Archive

Posts Tagged ‘Ferretti Yachts’

Ferretti Custom Line 97, new fractional ownership program by Floating Life

May 14, 2015 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

FLOATING LIFE CHARTER&BROKERAGE INTRODUCES THE FRACTIONAL OWNERSHIP FOR CUSTOM LINE 97 – M/Y INSPIRATION B ABOUT THE YACHT INSPIRATION B CUSTOM LINE 97

Her smooth silhouette and interior styling are the product of uncompromising expertise by in-house designers and engineers.  Every aspect has been carefully considered, resulting in a craft that is both modern and sophisticated. Magnificent views can be enjoyed through the newly designed panoramic windows in all of the guest cabins.

Stepping aboard Inspiration B, you will immediately be struck by her elegance. The spacious deck areas and stylish interior leave nothing to the imagination; every detail has been finished to exacting standards. Fittings and materials are of the highest quality and attention to detail is second to none. Created by master craftsmen, no expense has been spared for this wonderful yacht.

The saloon is an area of uncluttered elegance where you can relax and entertain. A fully equipped bar is situated on the starboard side, and a spacious wine cooler is provided as an extra. The dining area provides seating for up to eight guests. At the touch of a button a 42-inch plasma TV with surround sound, folds down from the ceiling. Here you can sit back and enjoy a movie or follow your favourite sport whilst relaxing in luxurious comfort.

Aft Deck and Fore deck

This is the ideal place to start your day, with breakfast in the open-air, or enjoying evening cocktails among friends whilst relaxing at your favourite resort. There is a table that will seat up to ten guests, and a large additional sofa facing the stern. Also provided as an extra on the Inspiration is a 37-inch B & O TV, which is automatically lowered, from the ceiling. Here is the perfect setting to meet and greet guests as they arrive aboard this fabulous yacht.

The Master Stateroom 

This is forward of the galley and saloon, and designed to the highest specification. This magnificent suite is provided with many extras including a wireless a B&O TV with surround sound, and Radiomarelli Playtime slave. The panoramic windows are fitted with remote controlled electric blinds, and an extra large shower unit is installed in the bathroom. In addition there is a two-seat sofa, vanity unit and walk in wardrobe.

Fly bridge

Relax in style on the fabulous Fly Bridge. Here is the ideal place to laze in a fresh sea breeze, or watch the sun set over a distant horizon. Sit at the helm and experience the thrill of driving this magnificent craft through the water at high speed. Enjoy a barbeque with friends or sit back in the Jacuzzi. Fully equipped, the sun deck is designed for total relaxation and includes cooking facilities and a dining area for up to ten people.

FLOATING LIFE CHARTER&BROKERAGE INTRODUCES THE FRACTIONAL OWNERSHIP FOR CUSTOM LINE 97 – M/Y INSPIRATION B

Floating Life Charter&Brokerage – after the successful launches of Yacht Plus superyacht fractional ownership program in 2009, today announces the introduction of the most astute and financially sensible way of living the superyacht: a new fractional ownership program for M/Y Inspiration B a Custom Line 97.

Floating Life Charter&Brokerage provides this “third way” to experience the joys of owning a superyacht, by taking the hassle and costs out of yacht ownership and adding the service of Floating Life Owners; a powerful new equation in luxury yachting.

The concept of fractional ownership is becoming acknowledged as the logical and more astute way of owning high-end luxury products – be it yachts, property, planes, cars etc. This 2015 new fractional ownership offer is based on the relevant achievements that Floating Life had from the launches of Ocean Emerald (2009), Ocean Pearl (2010) and Ocean Sapphire (2011), the management and the chartering of the threes 41m superyacht Foster+Partner’s design.

Nothing compares to the sense of sovereignty from owning a private luxury yacht. But very soon the yacht will take control of owners’ life. Maintenance worries plague year-round. Costs easily spin out of control. Crew is hired full-time even when most owners only use their yachts for a few weeks per year. Yacht charter does not satisfy either.

One of the many benefits of fractional ownership is that it allows owners to enjoy a luxurious and prestigious lifestyle at a fraction of the cost of sole ownership while freeing up capital for other forms of asset allocation that would otherwise be invested as a sole owner.

Custom Line 97 M/Y Inspiration B fractional ownership program 2015

Price & Costs Estimation*

Share entry fee**

€ 2.000.000,00

Yearly operating costs (approx)

€ 300.000,00

*based on 50% share scheme (2 owners)

2015 Charter income estimation 

High Season

Low Season

Weekly Charter Fee Mediterranean

€ 65.000,00

€ 60.000,00

2015 Charter income (10 weeks overall)

€ 650.000,00

€ 600.000,00

*based on 2014 week on charter report

Service – Enjoy Consistent Service. Inspiration B has a keen, reliable and fully trained crew, including Captain, first officer, chief stewardess, chef de cuisine, and hostess (the first three members are hired; the remaining crew is seasonal though we work to guarantee the same team of professionals). In addition, Floating Life Concierge provides for all necessary bookings on your behalf. For the first time, we bring professional hospitality to the yachting space, putting service central to our offering.

Costs – Compelling Financials. The financials are compelling. Crew and maintenance costs are shared between the owners. As an owner, you benefit from 10 weeks cruising each year in the Mediterranean (and the Caribbean as optional). Alternatively, you can charter out your unused weeks through Floating Life and receive the open-market weekly rate. As a result, you can enjoy affordable access to a genuine superyacht.

No Hassle. Floating Life takes the hassle out of yacht ownership by managing, maintaining, crewing and repositioning Inspiration B on behalf of her Owners, keeping her in top condition all the time, without you having to lift a finger.

Concierge – Floating Life Lifestyle management. As a part of its commitment to providing the ultimate in hospitality and service, Floating Life team offers a personalised service available to all owners seven days a week. The Floating Life Concierge will have the responsibility of taking care of all requests ranging from bookings, private transport to and from the yachts, cuisine and wine requirements to shore excursions, medical needs and hotel accommodation if required, thereby allowing owners the freedom to simply relax and enjoy the whole experience.

Charter. Owners in fractional may charter out selected weeks (or a portion of them), and receive a share of revenue if unable to use them. Floating Life provides a world-class yacht charter service that is unparalleled, matching the right clients with stylish and luxurious yacht to provide the best solution for all.

SUMMARY OF TERMS 

OCCUPANCY 

Availability: 10 weeks per year in the Mediterranean (Caribbean optional)

Season: Mediterranean – As per Inspiration B annual calendar

Occupancy: 10 weeks per year per 1/2nd

Usage: Subject to week selection – Peak and off peak weeks

Booking: On a rotation basis

Repositioning: yacht has repositioning cost for cross-Atlantic ferrying and when yachts are embarked or disembarked at home port

PRICING 

Yacht: 4.000.000 Euros

1/2 Share: 2.000.000 Euros

ANNUAL DUES 

Basis: Level:  300.000 Euros per year

Included: Permanent crew of 3 and 2 seasonal crew members, Maintenance and Management, Insurance, Home Berth, Operations, Floating Life Concierge services.

Only consumables (food, drinks, fuel burn and harbor fees whilst on board, telecoms) are not included.

YACHT

Yacht: Ferretti Custom Line 97

Yacht Type: Motoryacht

Accommodation: Guest cabins, 5 guests sleeping, 12

Crew: 5

Yard: Ferretti Custom Line

Registration: RINA – MCA

Flag: Malta

Year: 2006 and refit 2011

Floating Life website details: http://floatinglife.com/yacht_charter_scheda.php?ID=5

Categories: Lux-News, Veiculi Tags:

Ferretti 960, nuova ammiraglia di lusso di Ferretti Yachts

July 1, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

FERRETTI 960: LA NUOVA AMMIRAGLIA FERRETTI YACHTS
Ferretti 960 è la più grande imbarcazione planante da diporto mai realizzata fino ad oggi da Ferretti Yachts. Un 96 piedi dal profilo sportivo e dalle prestazioni ai vertici della categoria, con progettazione degli spazi e soluzioni di design innovativi
Ferretti Yachts presenta Ferretti 960la più grande imbarcazione planante da diporto progettata e realizzata dal marchio storico del Gruppo. Omologata CE sotto i 24 metri, la nuova imbarcazione porta avanti la linea di sviluppo progettuale intrapresa in questi ultimi anni dal brand, massimizzandone concetti e contenuti con l’obiettivo di realizzare un prodotto senza eguali nella sua categoria. È questa la filosofia alla base di questa nuova ammiraglia, interamente costruita nello stabilimento produttivo del Gruppo Ferretti a Cattolica.
Frutto come sempre della stretta collaborazione fra Studio Zuccon International Project,  firma di tutta la gamma Ferretti Yachts, AYTD – Advanced Yacht Technology & Design e il team di ingegneri, architetti e designer del Gruppo Ferretti, Ferretti 960 mantiene il design dello scafo e le linee d’acqua della precedente ammiraglia Ferretti 881 – uno dei modelli di maggior successo del brand -, rappresentandone allo stesso tempo l’ideale evoluzione e il degno erede.
Con i suoi 29,20 metri di lunghezza fuori tutto e i 23,98 di lunghezza di costruzione, l’ammiraglia rientra nella categoria di progettazione CE e può, quindi, essere gestita a tutti gli effetti come un’imbarcazione da diporto, anche senza l’ausilio di un comandante professionale offrendo, al tempo stesso, un’abitabilità da record rispetto ad altri modelli della sua fascia. Ferretti 960 porta al massimo livello concetti abitativi oggi presenti su imbarcazioni di maggior piedaggio: la nuova ammiraglia, infatti, è la prima imbarcazione da diporto planante del brand con cabina armatoriale a pruavia sul ponte principale e quattro dedicate agli ospiti nel ponte inferiore, tutte di simili dimensioni e allestimento. Il layout – che sarà disponibile anche in versioni alternative per soddisfare le specifiche esigenze dei vari mercati internazionali in cui opera il Gruppo – si completa con tre confortevoli cabine equipaggio ad accesso riservato dalla cucina, soluzione tipica dei maxi yacht per garantire massima privacy all’armatore.
Il profilo esterno traccia un nuovo corso nel design per gli scafi plananti di grandi dimensioni: la superficie vetrata lungo tutto il ponte principale lo “taglia” da poppa fino a estrema prua e contribuisce ad alleggerire il profilo complessivo dell’imbarcazione, dando al contempo grande luminosità agli interni. Questa scelta impatta in maniera sostanziale sul design, donando grande sportività alla barca e apportando innovazione nell’alto di gamma Ferretti Yachts. La falchetta ribassata a centro barca su entrambe le murate, in corrispondenza della zona dining, contribuisce ad aumentare ulteriormente la luminosità interna e alleggerisce la linea esterna. La plancia sopraelevata permette, inoltre, di sfruttare al massimo gli spazi interni del ponte principale, portando la superficie complessiva del deck ai vertici della categoria. Anche gli spazi esterni sono notevolmente aumentati. Il flybridge, di grandissime dimensioni, è dedicato esclusivamente al relax. Sottocoperta, infine, le quattro grandi vetrate inserite nello scafo, all’altezza delle cabine ospiti, offrono grande luminosità e rafforzano il concetto di cabine “gemelle”.
AREA DI POPPA E POZZETTO
Uno dei principali elementi innovativi presenti sulla nuova ammiraglia riguarda l’area di poppa, oggetto di un attento studio progettuale che ne ha reinventato l’utilizzo. Nasce, infatti, una nuova concezione della zona poppiera, esclusivamente dedicata alle attività leisure, senza perdere nulla dell’originaria funzione di area stivaggio di attrezzature e del varo del tender. Il portellone del garage è allestito con cuscinerie che lo rendono a tutti gli effetti una chaise longue vista mare. I pistoni della movimentazione sono posizionati nella parte superiore del portellone, preservando al meglio anche il layout estetico complessivo dell’area. La spiaggetta di poppa, inoltre, è dotata di una pratica piattaforma mobile che agevola il varo e l’alaggio di tender, seabob e altri oggetti stivati nel garage. Il lift può essere posto a diverse profondità sotto il livello del mare, in modo da essere sfruttato comodamente anche come “pedana” di discesa o risalita dall’acqua. Una volta aperto il portellone, l’elemento centrale della spiaggetta si abbassa e rende allagata la parte del garage, permettendo al tender di scivolare in acqua con facilità senza gru. Le dimensioni del garage sono davvero considerevoli: è possibile alloggiarvi un tender di circa 4,5 metri e stivare varie attrezzature, ad esempio quelle subacquee, grazie a numerosi gavoni. L’accesso alla sala macchine avviene anch’esso da poppa, attraverso una porta posizionata sotto gli scalini di sinistra che portano in spiaggetta. Questi scalini si alzano e svelano una porta stagna. Il pozzetto, molto spazioso e paragonabile a quello di un’imbarcazione di maggiori dimensioni, è arredato con un grande divano a “C” e completato da un tavolo da pranzo in legno che può accogliere fino a otto persone.
PONTE PRINCIPALE
La porta vetrata del pozzetto – elettrica su richiesta – introduce agli ambienti interni del ponte principale, il cui layout è caratterizzato innanzitutto da un grande salone open space diviso tra zona living e pranzo. L’essenza degli interni è in rovere naturale con dettagli architettonici in rovere tinto noce – come le cornici delle vetrate, con una retroilluminazione di cortesia, e le mensole “sospese” sopra i mobili. A destra rispetto all’ingresso del salone è posizionato un mobile bar con icemaker e una piccola cantinetta per i vini. L’intero ambiente gode di una privilegiata visuale esterna grazie alla lunga vetrata continua. Su entrambe le murate, tra sofà e zona pranzo, la vista mare viene incrementata dal ribassamento delle falchette.
Lungo le murate, inoltre, sono state posizionate due vetrate a tutt’altezza che, su richiesta, possono essere sostituite da porte a vetri scorrevoli che collegano l’interno con i camminamenti laterali. A dritta si trova il mobile con tv a scomparsa che può contenere uno schermo fino a 55 pollici. Lo fronteggia un grande divano bianco a “U” di Poltrona Frau e un tavolo fumo di B&B.
Il tavolo da pranzo di Bonaldo, caratterizzato da piano in cristallo e base in metallo verniciato, è estensibile fino ad accogliere 12 commensali.
Tutta la parte centrale del main deck è stata progettata come zona lobby e divisione flussi verso il ponte superiore e inferiore. La lobby a dritta dà accesso al bagno giorno e conduce verso la zona armatoriale a prua, mentre al centro sono posizionate le scale d’accesso al ponte inferiore. La discesa sottocoperta è protetta da una balaustra in legno con schermo curvo rivestito in cuoio.
Lungo la murata di sinistra, un secondo disimpegno conduce verso prua in cucina, oppure, salendo le scale verso destra, al piano mezzanino sede della plancia di comando rialzata.
La cabina armatore è stata progettata per offrire il massimo della privacy e del comfort, grazie anche alla totale assenza di rumori assicurata da un’attenta insonorizzazione acustica ottenuta con l’utilizzo di paratie multistrato che la dividono dalla cucina. Appena varcato l’ingresso della cabina, sulla destra è posizionata la cabina armadio con doppia anta scorrevole mentre a sinistra si trova un’ampia cassettiera e uno specchio a tutt’altezza.
Lungo tutta la murata di destra, sotto la vetrata, la cabina è arredata con un mobile con zona beauty e alcuni vani portaoggetti. Il mobile tv verso poppa fronteggia il letto matrimoniale, allestito da un testaletto in pelle e tessuto Kvadrat, dall’originale aspetto metallico. L’illuminazione, in particolare la retroilluminazione delle cornici attorno alle vetrate, è stata attentamente studiata per esaltare le geometrie dei volumi e lo stacco con gli inserti del testaletto.
Il bagno a estrema prua si trova su un piano ribassato ed è caratterizzato da doppio lavabo di Antonio Lupi in corian. Il rivestimento delle paratie è contraddistinto da fasce orizzontali che si differenziano per materiali e scelte cromatiche: quella centrale, in corrispondenza del lavabo, è in laccato bianco ed è sovrastata da una paratia in laccato scuro in corrispondenza dello specchio. Box doccia e servizi sono separati da pareti in cristallo Bianchi&Fontana. L’illuminazione a led sopra la specchiera contribuisce a rendere ancora più sofisticato l’ambiente, estremamente arioso, che prende luce dall’esterno dalla parte conclusiva della lunga vetrata che caratterizza tutto il ponte principale.
La cucina, nella zona di sinistra di prua, ha tre diversi ingressi che permettono di assegnare percorsi dedicati e accesso diretto alle cabine equipaggio sottocoperta, assicurando massima privacy all’armatore e ai suoi ospiti. Oltre che dal salone, si accede infatti anche da una porta esterna lungo la murata di sinistra. La cucina, firmata Ernestomeda, è dotata di dinette di servizio, frigorifero side by side e elettrodomestici Bosch. Arricchita da diversi pensili contenitori a prua e sulla murata di sinistra, è realizzata in legno laccato con piano in quarzo bianco.
PONTE INFERIORE
L’accesso alle quattro cabine sottocoperta avviene attraverso una lobby centrale allestita con specchio frontale. Le cabine matrimoniali “gemelle” permettono all’armatore di offrire ai propri ospiti sistemazioni simili, tutte dotate di bagno en suite con box doccia separato e ampie aree stivaggio. Le due cabine a prua hanno l’opzione dei letti separabili (sliding bed).
L’essenza barca caratterizza nel suo complesso ogni cabina, arricchita da dettagli in rovere tinto noce alla base delle pareti e nei comodini. L’elemento più caratteristico, che contribuisce anche a dare risalto alle ampie finestrature a scafo, è la grande paratia in alcantara alle spalle dei letti matrimoniali che, oltre a contenere le tende, si estende a tutt’altezza fino a coprire l’intera parete verso murata e s’incurva ai lati, regalando la sensazione visiva di essere accolti da un “morbido abbraccio” che “avvolge” gli ospiti durante il riposo. Una sensazione ulteriormente esaltata dalla retroilluminazione che caratterizza l’intero profilo della paratia. La pelle è il materiale prevalente dei testaletto e della fascia che avvolge il letto. I bagni hanno pavimento e piano dei mobili in rovere tinto noce, mentre i pensili sono in essenza. Il lavabo è firmato Antonio Lupi, mentre il top è in corian. Anche nelle paratie dei bagni sono riprese le forme curve che richiamano l’elemento caratterizzante delle cabine. La doccia è separata da una parete in cristallo.
Grande attenzione è stata dedicata, anche sottocoperta, all’insonorizzazione di tutte le cabine: sono state utilizzate paratie multistrato che abbattono rumori e vibrazioni provenienti dalla sala macchine, dalla zona equipaggio e dalle cabine adiacenti. La zona equipaggio, a estrema prua e con accesso indipendente dalla cucina, è composta da tre cabine che ospitano fino a 5 persone ed è ricca di vani per lo stivaggio. Organizzata in disimpegno con angolo lavatrice e asciugatrice, la cabina comandante a dritta ha un bagno con box doccia separato, mentre le due marinaio con doppio letto, a estrema prua, hanno bagno in comune con box doccia separato.
FLYBRIDGE, STAZIONE DI COMANDO E AREE ESTERNE
L’accesso all’ampio flybridge avviene dalla scala del pozzetto e dalla stazione di comando sul piano mezzanino. Gli spazi del ponte superiore risultano ancora più ampi grazie all’alloggiamento del tender nel garage sotto il pozzetto, rendendolo uno spazio dedicato completamente al relax. Su richiesta è tuttavia possibile installare una gruetta sul basamento in vetroresina rialzato che, nella dotazione standard, prevede invece l’alloggiamento delle zattere di salvataggio.
Il ponte è allestito a sinistra con stazione di comando con seduta regolabile elettricamente in altezza. Alle sue spalle un grande divano a U con due tavoli separati unificabili grazie a due vassoi in legno, offre massimo relax. A destra si trova il sedile copilota con, a richiesta, un’ulteriore stazione di comando per agevolare le manovre. Alle sue spalle l’area bar è allestita con due mobili che ospitano frigo, lavabo, grill e – su richiesta – icemaker, ed una mensola rialzata in cristallo dove servire i cocktail o riporre le vivande. Il prendisole di poppa può prevedere l’alloggiamento di una vasca idromassaggio. Tutta l’area è ombreggiata dall’hard top con tettuccio apribile. L’area poppiera, interamente protetta da tientibene, può essere allestita con sedute freestanding.
La plancia di comando sul ponte principale, collegata al flybridge tramite un tambuccio a vetrata centrale, è davvero ampia e la superficie vetrata che la fronteggia permette al comandante di avere la massima visuale possibile. È dotata di numerosi gavoni di stivaggio nonché di vani libreria sopra le scale d’accesso dal ponte principale. L’area esterna a prua del main deck, oltre a due ampi gavoni per la catena dell’ancora, è arredata da una coppia divanetti dotati di ampi spazi di stivaggio sottostanti e separati da una scaletta che porta al grande prendisole prodiero, sulla tuga.
SALA MACCHINE E PROPULSIONE
Primo 96 piedi CE realizzato da Ferretti Yachts, la nuova ammiraglia del brand prevede tre diverse tipologie di motorizzazione, tutte MTU. Quella standard installa due motori 16V 2000 M84 dalla potenza di 2218 mhp, che permettono di raggiungere i 27,5 nodi di velocità di punta e i 24 di crociera. Le due motorizzazioni opzionali prevedono rispettivamente una coppia di motori 16V M93 dalla potenza di 2435 mhp, oppure due motori 16V M94 dalla potenza di 2638 mhp. Con la prima tipologia, la velocità di punta può toccare i 29 nodi e 25 di crociera. Con quella più potente, installata sulla prima unità realizzata, il Ferretti 960 può raggiungere i 31 nodi di velocità di punta e i 27 di crociera (dati preliminari), ponendosi ai vertici prestazionali della propria categoria. Il sistema ARG (Anti Rolling Gyro) è standard per garantire il massimo comfort a bordo. Su richiesta, sono installabili le pinne stabilizzatrici Underway, che rendono ancora più stabile l’imbarcazione durante la navigazione.

Categories: Veiculi Tags:

690 Project, yacht di lusso dai cantieri navali Ferretti Yachts

September 10, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Prende il nome di Ferretti 690 Project ed è il nuovo yacht di lusso presentato dal Gruppo Ferretti che va ad inserirsi nella flotta delle imbarcazioni sotto i 70 piedi.
Questo nuovo modello, nato con l’intento di offrire forti emozioni anche agli armatori più esigenti, arriverà sul mercato nella primavera del 2013; il Ferretti 690 Projects è caratterizzato principalmente da un forte rinnovamento nelle linee esterne, considerando il classico stile da anni adottato da Ferretti Yachts per le sue opere navali.
La sua lunghezza è di 21 metri, con all’interno tutto ciò che serve per delle crociere da sogno in alto mare; le grandi vetrate che lo circondano, i materiali di qualità, la solidità della sua struttura e l’allestimento flybridge, permettono di regalare atmosfere di gran classe ai fortunati ospiti, che lo rendono paragonabile ad imbarcazioni di taglie più grandi.
Per informazioni e per le caratteristiche dettagliate su questo nuovo yacht di lusso, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dei cantieri navali Ferretti Yachts.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Custom Line 124, nuovo yacht di lusso dai cantieri navali Ferretti Yachts

June 20, 2012 Leave a comment

Ferretti Custom Line, divisione del prestigioso gruppo attiva nella costruzione di superyacht da 26 a 38 metri, ha appena varato la nuova ammiraglia Custom Line 124′.
Questa grande imbarcazione, si presenta con una lunghezza di 38 metri e si associa alla categoria planante; il 124′, segue il lancio del 112′ Next e della lussuosa Navetta 26 Crescendo.
All’interno del 124′, possiamo trovare in sintesi tutta l’esperienza e la qualità nella costruzione, acquisita negli anni dai prestigiosi ingegneri del Gruppo Ferretti; l’imbarcazione in questione, infatti, è considerata ad oggi come lo yacht più grande mai varato dai cantieri navali.
Performance di alto livello, soluzioni tecniche innovative a bordo e arredi di grande qualità, fanno inoltre del Custom Line 124′ un’imbarcazione in grado di attirare l’attenzione degli armatori più esigenti, in cerca di nuovi mezzi per affrontare le proprie crociere in alto mare.
Per altre informazioni e per le caratteristiche del nuovo yacht di lusso Ferretti Custom Line 124′, basta recarsi sul sito ufficiale del gruppo.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Pershing 108’, yacht di lusso dai cantieri navali del Gruppo Ferretti Yachts

March 14, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Pronto a solcare i mari di tutto il mondo, il nuovo yacht firmato Pershing è poliedrico, performante ed elegante, senza trascurare l’impatto ambientale.
Il Pershing 108’, ultimo nato in casa Pershing, brand del Gruppo Ferretti tra i principali produttori mondiali di high performance open motor yacht dai 15 ai 35 metri, nasce dalla consolidata collaborazione tra lo yacht Designer Fulvio De Simoni, l’AYT (Advanced Yacht Technology) del Gruppo Ferretti ed il team di architetti e designer del Centro Stile Ferrettigroup, forte di un layout versatile e di una innovativa tecnologia di bordo che ne fanno un modello precursore dei tempi.
Alla base del proprio DNA il concetto di personalizzazione che ben si coniuga con le linee sinuose e riconoscibili che caratterizzano tutti gli yacht della flotta Pershing: finestratura della sovrastruttura evoluta seguendo lo filosofia del cantiere, profilo aggressivo, ampie vetrate sulle murate e naturalmenteperformance senza paragoni.
Un’imbarcazione di assoluta avanguardia non solo nel layout e nella tecnologia di bordo, ma anche nella motorizzazione, per la prima volta frazionata a 3,con l’obiettivo di garantire prestazioni elevate con un occhio di riguardo all’impatto ambientale. Nella versione standard il Pershing 108’ monta infatti ben tre MTU 16v 2000 M 94 L diesel da 2638 mHp ( 1939 kw) e, grazie alle tre eliche di superficie, raggiunge una velocità massima di oltre 42 nodi. La barca può avere autonomie di trasferimento elevate, superando le 1000 miglia a 10 nodi, con consumi molto ridotti a queste velocità. Con il solo motore centrale in funzione l’imbarcazione può compiere dei trasferimenti a lento moto con una grande silenziosità quasi non accorgendosi di averlo acceso. In condizioni di carico non elevato, la barca può planare con 2 soli motori e raggiungere velocità interessanti, funzione molto utile in caso di momentanea avaria. In generale, sono stati misurati a bordo livelli di confort elevatissimi, che se tradotti in DbA ne fanno un nuovo benchmarking per questa categoria di imbarcazioni.
Prestazioni di assoluto prestigio che si affiancano al consueto “family feeling” che negli anni ha reso unici e riconoscibili tutti i modelli della flotta Pershing, coniugando tratti distintivi del brand con novità importanti come il colore dello scafo – white pearl –cromatismo distintivo che caratterizza tutti i modelli della nuova flotta.
Il Pershing 108’, lungo 32,90 m, nel suo layout standard prevede 4 cabine ospiti e 3 cabine dedicate all’equipaggio, offrendo però al cliente la possibilità di scegliere tra diversi layout interni, nell’ottica di spazi sempre più versatili e custom. L’armatore e i suoi ospiti diventano così veri protagonisti, grazie ad un layout radicalmente innovativo, capace di offrire spazi sempre diversi a seconda delle situazioni.
In quest’ottica, il primo scafo del P108’ presenta una layout sottocoperta assolutamente personalizzato che comprende una spaziosa cabina VIP a prua, 1 cabina guest, una tv o family room ed una cabina amatoriale full beam a centro barca.
L’eleganza degli interni è curata nei minimi dettagli grazie a consolidati partner d’eccezione come Poltrona Frau ed ErnestoMeda, oltre ad innovazioni stilistiche di pregio volute dall’armatore che ha prediletto soluzioni firmate Fendi Club House e Armani Casa.
“Architettura, volumi e design, da poppa a prua, confermano la grande cura posta nel progetto per fare di questo modello un punto di riferimento della nautica mondiale” sottolinea Fulvio De Simoni, yacht designer di Pershing che aggiunge “L’alta personalizzazione, la possibilità di ricorrere al freestanding e la grande attenzione per gli spazi abitativi testimoniano la continua evoluzione del brand, secondo le più recenti tendenze in fatto di design”.
Sull’ampio prendisole di prua troviamo un divano a C e un tavolo che può abbassarsi al livello della seduta, al fine di realizzare un unico piano prendisole protetto da un bimini top a scomparsa. Il sun deck, incredibilmente spazioso, dispone di una consolle di guida a scomparsa, un ampio divano a C con tavolo che si può abbassare a livello della seduta e quattro chaise longue richiudibili che diventano comode sedute ergonomiche, rendendo quest’area indipendente e funzionale per godere al meglio i momenti di relax a bordo.
Il grande pozzetto è utilizzabile sia di giorno che di sera nella vasta area coperta ed attrezzata con un ampio divano e un tavolo che può ospitare fino a 10 persone, con elegante top in cristallo e base in acciaio, accompagnato da 5 moderne sedute firmate B&B Italia.
Il design degli interni si caratterizza per l’uso dell’acero sicomoro montato a frisè, spesso abbinato alla pelle Fendi nera che crea gradevoli contrasti cromatici con la moquette grigio perla e le lampade decorative, tutte firmate Armani Casa. Ma è la luce naturale la grande protagonista nell’architettura del salone, grazie alle aperture generose delle grandi finestrature laterali e dell’esclusiva porta di poppa a scomparsa. Quest’ultima è composta di due sezioni indipendenti dotate di movimentazione elettroidraulica ed è in grado di scorrere abbassandosi verso il pavimento, creando un unico ambiente di oltre 70 mq.
Entrando nel salone troviamo verso poppa un tavolo da pranzo con top in pelle nera di pitone e un ampio divano, entrambi custom made da Fendi Club House, che fronteggiano un mobile contenente un tv da 52”, un elegante coffe table e due pouf di pelle color miele.
La plancia di comando comprende tre comode poltrone guida centrali regolabili realizzate in collaborazione con Poltrona Frau. La consolle di guida è stata progettata con la più moderna tecnologia di navigazione e comunicazione: il pannello strumenti comprende soluzioni d’avanguardia, come il sistema Furuno.
Alla zona sottocoperta si accede attraverso un’ampia e comoda scala che scende alle spalle delle poltrone guida e conduce ad ambienti raffinati ed eleganti impreziositi dalla scelta di pelli Poltrona Frau che arricchiscono giro-letti, top dei mobili e pareti tv, donando agli ambienti uno stile decisamente accogliente e sofisticato. Massima personalizzazione per la cabina armatoriale in cui ritorna la scelta delle pelli Fendi Casa.
Posizionata a prua, la cabina VIP, ampia e perfettamente squadrata, mostra soluzioni abitative di grandissimo respiro e abitabilità, ospitando anche una piccola cabina armadio e i comfort più elevati.
La cabina ospiti, con letto in piano e bagno en suite, rappresenta uno straordinario passo avanti in termini di versatilità di bordo. Infatti, i letti sono stati progettati per affiancarsi diventando un king size bed oppure per essere gestiti come due letti singoli. Al posto della cabina ospiti di destra che caratterizza il layout standard del P108’, troviamo una più conviviale tv room, detta anche family room, che ospita un grande divano trasformabile in pratico divano letto, personalizzato con tessuto delle nuova collezione Armani Casa e posizionato di fronte ad un ampio schermo tv.
Protagonista della cabina armatoriale è la suggestiva illuminazione naturale, garantita da ampie finestrature laterali. I giochi di luce e i cromatismi vengono messi in risalto dall’utilizzo della pelle nera Fendi che impreziosisce i top dei mobili, la testata del letto e il canopy. A completare l’ambiente un ulteriore divano letto con tessuto Armani Casa, realizzato da Milano Bedding. La suite dispone inoltre di un ampio armadio, di una modernissima area business completamente attrezzata e di un pratico frigobar. Completa la zona dedicata all’armatore un bagno privato molto spazioso e ricercato nei più piccoli dettagli: dalle rubinetterie Antonio Lupi, ai mosaici Sicis, agli accessori firmati Gessi.
A poppa, sempre accessibile sia dall’interno che dall’esterno dell’imbarcazione, è stata allestita la zona alloggio per l’equipaggio, composta da tre cabine con servizi, lavanderia e dinette collegata alla cucina.
Il Pershing 108’ offre una soluzione creativa anche per un’altra porzione del layout e colloca la cucina in un punto di passaggio nel lower deck, un ambiente unico con la dinette che valorizza il ruolo centrale e conviviale della zona preparazione. La collaborazione con Ernestomeda ha permesso di realizzare una composizione di grande carattere con basi e pensili nel modello Elektra in versione Vetro Lucido con telaio alluminio e maniglia Less Marine®, tutto in colore nero. Le strutture sono tutte in alluminio, così da essere inattaccabili dagli agenti esterni e prive di emissioni nocive, oltre a risultare molto più leggere. Inoltre, la  cappa “Nuvola Stripe”, a soffitto, consente di recuperare spazio garantendo la massima aspirazione. Infine, l’innovativo sistema di chiusura a pulsante, integrato nella maniglia Less Marine® sullo spessore dell’anta, ideato e brevettato da Ernestomeda, impedisce l’involontaria apertura dei frontali con ogni tipo di mare e ad ogni velocità.
Uno spazioso hangar a poppa con plancetta abbattibile consente di stivare un tender di 5 mt. Il Pershing 108’ prevede un secondo hangar a prua, capace di contenere water toys con relativa gruetta di alaggio.
Conclude così Norberto Ferretti, Presidente del Gruppo Ferretti: “La realizzazione di questo nuovo prestigioso modello mi rende orgoglioso per un lavoro di team che coinvolge personale altamente specializzato in un lavoro intenso e appassionante. Una squadra dedita allo studio di ogni minimo dettaglio, al continuo confronto ed aggiornamento sulle ultime tecnologie del settore composta dall’AYT del Gruppo, dal Centro Stile Ferrettigroup e integrato dal fondamentale apporto di Fulvio De Simoni, grazie al quale Pershing mantiene la sua cifra distintiva di stile e avanguardia”.
“Siamo orgogliosi di presentare il primo scafo dell’attesissimo Pershing 108’ – sottolinea Nada Serafini, Brand Manager di Pershing – e siamo convinti che sia un prodotto destinato a diventare uno dei modelli di punta della gamma, grazie all’innovazione ingegneristica e al design degli interni altamente personalizzato”.
Con un design fortemente innovativo e performance senza paragoni, il nuovo Pershing 108’ si candida a buon diritto tra i modelli più rappresentativi del panorama nautico mondiale, testimoniando la continua crescita di Pershing in termini di ricerca e sviluppo che mira a trasformare materiali, soluzioni abitative e tecnologie in qualcosa di nuovo e veramente unico.
Pershing e il Gruppo Ferretti
Gruppo Ferretti è tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht, con un portafoglio unico di prestigiosi brand tra i più esclusivi della nautica mondiale: Ferretti Yachts, Pershing, Itama, Bertram, Riva, Mochi Craft, CRN e Ferretti Custom Line. Il Gruppo, guidato dal Presidente e Fondatore Norberto Ferretti e dall’Amministratore Delegato Giancarlo Galeone, è da sempre ai vertici della nautica da diporto, grazie alla costante innovazione di prodotto e di processo e alla continua ricerca di soluzioni all’avanguardia in campo tecnologico. L’ampia gamma di imbarcazioni offerte è progettata dai tecnici e ingegneri altamente specializzati dell’AYT – Advanced Yacht Technology del Gruppo Ferretti, uno dei centri di ricerca e progettazione navale più avanzati al mondo, in collaborazione con il Centro Stile Ferrettigroup, un competente team di architetti e designer alla continua ricerca di soluzioni estetiche, funzionali e innovative, ed è prodotta nei moderni stabilimenti del Gruppo, in Italia e negli USA. Il Gruppo Ferretti, fondato nel 1968, è inoltre presente in Asia attraverso un ufficio di rappresentanza e promozione a Shanghai e negli Stati Uniti attraverso Allied Marine, una tra le principali società attive nella distribuzione di imbarcazioni e nella fornitura di servizi nautici sul mercato nord-americano. Un network esclusivo di circa 60 dealer altamente selezionati garantiscono al Gruppo una presenza in oltre 80 Paesi e alla clientela i più elevati livelli di assistenza nelle marine di tutto il mondo.

Categories: Veiculi Tags: ,

Ferretti Yachts, formalizzato accordo per il 75% con Shandong Heavy Industry Group

January 11, 2012 Leave a comment

L’azienda cinese Shandong Heavy Industry Group ha formalizzato l’accordo per rilevare il 75% degli yacht Ferretti per una cifra complessiva di 374 milioni di euro.
Il restante 25% sarà spartito in modo paritario tra Royal Bank of Scotland e Strategic Value, due dei principali creditori di Ferretti, che godrà inoltre di un’iniezione di capitale da 100 milioni di euro e di una linea di credito da 80 milioni. Shandong si farà anche carico dell’intero debito dell’azienda forlivese, che si attesta a 580 milioni di euro.
“Sviluppare il business degli yacht è uno degli obiettivi strategici del gruppo nei prossimi cinque anni”, ha dichiarato Tan Xuguang il presidente della Shandong Heavy Group, che ha aggiunto che valuterà la quotazione di Ferretti alla Borsa di Hong Kong entro i prossimi 3-5 anni.
Fondata nel 1968, Ferretti si è ritrovata con 1,2 miliardi di debiti nel 2007 dopo il leveraged buyout realizzato da Candover Partners.

Fonte: Pambianconews

Ferretti 870 Project, yacht di lusso dai cantieri navali Ferretti Yachts

September 28, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Ferretti 870 Project è l’ultima imbarcazione di lusso presentata dal prestigioso Gruppo Ferretti Yachts, nata con l’intento di attirare l’attenzione dei più esigenti di comfort e sportività.
Questo nuovo yacht di lusso si presenta con una lunghezza di 24 metri e sarà disponibile in due versioni: la standard con roll bar e la versione con hard top opzionale.
Nasce dalla partership tra lo Studio Zuccon International Project e il centro di ricerca e progettazione Advanced Yacht Technology, che insieme hanno messo in campo tutta la loro esperienza e professionalità nel settore delle imbarcazioni di lusso, coniugando nel migliore del modi le grandi prestazioni al massimo comfort, grazie soprattutto al superbo sfruttamento degli spazi.
Sarà caratterizzato principalmente da grandi vetrate che, oltre a garantire un panorama a 360 gradi, permetteranno agli ambienti interni una forte illuminazione naturale, fornendo il calore adatto per una crociera di lusso in alto mare senza compromessi.
Gli arredamenti sono di grande qualità, così come le rifiniture, capaci di garantire il top anche agli armatori più attenti ed esigenti.
Lo yacht di lusso Ferretti 870 Project sarà presentato dal gruppo nella primavera del 2012, diventando un vero e proprio punto di riferimenti per il mercato dei yacht di lusso.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Helena Ferretti, yacht di lusso per amanti esigenti della nautica da Ferretti Yachts

This slideshow requires JavaScript.

Helena è il nome di questo spettacolare yacht di lusso, concepito su base Ferretti 112′, realizzato nell’ormai lontano 2004 su commissione di un facoltoso cliente del cantiere.
Lo yacht di lusso Helena si presenta con finiture di qualità eccelsa, capaci di attirare i più esigenti amanti della nautica e soprattutto tutti coloro che amano viaggiare in alto mare immersi nel massimo del comfort.
L’imbarcazione offre spazio per un totale di 12 ospiti più 4 membri dell’equipaggio; si presenta con una lunghezza di 34 metri ed una larghezza di 7 metri.
Gli interni, concepiti dallo studio Zuccon, offrono arredamenti di grande pregio, disposti a formare degli ambienti ampi ed armoniosi, capaci di garantire un’ottima vita sociale anche in alto mare e nei lunghi viaggi; fra i suoi comfort è presente una moto Harley Davinson, parcheggiata nel garage di poppa.
Per ciò che concerne la propulsione, Helena è spinto da 2 motori MTU da 2.775 cavalli ciascuno, capaci di spingere l’imbarcazione ad una velocità massima di 26 nodi.
Lo yacht di lusso Helena è in vendita sul sito camperandnicholsons.com; il prezzo è su richiesta.

Fonte: GoLook.it

 

 

Categories: Veiculi Tags: ,