Archive

Posts Tagged ‘Baccarat’

Baccarat, nuovo flagship store a New York

September 4, 2013 Leave a comment

Baccarat, nuovo flagship store a New York

NUOVO FLAGSHIP STORE BACCARAT A NEW YORK
Apre la nuova location a due piani su Madison Avenue.
New York, giugno 2013 – Anticipando le celebrazioni del prossimo anno per il suo 250° anniversario Baccarat, leader mondiale incomparato di savoir-faire e design, ha aperto il suo nuovo flagship store a New York. Situato al 635 di Madison Avenue, all’angolo con la 60esima strada, il negozio è stato progettato dall’architetto e designer Rafael de Cárdenas: ha una superficie di 260 metri quadri ed è un vero e proprio spazio esperienziale. Il concept distintivo del negozio rappresenta, infatti, la nuova filosofia distributiva di Baccarat e suddivide gli spazi ad esaltare le tre principali categorie di manufatti dell’universo Baccarat – home décor,  illuminazione, gioielli – pur nella medesima ricchezza di stile che contraddistingue il lifestyle della Maison francese.
“Proseguendo il grande impegno di Baccarat per essere all’avanguardia del design, abbiamo stretto una partnership con Rafael de Cárdenas, una scelta entusiasmante e audace per un brand storico come il nostro. La brillante esecuzione, da parte di Rafael, della nostra visione del futuro degli store Baccarat si è concretizzata in un nuovissimo look che siamo ora felici di svelare” dice Michelle Klein, Presidente e CEO di Baccarat Nord America. E de Cárdenas: “E’ un onore lavorare con un marchio celebrato come Baccarat e avere la possibilità di portare l’esperienza d’acquisto a un nuovo livello di modernità.”
Facciata e ingresso
L’alta facciata a due piani presenta una superficie in vetro acidato ispirata al celebre cristallo tagliato a diamante della Maison, che illustra l’eredità francese del marchio e la sua storia lunga 250 anni. I clienti entrano in uno spazio maestoso, dal pavimento in granito nordico nero spazzolato e mura ricoperte da fasce geometriche in ebano Macassar e specchi. La combinazione tra la luce naturale dell’esterno e la luce dei sontuosi lampadari Baccarat – un Marie Coquine a 12 luci, due Zénith, di cui uno nero, a 24 luci e uno spettacolare Zènith in cristallo trasparente e rosso a 48 luci – crea un gioco di ombre e angoli che evoca tutta l’artigianalità insita nel cristallo Baccarat. L’elemento più sensazionale è l’Icon Wall: costruito in granito nordico nero, ospita una serie di oggetti su larga scala in un layout  estremamente accattivante che si snoda su entrambi i piani del negozio. L’ingresso, così come il Jewelry Bar, presenta dei video-pannelli che proiettano l’esperienza plurisecolare di Baccarat nel futuro, infondendo vita al passato di lusso e perizia artigiana propri del brand.
Il Jewelry Bar
Dall’entrata si passa al Jewelry Bar, uno spazio dinamico che invita il cliente a esplorare la gamma completa dei preziosi gioielli Baccarat. La luce proviene dall’alto, da un delicato lampadario Zénith Flou di Philippe Starck trasparente, in cristallo rosa e grigio.
Lounge
La Lounge, dedicata ai pezzi decorativi e alle novità, è Il posto perfetto in cui i visitatori possono rilassarsi e godersi gli interni. Situata qualche gradino più in basso, presenta un pavimento di legno a rombi, che evoca nuovamente la signature del marchio, ed è avvolta da pareti trapuntate in suede grigio. Gli ospiti sono invitati a interagire con i prodotti in questo ambiente accogliente come fossero a casa loro.
La sala da pranzo
La sala da pranzo presenta un grande, lucidissimo, tavolo in acciaio inox rivestito da una superficie satin grigia a specchio. In mostra,  l’ampia gamma di calici e bicchieri Baccarat, come pronti per una festa. Due lampadari Mille Nuits a 12 e 18 luci, rafforzano il tono teatrale dello spazio.
Il salone delle luci 
Le luci icona di Baccarat sono qui protagoniste. La superficie scura riflettente del muro di gesso nero-argento con inserti laccati neri contrasta magnificamente con la luce brillante che emana dalle lampade da tavolo, dalle piantane, dalle appliques e dai lampadari.
Con una storia gloriosa di quasi 300 anni, Baccarat resta, ora più che mai, un simbolo di bellezza senza tempo e di lusso impareggiabile. L’apertura del nuovo flagship consentirà a Baccarat e alla sua leggenda di vivere per i prossimi 250 anni.
Nel 2014, anno dell’anniversario, gli amanti del brand avranno un’ulteriore possibilità di vivere il lifestyle Baccarat su scala ancora più importante con l’apertura dell’atteso Baccarat Hotel&Residences New York, joint venture tra Starwood Capital Group e Tribeca Associates. Situato in una delle aree più prestigiose di Manhattan, a due passi dalla Fifth Avenue e di fronte al MOMA, Baccarat Hotel&Residences New York coniugherà design sofisticato con un livello di servizio e qualità eccezionali.
About BACCARAT
Baccarat (Paris, Euronext, BCRA) è un marchio del lusso francese, leader nel settore di prodotti esclusivi in cristallo di alta gamma. Dall’anno della fondazione – nel 1764, in Lorena –  Baccarat è sinonimo di un savoir-faire unico nonché simbolo dell’art de vivre alla francese. Da 250 anni, il marchio è fonte d’ispirazione per i più rinomati designer da tutto il mondo. Spaziando dagli elementi d’illuminazione all’arte della tavola, dagli oggetti decorativi unici ai raffinati gioielli sino al flaconnage per essence creato su misura, i prodotti del marchio e l’eccellenza della tradizione della Maison sono distribuiti a livello globale e internazionale.
Per scoprire l’universo Baccarat: www.baccarat.comshopping on line http://www.baccarat.it

Rafael de Cárdenas / ARCHITECTURE AT LARGE – Dal 2006 Rafael de Cárdenas/ARCHITECTURE AT LARGE opera nel mondo del design con uffici a New York e Londra. Lo studio ha lavorato per numerosi progetti residenziali e commerciali, architettura, arredamento e oggetti. Più interessato a creare ambienti di atmosfera che alla ripetizione di stili definiti, de Cárdenas/ARCHITECTURE AT LARGE ha lavorato per clienti di diversi settori – Nike, OHWOW, Barneys, Ford Models, Jessica Stam, Aaron Young – e i suoi lavori sono stati pubblicati, tra gli altri, da Elle Décor, Vogue Paris, The New York Times , Wallpaper, Frame, AD Collector ecc. Nel 2011 de Cárdenas ha lanciato la sua prima colezione di arredi con la Johnson Trading Company. Nello stesso anno è stato nominato membro del Consiglio Baccarat, di cui fanno parte sette designer incaricati di tracciare la vision e il futuro el brand. www.architectureatlarge.com

 

 

 

Categories: Design, Tech Store Tags: ,

Baccarat Highlights 2013

April 22, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Baccarat Highlights 2013
1.Philippe Starck
Collezione Etrange Zenith
Collezione Harcourt Marie Louise
2. Arik Lévy
Tuile de Cristal
Torch Mobile
3. Philippe Nigro
Collezione Céleste
Collezione Clochette
4. Jaime Hayon
Collezione Candy Light – Baby Candy Ligh
5.Campana Brothers
Collezione Fusion
6.Louise Campbell
Nervous Zénith – chandelier
7.ECAL
Collezione Lights of Harcourt
8.Jean-Marc Gady
Collezione Lady Crinoline
9. selezione di James de Givenchy
Collezione Heritage
10.Link alla piattaforma Baccarat per testi e foto
Conosciuta in tutto il mondo per il suo eccezionale savoir-faire, Baccarat non cessa di scrivere la storia della
luce fin dalla sua prima collezione di lampadari, creati alla metà del XIX secolo. Una storia che – tra
patrimonio e innovazione, raffinatezza e nuove tecnologie – coniuga il passato al linguaggio del presente.
I nuovi progetti di illuminazione portano la firma di talentuosi designer e spingono i confini della luce fino alle
frontiere del sogno.
1.PHILIPPE STARCK
Per Philippe Starck non esiste futuro senza un passato, per questo, coniugando il regno del possibile a quello dell’impossibile, ha osservato con uno sguardo nuovo il lampadario Zénith creandone nuovi esemplari.
Grazie a un foglio di LumiSheet,  Zénithal gioca sulla variazione, delle forme – tri e bidimensionali – e della luce: esibite e amplificate dal pannello a led, le sfaccettature del cristallo s’infiammano e cambiano colore, mentre lo scintillio dei pendenti imita il caldo tremore delle candele.
Zénith le samedi è sia astratto che funzionale, opera d’arte e oggetto di design, arricchito da un nastro di neon alla Möbius creato dall’Atelier de Feerick. Come il marchio di un artista di graffiti sospeso nello spazio, il lampadario è un mix di grazia barocca e modernità tecno-urbana.
In  Zénith sur la lagune – progettato in collaborazione con l’artista Aristide Najean – l’approccio è ibrido: il lampadario a 24 luci, decorato con tre teste di cervo di un luminoso verde fluo, suggella l’incontro tra il cristallo Baccarat e il vetro di Murano. Due culture che si fondono in un pezzo magistrale.
Ancora una volta Starck rivisita la storia senza tempo dell’iconico bicchiere Harcourt, proseguendo la tradizione di questo oggetto cult, di cui modifica uso e dimensioni. Il vaso  Harcourt Marie Louise si trasforma in applique, lampada da tavolo, da un Harcourt vuoto a uno pieno, un’innata ricchezza di possibilità..
2.ARIK LEVY
Dopo aver lavorato a stretto contatto con Baccarat per otto anni, creando pezzi che uniscono passato e futuro, Arik Levy continua nella sua ricerca della luce perfetta creando Tuile de Cristal.
Queste “piastrelle” (tuile) di cristallo – lavorazione di alta maestria Baccarat e tecnologia led – sono elementi che possono essere composti virtualmente a piacimento. Baccarat le propone inizialmente in due motivi – Piccadilly e Frozen, quasi la proiezione di frattali nel cristallo – e le monta, per l’occasione, in lampadari di grande impatto. Queste “piastrelle”, però, sostenute da una leggerissima struttura metallica, possono diventare pareti, divisori, elementi architettonici a discrezione dell’interior decorator o del cliente. In questo modo, elementi come le pareti, che normalmente “oscurano”, celano e dividono, diventano, con Tuile de Cristal, fonte di luce e di continuità. Lavorare considerando Tuile de Cristal un elemento architettonico apre un ventaglio di opportunità completamente nuove per Baccarat, ben lontano dal classico chandelier, che pure continua a convivere e a rappresentare la pietra di paragone infinita e imprescindibile della Maison.
Levy, da sempre affascinato dalle sculture di Alexander Calder, rivisita, inoltre, la sua celebre lampada Torch in versione mobile, creando una metafora della luce in movimento. Disponibile in versione due o quattro paralumi, la struttura in metallo nero o argento galleggia nell’aria come una piuma, creando un equilibrio leggero tra i diversi riflessi del cristallo con effetti luminosi e scintillanti.
3.PHILIPPE NIGRO
Due le collezioni del francese Philippe Nigro per Baccarat: Céleste e Clochette, entrambe nate con il chiaro intento di svelare e trasformare la purezza del cristallo. Le collezioni rimangono fedeli alla definizione della luce perfetta: una luce che, idealmente, si adatta all’uso per cui è predisposta, e che impone la sua eleganza con la massima discrezione.
Philippe Nigro scolpisce e illumina il cristallo, evidenziandone le qualità contrastanti — presenza e assenza, visibilità e discrezione — risvegliandone gli enigmi impliciti e l’esemplare purezza.
Ispirata alla silhouette delle lanterne giapponesi,  Céleste è una lampada discreta, facile da posizionare e spostare in un interno: ha una forma tonda, bombata ed è intagliata a “chicco di riso”. Con il cristallo, dice Nigro, è difficile prevedere l’effetto finale, ed è proprio questo che lo rende magico: così il diffusore di Céleste crea un’inaspettata corona dorata attorno alla sorgente di luce. La collezione comprende la lampada a sospensione e applique.
La sospensione  Clochette assomiglia alla corolla di un fiore e richiama le lampade retrò dei primi anni del XX secolo. Utilizzato da solo o come un bouquet, il piccolo diffusore in cristallo divide e diffonde generosamente la luce intorno a sé, in totale armonia.
4.JAIME HAYON
Sulla scia dell’ormai celebre Baccarat Candy Light in cristallo e ceramica, Jaime Hayon realizza una nuova collezione in dimensione baby, che presenta sempre la caratteristica lavorazione “Juvisy” nel cristallo del paralume. Disponibile anche in versione sospensione e applique orientabili con supporti cromati o in metallo bianco.
Il nuovo  lampadario Candy Lustre è ispirato alle fontane “Jet d’eau” del 1930.
Modulare nel numero di luci e componibile su più livelli, colpisce per il contrasto tra il cristallo trasparente e i dettagli metallici opachi che esaltano e trasformano la luce.
5.FERNANDO E HUMBERTO CAMPANA
La collezione si chiama Fusion e nasce dalla straordinaria alleanza di due tipi di materiali e due diverse expertise, la combinazione dell’Art de vivre francese e la forza della natura brasiliana – un incontro di culture e territori creativi diversi. Dalle lanterne alle lampade a sospensione rivestite in rattan colorato e intrecciato, fino al lampadario Zénith a 24 luci rivisitato ed esaltato da bracci e portalampade in bambù, i modelli che i fratelli Campana hanno disegnato per Baccarat diversificano il DNA e l’uso primario dei materiali, trasformandoli in oggetti autenticamente preziosi attraverso un processo di ibridazione.
Ogni creazione, sia essa rivestita o solo arricchita dalle fibre naturali, è disponibile in edizione limitata e dà un nuovo significato ai principi del métissage, rivelando la sua forma organica nella creazione di contrasti tra superfici lisce e lavorate. Il cristallo guarda a un nuovo futuro “in movimento”, come una fonte di luce non convenzionale, esotica, al crocevia tra arte e design.
6.LOUISE CAMPBELL
In una parabola tra perfezione e imperfezione, Louise Campbell ha infranto la sacra aura del cristallo creando il lampadario Zénith Nervous.
Nella rielaborazione del celebre chandelier a 48 luci, la designer danese si è lasciata trasportare dal desiderio di esprimere liberamente la propria creatività consentendo a se stessa di creare ciò che per Baccarat sarebbe totalmente inaccettabile : l’imperfezione.
L’intento è stato quello di giocare con le infinite possibilità offerte dal cristallo invece di aderire alla tradizione. Ironicamente temendo vada via la luce, la Campbell inserisce tra le luci scintillanti di Nervous un’autentica candela di cera – “just in case…” – fa pendere il lampadario lievemente da un lato, aggiunge pampilles e pendenti colorati e crea così uno chandelier premuroso e comprensivo, con la sua miriade di piccole e deliberate imperfezioni, proprio come le persone che lo ammirano.
7.ECAL
Cinque team di studenti di ECAL (Scuola Cantonale d’Arte di Losanna) hanno realizzato per Baccarat la collezione Lights of Harcour. Ciascun progetto reinterpreta il motivo esagonale del bicchiere icona Harcourt, cambiandone la funzione originale e creando intriganti lampade contemporanee.
In omaggio alle sculture di Ettore Sottsass,  Joséphine Choquet e Qiyun Deng progettano una lampada modulare,  Vendôme, dove perle di cristallo si sovrappongono alla fonte di luce, come fossero una collana.
Júlia Esqué e Petra Kuon scelgono uno stile giocoso, che rende omaggio alle “guinguette”, famosi locali da ballo francesi all’aperto. Le due designer rivisitano la lampadina tradizionale con  Voilà!, aggiungendovi sfaccettature, creando ghirlande o collocandone una versione ingrandita in cima a una piantana.
Ammiccando al mondo surrealista di Salvador Dalí,  Sébastien Cluzel e Ayse Yesim Eröktem trasformano le proprietà del cristallo per creare un mantello che racchiude al suo interno una struttura metallica, dando vita alla lampada  Gala.
Il faro  Spot, progettato da  Manuel Netto Amaral e JinSik Kim, è inserito in un calice di cristallo e può essere orientato in qualsiasi direzione.
Cesare Bizzotto e Moises Hernandez hanno lavorato sulla rifrazione del cristallo. La lampada  Luciole, declinanabile in una gamma infinita di colori, racchiude un cuore esagonale in stile Harcourt ed emana tutta la spontaneità e la bellezza di un disegno infantile.
8.JEAN-MARC GADY
Il designer Jean-Marc Gady è affascinato dal modo in cui gli artigiani della manifacture Baccarat sono in grado di domare il fuoco e trasformare la sabbia in poesia. Sono stati loro la fonte di ispirazione nel progettare  Lady Crinoline e riportare così il famoso lampadario Crinoline, creato nel 1895, al XXI secolo.
Con la sua corona di prismi sfaccettati e appuntiti, questo pezzo emblematico regala nuove vita al patrimonio di Baccarat.
Disponibile in due versioni diversamente componibili, Lady Crinoline, regolabile a diverse altezze, sa immergere lo spazio in una pioggia di cristallo. Come un luminoso pezzo di architettura, la versione LED trasforma i 39 prismi in scintillanti ghiaccioli di cristallo. La versione alogena, arricchita da una corona prismi più piccoli, mette in mostra tutta la potenza della sua luce calda e colorata formando affascinanti arcobaleni.
Con la sua trasparenza unica e le scintillanti riflessi come di migliaia di minuscoli specchi, Lady Crinoline trasforma la luce in una sorpresa che cambia a ogni secondo e riflette anche il minimo movimento intorno a sé.
9. COLLEZIONE HERITAGE, selezione di JAMES DE GIVENCHY
In un tributo all’immenso patrimonio storico di Baccarat, James de Givenchy ha immaginato la collezione Héritage, ispirata ai capolavori conservati negli archivi della Maison.
Givenchy rende omaggio al lavoro spettacolare di Georges Chevalier negli anni Trenta e trasformando in lampade i vasi Cordon, Diamant e Orgue in lampade. Con la base di cristallo trasparente e il paralume in tessuto bianco, i vasi acquistano nuova vita. Seguendo lo stesso desiderio di reinterpretare, i vasi Louxor di Thomas Bastide e Eye dI Nicolas Triboulot arricchiti dal paralume, si offrono in nuove versioni. Louxor si trasforma in una lampada incoronata da un riflettore e Eye ripropone le illusioni e le curve del famoso vaso. La collezione Héritage testimonia la storia e il linguaggio delle opere più visionarie che ancora oggi proseguono la loro straordinaria avventura.
10. PIATTAFORMA BACCARAT per immagini ambientate e non, video e testi (eng-fra)
http://www.baccarat-highlights.com

Categories: Domus Arredi Tags:

Harcourt, virtuosismo del savoir-faire da Baccarat

January 29, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Novità gennaio 2013

Le declinazioni della forma Harcourt
  1. Ève Harcourt
  2. Harcourt Bouton Rouge e Bouton Brume
  3. Our Fire Harcourt bianco e nero
  4. Lo spremiagrumi Harcourt
  5. Il calice Luigi Filippo
  6. Cocktail Baccarat Harcourt

Altre novità, riedizioni ed estensioni:

  1. Bicchieri da degustazione Chateau Baccarat XXL
  2. Un nuovo nato nello Zoo Baccarat di Jaime Hayon
  3. Il lampadario Lady Crinoline di Jean-Marc Gady

Le declinazioni della forma Harcourt
Ha esaltato gli effetti della luce negli ultimi 170 anni, ma Harcourt non è un semplice bicchiere, piuttosto un’intera famiglia di oggetti con un destino brillante.
Nel 2013, Baccarat scrive un nuovo capitolo della storia di Harcourt e ne presenta numerose, nuove declinazioni. Dal leggiadro bicchiere Ève all’energetico spremiagrumi, al candeliere Our Fire di Philippe Starck in nuovi colori, l’epica storia della leggenda Harcourt viene continuamente reinventata.
HARCOURT: una saga, un’icona.
Da quando, nel 1841, il Re di Francia Luigi Filippo ordinò a Baccarat un calice da cerimonia con l’incisione del suo monogramma reale e un bottone in cristallo rubino, il bicchiere a sei coste piatte ha incantato il mondo diventando, fin da allora, l’icona senza tempo della linea Maison di Baccarat.
Un Sacro Graal adottato dalle più importanti personalità dell’epoca, incluso l’Imperatore Napoleone III, il servizio Harcourt ha ornato per oltre 170 anni le tavole di politici, aristocratici e reali in tutto il mondo: dal Vaticano al Palazzo dell’Eliseo, alla presidenza brasiliana e libanese, ai Regni di Cambogia e Marocco e alle ambasciate francesi negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Nel 1957 ha fatto solenne mostra di sé alla tavola del banchetto di stato offerto dal Presidente Francese in onore della Regina Elisabetta II di Inghilterra.
Battezzato nel 1920 con il nome di una delle più antiche famiglie della nobiltà francese, il servizio Harcourt ha sempre mantenuto la sua forma originale e, forte delle sue forme innovative, è stato reinterpreto da numerosi creatori e designer famosi, da Inga Sempé a Philippe Starck, con la sua celeberrima collezione Darkside.
HARCOURT: il virtuosismo del savoir-faire
Con la sua base esagonale e le sei facce in cristallo intagliato, ogni bicchiere esalta gli effetti della luce sino a diventare pura magia. Come se fosse illuminato dall’interno, il cristallo rifulge del suo splendore. La creazione di un singolo bicchiere Harcourt richiede l’intervento di circa 60 persone: soffiatori, tagliatori, doratori e incisori, tutti dotati di squisite abilità tecniche e artigianali, l’esempio stesso del savoir-faire Baccarat, unico, fra i brand francesi del lusso, ad annoverare il più alto numero di Meilleurs Ouvriers de France (sono 24) e unica manifattura di cristallo a impiegare un Maître d’art, l’equivalente di un “Tesoro Nazionale Vivente” in Giappone.
LE NOVITA’ 2013 NELL’ALBERO GENEALOGICO DI HARCOURT
1. Ève Harcourt
Sulla sua iconica base esagonale, il bicchiere Harcourt reinventa le sue caratteristiche, diventando Ève. Con la sua silhouette slanciata e graziosa, il nuovo bicchiere è femminile in tutto e per tutto: più alto e più snello, viene declinato in flûte, calici e bicchieri per l’acqua.
2. Harcourt Bouton Rouge e Bouton Brume
Come un libro scritto e riscritto negli anni, il bicchiere Harcourt è una storia infinita e ricca di sorprese, di cui quest’anno Baccarat presenta un altro capitolo: un bottone color rubino o grigio nebbia che orna lo stelo e intensifica il magnetismo, catturando tutta l’attenzione.
3. Our Fire Harcourt bianco e nero
Sette anni dopo la sua creazione, il candeliere Our Fire Harcourt si rivela, come non mai, un connubio di audacia ed eccellenza, a cui Philippe Starck dona, ancora una volta, un tocco di brio. Oggi creato in versione bianco o nero, questo duo inedito rivela un gioco di ombre e uno splendore soffuso ed enigmatico.
4. Lo spremiagrumi Harcourt
Con le divertenti creazioni realizzate nel 2011 in occasione del 170° anniversario della collezione, gli studenti della scuola di lusso e design ECAL di Losanna hanno rinnovato la reinterpretazione di Harcourt. Progettato nel 2013 da Guillaume Noiseux, lo spremiagrumi dal top in metallo cromato viene oggi inserito nel catalogo Baccarat, aggiungendo un tocco di classe alle spremute di frutta fresca.
5. Il calice Luigi Filippo
In omaggio al Re Luigi Filippo, Baccarat riedita nel 2013 il bicchiere commissionato dal monarca francese nel 1841, il capostipite della stirpe Harcourt. Vera “allegoria del cristallo”, questo manufatto è un’intensa espressione di tutti i codici stilistici Harcourt: lo scintillio del cristallo sfaccettato, l’eleganza dello stelo ornato da un bottone colorato, la potenza della base esagonale.
6. Cocktail Baccarat Harcourt
Baccarat e l’Hotel Plaza Athénée di Parigi si sono alleati e, grazie all’abilità del barman Thierry Hernandez, celebrano la nascita del nuovissimo “Cocktail Baccarat Harcourt”, che verrà servito nel bicchiere che porta lo stesso nome.
Di colore rosso-dorato, come il famoso “Rouge à l’Or” di Baccarat, il nuovo cocktail si riflette nelle sfaccettature del bicchiere di cristallo. Il Cocktail Baccarat Harcourt sarà disponibile per tutto l’anno presso The Bar al Plaza Athénée, nel ristorante Cristal Room nella Maison Baccarat di Place des Etats Unis a Parigi e nei B Bar Baccarat in Giappone.
Il Cocktail Baccarat Harcourt è una sontuosa miscela di frutti rossi: more, fragole di bosco e mirtilli, a base di cognac, corretto con una spruzzata di frutto della passione e innaffiato da champagne. Baccarat Harcourt versione analcolica è con succo di mela, aloe vera e fiore di sambuco, vivacizzato da un goccio di lime.
ALTRE NOVITA’ BACCARAT GENNAIO 2013 
7. Château Baccarat XXL
Creata nel 2012 per svelare la nobiltà e la verità dei migliori vini, la collezione di calici Château Baccarat viene integrata con un bicchiere da degustazione di taglia XXL, trasformando così, ancora una volta, l’atto della degustazione in un momento di rivelazione. Bernard Magrez, creatore di ottimi vini e proprietario di quaranta straordinari vigneti, afferma: “Dopo avere degustato vini della stessa annata, conservati nello stesso modo nei rispettivi Castelli, i capi cantina delle mie diverse proprietà hanno scelto all’unanimità il bicchiere da degustazione Château Baccarat: un bicchiere dal successo sia estetico sia tecnico, che incarna una promessa di piacere e di intensa esaltazione, rivelando perfettamente i molteplici aspetti del vino.”
8. Lampadario LADY CRINOLINE
Da quasi 250 anni Baccarat scrive la storia dell’illuminazione: abbinando a magia e poesia una prodigiosa capacità tecnica , la Maison ha potuto far sue le nuove tecnologie della luce, modellandole con l’abilità del soffiatore ed esaltandole nelle roventi profondità di una fornace.
Con Lady Crinoline, Jean-Marc Gady continua questa affascinante storia riprogettando il classico lampadario Crinoline alla luce del 21° secolo. Una ventata di modernità soffia sull’originale, portando un approccio minimalista che ugualmente esprime la delicatezza immutabile del cristallo e il fascino dei suoi infiniti riflessi. “Creare un’illuminazione reale piuttosto che un oggetto luminoso è un lavoro che richiede molto tempo.  Abbiamo impiegato due anni di ricerche per trovare la luce perfetta”, spiega Jean-Marc Gady.
Progettato in due versioni – a led e alogena – il lampadario attira lo sguardo verso i prismi appuntiti che, per l’occasione, vengono trasformati nei gioielli di una corona. La versione led è composta da 39 grandi prismi, inondati da un’originale luce scintillante.
Nella versione alogena, sono stati aggiunti dei prismi più piccoli all’interno, illuminati da una luce calda e colorata. Le due versioni sono fonte d’ispirazione per un’ampia gamma di soluzioni. Possono essere appese a diverse altezze in modo da occupare lo spazio dal pavimento al soffitto, “come le lettere di un alfabeto da disporre a piacere per creare nuove parole”, aggiunge Gady. In qualsiasi combinazione, Lady Crinoline crea una cascata di scintillante cristallo.
9. Nuovo nato per lo Zoo Baccarat
Il bestiario di  Jaime Hayon amplia il suo serraglio nel 2013. Dopo la scimmia impertinente, l’anatra comica e l’orso buongustaio, il designer spagnolo ha realizzato un elefante affettuoso. Creato artigianalmente in cristallo opaco o brillante, su una base di porcellana, l’elefante ha una presenza solenne, con il suo corpo scolpito, gli occhi a mandorla e le orecchie intagliate in sottili punti di diamante. Addomesticato, educato e magnificamente solenne, diventerà un amico sempre fedele, come i suoi tre

Categories: Domus Arredi Tags:

Baccarat, tutto il mondo delle decorazioni della Maison in un sito in italiano raffinato e user-friendly

January 21, 2013 Leave a comment

Baccarat lighting_homepage

Tutto il mondo delle decorazioni della Maison Baccarat in un sito in italiano, raffinato e user-friendly, dove l’Art de Vivre e gli altissimi standard di eccellenza si fondono in perfetta armonia.
Servizi customer oriented – come la sostituzione dei regali  – e scelta personalizzata delle modalità di spedizione. 
E’ live il nuovo sito per fare shopping on line di tutto l’universo Baccarat: oggetti decorativi di ogni tipo inclusi i pezzi di altissimo design, vasi, bicchieri e tutta l’art de la table, lampade, lampadari e gioielli. Il tutto a portata di click su www.baccarat.it che, oltre a inaugurare l’era dell’e-commerce per Baccarat, è anche il primo sito in lingua italiana della Maison simbolo de l’art de vivre à la française nel mondo. 
“Il nuovo sito s’inserisce nel quadro della strategia di espansione di Baccarat a livello internazionale e rafforza la nostra presenza online favorendo, al tempo stesso, l’interazione con i clienti” commenta Markus Lampe, CEO di Baccarat. “Il sito lega il brand all’immagine dei suoi prodotti, costantemente reinventati, associando patrimonio, savoir-faire e modernità.”
La progettazione del sito risponde alla duplice sfida di lanciare una piattaforma che sia transazionale e che rappresenti, al tempo stesso, una fonte d’ispirazione per coniugare un’atmosfera da sogno all’esperienza dell’acquisto.
www.baccarat.it accoglie una grande varietà di contenuti testuali e visivi: il visitatore è invitato a scoprire le diverse “famiglie” di prodotti della Maison. Interviste esclusive a designer internazionali – Philippe Starck, Marcel Wanders, Jaime Hayon…- reportage sull’universo Baccarat e il savoir-faire unico della manifattura si schiudono con eleganza agi occhi dell’e-visitor. Il sistema di navigazione tematica suggerisce i prodotti sulla scia del desiderio più personale… Il sito è arricchito da funzioni interattive “cross-selling” con la possibilità di acquistare direttamente a partire dai quattro suggestivi video introduttivi. Infine, tutti i contenuti possono essere condivisi sui social network per invitare il visitatore a proseguire la discussione all’interno della propria community. 
Fare shopping on line chez Baccarat è semplicissimo: basta registrarsi sul sito e scegliere la modalità di spedizione più comoda. La shopping experience è amplificata dalle schede che raccontano la storia di ogni manufatto e  dall’opzione che consente di visualizzare nel dettaglio le immagini dei prodotti, zoomando a piacere per apprezzare ogni singolo particolare.
A disposizione dei clienti servizi fondamentali quali la scelta della modalità di spedizione – con tempistiche e costi diversi – e la sostituzione di un acquisto senza alcuna penale – anche se se si è destinatari di un regalo – ma in questo caso chi ha fatto il regalo verrà avvisato da una mail. 
Disponibili sul sito anche tutte le info servizi quali il reintegro dei servizi di bicchieri – oltre duecento modelli, lisci, smussati, incisi o dorati, i più antichi risalgono al 1823, secondo disponibilità, e per il servizio riparazioni, con tutte le indicazioni per individuare il negozio Baccarat più vicino. 
www.baccarat.it porta la firma prestigiosa di Ogilvy One, che ha curato la direzione artistica del sito e del film e le strategie di brand content. 
Baccarat (Paris, Euronext, BCRA) è un marchio del lusso francese, leader nel settore dei manufatti in cristallo esclusivi e di alta gamma. Dall’anno della creazione, nel 1764, in Lorena, Baccarat è fonte d’ispirazione per i più celebri creativi da tutto il mondo. Spaziando dall’illuminazione all’arte della tavola, dagli oggetti decorativi unici ai raffinati gioielli, sino ai flaconi e alle bottiglie creati su misura, i prodotti Baccarat e l’eccellenza della tradizione della Maison sono conosciuti in tutto il mondo.
 

Categories: Lux-Visions Tags:

L’Heure Bleue di Guerlain, edizione di lusso in cristallo e oro con Baccarat e Gripoix

December 11, 2012 Leave a comment

L’Heure Bleue di Guerlain, edizione di lusso in cristallo e oro con Baccarat e Gripoix

Edizione speciale per il celebre profumo L’Heure Bleue di Guerlain, fragranza ispirata al colore del cielo notturno, nato nel 1912 per accattivare la curiosità delle amanti delle essenze speciali. Cento anni più tardi la prestigiosa maison ripropone una suadente riedizione di lusso, in collaborazione con Baccarat e Gripoix, per celebrare l’iconico flacone, oggi un vero oggetto di culto da collezionare, presentanti nella sua involucro di cristallo Baccarat da 490 ml, sapientemente lavorato a mano e decorato con un gioco di fiori minuti in oro 24 carati e pasta di cristallo dalla gioielleria Gripoix. I toni del blu notte oltremare, profondo come i fondali degli oceano più misteriosi e romantico come il blu scuro della notte più densa, racchiudono un incantevole masterpiece di essenze – note di testa di anice e fresco bergamotto, un cuore soffice di rosa, garofano, tuberosa, violetta e neroli e una base di vaniglia, semi di fava tonka, iris e benzoino – idonee a concepire una fragranza elegante infusa in un delicato senso di mistero.

Marius Creati

Categories: Cosmesi Tags: , ,

Maison Baccarat, art de vivre e altissimi standard di eccellenza si fondono in perfetta armonia

December 11, 2012 Leave a comment

Baccarat-Logo-red_2006741751401-580x300

Tutto il mondo della Maison Baccarat in un sito in italiano, raffinato e user-friendly, dove l’Art de Vivre e gli altissimi standard di eccellenza si fondono in perfetta armonia.
Servizi customer oriented – come la sostituzione dei regali  – e scelta personalizzata delle modalità di spedizione. 
E’ live da alcuni giorni il nuovo sito per fare shopping on line di tutto l’universo Baccarat: vasi, bicchieri e tutta l’art de la table, oggetti decorativi di ogni tipo inclusi i pezzi di altissimo design, lampade, lampadari e gioielli: tutto a portata di click su www.baccarat.it che, oltre a inaugurare l’era dell’e-commerce per Baccarat, è anche il primo sito in lingua italiana della Maison simbolo de l’art de vivre à la française nel mondo. 
Fare shopping on line chez Baccarat è semplicissimo: basta registrarsi sul sito e scegliere la modalità di spedizione più comoda. La shopping experience è amplificata dalle schede che raccontano la storia di ogni manufatto e  dall’opzione che consente di visualizzare nel dettaglio le immagini dei prodotti, zoomando a piacere per apprezzare ogni singolo particolare.
www.baccarat.it accoglie una grande varietà di contenuti testuali e visivi: il visitatore è invitato a scoprire le diverse “famiglie” di prodotti della Maison. Interviste esclusive a designer internazionali – Philippe Starck, Marcel Wanders, Jaime Hayon…- reportage sull’universo Baccarat e il savoir-faire unico della manifattura si schiudono con eleganza agi occhi dell’e-visitor. Il sistema di navigazione tematica suggerisce i prodotti sulla scia del desiderio più personale… Il sito è arricchito da funzioni interattive “cross-selling” con la possibilità di acquistare direttamente a partire dai quattro suggestivi video introduttivi. Infine, tutti i contenuti possono essere condivisi sui social network per invitare il visitatore a proseguire la discussione all’interno della propria community. 
A disposizione dei clienti servizi fondamentali quali la scelta della modalità di spedizione – con tempistiche e costi diversi – e la sostituzione di un acquisto senza alcuna penale – anche se se si è destinatari di un regalo – ma in questo caso chi ha fatto il regalo verrà avvisato da una mail. 
www.baccarat.it 
Baccarat (Paris, Euronext, BCRA) è un marchio del lusso francese, leader nel settore dei manufatti in cristallo esclusivi e di alta gamma. Dall’anno della creazione, nel 1764, in Lorena, Baccarat è fonte d’ispirazione per i più celebri creativi da tutto il mondo. Spaziando dall’illuminazione all’arte della tavola, dagli oggetti decorativi unici ai raffinati gioielli, sino ai flaconi e alle bottiglie creati su misura, i prodotti Baccarat e l’eccellenza della tradizione della Maison sono conosciuti in tutto il mondo.
 

Categories: Lux-News Tags:

Baccarat, nuovo flagship store a New York

December 7, 2012 Leave a comment

Bacc600  In apertura a maggio 2013
NUOVO FLAGSHIP STORE BACCARAT A NEW YORK
Nuova location a due piani su Madison Avenue.
Mentre nel 2014 è attesa l’inaugurazione di  Baccarat Hotel&Residences New York.
Baccarat, leader mondiale ineguagliabile per maestria esecutiva e design innovativo dal 1764, annuncia l’apertura del suo nuovo Baccarat flagship store a New York per il mese di maggio 2013, in anticipo sulle celebrazioni per il 250° anniversario dalla sua fondazione. Situato al 635 di Madison Avenue, all’angolo con la 60esima strada, il negozio, progettato dall’architetto e designer Rafael de Cárdenas, avrà una superficie di 260 metri quadri. Il concept del negozio rappresenterà una nuova filosofia distributiva per il marchio e presenterà tutto l’universo Baccarat: oggetti per la tavola, illuminazione, decorazione e gioielli.
“Il nuovo flagship store, nel cuore di New York, sarà il primo del suo genere al mondo e un nuovo punto di arrivo per la prestigiosa “art de vivre” Baccarat. Lo store di Madison Avenue creerà continuità fra il patrimonio storico e la modernità, offrendo oggetti che esprimono virtuosismo, glamour e autentico lusso in un setting contemporaneo” commenta Markus Lampe, CEO di Baccarat. “Da 250 anni Baccarat è la scelta preferita di famiglie reali come anche di celebrità e vogliamo invitare i clienti più esigenti a scoprire gli ‘oggetti del desiderio’ della Maison sperimentandone, al contempo,  il lifestyle unico”.
A creare un concept che possa rappresentare la storia e le capacità di altissimo artigianato di Baccarat – tradizione di ingegno e modernità – è stato chiamato Rafael de Cárdenas. L’elegante progetto offre una sorprendente alternanza di legni pregiati e pietre scure, dove le superfici sfaccettate dell’ingresso riflettono gli scintillanti lampadari “icone” del brand, mentre i materiali caldi, che ricoprono gli ambienti adiacenti, interagiscono con gli oggetti in esposizione creando un linguaggio contemporaneo che conferma Baccarat come una maison del lusso, interprete del design d’alta gamma.
Nel 2014, anno del 250° anniversario, gli amanti del brand avranno un’ulteriore possibilità di vivere il lifestyle Baccarat su scala ancora più importante con l’apertura dell’atteso Baccarat Hotel&Residences New York, joint venture tra Starwood Capital Group e Tribeca Associates. Situato in una delle aree più prestigiose di Manhattan, a due passi dalla Fifth Avenue e di fronte al MOMA, Baccarat Hotel&Residences New York coniugherà design sofisticato un livello di servizio e qualità eccezionali. 
Con una storia gloriosa lunga tre secoli, Baccarat resta, ora più che mai, un simbolo di bellezza senza tempo e di lusso impareggiabile. L’apertura del nuovo flagship consentirà a Baccarat e alla sua leggenda di vivere per i prossimi 250 anni.
BACCARAT
Baccarat (Paris, Euronext, BCRA) è un marchio del lusso francese, leader nel settore di prodotti esclusivi in cristallo di alta gamma. Dall’anno della fondazione – nel 1764, in Lorena –  Baccarat è sinonimo di un savoir-faire unico nonché simbolo dell’art de vivre alla francese. Da 250 anni, il marchio è fonte d’ispirazione per i più rinomati designer da tutto il mondo. Spaziando dagli elementi d’illuminazione all’arte della tavola, dagli oggetti decorativi unici ai raffinati gioielli sino al flaconnage per essence creato su misura, i prodotti del marchio e l’eccellenza della tradizione della Maison sono distribuiti a livello globale e internazionale.
Per scoprire l’universo Baccarat: www.baccarat.com. shopping on line http://www.baccarat.it
Rafael de Cárdenas / ARCHITECTURE AT LARGE
Dal 2006 Rafael de Cárdenas/ARCHITECTURE AT LARGE opera nel mondo del design con uffici a New York e Londra. Lo studio ha lavorato per numerosi progetti residenziali e commerciali, architettura, mobili e oggetti. Più interessato a creare ambienti di atmosfera che alla ripetizione di stili definiti, de Cárdenas/ARCHITECTURE AT LARGE ha lavorato per clienti di diversi settori – Nike, OHWOW, Barneys, Ford Models, Jessica Stam, Aaron Young – e i suoi lavori sono stati pubblicati, tra gli altri, da Elle Décor, Vogue Paris, The New York Times , Wallpaper, Frame, AD Collector ecc. Nel 2011 de Cárdenas ha lanciato la sua prima colezione di arredi con la Johnson Trading Company. Nello stesso anno è stato nominato membro del Consiglio Baccarat, di cui fanno parte sette designer incaricati di tracciare la vision di Baccarat nel futuro.
http://www.architectureatlarge.com