Home > Lux-News, Lux-Woman > ‘Peggy’, omaggio a Peggy Guggenheim da Serapian

‘Peggy’, omaggio a Peggy Guggenheim da Serapian

Ha tutti i crismi per diventare una it bag. Si chiama Peggy e prende il nome dall’esperta di arte, ma soprattutto grandissima collezionista, mecenate e scopritrice di talenti Peggy Guggenheim. Il nome è un tributo che è stato dato in occasione dell’apertura del monomarca Serapian a Venezia lo scorso 15 novembre. E’ una limited edition dedicata alla donna che con la sua cultura e con il suo estro riuscì a trasformare il suo salotto-museo in un edificio da sogno, Palazzo Venier dei Leoni, tutt’oggi esistente e ospitante una delle fondazioni di arte contemporanea più importanti d’Italia e del mondo. La borsa è in morbidissima nappa color oro con trama a intreccio ed è disponibile nei monomarca del brand.Non solo: in occasione dell’inaugurazione del nuovo monomarca, Serapian ha annunciato che prenderà parte a un importante progetto di recupero legato all’arte. In particolare si tratta del restauro di due pale del Tintoretto e una terza dell’artista Leandro Bassano, che si trovano presso la Basilica di San Giorgio Maggiore. In collaborazione con il Comitato Italiano per Venezia, che opera nell’ambito del Programma UNESCO – Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia, e la Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare , SERAPIAN ha infatti deciso di sostenere e finanziare un intervento conservativo volta a restituire a questi straordinari dipinti la loro corretta lettura e presentazione estetica. L’intervento durerà circa sei mesi.

Fonte: Vivianamusumeciblog’s

  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: