dal 1795 sempre più importanza, grazie alla perizia dei suoi comandanti, ai quali ben presto si aggiunge un giovanissimo Napoleone -spiega Silvia Romagnoli- Proprio qui furono poste le basi per la futura Campagna d’Italia che avrebbe cambiato per sempre l’assetto geopolitico europeo e portato nel nostro paese le idee rivoluzionarie. Nella Liguria occidentale si sperimentarono quelle tattiche di guerra fulminea che fecero di Napoleone il più grande generale della storia». Incontro con l’Armata di’Italia è una giornata da trascorrere sulle alture di Poggio Balestrino per scoprire le strategie di guerra e la vita quotidiana dei soldati dell’Armée d’Italie. La Battaglia di Loano 1795 ricostruisce in due giorni un evento che mise le basi del predominio dei francesi, e si svolge fra Albenga, Toirano, Zuccarello, Castelvecchio di Rocca Barbena, Bardineto e Loano. Sui sentieri di battaglia è l’itinerario escursionistico di due giorni nell’area del Poggio Grande che segue le tracce del fronte francese fra panorami mozzafiato. La Battaglia di Cosseria racconta le gesta eroiche dell’armata di Napoleone fra Millesimo, il borgo di Cosseria e il Castello del Carretto. Napoleone e la Val Bormida porta i visitatori tra i campi di battaglia di Millesimo, Cosseria, Altare, Carcare, Monte Negino, il Colle di Cadibona e Savona. Sui sentieri delle prime battaglie napoleoniche è un itinerario escursionistico di due giorni che rievoca le battaglie di Montenotte e Dego, sulle vie percorse dai soldati di Napoleone, con tappe a Carcare, Altare e nel Parco dell’Adelasia.
Le pubblicazioni – Le prime battaglie del generale Bonaparte comandante l’Armata d’Italia e La battaglia di Loano 1795 sono le due pubblicazioni gratuite, realizzate da CartOrange con il contributo e la collaborazione della Provincia di Savona, nell’ambito del progetto Bonesprit. I curatori sono Lorenza Simonetti e Alessandra Gambaro per la Provincia e Silvia Romagnoli per CartOrange. I due opuscoli raccolgono itinerari, mappe, dettagli storici e schede turistiche per le località interessate e saranno disponibili gratuitamente, insieme a cartine e flyer, in tutti gli uffici turistici della provincia di Savona. Si possono inoltre richiedere contattando un Consulente di Viaggio CartOrange attraverso il sito www.cartorange.com e il sito www.napoleoncities.eu
Viaggi su misura – I pacchetti CartOrange comprendono una lezione introduttiva al viaggio e uno storico CartOrange al seguito. Prezzi a partire da 100 euro, con un supplemento se si desidera assistere a una rievocazione storica. Contattando un Consulente di Viaggio CartOrange è possibile personalizzare i pacchetti per durata, percorsi e attività collaterali come escursioni in bicicletta, a cavallo, con le racchette da neve o in parapendio.

Residenza Palazzo Vescovile, testimonianze architettoniche in provincia di Savona

June 20, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Noli è un piccolo ed affascinante centro balneare della Riviera ligure di Ponente. Il suo centro storico è incluso nei Borghi più Belli d’Italia e conserva importanti testimonianze architettoniche di epoca medioevale e rinascimentale. Acque azzurre, spiagge bianche e il sole della bella stagione assicurano una vacanza indimenticabile.
Ma la Riviera non è solo mare. Chi desidera avventurarsi in una escursione, a piedi o in bicicletta, l’entroterra offre suggestivi percorsi immersi nel patrimonio botanico naturale, nella ricca vegetazione mediterranea, fra i vigneti e le vaste pinete, all’ombra delle quali trascorrere ore di assoluta tranquillità.
Il complesso architettonico noto come “Palazzo Vescovile di Noli” è un’interessante testimonianza dell’evoluzione di antichissime unità abitative che hanno ospitato i Vescovi di Noli dal 1239 al 1820. Gli edifici, che hanno conosciuto momenti di splendore nei secoli XV e XVIII, delicatamente restaurati, fanno rivivere oggi le loro memorie in un’incantevole dimora di charme, pensata per offrire agli ospiti suggestivi ambienti, tranquillità e romantici soggiorni. L’antico percorso medioevale e un sistema di ascensori panoramici permettono di superare in pochi minuti i 35 metri di dislivello dal mare e dal parcheggio. Il sito su cui sorge il complesso domina l’intera insenatura dell’antica Repubblica Marinara e guarda a perdita d’occhio verso l’arco ligure di Levante e le Alpi Apuane. Nelle austere sale cinquecentesche e sulle terrazze a mare, la dimora ospita il rinomato “Ristorante il Vescovado”, insignito con una stella e tre forchette dalla guida Michelin 2011.
Le 10 camere della residenza sono collocate in suggestivi ambienti di grande fascino. L’antica struttura è dotata di ogni comfort, per offrire a tutti gli ospiti un soggiorno di relax e tranquillità. Incantevole e ricca di fascino storico, la Suite Monsignor Galeotto Della Rovere, situata al secondo piano, è distribuita su due livelli, con mansarda e affaccio al solarium; sulla parete ovest si possono ammirare residui di affreschi risalenti al primo Quattrocento, con figure del Vecchio Testamento. Ampia, soleggiata, arredata in stile, questa suite è la dimora ideale per un soggiorno romantico.
Il Ristorante Il Vescovado si trova nelle stanze quattrocentesche del Palazzo Vescovile di Noli. D’estate sono disponibili le terrazze vista mare, circondate da ulivi, erbe aromatiche e dal blu del mare. La cucina offre piatti della cultura culinaria locale, con proposte di alta qualità. Il pesce fresco del Mar Ligure, le erbe aromatiche, gli ortaggi della piana di Albenga, gli esaltanti sapori dell’entroterra sono i punti di partenza di un percorso del gusto frutto delle creazioni dello chef. Una selezionata carta dei vini, composta da proposte del territorio ligure, nazionali e straniere, accompagna ogni pasto.
La Residenza Palazzo Vescovile pensa e prepara ogni momento del vostro matrimonio, dal ricevimento al buffet di aperitivi sulle terrazze a mare, per arrivare al banchetto nelle stanze quattrocentesche. Il servizio wedding personalizzato si occupa di ogni particolare della cerimonia e del ricevimento, inclusi fiori, torta nuziale, musica, limousine, fuochi d’artificio e fotografie. Il menu del banchetto, con proposte curate e creative, è personalizzabile secondo i gusti e i desideri degli sposi.
Per ogni incontro, conferenza o meeting di lavoro la struttura offre sale riunioni attrezzate e di convivio con personale di assistenza. Di grande suggestione è la grande chiesa annessa alla residenza, dove è possibile organizzare eventi e cerimonie. Disponibili anche coffee break, brunch, colazioni e cene di lavoro.

Fonte: Dimore D’Epoca – Hotel di charme e dimore storiche