Home > High Tech > Canon, imponente industria del cinema

Canon, imponente industria del cinema

Avevamo già parlato, all’inizio di questa calda estate 2011, delle famosissime cineprese RED.  Ora RED ha un nuovo concorrente, che rischia di distruggere il mercato attualmentepresente nell’industria del cinema: quello delle cineprese (ultra) professionali. Canon, dopo un investimento record di decine di milioni di dollari, con la presentazione della nuova incredibile cinepresa EOS C300 rischia di stravolgere un mercato molto delicato… In questo articolo scopriremo meglio il mercato delle cineprese cinematografiche e scopriremo, in maniera molto semplice, la nuovissima Canon EOS C300.

Affascinante industria del cinema

Per sintetizzare un po’ il tutto, devi sapere che nell’industria del cinema sono presenti solo due grandissime aziende che producono le cineprese professionali, che costano decine di migliaia di dollari: l’americana RED appunto (la prima in alto a sinistra è il modello Epic), e la tedesca Arri (celebre per il suo modello Alexa, nell’immagine in alto, al centro). Si tratta di un mercato che mi ha sempre affascinato, in quanto è un mercato sempre in movimento, molto delicato in quanto è rivolto solo alle poche più grandi industrie cinematografiche del mondo (che sono una decina circa) e contiene tante tecnologie che un giorno forse arriveranno nelle nostre piccole cineprese digitali. Ora immagina, anche per un’azienda già molto avanzata in mercati simili come Canon, quanto possa essere difficile entrare in un mercato talmente avanzato e complesso come questo. In cui i clienti sono pochi e sono già “affezionati” ad Arri, RED o altre pochissime aziende. Innanzitutto è sicuramente necessario un investimento di milioni di euro, e poi ci vogliono nuove idee.

L’entrata di Canon

Canon, come molti blog hanno detto, non ha solo presentato il nuovo modello EOS C300, ma ha annunciato esplicitamente di esser entrata nel mercato dell’industria cinematografica (talmente nuovo per lei, che ha creato un sito web apposito), la Canon EOS C300 (in alto, clicca per ingrandire) è solo il punto di partenza,  che si tratta di una cinepresa che registra al massimo ad una risoluzione 1080p, nemmeno 4k (un formato molto più grande usato già da Red e Arri). Ma vediamo meglio come Canon ha progettato un prodotto molto importante per la sua storia, d’altronde per Canon sarebbe un bel problema far fallire un investimento da milioni di dollari.

La Canon EOS C300 è innanzitutto ancora nulla in confronto a RED o Arri. Si tratta di un’ottima cinepresa professionale, è sicuramente economica per le case cinematografiche, dato che il prezzo si aggira ai 20.000 $ (infatti le altre cineprese RED e Arri partono da 30.000 $). La prima caratteristica che spunta è sicuramente il design più semplice delle altre cineprese, più leggero e compatto. Normalmente le cineprese da cinema hanno tantissimi accessori, come puoi vedere dall’immagine qui sopra, per questo Canon ha adottato un cosiddetto design modulare per la sua EOS C300, ovvero un design che potesse garantire un modello base completo e leggero, ma anche un design in grado di tenere tantissimi accessori. Oltre al prezzo conveniente e al design pratico, un grande vantaggio della EOS C300 è che sarà compatibile non solo con tutti i nuovi obiettivi per il cinema, ma anche con tutti i vecchi obiettivi per macchine fotografiche Canon con montatura EF.
Concludiamo questa sintesi delle caratteristiche della EOS C300 con le classiche caratteristiche tecniche. Come ho già detto la Canon EOS C300 registra ad una risoluzione massima di 1080p, ma in è grado di arrivare a 59.94 fotogrammi al secondo (in grado di dare quindi maggior fluidità ai video), sono disponibili anche le velocità 23.98, 24, 25, 29.97 e 50 fps. Il bitrate (che indica, in parole povere, la qualità dei video, normalmente i video sul web in HD vanno a 8 mbps) massimo è di 50mbps, la cinepresa infine supporta schede CF fino a 64gb, il che significa che puoi registrare al mimino (con tutte le impostazioni massime) 160 minuti di video. Per maggiori informazioni tecniche vai sul sito americano di Canon.

Conclusioni

Pochi di noi potranno mettere mano su questo interessantissimo e avanzatissimo prodotto. Sicuramente però entro pochi anni vedremo i primi film girati con questa cinepresa. C’è da dire però che sicuramente i film più famosi non adotteranno Canon per ora in quanto la EOS C300 è ancora un prodotto troppo limitato per quei film che non hanno bisogno di limitare il budget. Ovviamente Canon ha testato bene la EOS C300 prima di presentarla, ecco qui sotto il dietro le quinte del cortometraggio Mobius.

Alberto Ziveri

Fonte: Skimbu

Categories: High Tech Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: