Archive

Posts Tagged ‘USA’

Emporio Armani, nuove aperture di sette punti vendita negli USA

September 21, 2012 Leave a comment

CONTINUA L’ESPANSIONE DI EMPORIO ARMANI NEGLI STATI UNITI CON L’APERTURA PREVISTA NEL 2012 DI SETTE NUOVI PUNTI VENDITA 
Il Gruppo Armani annuncia l’apertura negli Stati Uniti di sette nuovi punti vendita Emporio Armani.
Il programma di espansione nella vendita al dettaglio negli USA, avviato nel secondo semestre dell’anno, comprenderà l’apertura di nuovi negozi nelle città di Chicago, Orlando, Tyson (Washington DC), New Jersey, Troy e Santa Monica, oltre a nuovo punto vendita dedicato in Madison Avenue, a New York.
Lanciata nel 1981, Emporio Armani è una linea di abbigliamento e accessori moderna e contemporanea, una dichiarazione di stile al passo con la moda e con le nuove tendenze. Il marchio conta attualmente dieci negozi negli Stati Uniti e, a seguito della strategia di espansione del Gruppo, entro la fine dell’anno i punti vendita saranno in totale diciassette.
Gli interni dei negozi, studiati nel dettaglio e disegnati da Giorgio Armani in collaborazione con il suo team di architetti a Milano, saranno in linea con il concept dei punti vendita recentemente inaugurati a Berlino e a Parigi.
Tutti i punti vendita offriranno le collezioni complete Emporio Armani per uomo e donna, le linee Emporio Armani Underwear, AJ | Armani Jeans e la collezione sportiva EA7, oltre a un’ampia gamma di  accessori inclusi orologi, occhiali e gioielli Emporio Armani.

Categories: Fashion Stores Tags: ,

Ford Mustang, nuova muscle-car tra le più amate negli USA

May 11, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Con le nuove indiscrezioni rivelate dalla casa automobilistica Ford riguardo alla nuova muscle-car Mustang, ecco arrivare le prime ricostruzioni grafiche della vettura, considerata come tra le più amate negli USA dagli appassionati del genere.
Questo primo render, secondo un insider statunitense molto affidabile, ricalcherebbe fedelmente le vere linee della nuova generazione della Ford Mustang, che probabilmente sarà lanciata dal costruttore nel 2015.
Secondo quanto rivelato, inoltre, Ford, con le linee di questa nuova opera automobilistica, sarebbe intenzionata ad attirare l’attenzione non solo degli utenti statunitensi, ma anche di quelli degli altri paesi, pensando dunque ad una commercializzazione a livello globale.
Lo stile della nuova Ford Mustang, come si può notare, sarebbe più leggero e filante delle vecchie generazioni, somigliando quasi ad una vettura coupè ma riuscendo comunque a mantenere la sua ”faccia” da muscle-car.
Per avere conferma di questo nuovo design, non si dovrà fare altro che attendere il New York Autoshow del 2014, anno in cui dovrebbe essere presentata al pubblico per la prima volta la nuova generazione di Ford Mustang.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags: ,

Usa, giovani meno interessati alla televisione

February 10, 2012 Leave a comment

La televisione non è più il passatempo preferito dei giovani americani, che preferiscono utilizzare nelle ore libere computer, smartphone e tablet. Il fenomeno, destinato a replicarsi presto anche nel resto del mondo, ha forti ripercussioni per l’industria della pubblicità: perdono valore gli spot televisivi, mentre sono sempre più preziosi quelli su internet.
La televisione, considerando tutte le fasce di età, resta lo svago più diffuso tra gli americani con una media di quattro ore e 39 minuti al giorno. Il discorso è diverso per i giovani tra 12 e 34 anni, che utilizzano sempre di più computer e dispositivi mobili non solo per collegarsi a YouTube e social network, ma anche per vedere serie televisive e film senza dipendere dal palinsesto televisivo. I ragazzi tra 25 e 34 anni, per esempio, dal 2010 al 2011 hanno ridotto di 9 minuti il tempo speso ogni giorno davanti al teleschermo. Controcorrente gli anziani oltre i 65 anni che, secondo le ricerche della società specializzata Nielsen, passano sempre più tempo incollati alla televisione. Ma questa, come spiega il New York Times, è probabilmente una conseguenza della crisi economica, che ha costretto molti americani a rinunciare ad altre attività più dispendiose.

Fonte: TMNews

Categories: Life-News Tags: ,

Battistella, prosecco a tutela negli USA.. grande traguardo enologico

December 23, 2011 Leave a comment

PROSECCO NEGLI USA NON PIU’ A CORTO DI TUTELA
BATTISTELLA: MOMENTO STORICO. GRANDE TRAGUARDO
“Questo è un momento storico per tutta l’enologia Made in Italy! Un importante traguardo che lascerà il segno nella storia del Prosecco: produttori e consumatori saranno finalmente tutelati. Le battaglie portate avanti negli ultimi tempi dalla casa vinicola Battistella e da numerosi produttori di Prosecco certificato – contro il prosecco brasiliano, il prosecco australiano e quello neozelandese – cominciano a sortire i primi, importanti risultati sul piano legale. Siamo davvero soddisfatti”.
Con queste parole gli imprenditori veneti Battistella, produttori di Prosecco, commentano, dalle pagine del sito aziendale proseccobattistella.com, la notizia della maggiore tutela della Denominazione nel mercato americano, tra i più importanti per le bollicine italiane.
“Con oltre 1.500.000 ettolitri e circa 200 milioni di bottiglie prodotte nell’annata 2011, il Distretto del Prosecco si conferma in Europa tra le più importanti realtà economiche, sia per il volume, che per il valore dell’intero comparto. Per tutelare e valorizzare ulteriormente l’intera filiera, molto si deve ancora fare a livello consortile e sul piano politico, ma di certo questo provvedimento rappresenta una pietra miliare per la storia di un grande vino amato e copiato, malamente, in tutto il mondo. A nome di molti imprenditori, ‘grazie Presidente del Consorzio Fulvio Briunetta per il lavoro fatto fino ad oggi!’” concludono i produttori trevigiani dalle pagine di proseccobattistella.com.

Categories: Life-News Tags: ,

French Laundry, il ristorante più caro degli USA

August 17, 2011 Leave a comment

Il prestigioso ristorante French Laundry di Yountville, nella Napa Valley, in California, è stato appena eletto come il ristorante più caro degli Stati Uniti d’America.
L’elezione è stata portata a termine dagli esperti di Bundle, che dopo aver svolto un’inchiesta hanno stilato una media secondo la quale nel French Laundry ci sia un prezzo medio di 957 dollari a pranzo.
Il prezzo così alto non è dovuto solo dalla qualità delle pietanze e dall’impeccabilità del servizio, ma anche dal posto in cui è situato il ristorante, circondato da un incantevole universo pronto a soddisfare anche i più esigenti.
Il French Laundry è di proprietà di Thomas Keller; la cucina, come si può intuire dal suo nome, è di scuola francese.
Lo stesso proprietario, per attirare un numero maggiore di clienti, ha sottolineato la presenza di un menu a prezzo fisso da soli 270 dollari a persona, che attualmente è il più “utilizzato” dai turisti.

Fonte: GoLook.it

Swarovski, aquila reale in onore degli USA

Una nuova creazione di Swarovski che vuole onorare il prestigioso simbolo degli Stati Uniti d’America, l’aquila reale con la testa bianca.
Questa splendida creazione è stata realizzata in edizione limitata e numerata, rispecchiando appieno le caratteristiche del grande rapace; oltre alla testa bianca, infatti, le piume del corpo sono state realizzate con cristalli color ambra, mentre il becco è caratterizzato dal colore giallo canarino.
Per la lavorazione, è stato usato cristallo Topazio con un punto di Luce Ambra; per gli occhi, invece, è stato usato il classico cristallo di Swarovski con all’interno sfumature Moroder e Beige.
L’aquila in questione verrà fornita in una vistosa custodia blu con tanto di certificato d’autenticità, guanti e brochure con la descrizione dell’opera in tutte le sue caratteristiche; il prezzo sarà di 2.800 euro.

Fonte: GoLook.it

Categories: Collectibles Tags: ,

Jumeirah, nuovi hotel di lusso negli USA

Secondo quanto rivelato dall’executive chairman Gerald Lawless, la prestigiosa catena albergiera Jumeirah aggiungerà nuovi complessi ricettivi ai nove di prossima apertura in alcune parti del mondo.
A quanto sembra, il colosso alberghiero con sede a Dubai, vuole allargare il suo portafoglio aggiungendo nuove strutture negli Stati Uniti.
E’ da considerare che, Jumeirah, possiede già in gestione il prestigioso Essex House, situato vicino al Central Park di New York; i manager, stavolta, hanno preso di mira città del calibro di Miami, Boston, Chicago e Washington come destinazioni delle prossime strutture, permettendo così alla prestigiosa catena di potersi espandere anche su questa “nuova” fascia di mercato, abbracciando dunque una nuova cerchia di turisti di fascia alta.
Jumeirah, solo nel 2011, ha già aperto tre strutture e, secondo quanto rivelato, queste di cui abbiamo appena parlato “spunteranno” a breve.

Fonte: GoLook.it

Categories: Domus Lusso Tags: ,