Home > Life-Woman > Riccardo Rizieri Broglia, bellezza impressionista per la primavera estate 2013

Riccardo Rizieri Broglia, bellezza impressionista per la primavera estate 2013

rizieriss2013

Tavolozze d’artista e tacchi architettonici: la bellezza secondo Rizieri

Designer specializzato nella grafica e nell’immagine, Riccardo Rizieri Broglia sembra essere caduto vittima di una particolare sindrome di Stendhal, che ha influenzato ogni sua creazione per la Primavera/Estate 2013. Affascinato dalla serie di vedute di Claude Monet intitolate “La cattedrale di Rouen”, ha voluto infondere alla sua collezione la stessa atmosfera, la stessa forza evocativa del colore espressi dalle tele del grande Maestro impressionista.
Come Monet dipinse la facciata della cattedrale in oltre 50 varianti, in diversi momenti della giornata e dell’anno, rischiando di impazzire alla ricerca ossessiva di riprodurre la mutevole realtà e di fermare la bellezza assoluta dell’attimo, così Rizieri sceglie di ispirarsi, per le sue calzature couture, a due momenti speciali della giornata: l’alba e il tramonto. Non per fissare la bellezza ma per infonderla, sotto forma di palette emozionali, alle sue creazioni. Alba e tramonto, istanti fuggenti, sono capaci di regalare -nella loro seppur breve durata- suggestioni intense, sfumature vibranti, mix di colori straordinari. Osservando queste meraviglie della natura, il designer ha ideato diverse combinazioni multicolor, sia di toni freddi (quelli dell’alba) checaldi (quelli del tramonto). Le nuances effetto “sunset” colorano con gli arancioni, i rossi, i gialli e i mattone sandali con plateau altri 3 cm così come tacchi a colonna di 13 cm, tomaie elaborate, sovrapposte, intagliate e coprenti. La palette più fredda, invece, dipinge di blu, di azzurro, di ghiaccio e di viola sandali leggeri, più nudi, senza plateau e issati su tacchi più sottili. Accanto a questo tema pittorico ne convive un secondo, più grafico, che vede protagonista assoluto il binomio black/white il più netto ed estremo dei contrasti. Anche in questo casoRizieri trova ispirazione nel mondo dell’arte, nelle luci e nelle ombre del bianco più puro e abbagliante e nel buio totale del nero, nel loro effetto su tutte le cose.
La grande novità di stagione è una nuova tipologia di tacco, che si affianca al classico stiletto e a quello più possente, a colonna: si tratta del tacco “a torchon, scolpito in modo tale da ricordare le colonnine tortili dell’architettura e che eleva con la consueta, estrema eleganza,décolletées open toe, sandali a T o mossi da tomaie fatte di listini incrociati, come archi gotici a sesto acuto.
I valori di eccellenza, eleganza, artigianalità, ricerca e cura del dettaglio che fin dalla nascita della griffe nel 2008 ispirano la sua creatività, restano saldi ed evidenti anche nella scelta dei materiali, che cade su quelli della più autentica tradizione calzaturiera italiana: vitelli pieno fiore, capretti lucidi conciati all’anilina, camosci effetto soft touch e alcuni tocchi di raso in colori brillanti, splendidi per la sera.

Advertisements
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: