Archive

Archive for August, 2014

Christie’s, incanto memorabile per il meraviglioso Rolex firmato da Marguerite Koch

August 30, 2014 Leave a comment

Rolex-Costoso

Dopo avervi parlato in passato del Rolex più costoso al mondo, lo storico Paul Newman, eccoci con un nuovo record messo dal marchio di orologi svizzero Rolex.

A battere stavolta ogni previsione è stato quello che vedete in alto, ovvero un rarissimo Oyster Perpetuale risalente al 1949; per lui, infatti, i partecipanti all’asta di Christie’s hanno fatto salire le offerte a ben 1.220.632 milioni di dollari.

L’orologio in questione, dotato di meccanismo automatico, porta la firma dell’artista Marguerite Koch; ciò che lo rende unico e raro è ovviamente il suo quadrante con fondo smaltato che rappresenta una nave ed una balena che attraversano il mare in tempesta.

Fonte: GoLook.it

Categories: Incanto Tags: , ,

Ferrari, scacchiera di lusso in fibra di carbonio

August 23, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

C’è qualcosa di indescrivibile negli scacchi Ferrari per il quale codesti non passano mai di moda… a discrezione dei cambiamenti dello stile, non importa ciò che la tendenza attuale possa imporre sul mercato. Nel corso degli anni, sono susseguiti molti tipi diversi di scacchi che vanno dalla lussuosa scacchiera di gemme incrostate Swarovski al set di scacchi in legno impiallacciato di Bentley. Scacco matto… Ora scopriamo l’attraente scacchiere del Cavallino Rampante, che introduce un nuovo elemento negli scacchi. Ferrari suggerisce un prodotto ludico tradizionale realizzato in legno, rivestito in fibra di carbonio e personalizzato sulla parte anteriore con il metallo smaltato tipico dello Scudetto Ferrari. I pezzi sono colorati in nero e rosso su legno verniciato e il cavallo si ispira al PH. Il tavolo da gioco quadrato si alterna in fibra di carbonio e fibra di vetro in un vertiginoso black&white style. Il set si compone di 64 pezzi, 16 pezzi in nero e 16 pezzi in rosso ciascuno, per dilettarsi non solo nel gioco degli scacchi, ma anche nel gioco della dama. Realizzato a mano, prodotto interamente in Italia, il set in fibra di carbonio Ferrari ha un corrispettivo di circa $2.000/€1.500, esclude le spese di spedizione.

Marius Creati

Categories: Collectibles Tags:

Sixteen, incredibile potenza automobilistica da Devel

August 21, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

 Presentata al Salone di Dubai, questa ”assurda” supercar è subito balzata agli onori della cronaca per la sua incredibile potenza: 5.000 cavalli erogati all’albero per uno scatto da 0 a 96 km/h in soli 1,8 secondi ed una velocità massima ”dichiarata” di ben 560 km/h.

A darle vita è stata la poco conosciuta azienda automobilistica con sede a Dubai Divel, che ormai da 8 anni si occupa della progettazione di Hypercar.

Anche se per ora non è stata ancora possibile provarla e non sono ancora state dichiarate tutte le sue caratteristiche, i tecnici di casa Divel hanno dichiarato che la Sixteen è dotata di un propulsore V16 in grado di erogare una potenza di 3.728 kw, equivalenti a oltre 5.000 cavalli.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Maison Signore, future spose programmano il matrimonio durante le vacanze estive

August 10, 2014 Leave a comment

valeria-marini-maison-signore_650x447

Il matrimonio: il 70 per cento delle future spose lo programma sotto l’ombrellone

Gino Signore (direttore creativo di Maison Signore): “I dati che emergono dal sondaggio rappresentano chiaramente come sono cambiate le propensioni di spesa delle future spose”

Nuotate, gite in barca, relax e… preparativi per le nozze. Il 70 per cento delle future spose programma il matrimonio durante le vacanze estive: questo quanto emerge dai risultati del sondaggio approntato dall’Osservatorio sul Wedding di Maison Signore (www.maisonsignore.it) su un campione di più di 2 mila future spose italiane.
Dai risultati emerge che data, chiesa, testimoni ed invitati vengono scelti, da più del 70 per cento delle future spose, in questo periodo, complice forse qualche ora libera in più per riflettere, mentre la scelta dei fornitori, da ponderare anch’essa accuratamente, slitta all’autunno quando le fiere di settore offrono una larga panoramica del pianeta wedding tutto da esplorare.
Secondo i risultati del sondaggio, il 55 per cento delle future spose ha un’età compresa tra i 25 e i 30 anni,  il 60 per cento sceglierà la chiesa per la celebrazione delle nozze ed il 58 per cento prevede (o almeno spera) di spendere tra i 35 ed i 45 mila euro per l’intero matrimonio.
Future spose di Nord, Centro e Sud concordano sulla scelta di una bella villa come location per i festeggiamenti (più del 50 per cento) che supera di gran lunga le sale di hotel e ristoranti. La media degli invitati per il 65 per cento del campione oscilla tra gli 80 ed i 130.
Solo il 20 per cento delle future spose pensa poi di affidarsi ad un Wedding Planner e, analizzando le risposte, questo venti per cento coincide con coloro che immaginano di superare i 45 mila euro di spesa per le nozze.
Il 60 per cento delle future spose non è disposto a risparmiare sull’abito e il 50 per cento sul ricevimento mentre il 55 per cento si dichiara disponibile a risparmiare sulle bomboniere, il 60 per cento sul viaggio di nozze, il 65 per cento sull’auto ed più del 70 per cento sulla musica durante il ricevimento, sulle partecipazioni ed il servizio fotografico.
“I dati che emergono dal sondaggio – dichiara il direttore creativo della Maison,  – rappresentano chiaramente come sono cambiate le propensioni di spesa delle future spose. Si cerca di spendere meglio su quegli ingredienti che rendono unico un matrimonio come l’abito da sposa ed il ricevimento e si punta a risparmiare su quei servizi che possono incidere marginalmente nella riuscita dell’evento.”
Per ulteriori informazioni ed interviste: 3339064533 o 3470885233
Maison Signore
Quaranta anni di attività nel mondo del bridal fashion, più di duemila metri quadrati di showroom tra gli Atelier di Napoli e Caserta,  tre collezioni e più di cento modelli diversi di abiti da sposa ogni anno: sono questi alcuni dei numeri di Maison Signore (www.maisonsignore.it).
L’azienda quest’anno ha completato la sua offerta aggiungendo alle collezioni Signore Excellence e Victoria F, che hanno reso celebre e portato al successo la Maison, la collezione “Seduction” nata dalla partnership con Valeria Marini.
Gli abiti di Maison Signore sono interamente Made in Italy e realizzati rigorosamente a mano da sarte e ricamatrici esperte.

Dubai, dieci incredibili supercar mai viste ad occhio nudo

August 10, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Non si tratta di Rolls Royce, Ferrari, Lamborghini, Maserati o altri marchi blasonati, ma di vere e proprie supercar, alcune delle quali forse prodotte soltanto in un unico esemplare, che si possono vedere solo per le strade di Dubai, vista l’alta densità di ”cittadini multimiliardari” pronti a spendere una fortuna pur di possedere un’auto esclusiva.

Scommettete che non avete mai visto nessuna di queste 10 incredibili supercar presenti nelle foto? Beh, che dire, vorremmo potervi dire molto di più, come ad esempio i propulsori che montano e la potenza, ma per ora accontentiamoci solo di rifarci gli occhi.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Visions Tags:

Faena Penthouse, attico superlusso aggiudicato per una cifra record a Miami Beach

August 10, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il Faena Penthouse è un complesso di nuova costruzione situato a Miami Beach alto ben 18 piani e con all’interno ”solo 47 appartamenti”, la cui progettazione è stata commissionata da uno ”sconosciuto milionario”, come dichiara anche il Wall Street Journal.

Anche se non si crederebbe, ciò che più prevale all’interno della Faena Penthouse è la privacy, data soprattutto dal piccolo numero di appartamenti presenti all’interno del complesso, considerate ovviamente le dimensioni.

Per chi fosse interessato, comunque, per ora sono disponibili ancora 45 appartamenti, visto che il piano venduto è solo il 18esimo, aggiudicato ad una cifra record di ben 50 milioni di dollari. Per i piani restanti, spiega un giornalista del Wall Street Journal, è possibile anche trovare prezzi più abbordabili, ma bisogna sempre essere dei milionari.

Fonte: GoLook.it

Categories: Domus Lusso Tags:

Dan Bilzerian, l’uomo che ogni uomo vorrebbe imitare

August 10, 2014 Leave a comment

Dan Bilzerian

Milionario, pieno di ragazze e per lavoro gioca a poker. Ecco in poche parole chi è Dan Bilzerian, l’uomo che farebbe addirittura invidia a Tony Stark.

Attore, astronauta, cazzone. E talvolta gioco a poker.” E poi dicono che i biglietti da visita degli imprenditori sono banali e piatti. Sarà che non eravate ancora inciampati in Dan Bilzerian, che si presenta così su Instagram. E che non è un wannabe tutto chiacchiere e ancor più fumo. Ma per capirlo dovreste conoscere la sua storia. Anzi, prima ancora, guardare le sue foto sulla sua pagina Facebook, dove ha milioni di fans e ammiratori. Poi lo invidierete! Ma durerà poco perché alla fine, prima o poi, vorreste essere lui almeno per un giorno.

Ma chi è Dan Bilzerian? Per capirlo bisogna partire dal padre, reduce del Vietnam, laureato alla Standford University con master ad Harvard. Un tipo geniale che, nel giro di pochi anni, era diventato uno dei boss di Wall Street. Certo, le vicende familiari oscillano tra scandali e condanne, ma l’ambiente forma anche il giovane Dan. Tale padre, tale figlio. E Dan, così, cresce in una villa megagalattica in Florida, a Tampa Bay. E poi decide di darsi al poker. Non che gli manchi da vivere, lo fa per puro diletto.

Così, tra un parco auto impressionante e decine di donne bellissime con cui organizzare festini a tema, Dan vive la vita che ogni uomo vorrebbe vivere almeno per un giorno. E la protegge gelosamente a suon di armi, visto che tra la dotazione di serie ha persino un arsenale da paura. Per il resto, la cura per la bella vita è la stessa che ripone nel proprio corpo, che tra barba e addominali custodisce come un tempio.

Fonte: GoLook.it

Categories: Behaviour, Portraits Tags:

Venus, super-yacht di Steve Jobs nel porto di Brindisi

August 9, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

gioiello hi-tech da 100 milioni di dollari

Il super-yacht di Steve Jobs ha attraccato negli ultimi giorni nel porto di Brindisi, suscitando meravigli da parte dei cittadini e attirando un gran numero di turisti.
Si chiama ”Venus” ed è una delle imbarcazioni più belle ed avveniristiche al mondo con una lunghezza di 260 piedi; basta guardare le foto scattate per comprendere in pochi secondi che non si tratta di uno yacht come tutti gli altri.

Ricordiamo, prima di lasciarvi ai fantastici scatti in basso, che la bellissima imbarcazione è in uso dalla famiglia del genio visionario della Apple prematuramente scomparso. Al suo interno il Venus ha sette iMac da 27 pollici per controllare gli strumenti. Il compianto CEO di Apple sapeva che non avrebbe potuto vedere la barca finita, ma ha continuato ad armeggiare con il suo design fino alla fine.

Fonte: GoLook.it

Categories: Behaviour, Veiculi Tags:

Ariel Atom PL, supercar consegnata alla Polizia italiana da TMI AutoTech

August 9, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

E così, dopo la Lamborghini Huracan recentemente consegnata alla Polizia italiana, ora è arrivato il momento delle forze dell’ordine inglesi, le quali a breve avranno tra le mani una sorta di supercar a metà strada tra una Bat Mobile ed una Formula 1 in grado di sprigionare una potenza da brivido con prestazioni da urlo.

Si chiama Ariel Atom PL (PL sta per Police) e si presenta con i colori e le dotazioni delle vetture della polizia inglese (dispone anche di sirene e luci lampeggianti blu). Sarà svelata al pubblico l’8 giugno a Somerset Constabulary, nel sud dell’Inghilterra.

Ma la nuova Ariel Atom Polizia, prodotta in un unico esemplare e con 100 cavalli in più del modello di serie, non sarà utilizzata in compiti di polizia operativi ma per promuovere la sicurezza soprattutto tra i motociclisti, visto che a breve Ariel introdurrà sul mercato anche una sua moto. L’inedito modello infatti è nato sulla base della collaborazione tra la Ariel, la Avon e Somerset Constabulary, ovvero la forza di polizia territoriale responsabile della contea non-metropolitana di Somerset e dell’ormai defunta contea di Avon, e la campagna Safer Rider.

Come ha spiegato Simon Saunders, capo di Ariel, questa sbalorditiva fuoriserie viene fuori sulla base della Atmo 3.5R ed è spinta da un propulsore Honda in grado di erogare la potenza massima di ben 350 cavalli. Il suo peso è di soli 612 kg, il che la permette di scattare da 0 a 100 km/h in soli 2,6 secondi, una velocità che riesce a farla considerare come la più veloce auto mai data in dotazione alla Polizia di tutto il mondo, sorpassando anche le forze dell’ordine della Germania e di Dubai.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Glamping Architecture, nuovo concetto di camping dallo studio ArchiWorkshop

August 9, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Progettato dallo studio ArchiWorkshop, il Glamping Architecture mira a lanciare l’idea di un nuovo concetto di camping, glamour e moderno, in grado di attirare una clientela di fascia alta verso queste sistemazioni turistiche che da anni sono adatte solo a coloro che più riescono ad adattarsi all’ambiente senza troppe esigenze.

Ciò su cui si basa il Glamping Architecture è per primo il basso impatto ambientale, affiancato ad un design all’avanguardia e soprattutto alla massima unione con la natura, ciò che da anni insomma le tradizionali sistemazioni nei camping già permettono, ma stavolta con una rivisitazione degna di attenzione.

Per ora, il primo villaggio al mondo ad adottare questa nuova idea dei ragazzi dello studio ArchiWorkshop è appunto il nuovo ‘Glampsite‘, un camping nei dintorni di Yang-Pyeong, una zona remota della Sud Corea. Di seguito eccovi alcune immagini che lo ritraggono, mostrando l’efficacia in fatto di design di questa nuova e interessantissima idea che speriamo possa espandersi rapidamente fino ad arrivare in Italia.

Fonte: GoLook.it