Archive

Posts Tagged ‘Raf Simons’

Christian Dior, ispirata alla primavera per la collezione primavera estate 2013

February 4, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Si è ispirato alla primavera Raf Simons per la realizzazione della collezione P/E 2013 di Christian Dior. Per questo il giardino rappresenta la metafora perfetta del ritmo che regola il cambio delle stagioni. Tutte le trasformazioni del ciclo della natura avvengono lì. Passamaneria, gonne a palloncino interamente ricamate a mano dove l’effetto è quello  di una costruzione naturale e minuziosa. Le figure disegnate dagli abiti sembrano volteggiare ed essere loro stesse in movimento.

Fonte: VM-Mag

Categories: Catwalks Tags: ,

Dior, debut di Raf Simons per l’autunno inverno 2012 2012

July 6, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Raf n’est plus un débutant. Raf non è più un debuttante. Sì, perché nonostante i tanti anni di gavetta e trionfi alla corte di Jil Sander, quando approdi a Dior è come se fosse il tuo primo giorno. Ti senti schiacciato e oppresso dai decenni di tradizione, esperienza e successo della maison rappresentativa di Francia.
Il rischio di deludere le aspettative è altissimo. La posta in gioco anche di più. E con un ex marito travolgente come John Galliano, che nonostante il divorzio da Dior non si fa dimenticare facilmente, le cose si complicano ulteriormente.
L’enfant prodige belga ha fatto il suo ingresso ieri nel mondo dell’Alta Moda francese sfilando in un hotel particulier di Avenue d’Iéna.
Cinque stanze, decorate con pareti ricoperte di fiori blu (l’allestimento ha richiesto circa 72 ore di lavoro), hanno racchiuso e accolto il suo defilè.
Spogliatosi degli orpelli e della drammaticità del predecessore, Simons manda in passerella abiti dalle linee pulite e classiche, ispirate al New Look di Monsieur Dior, ma riproposti in chiave moderna.
Tailleur minimali, bustini a peplo sopra pantaloni neri dalla linea asciutta, romantici abiti dall’iconico taglio a godet e punto-vita pronunciato da sottili cinture metalliche.
Accessori e trucco sono ridotti all’essenziale, mentre la palette è intensa e opulenta: blu regale, giallo, grigio, rosso geranio (come le labbra delle modelle), rosa tenue, nero e bianco.
Una dopo l’altra le modelle incedono sinuose sulla passerella. Dietro le quinte l’ansia cresce fino all’ultima uscita. Poi gli applausi e il calore del pubblico, un pubblico esigente, che non ha paura di giudicare e, a volte, distruggerti.
Ma non è il caso di Raf. Il designer belga è promosso a pieni voti e vola verso le sfilate di settembre ad ali spiegate.

Fonte: In Moda Veritas

Categories: Lux-News Tags: ,

Raf Simons, nuovo direttore artistico della maison Christian Dior

Il famoso stilista belga Raf Simons é stato nominato ufficialmente direttore artistico della maison Christian Dior, succedendo al trono del celebre John Galliano licenziato oltre un anno fa protagonista di alcuni episodi incresciosi, la cui casa di moda francese ne annuncia la carica precisando che il designer sarà responsabile delle collezioni di haute couture, del prêt-à-porter e degli accessori femminili. La prima collezione elaborata dal nuovo direttore artistico sfilerà nel prossimo mese di luglio in occasione della nuova fashion week parigina.

Marius Creati

Raf Simons, annuncio consensuale dimissioni da Jil Sander

February 23, 2012 Leave a comment

Il Gruppo Jil Sander e Raf Simons hanno annunciato oggi che Simons si dimetterà dal ruolo di direttore creativo della maison. Jil Sander e Raf Simons hanno deciso di comune accordo che lo stilista lascerà il suo incarico il 27 febbraio 2012.
Nominato direttore creativo di Jil Sander il 1° luglio 2005, Simons firma le sue prime creazioni per il Brand in occasione della collezione Uomo Autunno/Inverno 2006. La collezione Donna Autunno/Inverno 2012 sarà l’ultima a portare il suo nome. Jil Sander ringrazia Raf Simons per la dedizione e l’impegno dimostrati in tutti questi anni e gli augura il meglio per il futuro. Il Gruppo Jil Sander annuncerà il nuovo direttore creativo a breve. Indiscrezioni sui nuovi approdi di Raf Simons si vociferavano già dal dicembre scorso.

Fonte: Corriere Della Sera

Categories: Life-News Tags: ,

Jil Sander, intenzionata a tornare al suo marchio

February 23, 2012 Leave a comment
E due. Per la seconda volta, Jil Sander ritorna da Jil Sander. O almeno è quanto ha annunciato la stilista tedesca al magazine suo connazionale “Gala” il 22 febbraio. Un ritorno che dovrebbe essere ufficializzato nelle settimane a venire, ma che la casa di moda Jil Sander non ha voluto commentare al momento in cui scriviamo e pubblichiamo queste righe. Il divario temporale di cui parla la stilista corrisponde alle date della fashion week di Tokyo, un periodo che viene considerato appropriato dal gruppo nipponico Onward, proprietario della griffe.
Prima di approdare nell’orbita di Onward, Jil Sander ha cambiato parecchie volte di mano sin dalla sua fondazione, avvenuta per merito della stilista omonima nel 1968. In particolare, il brand è stato di proprietà del gruppo Prada, che era già riuscito a riportare in azienda la fondatrice nel 2003, prima del suo nuovo addio nel 2004. Dopo questa partenza, Jil Sander ha collaborato soprattutto alla creazione di una linea di successo per Uniqlo, sempre caratterizzata dal rigore estetico che ne ha creato la reputazione.
Ma questo ritorno pone soprattutto un’altra questione: cosa accadrà a Raf Simons, l’attuale direttore artistico di Jil Sander? Il suo lavoro dopo l’abbandono della fondatrice è stato ripetutamente elogiato e il suo nome è circolato qualche mese fa tra i più accreditati per sostituire John Galliano da Christian Dior. La griffe, per la quale realizzerà il suo forse ultimo défilé sabato prossimo a Milano, aveva smentito l’indiscrezione precisando che il suo contratto era appena stato rinnovato.
Un annuncio da parte di LVMH a proposito di Christian Dior potrebbe essere dato nelle prossime settimane, visto che la prossima sfilata di prêt-à-porter è stata programmata per il 2 marzo. Come suo solito, dopo il licenziamento di John Galliano la maison non ha voluto per ora rilasciare alcun commento.
Un valzer di poltrone apparentemente semplice, ma che si complica se consideriamo che la maison Yves Saint Laurent sarebbe anch’essa alla ricerca di un nuovo direttore artistico per rimpiazzare Stefano Pilati… che alcuni vedono da Dior, e che altri vedrebbero bene sostituito dallo stesso Simons. A giudicare dall’imminente ritorno di Jil Sander, la questione potrebbe avere un’accelerata decisiva nel mese di marzo.

Gianluca Bolelli

Fonte: Fashion Mag