Archive

Archive for the ‘Life-News’ Category

Michele Miglionico, ospite alla Finale Internazionale “THE LOOK OF THE YEAR 2016”

October 18, 2016 Leave a comment

michele-miglionico-the-look-of-the-year

Lo stilista Michele Miglionico ospite alla Finale Internazionale “THE LOOK OF THE YEAR 2016” Teatro Metropolitan di Catania 

“THE LOOK OF THE YEAR 2016”, manifestazione legata al mondo del modelling e osservatorio di ricerca privilegiato sulle future top model che coinvolge ogni anno 50 Paesi nel mondo, giunge alla sua 33esima edizione e vedrà la sua finale internazionale svolgersi sabato 22 ottobre 2016 alle ore 20.30 al Teatro Metropolitan di Catania presentata dalla conduttrice televisiva Jo Squillo. 

Ospite della serata lo stilista Michele Miglionico, già vincitore del “The Look Of The Year Fashion Award 2015”, esponente dell’Alta Moda Italiana, che presenterà un’antologia delle sue collezioni total red con una performance che vedrà coinvolgere anche modelli in quanto quest’anno torna “The Look Of The Year Man”.

Oltre allo stilista Michele Miglionico si alterneranno sulla passerella altri nomi internazionali dell’Alta Moda: Raffaella Curiel, Ettore Bilotta e Luca Litrico.

L’evento coinvolge modelle, agenzie, operatori del settore, tv, radio, giornalisti, fashion blogger, fotografi, case di moda, aziende del settore (make up, prodotti di bellezza, abbigliamento, moda, etc), nonché notissimi personaggi del mondo dello spettacolo e della moda.

Tv Moda Media Partner, sarà trasmesso sul canale 180 di Sky a copertura mondiale, è l’unico canale televisivo italiano che unisce moda, lusso e intrattenimento. Speciali e servizi andranno in onda sul programma “Modamania”, trasmesso sui canali Mediaset, La 5 e Rete 4; TGCOM e The Beach Channel, canale televisivo di Miami che trasmette su Atlantic – Channel 5.

La direzione artistica dell’evento è affidata al direttore di moda, Antonella Ferrari già direttrice del magazine “Freetime Excellence Lifestyle”.

Corropoli, jeans museum nella “denim valley” abruzzese

image

Oltre cinquemila paia di pantaloni di tutte le epoche raccolte da Don The Fuller E l’azienda teramana si appresta a sbarcare anche a Pitti Uomo con tre novità

CORROPOLI. Numerati, appesi uno affianco all’altro e tenuti a temperatura per consentirne la conservazione: sono oltre 5mila paia di jeans rappresentanti di tutte le epoche di qualsiasi parte del mondo raccolti in una sorta di “museo” creato ad hoc in Val Vibrata, nel Teramano, conosciuta come la “denim-valley”, dove tutto ruota intorno alla fabbricazione dei jeans e dove tutto il mondo della moda arriva per fare ricerca e produzione.

La sala è enorme e i jeans sono appesi in file ordinate con dei ganci, tanto che l’area è chiamata “macelleria”. «A ogni “filare”, ha spiegato all’Ansa l’amministratore delegato della Don the Fuller, Mauro Cianti, marchio con sede nel centro di Corropoli in provincia di Teramo, «metteremo il nome delle vie della moda come via Montenapoleone o via Condotti». «Qui», ha aggiunto, «vengono stilisti da tutto il mondo per studiare i best seller dei jeans».

E tre anni fa, ha raccontato Cianti, originario di Sulmona, da un viaggio di ricerca con ultima tappa sulla 5th Avenue di New York, «ci si è resi conto che non esisteva più sul mercato un jeans di altissima qualità a favore di un’offerta quasi tutta proveniente dall’Est del mondo. Con la voglia di mettere sul mercato un jeans di alta qualità made in Italy, anzi made in Abruzzo, è nato il nostro marchio». «In tre anni», ha continuato Cianti, «abbiamo avviato un processo di internazionalizzazione che dall’Abruzzo ci ha portato nei negozi del centro di Amsterdam, in Svizzera, Canada, Corea del Sud, Germania, Londra. Ora stiamo aprendo un ragionamento con gli Stati Uniti. Invece in Italia siamo in centro a Milano e Roma, ma anche a Riccione».

A Sulmona è stato creato un factory store con 4mila capi. Per la creazione dei jeans, si parte da una sala interamente dedicata alla ricerca e ai prototipi. In una zona della fabbrica, invece, i capi, vengono posizionati sotto quelli che all’apparenza sembrerebbero dei semplici neon e invece sono lampade che riproducono la luce del sole a mezzogiorno per controllare qualità, colore e scoprire eventuali difetti. Finora la ricerca ha portato a lavaggi nella mirra, per un effetto da aromaterapia, o nel vino. Ma anche a prodotti di tendenza rivolti a un pubblico che ama lo stile Formentera. Ultima novità della casa abruzzese è il bottone in oro rosa.

Novità che l’azienda ha poortato insieme alle altre novità della sua collezione autunno-inverno 2016-2017 a “Pitti Uomo”, kermesse dedicata alla moda che prende il via martedì a Firenze.

Le altre novità sono il jeans vegano, e il sistema ozone wash, un particolare tipo di lavaggio che riduce l’uso di prodotti chimici nella scolorazione di jeans.

le proposte mirano a rispondere alle esigenze di tutte le fasce di consumatori. Il jeans vegano, senza nessun particolare o inserto realizzato con materiale animale, è dedicato a chi vive seguendo proprio lo stile vegano, mentre quello con i bottoni d’oro è rivolto a chi ricerca stile e lusso anche in un capo versatile e per tutti i giorni come il blu jeans. Attenzione particolare, infine, per il rispetto dell’ambiente con la linea green realizzata utilizzando lavaggi ecologici quali, “Zero water wash”, un lavaggio che riduce i consumi di acqua del 95%.

Per “lavare” e quindi scolorire un jeans con metodo tradizionale servono circa 50 litri di acqua, con questo metodo i appena 5 litri. Ozone wash garantisce l’uso di prodotti chimici certificati oeko tex. Eco aging cioè una sabbiatura ecologica che non espone al rischio di silicosi l’operatore che la pratica.

Le proposte saranno presentate ai buyer stranieri con un fuori Pitti presso lo Show Room toscano Don The Fuller nello Spazio Andreoli, un elegante stabile anni Trenta – l primo autosalone della Lancia – vicino alla fortezza fiorentina.(cr.re.)

Fonte: Il Centro

Mario Boselli, presidente onorario dell’Arab Fashion Council

October 6, 2015 Leave a comment

Mario Boselli

Mario Boselli è il presidente onorario dell’Arab Fashion Council. Boselli, che già riveste lo stesso ruolo in Camera Nazionale della Moda Italiana, di cui è stato per anni il numero uno, è stato nominato a capo dell’organizzazione che rappresenta 22 Paesi della Lega araba. L’Afc è la più grande associazione no-profit della moda, con sede a Dubai, che ha come obiettivo principale quello di promuovere a livello internazionale gli stilisti arabi.

Tra i compiti di Boselli, in primis, l’organizzazione della fashion week araba, in programma a Dubai dal 1 al 4 novembre, oltre a quello di mettere in contatto il ben fatto italiano con la moda araba, e viceversa. “Rivesto questo ruolo dallo scorso aprile, e si tratta di un compito onorario, ma anche operativo”, spiega Boselli a Pambianconews. “Oltre a coordinare i lavori del council sono particolarmente impegnato nel potenziamento della filiera tessile-abbigliamento dei Paesi aderenti”. Sulle ragioni della scelta di un italiano, Boselli commenta: “Ritengo che questa decisione sia un segnale di come il nostro Paese sia visto come esempio di filiera di qualità cui tendere”.

Fonte: Pambianconews

Didofà, orologi tra i protagonisti di “Mondo Prezioso”

October 6, 2015 Leave a comment

Papillon-w900-h900

Dal 9 al 12 ottobre, il brand presenterà in esclusiva le nuove collezioni durante il Salone della gioielleria ambientato nel centro orafo “Il Tarì”   

Fervono i preparativi per l’edizione autunnale di “Mondo Prezioso”, il Salone italiano della gioielleria, che dal 9 al 12 ottobre prenderà forma negli spazi del centro orafo “Il Tarì” di Marcianise (Caserta).

Tra i protagonisti dell’evento anche il brand Didofà (Padiglione Rubino – modulo I 50-52) con i suoi autentici orologi caratterizzati da colorati quadranti in 3d che racchiudono piccoli mondi in miniatura riprodotti con dettagli in rilievo in pasta sintetica modellata e dipinta a mano da artigiani esperti.

Tante le novità in serbo per gli operatori del settore. Su tutte, la nuova, leggiadra “Papillon collection”, che sin dal nome (farfalla in francese) richiama il fascino parigino, leitmotiv ed ispirazione costante per le creazioni del marchio.

Una mini capsule con cinturino rosa cipria, rosso o azzurro, lunetta tempestata di cristalli e nel delicato quadrante dalla texture color ghiaccio, cuoricini ton sur ton in rilievo che vanno a comporre quadrifogli portafortuna sui quali si stagliano piccole butterfly flat in cristallo colorate a contrasto ed altre in 3d in pasta sintetica.

Continua dunque l’ascesa di Didofà, brand amatissimo dalle fashion addicted e non solo, reduce tra l’altro da ottimi riscontri all’ultima Fiera VicenzaOro nonché vincitore di un prestigioso premio ricevuto pochi giorni fa al Gran Galà dell’imprenditoria italiana di Gualdo Tadino, in Umbria.

I suoi segnatempo trendy al momento sono presenti in oltre 2.000 gioiellerie selezionate tra Italia ed estero, fattore quest’ultimo in netta crescita. Specie per quanto riguarda il panorama europeo.

Categories: Life-News, Life-Woman Tags:

Bialetti, partnership contro i tumori con LILT

October 1, 2015 Leave a comment

Locandina-LILT.jpg_1041655378

In occasione del mese della prevenzione i Bialetti Store si tingono di rosa e aprono le porte alla prevenzione dei tumori, ospitando un’iniziativa di sensibilizzazione studiata in partnership con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), ente pubblico su base associativa che consta di 106 Sezioni Provinciali in tutto il territorio italiano.

Per tutto il mese di ottobre, i 130 Bialetti Store manifesteranno la vicinanza del marchio Bialetti all’universo femminile e la sensibilità del celebre Omino con i Baffi al tema della prevenzione dei tumori.

All’interno dei Bialetti Store, infatti, sarà distribuito materiale informativo realizzato dalla LILT e, in diversi negozi, sarà prevista la presenza di volontari LILT a disposizione del pubblico per fornire ulteriori informazioni e delucidazioni sia sulla prevenzione primaria, legata agli stili e alle abitudini di vita, sia sulla prevenzione secondaria, basata sull’importanza di regolari check-up ai fini della diagnosi precoce.

L’attenzione sull’iniziativa sarà richiamata da un’inedita e vivace nota di colore: i Bialetti Store, infatti, esporranno in vendita la nuova linea houseware Bialetti PINK LIMITED EDITION “vestita” nelle tonalità del rosa , acquistabile anche online sul sito www.bialettishop.it. Sarà inoltre disponibile una originale collezione di t-shirt in edizione speciale “Bialetti ama le donne”.

A ulteriore riprova di una presenza costante a fianco delle donne anche sul fronte della prevenzione, Bialetti si è impegnata a una devoluzione volontaria a sostegno delle attività della LILT.

Categories: Life-News Tags: ,

Michele Miglionico, conferito “The Look Of The Year Fashion Award 2015”

September 18, 2015 Leave a comment

Foto vincitrice modella Mia Maretic indossa abito Michele Miglionico HC.2 rid

MICHELE MIGLIONICO: CONFERITO THE  LOOK OF THE YEAR FASHION AWARD 2015 

Allo Sheraton Hotel di Catania si è celebrata la trentaduesima edizione di  

THE LOOK OF THE YEAR 2015

Si è celebrata allo Sheraton Hotel di Catania la trentaduesima edizione di  THE LOOK OF THE YEAR, illustrissima  vetrina internazionale del mondo della moda ed autorevole manifestazione e concorso in grado di proiettare nel gotha delle top model mannequin provenienti da 50 paesi di tutto il mondo dotate di  assoluta  bellezza, personalità ed eleganza .

La competizione nel corso degli anni, ha saputo esaltare indossatrici che hanno rappresentato e rappresentano tuttora icone mondiali di stile e femminilità , quali  Cindy Crawford, ,Natasha Stefanenko, Gisele Bundchen, Stephanie Seymour, Linda Evangelista e le italiane Elenoire Casalegno, Elena Santarelli.

Sotto la sapiente guida del producer Nuccio Cicirò e la direzione di Ivana Triolo, la manifestazione ha goduto dell’affascinante conduzione di Youma Diakite, top model ed attrice maliana.

Nel corso della manifestazione le modelle hanno indossato abiti di Alta Moda della collezione “Madonne Lucane” dello  stilista Michele Miglionico. Con la sua ultima collezione lo stilista si è ispirato alla Basilicata , sua terra d’origine, mescolando sacro e profano presenti nella quotidianità in un racconto d’amore della sua terra, filtrato dall’alta moda attraverso donne che rievocano ricami e tessiture della tradizione. Nei suoi abiti prevalgono pizzi e nero, con veli e trasparenze che in alcuni casi definiscono un annodarsi accennato di colori per poi virare cromaticamente su intrecci d’oro o vesti rosse che si sposano costantemente con i rosari tenuti in mano dalle splendide indossatrici.

In tale occasione è stato conferito allo stilista Michele Miglionico “The Look Of The Year Fashion Award 2015” per la sua creatività e professionalità.

Il culmine della serata è avvenuto  con  l’attribuzione del titolo di vincitrice The Look Of The Year Model Award  alla 16enne croata Mia Maretic premiata dal producer Nuccio Cicirò.

Categories: Life-News Tags:

Natalie Massenet, rompe il silenzio e pronta a nuove sfide

September 5, 2015 Leave a comment

Natalie Massenet+

Dopo la conferma delle dimissioni da presidente esecutivo di The-Net-a-Porter GroupNatalie Massenet rompe il silenzio. «Il completamento del merger tra The-Net-a-Porter e Yoox – afferma – è per me il momento giusto di guardare avanti». Intanto Yoox riprende quota nelle contrattazioni di Borsa.

Massenet, che non farà parte del cda della nuova realtà nata dalla fusione, si dice «pronta a esplorare nuove idee e opportunità».

«Il business che ho fondato 15 anni fa – sottolinea – non potrebbe essere in forma migliore e dall’unione con Yoox scaturirà una società più grande, più forte e molto ben posizionata, sotto la leadership di Federico Marchetti». «Seguirò gli sviluppi di questa entusiasmante sfida – aggiunge – continuando a essere una fedele cliente».

Da tempo, comunque, si sapeva che Marchetti avrebbe mantenuto il controllo operativo della newco di cui Massenet, secondo i piani iniziali, sarebbe stata presidente esecutivo, ma con deleghe operative su ambiti specifici: branding, social media, pubblicità, contenuti editoriali.

Intanto a Piazza Affari il titolo di Yoox, dopo una iniziale flessione, si è ripreso e intorno alle 11 guadagnava il 5,77%, a 28,06 euro. «I volumi sul titolo – comunica Reuters – sono vivaci, con circa 500mila pezzi trattati, su una media giornaliera di quasi 730mila».

Segno che il mercato non si è lasciato sconvolgere più di tanto dalla notizia del passo indietro dell’imprenditrice. Anzi, c’è chi non esclude che la governance “a due teste” avrebbe potuto, alla lunga, generare qualche problema.

Bisognerà monitorare tuttavia le prossime mosse di Massenet: non si sa cosa farà in futuro, ma uno scenario possibile è che possa dare del filo da torcere al colosso che lei stessa ha contribuito a creare – e la cui fusione verrà finalizzata entro ottobre – attraverso la sua nuova attività.

Fonte: Fashion Magazine

Categories: Life-News Tags:

Daizy Shely, giovane stilista scelta da Giorgio Armani per Armani/Teatro

September 5, 2015 Leave a comment

Daizy Shely

Classe 1985, di origine israeliana ma milanese dal 2009, Daizy Shely è la giovane stilista scelta da Giorgio Armani per sfilare all’Armani/Teatro durante la fashion week nel capoluogo lombardo.

Artefice della sua linea dal 2011, Daizy ha vinto nel 2014 il concorso Who Is On Next?, grazie a uno stile molto particolare che rispecchia la sua personalità: romantica, ma anche immaginifica e con un lato dark.

«La mia iniziativa a sostegno dei giovani designer – ha commentato Giorgio Armani – è giunta alla decima edizione. Un bel traguardo, che conferma la validità di questo progetto. Il futuro è in mano alle nuove generazioni e sono felice di poter contribuire in maniera attiva».

Daizy Shely si è detta «molto onorata di poter presentare la mia collezione su una passerella così prestigiosa. Si tratta di una delle più grandi occasioni della mia vita e sono davvero grata a Giorgio Armani per questa opportunità» (nella foto, un modello realizzato dalla fashion designer per l’inverno 2015/2016).

Fonte: Fashion Magazine

Natalie Massenet, addio multimilionario per mancata fusione di Net-a-Porter

September 3, 2015 Leave a comment

Natalie Massenet

Natalie Massenet non prenderà parte alla fusione tra la sua creatura Net-a-Porter e Yoox. L’imprenditrice, nonché presidente del British Fashion Council, ha rassegnato le dimissioni da Richemont, a cui aveva ceduto l’attività nel 2010, pur rimanendo operativa in azienda.

A dare in anteprima la notizia dell’uscita della Massenet è Repubblica.it che, citando fonti vicine al gruppo, parla anche di una liquidazione milionaria, superiore a 100 milioni di euro, per l’ex giornalista britannica.

Sempre secondo il sito Internet del quotidiano italiano, a spingere la Messenet alle dimissioni, sarebbe stato il rapporto con il fondatore di Yoox Federico Marchetti, scelto da Richemont per guidare il gruppo che nascerà dal merger.

Gli accordi iniziali presi all’atto della fusione (che dovrebbe essere perfezionata entro la fine del mese) prevedevano che Marchetti sarebbe stato l’a.d. del nuovo gruppo e Massenet il presidente. All’epoca l’imprenditrice cinquantenne si era detta entusiasta dell’operazione, che avrebbe portato alla fusione delle due aziende.

In alcune interviste Marchetti aveva delineato le responsabilità della Massenet, che avrebbero spaziato tra contenuti editoriali, advertising e stampa. E allla domanda su chi fosse il boss della nuova realtà aveva sempre risposto senza esitazione: «Sono io». Un ruolo “secondario” che la fondatrice di Net-a-porter non ha ritenuto soddisfacente.

Fonte: Fashion Magazine

Didofà, colorate e delicatissime butterfly a Vicenzaoro 2015

September 1, 2015 Leave a comment

vicenza-invito

Sono leggeri, eleganti e coloratissimi proprio come le mini butterfly protagoniste dei loro quadranti, i nuovi orologi firmati Didofà presentati in anteprima assoluta dal 5 al 9 settembre 2015 alla Fiera internazionale del gioiello Vicenzaoro (Pad. 2.1 – 106; Pad. 2 – P2_ S15).

Raffinati segnatempo con cinturino in ecopelle declinato in rosa cipria, rosso o azzurro con luminosa lunetta tempestata di cristalli white. Nel delicato quadrante dalla texture color ghiaccio, invece, cuoricini ton sur ton in rilievo vanno a comporre quadrifogli porte-bonheur sui quali si stagliano piccole farfalle in cristallo colorate a contrasto ed altre in 3d realizzate in pasta sintetica modellata e dipinta a mano. Dettaglio quest’ultimo, che caratterizza sin dagli esordi tutti gli orologi Didofà.

Durante il Salone vicentino saranno inoltre presentate tutte le altre linee del brand: originali creazioni che racchiudono piccoli mondi in miniatura in 3d, riprodotti con dovizia di particolari da artigiani esperti. Momenti o luoghi indimenticabili da portare con sè… al polso, sempre ed ovunque.

Gli orologi Didofà, trendy, autentici e funzionali al tempo stesso, spalleggiati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, attualmente sono acquistabili sul sito www.didofa.com e in oltre 2.000 gioiellerie selezionate tra Italia ed estero.

Categories: Life-News Tags: ,