Home > Life-News, Life-Visions > Alessio Visone, omaggio a Marilyn per la collezione autunno inverno 2012 2013

Alessio Visone, omaggio a Marilyn per la collezione autunno inverno 2012 2013

This slideshow requires JavaScript.

Lo stilista Alessio Visone rende omaggio a Marilyn nella sua Fall-Winter collection 2012-13
Un tributo  alla diva più amata di tutti i tempi,  icona pop e sogno proibito per intere generazioni: “Kissing Marilyn” è il titolo della collezione autunno inverno 2012  2013 dello stilista napoletano Alessio Visone.
In passerella rivive l’atmosfera dei magici Fifties, dei lustrini e delle paillettes, delle star di Hollywood dalla pelle diafana e dalle labbra rosso fuoco. Le linee sono sinuose e iperfemminili, il punto vita è sottolineato dagli abiti a tubino impreziositi da borchie e pietre dure, senza spalline oppure con scollature  monospalla o all’americana. Le lunghezze sono sotto il ginocchio e si accorciano vertiginosamente per i baby doll che diventano miniabiti leggeri e seducenti.
Le quarantadue creazioni sono divise in diversi gruppi, ognuno ispirato a un momento particolare della vita della diva, dai film alle canzoni, da “Two little girls from little rock” a “Gli uomini preferiscono le bionde”, da “Kiss me” a “Quando la moglie è in vacanza”, da  “Diamonds are a girl’s best friend” al celeberrimo “Happy birthday”  per il presidente Kennedy.
L’abito plissettato acquista nuova vita sovrapposto a gonne di pizzo, gli abiti scultura da sera sono esaltati da tagli sapienti e ampie rouches e accompagnati da cappotti da grand soirée neri con intarsi di raso e colli di volpe bianca, di velluto rosso fuoco con rose ton sur ton, da cappe bicolori rouge et noir o, ancora, da giacchini di volpe rosa confetto.
Per la mattina le gonne sono a tubo e i pantaloni a sigaretta, con twin set o t-shirt di seta con colli che diventano morbide sciarpe accompagnati da cardigan caldi e avvolgenti  come un abbraccio.
I colori vanno dai toni caldi dell’arancio al rosso ciliegia, dal bordeaux al blu intenso, dall’ottanio al cobalto, fino al non colore dell’avorio, del beige, del cipria e del pasta di zucchero, che lasciano intravedere la silhouette in un gioco di trasparenze e seduzioni sottolineato dagli scintillii di paillettes che brillano come diamanti.
Nei tessuti si ripropone il gioco delle contrapposizioni che da sempre è la cifra stilistica  del couturier partenopeo: a sobri spigati, occhi di pernice e flanelle si accompagnano fantasie di satin, sete stampate, pizzi e merletti, tessuti ricamati e preziosi, mikado, maroquin e georgette.
Gli accessori sono appariscenti e ultraglam: le labbra rosse diventano suste di collane e spille ironiche e sexy,  le borse sono ampie shopping bag con manici di gros grain o minitrousse in pelle a forma di fiocco nei colori della sfilata, guanti di tutti i colori accompagnano la donna Visone 2012 2013 che, come l’indimenticabile Marilyn, “vuole solo essere meravigliosa”.
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: