Archive

Archive for September 29, 2011

Urban Tails Dubai, primo resort 7 stelle per animali

September 29, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Prende il nome di Urban Tails Dubai ed è il primo complesso ricettivo a 7 stelle per amici a quattro zampe, inaugurato pochi giorni fa nel piccolo paradiso a sud del Golfo Persico.
L’Urban Tails Dubai, caratterizzato da lusso e sfarzo senza limiti per accogliere gli animali nel massimo comfort, è considerato come unico nel suo genere, offrendo un servizio senza concorrenza.
All’interno, c’è una palestra, una piscina e persino una sauna; la selezione delle stanze, avviene proprio come in un hotel normale, con tanto di camere superior, junior suite, urban suite e royal suite; i proprietari dei cani potranno vedere i loro amici a quattro zampe 24 ore al giorno, attraverso delle webcam montate appositamente all’interno della struttura.
Alla fine del soggiorno, verrà consegnato un album fotografico con tutti i momenti più salienti della permanenza nel complesso.

Fonte: GoLook.it

Erkan Coruh, primavera estate 2012

September 29, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Nella giornata della moda milanese dedicata agli emergenti sfilano le creazioni di Erkan Coruh, classe 1976, nato ad Istambul con un master alla Domus Accademy, uno dei vincitori a Who is on Next 2010 sfila per la prima volta nel calendario ufficiale a Milano con una collezione intitolata “Norms”.

Giornalisti, fotografi, bloggers e buyer affollano la splendida sala Tiepolo di Palazzo Clerici: due strette file di sedie delimitano la passerella, tra mura, soffitto e luci in stile barocco, le luci si abbassano, inizia lo show. Un grande e scenografico ombrello nero, che sembra coperto di piume, cela il volto della prima modella: il mistero. Ecco il primo elemento attorno alla quale si sviluppa la collezione. Un mistero che si esprime in tessuti velati, semitrasparenti, in tagli studiati che lasciano intravedere il corpo, pur coperto da abiti lunghi e apparentemente coprenti. Lunghe tuniche in seta o chiffon, con le maniche lunghe e molto accollate, che cadono morbide ma mostrano il corpo nudo. Gonne fluide e dai tagli irregolari da cui si alza un lembo che avvolto attorno alla testa, o aggangiato ad una montatura da occhiali ricorda un burca, ma leggero e velato, che non costringe il corpo della donna, ma è sembra essere un suo vezzo. Il mistero che rende curioso chi guarda.

La lavorazione dei materiali e la resa delle superfici sono una costante per lo stilista turco: stratificazioni di brandelli di stoffe differenti: sete, chiffon, reti, jersey, morbidi rasi per creare microgonne o la scollatura di un abito. Piccoli nodi decorano l’orlo di una giacca e sostituiscono i bottoni. Ruches ed effetti moulage per creare movimento, dinamicità a questi abiti che sprigionano leggerezza e poi orli tagliati a vivo o laserati in modo irregolare, quasi fossero strappati, tagliuzzati. E poi ancora arricciature ed torsioni, come una stoffa strizzata dopo essere stata lavata negli scolli dietro di piccole giacche-gilet in pelle con tanto di cappello con visiera incorporato. I colori vanno dal bianco latte, panna, ecrù, fino al beje, caffè, fumo fino al nero e poi verde acqua, menta e verde bottiglia,  fino all’oro delle paillette che illuminano piccoli bustini portati sopra ampie gonne o abiti morbidi. Piccoli elementi decorativi a forma di mezzaluna o di barca posizionati sullo scollo di una giacca o tra i due lembi di una casacca-gilet.

La collezione si ispira al film “Picnic at Hanging Rock” di Peter Weir (1975), la storia della scomparsa di alcune studentesse e della loro insegnante durante un picnic nel giorno di San Valentino del 1900. Da questa suggestione, lo stilista rielabora il mistero, la curiosità e il fascino dell’adolescenza in una chiave tutta sua, in cui non può non avvertirsi la cultura islamica, gli echi lontani dell’oriente ed una certa spiritualità. Una donna dal trucco forte e deciso, i capelli mossi lasciati cadere lunghi sulle spalle, che ricorda alcune figure femminili dei quadri di Klimt. Una donna austera, minimale, ma che non ha paura di mostrare il suo corpo sotto un velo sottilissimo di stoffa.

Fonte: Noisymag

Categories: Catwalks Tags:

Sleepbox, box installazione degli architetti Arch Group

September 29, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Lo Sleepbox degli architetti Arch Group diventa realtà. Il primo box realizzato è stato installato all’interno dell’aeroporto moscovita Sheremetyevo, contiene due posti letto ed è possibile noleggiarlo dei 30 minuti a più ore.
Lo Sleepbox è dotato di lampade a LED, prese elettriche per ricaricare computer e telefoni cellulari. Questo primo esemplare è stato realizzato in legno, in MDF per la precisione, ma come si vedeva dalle immagini del progetto, la volontà è quella di produrlo in materiali plastici.
Il prototipo è stato posizionato a metà agosto scorso e ha riscontrato sin da subito interesse e curiosità nei viaggiatori che transitavano all’interno dell’aeroporto; l’idea è sicuramente vincente e lo studio spera di avere maggior visibilità per una produzione in serie del box.

Fonte: Linea Di Sezione

Vodafone Blue, nuovo dispositivo dedicato a Facebook

September 29, 2011 Leave a comment

Sarà lanciato in Italia a giorni, ovvero il 30 settembre, e prenderà posto come un nuovosmartphone dedicato a Facebook. Parliamo di Vodafone Blue, un nuovo dispositivo di fascia bassa realizzato da Vodafone in collaborazione con il sito in blu.

Lo smartphone in questione, come si può notare dalla foto in alto, sarà dotato di tastiera Qwertycon un tasto Facebook dedicato; la fotocamera sarà da 2 megapixel con Flah.

Avrà un sistema operativo tutto suo che permetterà di usare Facebook in ogni occasione, disponendo di funzioni native a dir poco interessanti che ci permetteranno di stare sempre in contatto con il nostro mondo social.

A quanto pare, lo scopo di questo smartphone, è quello di diventare il regalo di Natale più diffuso.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Tech-News Tags: ,

Rossella Carrara, favola natalizia per la stagione invernale

September 29, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il Natale come una favola fatta di renne, alberelli colorati, fiocchi dorati, omini di neve , stelle… Ecco il Natale di Rossella Carrara.

Fonte: BlogModa

Categories: Life-Woman Tags:

Microsoft, brevetto per il primo smartphone componibile

September 29, 2011 Leave a comment

Gli smartphone di ultima generazione prendono sempre di più le sembianze di veri e propri PC, con processori velocissimi e memorie davvero soddisfacenti. L’unica differenza, è che un PC si può espandere e personalizzare a seconda delle proprie esigenze, mentre lo smartphone è destinato ad essere sostituito una volta diventato di vecchia data.

A rivoluzionare questo modo di pensare ci pensa Microsoft, che ha brevettato e rivelato il progetto per una nuova concezione di smartphone modulare, dotato di veri e propri slot grazie ai quali cimentarsi nella sostituzione e persino nell’aggiunta di nuovi componenti.

Ad essere sostituiti potranno essere le memorie principali, il processore e addirittura il display, magari fornendone uno più grande o con più sensibilità e colori.

A quanto pare, questo sarà il Windows Phone del futuro e, in rete, l’idea sembra davvero soddisfare il grande pubblico di smanettoni.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Tech-News Tags:

Motorola, arrivo in Italia del nuovo dispositivo Defy+

September 29, 2011 Leave a comment

Motorola annuncia l’arrivo in Italia del nuovo dispositivo Defy+, considerato come il primo smartphone con sistema operativo Android resistente all’acqua e ai graffi.

Rispetto al modello precedente, questo rivoluzionario smartphone sarà dotato di un processore da 1 GHz e della versione 2.3 Gingerbread di Android.

Tra le caratteristiche più interessanti, troviamo un display touchscreen da 3,7 pollici con vetro antigraffio Gorilla Glass, fotocamera da 5 megapixel con auto focus, flash e zoom digitale e memoria interna da 2 GB espandibile con microSD fino a 32 GB; interessante sarà anche la durata della batteria, capace di assicurare un’autonomia di 16 giorni in standby.

Il nuovo Motorola Defy+ sarà disponibile in Italia a partire dalla fine del mese di ottobre alprezzo di 299 euro.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: High Tech Tags: