Archive

Archive for December 5, 2012

Philipp Plein, nuova boutique a Dubai

December 5, 2012 Leave a comment

Philipp_Plein_store_Dubai_1

Nel cuore degli Emirati è arrivato Philipp Plein, con il suo sedicesimo flagship store nel mondo, il 21 novembre, nel Dubai Mall ha stupito tutto con i suoi 54.000 mq. Uno spazio grandioso che si fa notare subito con la facciata più alta di undici metri interamente diamantata sulla quale spiccano i loghi PP e PHILIPP PLEIN. Uno spazio grandioso, progettato dallo studio di architettura AquiAlberg, nel quale le vetrine alternano una fusione di marmi neri a pannelli in acciaio lucido, sino a pelle di struzzo nelle tonalità del grigio. L’interno accoglie il pubblico con un appariscente teschio tutto tempestato di cristallizedtm-Swarovski Elements, elemento distintivo per tutti gli store del marchio. Dai soffitti invece, s’intravede una cascata di luce e vetro trasparente con il grande chandelier di Murano, in netto contrasto con i pavimenti neri e lucidi fiammanti di bianco, che fanno seguire le scenografie di bianco laccato per la collezione femminile. (Melania Perri)

Fonte: VM-Mag

Categories: Boutiques Tags: ,

Ferrari, miglior azienda di lusso secondo Walpole Awards for Excellence

December 5, 2012 Leave a comment

ferrari-logo

Nel 2012 è Ferrari è la miglior azienda di lusso secondo Walpole e per questa ragione si è aggiudicata il Walpole Awards for Excellence. Il riconoscimento è stato assegnato all’azienda quale brand non britannico del lusso che ha riscontrato il maggior impatto mondiale in quanto a vendite, innovazione, servizio clienti e visibilità. La manifestazione è nata nel 2001 per celebrare le aziende e le persone, britanniche e straniere che si sono distinte per l’impegno nell’eccellenza nell’ambito del lusso, del design e della cultura nel mondo.

Fonte: VM-Mag

Categories: Lux-News Tags: ,

Apple, nuovo anno sorprendente per il lancio del iPhone Mini

December 5, 2012 Leave a comment

log

Come molti avranno notato, Apple sta in questo momento passando un periodo di transizione, è di questo si può avere una prova osservando i nuovi prodotti lanciati e le loro vendite in termini di numeri, che hanno permesso il sorpasso ad Android in pochi mesi.
Stando a quanto rivelato da Gene Munster in questi giorni, però, gli scarsi risultati ottenuti da Apple starebbero portando la stessa azienda a cambiare filosofia e ad agire diversamente; è per questo che, tenendo conto dei rumors e delle parole di alcune fonti anonime, che dichiarano di essere vicine all’azienda della mela morsicata, il prossimo anno sarà quello in cui prenderà il sopravvento il ”fantomatico” iPhone Mini.
iPhone Mini, come si può intuire leggendo il suo stesso nome, non sarebbe altro che un nuovo dispositivo pronto a lanciare Apple nella spietata concorrenza low cost, così da riuscire ad attirare un numero di utenti sempre maggiore e, soprattutto, non solo quelli alla ricerca di dispositivi di fascia alta. L’iPhone Mini, infatti, dovrebbe essere quello che da tempo si aspettava come ”l’iPhone economico di fascia bassa”, il quale andrebbe inoltre a completare la nuova gamma ”Mini” aperta negli ultimi mesi con il lancio dell’iPad Mini, che sembra stia avendo dei buoni risultati in fatto di vendite, presentandosi come un tablet dalle caratteristiche ottime ed in grado di offrire quasi le stesse funzioni dei tablet di fascia alta.
Insomma, che Apple stia per lanciarsi nel mercato di fascia bassa può essere un qualcosa di reale, ma sarà verò che il 2013 sarà l’anno dell’iPhone Mini? Beh, secondo quanto detto da Gene Munster, analista di Bloomberg, è probabile che sia così, ma per avere una conferma del tutto, non c’è altro da fare che aspettare conferme ufficiali, che speriamo arriveranno molto presto.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Life-News Tags:

Jean Paul Gaultier a Ittierre, annuncio inizio nuova partnership

December 5, 2012 Leave a comment

JEAN-PAUL-GAULTIER-ITTIERRE-1024x270

E’ stato annunciato qualche giorno fa l’accordo che lega la maison Jean Paul Gaultier a Ittierre. La partnership prevede la firma di due accordi di licenza, produzione e vendita a livello internazionale. In particolare Ittierre svilupperà la Collezione Uomo Jean Paul Gaultier a partire dalla stagione a/i 2013/2014. La collezione verrà presentata a Parigi il prossimo 17 gennaio 2013. Inoltre, dalla PE 2014, Ittierre si occuperà anche della gestione della nuova linea Streetwear Jean Paul Gaultier Uomo e Donna, che verrà presentata a giugno 2013.

Fonte: VM-Mag

Jonathan Anderson, nuova collaborazione per Versus

December 5, 2012 Leave a comment

Jonathan-Anderson-per-Versus_main_image_object

Sarà Jonathan Anderson a inaugurare l’era post Christopher Kane presso Versus. Come annunciato qualche giorno fa proprio da un comunicato della maison, l’intento di Donatella Versace dopo l’addio dello stilista inglese, che per sei anni aveva disegnato la collezione più giovane, è quello, tra l’altro, di creare collezioni e capsule, di volta in volta, affidandosi a diversi giovani talenti creativi. La collezione firmata da Anderson, una capsule, sarà in vendita a partire da aprile 2013. Non solo: gli abiti, oltre a essere reperibili in negozi selezionati e nei department store, sarà acquistabile anche dal sito versus.it.

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-News Tags: ,

Stefanel, nuovo poncho con ricamo jacquard ‘airone’

December 5, 2012 Leave a comment

poncho-stefanel

Tradizione, innovazione e avanguardia creativa convivono amabilmente in casa Stefanel. L’azienda di moda nata negli anni ’70 da una costola del maglificio di famiglia, il Maglificio Piave, è oggi una delle realtà tessili che ha ancora molto da dire. Filati raffinati, lavorazioni ricercate e un occhio rivolto alle nuove tendenze, questo il segreto di un marchio in continua evoluzione. Portabilità e glamour anche per la collezione A/I 2012-2013, che si esprime in un trionfo di cappotti iper-femminili e maglioni in lana nei toni del grigio, del burgundy e dell’ocra. Pezzo cult, neanche a dirlo, il poncho verde con l’airone, amatissimo dalla campionessa di tuffi Tania Cagnotto e dalla showgirl Melissa Satta, che l’ha più volte sfoggiato durante i suoi pomeriggi di shopping a Milano. Prezzo abbordabile (circa 249 euro) per un capo che potrete tirar fuori dall’armadio per molti altri inverni. Pratico, caldo e avvolgente, indossato su un look total black, magari tenuto stretto in vita da una cintura, fa la differenza. A noi è piaciuto, voi che ne pensate? (Sara Izzi)

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-Visions Tags:

“Punta sul rosso, aiuta chi aiuta!”, claim di Coccinelle per Vidas

December 5, 2012 Leave a comment

coccinelle Vidas

“Punta sul rosso, aiuta chi aiuta!” è il claim scelto da Coccinelle per sostenere Vidas, l’associazione no profit che offre, gratuitamente, assistenza socio-sanitaria completa e continuativa a più di 150 malati in fase terminale a Milano e nei 104 Comuni della Provincia al giorno. Per tutto dicembre, Coccinelle coinvolgerà l’associazione in tre boutique monomarca – a Milano e a Monza -, con un’iniziativa in cui acquistando “rosso” cioé articoli di questo colore, si devolverà il 10% del valore dell’acquisto, per l’appunto, a Vidas. I soldi raccolti finanzieranno le attività di cura oltre il supporto psicologico e relazionale ai malati e ai loro familiari.

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-News Tags: ,

Natale 2012, must have per doni da mettere sotto l’albero

December 5, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il Natale si avvicina e si avvicina anche la corsa al regalo. Originale, economico, utile, semplice, ecco qui le ultime novità dal mondo della moda.Il “must have” sono senza dubbio, le pietre. Incastonate in collane grandi e colorate o in maxi anelli come propone Bianca d’Aniello, o trasformate in pendenti o portachiavi colorati stile Daniela De Marchi. L’importante è averle per dare tocchi di luce agli abiti scuri o un pizzico di eleganza a vestiti più casual. Radà le mette addirittura sui cappelli anni quaranta, come se fossero spille. Poi crea orecchini di pietre e piume, perfette da abbinare sotto i cappelli. Per chi ha un’anima più rock basta curiosare nella collezione di Manuel Bozzi. Teschi e fiori sul collo, alle mani anelli medievali, mix perfetto per chi ama trasgredire. Hoops gioca sui colori e crea orologi per ogni occasione. Con cinturino lungo come un bracciale interamente in caucciù o  con cinturino corto per chi ama un look sportivo. Nero, bianco, viola con brillantini al centro, per essere sempre all’ora giusta nel posto giusto con un accessorio altrettanto giusto. E come dimenticare l’oggetto per eccellenza amato dalle donne? Tranquilli, non mancheranno novità a Natale in fatto di  borse. Di texture intrecciata con fiocchi di velluto per le romantiche, come propone Marie Antoniette. Shopper grandi e pratiche per le donne metropolitane, l’idea di Serapian. Realizzate in pelle di tanti colori che vanno dal blu elettrico, al rosso, marrone e classico nero. Minimal e confortevoli come deve essere una vera contemporary bag. Se volete puntare sull’originalità andate sui mini-ombretti di Deborah: orsetto o renna per rendere glamour ogni tocco di colore. Oppure, a voler esagerare, lasciate da parte gli accessori per il corpo e buttatevi su qualcosa di davvero particolare: l’astuccio per champagne. GH Muum protocole bag è ideale per mantenere la temperatura della bottiglia prima di avverare a degustarla in baita….. Come dire, per non aver mai una caduta di stile, non solo alla vista ma anche al gusto. (Giulia Pezzolesi)

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-Visions Tags:

Food & beverage, tendenza e mode

December 5, 2012 Leave a comment

IMG_1619-1024x1024

Negli anni 80 vestivamo con le spalline spaziali, portavamo i capelli elettrizzati, piangevamo guardando E.T. che voleva tornare a  casa,  mangiavamo pennette alla vodka e bevevamocuba libre. Poi la moda si è evoluta, hanno inventato i trattamenti alla cheratina per i capelli, abbiamo pianto con Avatar in 3D, iniziato a mangiare le pennette di Kamut condite con pomodorini pachino e  basilico, rigorosamente biologici, e a bere mojito. Eh si, anche il cibo e il bere, o detta in maniera più glam, il food & beverage, seguono le mode.
La pizza è un classico e quindi, potete stare tranquille, mangiarla sarà proibitivo per i carboidrati e qualche grasso nella mozzarella, ma non sarà mai out. Ordinare una pizza è praticamente come uscire con la Kelly di Hermes. Va sempre di moda. Dovendo proprio entrare nel particolare, una pizza con pomodorini e mozzarella di bufala è più cool di un’antica capricciosa ma è un dettaglio su cui si può sorvolare. Sarà mica un carciofino a farci apparire meno fashion, nemmeno con un uovo sodo accanto.  Anche se scritto così, nero su bianco, effettivamente un carciofino e un uovo sodo insieme nello stesso piatto cozzano come un abbinamento giacca/camicia/pantalone di Formigoni. Comunque, il punto è che se oggi davanti alla lista dei vini bianchi non scegliete un Pecorino è come se usciste con una scarpa con la punta quadrata e il pantalone svasato di lino.
E dello spritz vogliamo parlarne? L’Aperol Soda è ancora nei magazzini dei bar a riprendersi dall’umiliazione subita. Il mojito è poi diventato il braccialetto di Cruciani dei drink, oltre alla causa n.1 delle file al bancone dei bar. In particolare di quelli dove il dresscode richiesto è il tubino corto, la pancia piatta, il labbro gonfio e il tacco 15 e bere un “pestato” è davvero molto cool. Che sia mojito o caipiroska alla fragola lo si decide al momento, in base a cosa si abbina meglio al vestito che si indossa. E, intanto, la gastrite è diventata un accessorio… quindi come si fa a non abbinarci la lievitazione naturale, la farina di kamut e il tofu? Si il tofu, che è molto glam da tenere in frigo almeno come un paio di francesine nella scarpiera, che poi qualche abbinamento da farci riusciremo  a trovarlo. Prima o poi. E la soia e il seitan? Non scherziamo. Mica vorrete andare a fare un brunch in centro e prendervi una scontatissima insalata di farro rinunciando all’esperienza di una fettina di seitan condita con semi di soia che chiudendo gli occhi e lasciandovi andare all’immaginazione vi sembrerà di mangiare una cotoletta con patatine fritte? Che bellissima sensazione saporita e ipercalorica! Un po’ come quando passeggiate per strada con la vostra borsa preferita, quella vecchia e un po’ consumata, vi fermate davanti a una vetrina, vi specchiate e al vostro braccio vedete riflessa una Chanel. Che bellissima sensazione fashion! Certo però che pensandoci bene, sapete che vi dico… che se per la Chanel mi tocca giocare ancora con l’immaginazione, io quasi quasi un piatto di carbonara me lo mangio per davvero. Si abbina perfettamente con jeans, maglione over size e ankle boots che indosso oggi e… anche con porzione abbondante non mi si vedrà comunque la pancia. (Valeria Carola)

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-Visions Tags: