Home > Life-Woman > Sitón, creazioni esclusive per la primavera estate 2011

Sitón, creazioni esclusive per la primavera estate 2011

This slideshow requires JavaScript.

Sono in arrivo negli oltre 80 negozi esclusivisti le creazioni estive di Sitón, il brand di scarpe e accessori firmato dalla trentunenne stilista veneziana Barbara Jovino. Sandali, ballerine e zeppe decorati con gli accessori in ottone vulcanizzato, tutti lavorati a mano, che riportano il simbolo della libellula, la “firma” della griffe. Novità della collezione è la pelle stampata, usata per le ballerine ma anche per gli stivali, che dona alla calzature un tocco esclusivo ed elegante. È frutto di una paziente lavorazione artigianale che permette, una volta tagliate le tomaie, di imprimere la pelle seguendo disegni originali dall’effetto “corallo” o “paglia e fieno” . I colori neutri (bianco, beige e il classico nero) ben si adattano alle nuove tendenze della moda P/E, dove il romanticismo la fa da padrone con rouches, tessuti leggeri, pizzi e stampe fiorate. Originali e grintosi, invece, i camosci colorati, nelle versioni turchese, viola, giallo e rosso, facilmente abbinabili alle asimmetrie degli abiti monospalla, degli orli irregolari e delle camicie a una sola manica, veri e propri must della stagione, che strizzano l’occhio allo stile anni ’60 e ’70. Nato solo nel 2007 e riconoscibile dalla libellula (“siton” in veneto, appunto) arancione e verde, il marchio Sitón in pochi anni ha già conquistato i mercati, portando ben oltre i confini nazionali il valore dell’alta tradizione artigiana del Veneto e della Riviera del Brenta in particolare. Dal nord al sud Europa (Germania, Francia, Austria, Spagna, Belgio, Polonia, Bulgaria,…), e poi Lituania, Russia (dove è stato di recente ospite all’OBUV di Mosca, il salone internazionale delle calzature e del cuoio, vetrina per le più rinomate aziende italiane del settore), Turchia, Emirati Arabi e, di recente, pure Singapore, Kazakistan e Mongolia. A caratterizzare tutto il lavoro di Barbara Jovino, quale vero e proprio marchio di fabbrica, è la pregiata qualità: una scelta ben precisa della giovane stilista, figlia di una famiglia che da ben tre generazioni (1946) lavora nel settore. Ogni fase della produzione è curata minuziosamente, dalla rigorosa scelta dei pellami migliori (vitello, cervo, nappe, camosci, montoni…) alla cura attentissima dei dettagli. Una qualità che passa anche attraverso le lavorazioni artigianali della tradizione italiana: tutte venete le aziende partner, italiane le concerie. «Mi piace pensare di poter contribuire a promuovere in tutto il mondo il valore dello stile made in Italy, pur nell’attuale contesto di crisi. Credo che la creatività, la tenacia e il vivace spirito imprenditoriale di molti giovani possano offrire un apporto notevole in tal senso, e per questo vadano sostenuti».

Fonte: BlogModa

Categories: Life-Woman Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: