Archive

Archive for July 25, 2012

HD3 SLYDE, luxury watch amazing concept of time

July 25, 2012 Leave a comment

A single case for a luxury watch with an infinity of components, movements and complications. Sounds unthinkable? Think again. This amazing concept of Time, born in the fertile mind of celebrated Swiss designer Jorg Hysek, has become reality: SLYDE. The perfect fusion between the latest design trends and cutting-edge electronic technology – revolutionizing our vision of Time at the dawn of the Third Millennium.
‘A designer is only satisfied if he is ahead of his time.’ That’s the credo of Jorg Hysek, arguably the most famous designer in world watchmaking. After a string of hugely successful complicated timepieces – notably Black Pearl, designed by his close associate Fabrice Gonet, and now a collector’s item – the founder of the independent HD3 brand continues to stand out from the world of traditional watchmaking.
SLYDE, his latest design, is sure to cause a sensation among luxury watch enthusiasts: traditional, rebellious, sporty, chic..tourbillon, movement..SLYDE unites all styles and types of watchmaking complication within a single, ultra-refined case, emblematic of HD3′s avant-garde approach.
SLYDE is a luxurious, sophisticated object – complete with avant-garde technology taken from the worlds of home automation and multimedia – that makes it startlingly easy to surf through the world of prestige watchmaking.
It is a revolution in universal Time, whose only limits are..the boundaries of the imagination.
An innovative concept
SLYDE takes the underlying principle of the smartphone – the possibility to change applications by merely sliding a finger over a tactile screen – and adapts it to the world of 21st century watchmaking.
Jorg Hysek was inspired by the automobile world (‘which influences our entire aesthetic approach’) in crafting the watch’s streamlined appearance. He came up with a de luxe timepiece perfect for modern, aesthetic, instantaneous time-reading.
The refined, no-frills square case has a tactile screen that moves vertically and horizontally. This revolutionary display means that, by simply sliding across the watch screen, the user can generate an unlimited variety of timepieces on the wrist – corresponding to any event, desire, or particular moment. Creating a range of ‘different’ watches within a single timepiece is made possible thanks to a range of top-quality virtual modules, all linked exclusively to the concept of time.
High-definition time
These applications, created by HD3 and designed by Swiss electronic engineers, can be downloaded over the internet. SLYDE covers all forms of Time: the Past, by inserting modules like the automatic count-down from private events, and the chance to personalize the watch by inserting photographs; the Present, with the immediate creation of watch interfaces providing aesthetic, made-to-measure time-reading; the Future, with an automatic countdown to future events as per the user’s requirements.
SLYDE is a veritable Swiss-made luxury watch, placing all the technological savoir-faire developed for its conception at the service of universal Time. There are no telephone applications, games, or other accessories among the customized modules. All that matters is apprehending Time, whether latent or real.
SLYDE watches are available with cases in black or grey titanium or in pink gold, in the purest tradition of Swiss watchmaking. Straps are in leather, printed alligator or rubber (5 colours). Every component of a SLYDE watch, complete with sapphire glass and water-resistant to a depth of 50 m, derives from luxury watchmaking.
Source: HD3

Fonte: Luxury & Fine Timepieces – Facebook

Advertisements
Categories: Lux-Man Tags:

Breguet, nuova boutique a Milano

Anche Milano ha la sua boutique Breguet. Inaugurata questa settimana, il punto vendita si trova in via Montenapoleone 19, nel centro del lusso meneghino. Una nuova porta con una superficie complessiva di 120 metri quadrati ripartiti su due livelli, nel prestigioso contestodel quadrilatero della moda milanese, rappresenta un nuovo concetto di design all’avanguardia dove eleganza, raffinatezza ed innovazione fanno da cornice alle creazioni del brand. Breguet è una casa che è stata fondata nel 1775 e che ancora oggi rappresenta valori come tradizione e innovazione tecnologica, storia e patrimonio culturale nell’ambito dell’orologeria. Il colore che domina nel contesto del punto vendita è il marrone caldo testa di moro che dialoga con i rivestimenti in noce e con i dettagli in pelle. Le pareti di vetro riprendono le decorazioni dei quadranti a “Clous de Paris”, mentre le ellissi sul soffitto riproducono la forma ovoidale del modello “Reine de Naples” – ovvero il primo modello di orologio da polso ordinato dalla Regina di Napoli Carolina Murat a A.L Braguet nel 1810. Al secondo piano i visitatori sono invitati a scoprire la virtual room dove alcuni film tematici interattivi vengono proiettati e rappresentano i lavoratori Breguet che sorgono nella Vallée de Joux. A distanza di tredici anni – dopo la prima Boutique di Parigi aperta in Place Vendome nel 1999 – anche Milano entra nella rosa delle Porte Breguet collocate ovunque nel mondo: Cannes, Ginevra, Zurigo, Gstaad, Londra, Vienna, Mosca, Ekaterinenburg, New York, Los Angeles, Miami, Las Vegas, Dubai, Seul, Tokyo, Singapore, Shanghai, Beijing, Ningbo, Taipei, Hong Kong, Macao e Shenzhen.

Fonte: VM-Mag

Categories: Boutiques Tags: ,

Pierre Mantoux, acquisizione del brand Baci Rubati

July 25, 2012 Leave a comment

Ci sono due motivi per festeggiare in casa Pierre Mantoux: la prima è il compimento degli 80 anni di attività che la casa di hosiery e beachwear festeggia proprio quest’anno. La seconda è l’acquisizione del brand Baci Rubati dalla società Arte Fashion Brand di Bologna. In una nota inviata alla stampa, l’ad dell’azienda Patrizia Giangrossi ha dichiarato: “Con questa operazione Pierre Mantoux allarga la sua offerta nel segmento beachwear :  accanto alle collezioni di  Passo Jazz , con una proposta di alto livello, e di  Pierre Mantoux, che si rivolge un mercato più qualificato, il nuovo marchio si rivolge a un target più giovane e dinamico”.Gli obiettivi dell’azienda, attraverso questa acquisizione, saranno perfezionati in quanto sarà consolidata la presenza in Italia e all’estero del brand. Non solo: Bacirubati può contare già su 800 punti vendita sul territorio italiano e di 200 a livello internazionale. L’ad ha rassicurato, inoltre, sulla volontà di mantenere invariato il contenuto dello storico brand.

Fonte: VM-Mag

Mandarina Duck, nuovo concept store a Bologna

July 25, 2012 Leave a comment

A Bologna Mandarina Duck si rifà il look
Riapre completamente rinnovato il flagship store nel capoluogo emiliano. Concept store a cura di Atelier Mendini
Cadriano (BO), 25 giugno 2012 – Mandarina Duck, marchio leader nel settore della pelletteria e del segmento business&travel per il design dei suoi prodotti, riapre ufficialmente il 27 giugno il flagship store di Bologna, totalmente rinnovato nell’estetica dei propri interni.
Situato in piazza Galvani, nel cuore del prestigioso quartiere dello shopping del capoluogo emiliano, il negozio si sviluppa su una superficie di 110 metri quadrati e propone un nuovo concept store, progettato ad hoc da Atelier Mendini.
“Il flagship store di Bologna ha un’importanza particolare per il nostro brand, perché è quello che ci rappresenta in casa – commenta Christopher Bizzio, amministratore delegato di Mandarina Duck. – Per questo abbiamo voluto realizzare un negozio con una veste unica e particolare, che riflette le caratteristiche e i valori simbolici che hanno contrassegnato la storia del marchio nel corso di questi 35 anni e ne hanno decretato il successo: il colore, la contemporaneità, la praticità e, non ultimo, l’allegria”.
Per la boutique bolognese, Atelier Mendini ha voluto muri policromi, arredi modulari con finiture laccate chiare, mensole in vetro bianco: tutti elementi che richiamano la tradizionale ispirazione al colore di Mandarina Duck, unita alla ricerca di finiture contemporanee tipica dei suoi prodotti. La funzionalità, uno dei tratti distintivi del brand, si ritrova nell’organizzazione degli interni, in cui la combinazione di elementi fissi e mobili favorisce l’esposizione dei prodotti, per coinvolgere i consumatori in una shopping experience unica e gratificante. La struttura modulare dei componenti d’arredo, inoltre, consente un’agile riorganizzazione dello spazio, fornendo soluzioni di vendita efficaci e in grado di adattarsi facilmente anche a spazi di dimensioni diverse.
“La nostra rete retail si sta espandendo e i punti vendita, che sono il biglietto da visita di Mandarina Duck nei confronti di clientela loyal e soprattutto verso i potenziali nuovi consumatori, devono rappresentare il brand al meglio. La riapertura del flagship store di Bologna riconferma l’attenzione e la cura dell’azienda nel perseguire questo obiettivo con coerenza, per rendere Mandarina Duck, anche attraverso il layout dei suoi negozi, un marchio globale, con una forte caratterizzazione e una personalità distintiva”, conclude Chistopher Bizzio.
Ad oggi i punti vendita monomarca Mandarina Duck nel mondo sono 46.

Enoteca Ferrara, primo corner I-Spirit Vodka Corner a Roma

July 25, 2012 Leave a comment

Dal 20 luglio 2012 apre il primo” I Spirit Vodka Point”, total black, all’interno del wine bar la mescita per degustare un prodotto nell’ottica 
ROMA – E’ la nuova Vodka 100% italiana firmata Lapo Elkann (presidente di I Spirits Srl), Fantinel, Cipriani, Cosulich. E’ uno dei più recenti prodotti simbolo del Made in Italy che ha fatto raddrizzare le antenne delle inesauribili sorelle Paolillo che in quanto conoscenza di prodotti di qualità hanno ben pochi rivali sulla piazza.
E quindi a distanza di tre anni dal lancio del nuovo marchio che ha già conquistato il jazz jet set del mondo della moda, cultura e design e i mercati internazionali, sono pronte per aprire il primo angolo brandizzato, total black, dedicato interamente ad I Spirit Vodka con una carta super elegante di cocktail fantasiosi e ghiacciati al costo di 7 euro ciascuno.
I Vodka è ottenuta dalla distillazione di finissimi cereali e selezionati vini bianchi di altissima qualità. E’ il risultato di una sapiente distillazione applicata ad una selezione di ricercati ingredienti e racchiude in sé il meglio della tradizione e della capacità di innovazione Made in Italy.
La goccia, simbolo della preziosità di questo liquido cristallino, la bottiglia dal design puro e trasparente, la grafica rigorosamente in bianco e nero e ogni altro dettaglio riflette la ricerca di uno stile nuovo ma senza tempo che ha conquistato in poco tempo i principali mercati internazionali portando un messaggio di italianità. http://www.ispiritvodka.com.
Enoteca Ferrara – Piazza Trilussa, 41 – Tel 06 58333920 – info@enotecaferrara.ithttp://www.enotecaferrara.it.

Asos, accendere il prossimo inverno con un tocco di blu

July 25, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Quest’anno la mia voglia di shopping F/W è arrivata prima del previsto, sono già pronta per dedicarmi al mio sport preferito pensando a rendere gradevoli i mesi di freddo e piovosi che arriveranno inesorabilmente. Grazie ad Asos ho già scritto sulla mia wish list il primo accessorio che non dovrà mancare nel mio guardaroba: un bel paio di tronchetti colorati!
E’ presto per decidere, ma questo modello in blu, dotato di tacco cromato e platform interno, è un ottimo candidato.
Il modello è identico a quello proposto da Zara lo scorso anno, ma a chi importa? E’ una scarpa graziosa, e tra l’altro è disponibile anche in un rosso ruggine più originale.

Fonte: Shoeplay

Categories: Life-News, Life-Visions Tags: