Home > Parfumerie > Sephora, flagship di Milano con luci green e spazi ludici

Sephora, flagship di Milano con luci green e spazi ludici

This slideshow requires JavaScript.

Dopo 5 anni dedicati esclusivamente al restyling dei punti di vendita già esistenti, Sephora riprende lo sviluppo di rete in Italia e inaugura il flagship store di corso Vittorio Emanuele a Milano.
Lo store rappresenta, infatti, l’avvio di una politica di investimento che vedrà nel 2010 l’apertura di sei flagship store sul territorio nazionale tra i quali quelli di Roma (via del Tritone) e Torino (stazione di Porta Nuova). Distribuito su una superficie di oltre 1.200 mq, il flagship milanese si articola su tre piani completamente dedicati al mondo del beauty con un’offerta che spazia dallo store brand Sephora alle marche di make up. Nell’insieme l’esposizione risulta massificata soprattutto al livello 0 dove i prodotti Sephora non emergono.
Più interessante, invece, il livello -1 che propone prodotti skincare con una profonda segmentazione lungo un percorso più arioso e meno articolato. Il mezzanino, sospeso sull’area make up, si appresta, invece, a ospitare mostre d’arte, pop up store e temporary spa. Da notare l’implementazione di luci led. Si tratta di un primo passo verso una green vision da coadiuvare con altri interventi per un punto di vendita maggiormente sostenibile.
Il vero magnete
Al piano -1 trovano spazio le fragranze, i prodotti per il trattamento e il brow bar Benefit. Con un assortimento che abbraccia i target femminile e maschile, il piano, che si estende su 700 mq, è tra i tre livelli quello più interessante da un punto di vista sia della presentazione sia dell’offerta grazie all’evidente segmentazione.
Come in un salone di bellezza 
Lungo il percorso una serie di laboratori si innescano con l’offerta di prodotti. Sedute e specchi sono un must.
Fast fashion beauty
In prossimità delle casse un totem propone prodotti last minute. All’insegna del claim “Bella in un attimo”, l’espositore si prefigge di accelerare gli acquisti d’impulso facendo leva sul fast fashion beauty.
Una convivenza forzata
L’offerta make up è composta dallo store brand Sephora e da marche del mondo beauty. Una convivenza stretta che al piano terra stride in un ambiente alquanto caotico. Se al mondo Sephora è dedicato un lungo lineare, gli altri brand sono presenti, invece, in isole dedicate dove la marca ha un appeal maggiore rispetto a quella dell’insegna.
Esclusività di brand e servizi
Molti i servizi proposti a partire dal brow bar (per le sopracciglia) al beauty bar, dal glitter bar alla scuola di make up for ever, al lash bar (per le ciglia) al make up point. Ai quali si aggiunge una serie di prodotti esclusivi presenti solo nei punti di vendita Sephora quali Benefit, BareMinerals, Make up for ever, Cargo, Too Faced e Urban Decay.
I profumi dalla A alla Z
Sempre al livello -1 per le fragranze è stato usato l’ordine alfabetico identificando per ciascuna lettera il brand di riferimento.
A scuola da Sephora
In esclusiva per l’Italia, lo store di corso Vittorio Emanuele propone Make up school for ever, il marchio di make up professionale appartenente al gruppo Lvmh. Un corner dove le clienti potranno apprendere, come in una scuola, le tecniche di realizzazione di un make up anche senza appuntamento.
Protagonisti sul palco
Entrando nel flagship store il visitatore viene accolto da un’area promozionale che proietta in primo piano un brand cosmetico alla stregua di un attore sul palcoscenico. Da qui probabilmente la scelta di chiamare la zona on stage.

Anna Bertolini

 

 

 

 

Categories: Parfumerie Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: