Home > Vini, Champagne > G.H. Mumm Protocole Bag, champagne joie de vivre per il natale 2012

G.H. Mumm Protocole Bag, champagne joie de vivre per il natale 2012

<<G.H. MUMM PROTOCOLE BAG>> ed è subito Natale
Lo champagne è joie de vivre, celebrazione, convivialità.
Il Natale è festa per antonomasia.
Ecco <<G.H.Mumm Protocole Bag>> un oggetto disinvolto ed elegante, per poter portare con sé ovunque e degustare al meglio la Cuvée G.H. Mumm Privilège.
L’astuccio è stato progettato per mantenere lo champagne alla temperatura ideale: una variabile importante per poter percepire pienamente gli aromi, il bouquet e per apprezzare il perlage, la struttura e l’unicità di una Cuvée. Non è un caso che gli “Champagne Protocoles G.H. Mumm”, il vademecum con i fondamenta per divenire intenditori di champagne, dedichino l’intero capitolo 2 a questo tema.
Per questo la bag, come originale “luggage hangtag”, ha la card n.14 con le indicazioni per il suo corretto utilizzo, illustrate dai tratti inconfondibili di Noma Bar, effervescente e giovane graphic designer tra i più quotati.
<<G.H. Mumm Protocole Bag>> è realizzata in un materiale d’avanguardia isotermico, dalla texture morbida e viva che regala emozioni tattili ed impressioni visive esclusive. Il candore del non-colore bianco è interrotto da potenti pennellate rosse, colore emblema della Maison, un colore dilagante e tipicamente caldo, che agisce nell’interiorità in modo vitalissimo, vivace e irrequieto (Wassily Kandinsky).
Prezzo consigliato al pubblico: euro 40
Idealmente lo champagne andrebbe degustato a una temperatura di 8°C, ma di fatto ogni situazione richiede una temperatura differente.
Protocollo n. 14
Per far raffreddare una bottiglia di champagne è bene riporla nello scomparto inferiore del frigorifero, quello più freddo (2°C), e lasciarla lì per due ore e mezza.
La bottiglia va messa coricata, in modo da garantire l’omogeneità della temperatura. E voilà, adesso l’unica cosa che manca è l’occasione giusta per stapparla.
G.H. MUMM Cuvée Privilège
Un elisir di raffinata perfezione gusto-olfattiva. G.H. Mumm Cuvée Privilège conquista per la misura del suo equilibrio associato a una vinosità rotonda e piena, frutto del sapiente assemblage di ben 77 fra i migliori cru di Francia.
Ognuno presente nella pienezza della propria identità e nella varietà del proprio carattere, ma ricondotto all’inebriante estasi multi sensoriale di una sinfonia.
Sinfonia di cui il Pinot Nero, presente al 45%, è struttura e forza e sulla quale il gusto fruttato e vivace del Pinot Meunier (25%) la leggerezza e la finezza dello Chardonnay (30%) sanno intrecciare un controcanto che è chiave di una composizione melodica sinestetica.
Dapprima lieve, con profumi di limone e pompelmo, poi vivace e suadente nel sapore di frutti carnosi come la pesca bianca, l’albicocca e la mela acida, G.H. Mumm Cuvée Privilège raggiunge, una volta servito, la rotondità di note vanigliate e caramello. Aromi speziati di frutta secca e miele sorprendono, infine, nell’ultimo accordo di un autentico concerto dei sensi.
Il perlage è fine, elegante e fitto. La veste fresca, di un giallo dorato dai riflessi di giada.
La storia di G.H. Mumm
Dal 1827. 180 anni di ricerca costante dell’eccellenza e rigoroso rispetto della tradizione. Può essere riassunta così la straordinaria storia della Maison G.H. Mumm, ispirata fin dalle sue origini dall’imperativo: “Solo il meglio”. Parole che Georges Hermann Mumm, suo padre fondatore, amava ripetere. Fu proprio lui nel 1875 a rivestire ogni bottiglia con il prezioso Cordon Rouge, il nastro rosso della Legione d’Onore, il più alto riconoscimento francese creato da Napoleone I. Al di là del simbolo d’eccellenza che rappresenta, il Cordon Rouge è la profonda incarnazione dello spirito G.H. Mumm: ricerca della perfezione e spirito d’avventura. Stile raffinato, rispetto delle tradizioni, tensione verso l’innovazione e qualità del terroir: questi gli elementi unici che hanno reso G.H. Mumm una Maison d’eccellenza nel mondo dello champagne. Nel 2011 il prestigio della Maison si riconferma con i numerosi riconoscimenti nel panorama internazionale, dall’ambito titolo di “Winery of the year” alle medaglie d’oro al “Critics Challenge” di San Diego, il “San Francisco International Wine Competition” e il “Los Angeles International Wine & Spirits Competition”. A settembre di quest’anno alla Maison è stata conferita la medaglia d’oro per la Cuvée de Prestige Blanc de Blancs in occasione del rinomato International Wine Challenge 2012 (IWC). Un riconoscimento che va ad aggiungersi ad altre due medaglie d’oro vinte al Decanter World Wine Awards e all’Imbibe Sommelier Awards.
G.H. Mumm è un marchio di proprietà di Pernod Ricard, e promuove il consumo responsabile degli alcolici

Categories: Vini, Champagne Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: