Home > Lux-News > La couture di Jean Paul Gaultier approda nella meravigliosa Mosca

La couture di Jean Paul Gaultier approda nella meravigliosa Mosca

L’enfant terrible della moda francese, il grande couturier Jean Paul Gaultier, torna a stupire presentando alcuni giorni fa la sua sfilata nella meravigliosa città di Mosca in occasione del Chereshnvy Les Arts Festival dando adito di se e soprattutto della sua esilarante creatività immutabile per bellezza e particolare attenzione per il dettaglio. Location altamente suggestivo, la storica stazione di Kazansky, un sogno chiuso nel suo cassetto quello di poter sfilare in una stazione dagli ampi contenuti storici e culturali, in visione dell’idea di essere costantemente in viaggio, talvolta influenzati dalle culture straniere, pensando alle mete lontane da poter raggiungere. In una delle più belle ed antiche stazioni di Mosca, nonché d’Europa, caratterizzata dalle sontuose ed imponenti architetture sovrastanti che ricordano la sontuosità e l’imponenza delle grandi cattedrali del passato, Monsieur Gaultier spicca il suo volo pindarico presentando un magico spaccato di contemporaneità sartoriale, ricca di stile, classicismo, colori e ampia euforia mediante i quali egli  spinge la fantasia tralasciando gli spazi limitati dalla quotidianità cercando di varcare solennemente le barriere della consuetudine.

Asserisce Jean Paul Gaultier: “La stazione ferroviaria é il simbolo del viaggiare e le mie collezioni sono sempre una specie di viaggio. La Russia é un mix di romanticismo e euforia, e niente potrebbe descrivere meglio una notte che vedere modelle bighellonanti in abiti in stile messicano e vestiti ispirati al film Avatar come copiose appariscenti moscovite alla moda. La Russia é aperta al mondo. Ho l’impressione che ora il resto d’Europa é come un vecchio sputnik”.

by Marius Creati

 

Categories: Lux-News Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: