Archive

Archive for the ‘Rubriche’ Category

Crosato, tradizione del vino secondo l’antica tradizione romana delle anfore

November 14, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

A volte per andare verso il futuro bisogna guardarsi indietro e portare un po’ di passato nel presente. È ciò che hanno fatto i due giovani fratelli Crosato che, riprendendo l’antica tradizione romana della conservazione del vino in anfore, hanno ottenuto dei prodotti d’eccellenza con un twist moderno ed inaspettato.

L’idea è nata quasi per caso durante un viaggio in Toscana, dall’ incontro con un vasaio locale. Con un pizzico di voglia di divertirsi, ma soprattutto di sperimentare, i Crosato hanno deciso di osare e di tornare alla tradizione, chiedendosi se anche le anfore, così come il legno e l’acciaio, avrebbero rilasciato aromi e sapori specifici al vino. Dopo tre anni di tentativi e molti studi, dalla messa a punto di un metodo del tutto originale, si è ottenuto un vino che, come ci racconta Alessandro Crosato, nasce dalla terra e torna alla terra. Ogni anfora regala un vino dal sapore diverso, reso unico dal rilascio dei sali minerali contenuti nell’argilla nel corso di un lungo tempo di maturazione, che conferiscono al prodotto un accentuazione degli aromi naturali e di quelli salini della terra da cui l’argilla è stata estratta. Dopo un passaggio in acciaio e un anno in bottiglia, il vino ottenuto presenta inaspettatamente gli aromi secondari del refosco e del merlot, rimanendo peraltro molto fresco al palato.

La produzione, ovviamente, è esclusiva e non annuale per garantire un prodotto di altissima qualità e privo di qualsiasi intervento chimico. Il mercato è, per ora, prevalentemente estero e si concentra specialmente in Germania ed Austria. L’obiettivo dei fratelli Crosato è però quello di far conoscere (e apprezzare) i loro prodotti di eccellenza Made in Italy, anche agli italiani.  ( Alessandra De Maio)

Fonte: VM-Mag

Categories: Vini, Champagne Tags:

Airplane Restaurant, ristorante esclusivo al mondo in Costa Rica

airplane-restaurant

Non potrà essere considerato come il più lussuoso in assoluto, ma di certo possiamo dire che si tratta di uno dei ristoranti più esclusivi al mondo, vista la sua ”struttura”.
Parliamo del nuovo Airplane Restaurant in Costa Rica, costruito in seguito alla caduta di un aeroplano in una zona davvero paradisiaca, a 2 passi dal mare.
Non si tratta di un vero e proprio ristorante ma di una sorta di trattoria dove, invece della cucina raffinata, sono serviti cibi esotici e piattici tipici a tema con il paesaggio ed il posto. Insomma, un vero e proprio paradiso dove godersi dei veri momenti di relax e spensieratezza, senza considerare che la privacy è assicurata dal posto strategico.
L’Airplane Restaurant, inoltre, è collegato a lcomplesso ricettivo Costa Verde Resort, dal quale i collegamenti sono istantanei grazie alle navette disponibili quasi ad ogni minuto del giorno.

Fonte: GoLook.it

EVO Black, olio più prezioso al mondo in black edition da Xoro Xolio

February 12, 2014 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Xoro Xolio l’olio più prezioso del Mondo nel 2014 è “Black”

Grande successo per il Luxury Event tenuto  lo scorso 9 febbraio 2014 al Museo Archeologico “La Civitella” di Chieti nato come “Antiquarium Teatinum” nel 1938 per la presentazione della Collezione 2014 del nuovo Gioiello XoroXolio “Black Edition” firmato Angelica Bianco. Per l’occasione è stata presentata  la sinuosa  bottiglia cadeaux  tipica Xoro Xolio tutta  in cristallo tempestata da Swarovski Silver con il tappo fatto realizzare  in modo esclusivo dal Maestro Orafo Filigranista Tito Rubini che prende le forme di una Corona eseguita secondo le antiche tecniche abruzzesi in Oro Bianco e ametiste  per i clienti più esigenti; in Argento  e cristalli color ametista per chi volesse sperimentare la magia della nuova collezione.
In Abruzzo è la prima volta che un olio EVO viene mostrato in un Museo Nazionale Archeologico … il senso è stato quello di voler passare alla storia con un prodotto da Guinness. Abbattuti gli schemi museali offerti da  teche che custodiscono pezzi di storia, in uno scenario da favola tra arte e cultura, la scelta dell’imprenditrice   di una  bellissima modella dai lineamenti delicati e sensuali che sfilando con la classe di una Regina  lasciava  ammirare le fattezze straordinarie di Xoro Xolio “Black” a tutti i presenti …il senso dell’arte viva e in movimento che è stato possibile anche grazie alle organizzatrici dell’ Evento Lusso Cristina Orsatti ed Emanuela Boemi.
Un lavoro straordinario, per l’esclusiva bottiglia “Regina Theti” questo il nome, che richiama la meravigliosa Dea che secondo tradizione fondò la stessa Chieti il cui antico nome era  Theate. Città tanto amata dalla giovane imprenditrice Angelica Bianco la quale focalizza da sempre  le sue forze  sul voler trasmettere l’idea di Filiera produttiva del Lusso con l’inserimento del lavoro svolto dai migliori artigiani d’Italia al fine di far conoscere la qualità tanto ambita in tutta il mondo del Made in Italy.
L’idea di una bottiglia di olio extravergine  che diventa  Gioiello spiega l’imprenditrice è un’innovazione che vuol ridare importanza ad  uno dei prodotti più importanti della dieta mediterranea. La via del Lusso nel campo del Food è  stata una scommessa  che la giovane Angelica Bianco caparbiamente ha voluto sperimentare e sulla quale continua a credere; infatti è stata la prima in Italia a creare un prodotto che dalla terra  oggi viene presentato addirittura in Musei o Fiere Esclusivissime del Lusso accanto a profumi e gioielli. Novità Xoro Xolio  2014 è l’olio EVO  “Black” particolarità riferita alla tipicità delle rare cultivar  utilizzate che consegnano un alto contenuto polifenolico e  quindi un colore “ nero” all’olio stesso … per un elisir concentrato di giovinezza dal profumo fruttato suadente e penetrante quanto al gusto un giusto accordo tra l’amaro e il piccante che regalano un ‘emozione intensa. Un vero assaggio di lusso. Ad oggi Xoro Xolio già noto alla ribalta dei blog internazionali del Lusso come OLIO Più PREZIOSO DEL MONDO  tenta di stupire ancora e non ci sarà difficile immaginare che la  nuova collezione conquisterà nuovamente il panorama del prestigio Internazionale. Cinque le tappe importanti già identificate per tracciare il nuovo grande successo di questa piccola azienda: Chieti, Roma, Milano, Londra, Parigi. Nessun dettaglio è lasciato al caso, la scatola porta gioie  che ospita la bottiglia sensuale  nella nuova collezione è frutto del sapiente lavoro di un bravissimo artigiano Teatino. Ma la sorpresa continua una volta terminato il prelibato olio, la Bottiglia cadeaux diviene un candelabro tempestato di Swarovski  e la Corona diviene un portatovagliolo preziosissimo. Semplicemente entusiasmante… Chissà cosa ci riserverà la  prossima collezione  firmata Angelica Bianco. (modella Magda Kuffel per la nuova edizione di XORO XOLIO)Stampa

“Le Rosé Time”, dichiarazione d’amore funny-chic per lo champagne G.H. Mumm

February 7, 2014 Leave a comment

champagne-san-valentino

Lo champagne è perfetto per ogni momento! Questo spiega il legame fra la bottiglia “Le Rosé Time” di G.H. Mumm e la festa di San Valentino, che non è una forzatura giornalistica.
Per una storia appena sbocciata, per un amore maturo, per due che ormai sono in tre, per la coppia che ama giocare, per quella che non smette mai di reinventarsi, per un’avventura maliziosa al di là delle regole, per tutti quelli travolti da un’insolita passio-ne…a tutti gli amori G.H. Mumm dedica “Le Rosé Time”.
Le Rose Time si presenta insieme a 3 micro vassoi di grande eleganza che si affiancano in maniera davvero unica all’eticche G.H. Mumm grazie al colore personalizzato, per un brindisi di passione.
“G.H. Mumm le Rosé Time” può anche essere vista un modo originale per sorprendere la propria amata posando l’anello di fidanzamento sotto una delle tre campanelle. Una dichiarazione d’amore decisamente funny-chic, per uomini che non hanno paura del loro lato più giocoso.

Fonte: GoLook.it

Categories: Vini, Champagne Tags:

Piper-Heidsieck Cuvée Brut, nuovo champagne promossa dal famoso Régis Camus

January 1, 2014 Leave a comment

PIPER_BRUT-o

Per brindare al nuovo anno, non può esserci scelta migliore del nuovo Champagne Piper-Heidsieck Cuvée Brut, definito ”il vino della Maison che va all’essenza del brut” dallo Chef de Cave che l’ha creato, Régis Camus, eletto dal 2007 al 2013 migliore Chef de Cave di tutti i vini effervescenti del mondo in occasione della prestigiosa International Wine Challenge.
Realizzato con uve pregiate di Pinot Nero (55-60%) in grado di conferire struttura e forza alle bollicine, Pinot Meunier della “Montagna di Reims” (20-25%), Chardonnay (10-15%) e vini riserva, la produzione di Cuvée Brut Essentiel viene lasciata riposare sui lieviti nelle cave di gesso gallo-romane per un minimo di 36 mesi.
Per assicurare esclusività e ricercatezza, inoltre, le bottiglie di Champagne Piper-Heidsieck sono prodotte in quantità limitata e numerate sull’etichetta frontale, mentre nella retro-etichetta si trovano tutte le informazioni relative ai tempi di affinamento, sboccatura e al dosaggio di zucchero per litro.

Fonte: GoLook.it

Fondente Armani, confezione regalo in edizione limitata da Armani/Dolci

November 1, 2013 Leave a comment

edizione-limitata-confezione-regalo-20-praline-media

FONDENTE ARMANI – SPECIAL EDITION
Selezione dei più pregiati cacao miscelati in modo sorprendente per dar vita a quattro diverse tipologie di fondente, quattro raffinate declinazioni del cioccolato preferito da Giorgio Armani.
Fondente Armani rappresenta, nel cioccolato, la quintessenza della qualità, del gusto e del lifestyle Armani. I cioccolatini sono raccolti in un’elegante e preziosa scatola dai riflessi bronzo, foderata di seta dalle nuances perlescenti, decorata con una speciale targhetta di metallo. Una velina stampata protegge i cioccolatini e guida all’esperienza unica dell’assaggio raccontando le caratteristiche di ogni singola tipologia:Strutturato, dall’aroma ricco e potente; Vellutato, dalle delicate note di vaniglia; Elegante, una sofisticata associazione di aromi aspri e corposità piena; Contemporaneo, una fusione di note tabacco e legno con freschi sentori fruttati.
Può contenere tracce di frutta secca a guscio e latte.

Categories: Lux-Specialities Tags:

Wine-Searcher, classifica dei 10 vini più costosi al mondo per l’anno 2013

August 20, 2013 Leave a comment

richebourg grand cru-w600-h600

Andiamo con questo articolo alla scoperta della Top Ten dei vini più pregiati e costosi al mondo, grazie ad una ricerca fatta grazie a Wine-Seacher, considerato ad oggi come uno tra i motori di ricerca più aggiornati e completi sui migliori vini del pianeta.
E così, tra le 6 milioni di varietà che sono state catalogate fino ad oggi su Wine-Searcher, ecco a voi la lista/classifica dei 10 vini più costosi al mondo del 2013:
1. Henri Jayer Richebourg Grand Cru, Cote de Nuits, Francia – da 16.193 a 24.473 dollari a bottiglia;
2. Domaine de la Romanee-Conti Romanee-Conti Grand Cru, Cote de Nuits, Francia – da 12.527 a 62.507 dollari a bottiglia;
3. Egon Muller-Scharzhof Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese, Mosel, Germania – da 6.934 a 14.125 dollari a bottiglia;
4. Henri Jayer Cros Parantoux, Vosne-Romanee Premier Cru, Francia – da 6.127 a 19.632 dollari a bottiglia;
5. Domaine Leflaive Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune, Francia – da 5.807 a 11.545 dollari a bottiglia;
6. Joh. Jos. Prum Wehlener Sonnenuhr Riesling Trockenbeerenauslese, Mosel, Germania – da 5.329 a 11.392 dollari a bottiglia;
7. Domaine Georges & Christophe Roumier Musigny Grand Cru, Cote de Nuits, Francia – da 4.692 a 16.067 dollari a bottiglia;
8. Domaine de la Romanee-Conti Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune, Francia – da 4.672 a 13.695 dollari a bottiglia;
9. Domaine Leroy Musigny Grand Cru, Cote de Nuits, Francia – da 4.376 a 33.740 dollari a bottiglia;
10. Henri Jayer Vosne-Romanee, Cote de Nuits, Francia – da 3.572 a 9.410 dollari a bottiglia-

Fonte: GoLook.it

Odyssey, prestigioso bar ristorante presso l’Hotel Métropole di Monte-Carlo

July 15, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il prestigioso Hotel Métropole di Monte-Carlo, classificato tra i migliori complessi ricettivi del Principato, si arricchisce del bar-ristorante Odyssey, frutto della partnership con Karl Lagerfeld.
Creato in uno spazio all’aperto, il nuovo ristorante arredato e curato interamente da Karl Largerfield aprirà nel cuore dell’estate, dando ai fortunati ospiti la possibilità di gustare gli opulenti menù creati dallo chef Joël Robuchon, stellato Michelin, nei pressi della favolosa piscina, coccolati da tutti i favolosi servizi del complesso.
Uno degli elementi distintivi di questa nuova area, sarà lo spettacolare sfondo murale a bordo vasca, nato dall’estro dello stilista tedesco che, con questa sua nuova opera, ha attirato l’attenzione del mondo intero, allargando ancor di più la cerchia dei clienti dell’Hotel Métropole.
Di seguito, eccovi dunque altre foto che mostrano in tutto il suo splendore il nuovo bar-ristorante Odyssey di Monte-Carlo.

Fonte: GoLook.it

Finger Ice, nuova tendenza luxury dell’estate da Muntoni a Porto Cervo

July 15, 2013 Leave a comment

Finger_Ice-1024x682

Dalla Costa Smeralda arriva la nuova tendenza luxury dell’estate: lo chef del gelato a domicilio e il Finger Ice. Una degustazione di sorbetti e gelati capace di appagare i palati e rivitalizzare le serate. Un servizio esclusivo ideato da Muntoni, l’Atelier del Gelato, presente all’interno del Prestige Village di Porto Cervo by Harrods, dove, i visitatori sono omaggiati degli inediti assaggi tra una seduta di shopping e un giro in barca.  Nel dettaglio, il Finger Ice, è un servizio di catering del tutto personalizzato che prevede la creazione di assaggi di gelato e sorbetti. Non aspettatevi i classici gusti, qui si spazia dal foie gras allo champagne, dall’albicocca e rosmarino al mango indiano e banana per poi omaggiare la stessa Sardegna con il mirto, ma anche il caviale beluga del Mar Caspio. Il vero punto di forza consiste nel fatto che quotidianamente tra le materie prime disponibili si scelgono, in base alla temperatura e al tasso di umidità, quelle più adatte alla lavorazione e nascono così combinazioni e gusti del tutto esclusivi realizzati con i prodotti freschi di stagione del territorio e ingredienti esotici che giungono in aereo direttamente dai luoghi di produzione. La lavorazione, completamente artigianale, è affidata allo Chef Piergiacomo Crabargiu, in collaborazione con il celebre Ristorante Prince di Porto Cervo.

Fonte: VM-Mag

Armani/Dolci, omaggio all’antica tradizione del Ramadan

June 22, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

ARMANI/DOLCI RAMADAN 2013 
Armani/Dolci rende omaggio all’antica tradizione del Ramadan con una nuova raffinata pralina.
Rigorosamente priva di derivati alcolici, la pralina ha un guscio di cioccolato al latte con ripieno di deliziosa frutta secca e miele e una delicata decorazione di zucchero verde smeraldo.
Il packaging prezioso interpreta le linee e le raffinatezze cromatiche dell’arte islamica. Avvolta in una carta dorata dall’aspetto serico, intagliata per creare il disegno di un fiore di loto aperto e stilizzato, la scatola è chiusa da un nastro di seta e da una gemma verde smeraldo che spicca al centro.
I prodotti sono in vendita nei negozi Armani/Dolci di Kuwait City, Dubai (Armani/Hotel, Dubai Mall e Mall of Emirates), Barhain, Doha, Malesia, New York e Milano, a partire dal 15 giugno fino alla fine di agosto e online sul nuovo sito www.armanidolci.com.

Categories: Lux-Specialities Tags: