Home > Life-Visions > Daniele Amato, designer di calzature in erba

Daniele Amato, designer di calzature in erba

daniele-amato4

No, non c’è nessun errore nel titolo, quello che ho scritto non solo è corretto, ma è anche impreciso, perché Daniele Amato, classe 1997, il più giovane designer di scarpe che questo mondo abbia mai conosciuto, ha iniziato a disegnare scarpe quando aveva sette anni. Se state pensando ad un ragazzino con tanta fantasia e una vaga capacità di disegnare vi sbagliate, perché Daniele ha convinto in pochi minuti anche Manolo Blahnik, notoriamente poco avvezzo alle attenzioni di un pubblico tanto giovane.
Daniele Amato è un figlio d’arte, è proprio grazie all’azienda pellettiera di famiglia, Leu Locati, che ha avuto la possibilità di avvicinarsi al mondo delle borse prima, e delle scarpe poi, proprio grazie ad un fortunato incontro con il nostro amatissimo Manolo; sarò sincera con voi: appena ho letto la prima mail che mi ha inviato Daniele ho pensato ad uno scherzo, ma mi è bastato rileggere quelle righe per capire che dietro a quella determinazione tanto trasparente e sincera doveva esserci qualcosa. E il qualcosa è una collezione di scarpe e borse eleganti, lussuose, caratterizzate da un ottimo bilanciamento tra materiali preziosi scelti dallo stesso designer e modelli puliti nelle forme, e per questo sobri e sensuali.
Secondo voi innamorarsi professionalmente di un artista tanto giovane è illegale!? Io sono davvero senza parole, le scarpe di Daniele mi piacciono molto, adoro la sua storia e spero davvero che il suo successo aumenti giorno dopo giorno, perché il suo talento merita di arrivare in alto.

Fonte: Shoeplay

Categories: Life-Visions Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: