Home > Lux-News > Dior, debut di Raf Simons per l’autunno inverno 2012 2012

Dior, debut di Raf Simons per l’autunno inverno 2012 2012

This slideshow requires JavaScript.

Raf n’est plus un débutant. Raf non è più un debuttante. Sì, perché nonostante i tanti anni di gavetta e trionfi alla corte di Jil Sander, quando approdi a Dior è come se fosse il tuo primo giorno. Ti senti schiacciato e oppresso dai decenni di tradizione, esperienza e successo della maison rappresentativa di Francia.
Il rischio di deludere le aspettative è altissimo. La posta in gioco anche di più. E con un ex marito travolgente come John Galliano, che nonostante il divorzio da Dior non si fa dimenticare facilmente, le cose si complicano ulteriormente.
L’enfant prodige belga ha fatto il suo ingresso ieri nel mondo dell’Alta Moda francese sfilando in un hotel particulier di Avenue d’Iéna.
Cinque stanze, decorate con pareti ricoperte di fiori blu (l’allestimento ha richiesto circa 72 ore di lavoro), hanno racchiuso e accolto il suo defilè.
Spogliatosi degli orpelli e della drammaticità del predecessore, Simons manda in passerella abiti dalle linee pulite e classiche, ispirate al New Look di Monsieur Dior, ma riproposti in chiave moderna.
Tailleur minimali, bustini a peplo sopra pantaloni neri dalla linea asciutta, romantici abiti dall’iconico taglio a godet e punto-vita pronunciato da sottili cinture metalliche.
Accessori e trucco sono ridotti all’essenziale, mentre la palette è intensa e opulenta: blu regale, giallo, grigio, rosso geranio (come le labbra delle modelle), rosa tenue, nero e bianco.
Una dopo l’altra le modelle incedono sinuose sulla passerella. Dietro le quinte l’ansia cresce fino all’ultima uscita. Poi gli applausi e il calore del pubblico, un pubblico esigente, che non ha paura di giudicare e, a volte, distruggerti.
Ma non è il caso di Raf. Il designer belga è promosso a pieni voti e vola verso le sfilate di settembre ad ali spiegate.

Fonte: In Moda Veritas

Categories: Lux-News Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: