Archive

Archive for May 12, 2011

Laâyoune, imprenditori italiani in visita nella regione

May 12, 2011 Leave a comment

Una delegazione di uomini d’affari italiani si sono recati ieri a Laâyoune per valutare alcune opportunità di investimento riguardanti la regione di Laâyoune-Boujdour-Sakia al Hamra, visionando diverse realizzazioni create negli ultimi anni. Durante un incontro nella sede del Centro Regionale di Investimenti (CRI), la delegazione italiana ha verificato tutti gli atouts della regione, le sue infrastrutture, i suoi settori produttivi e le diverse possibilità di investimento nei campi della pesca marittima, nel turismo, nell’allevamento di bestiame, energie e miniere. Il direttore del CRI ha informato la delegazione italiana della realizzazione di alcune strutture nella regione e dei grandi progetti di investimento che beneficerà la zona, in particolare nel settore turistico, dei porti e delle energie rinnovabili. La delegazione italiana ha tenuto poi una seduta di lavoro con il presidente e i membri della Camera del Commercio, dell’Industria e dei Servizi di Laâyoune-Boujdour-Sakia al Hamra, basato sull’esame dei mezzi per consolidare le relazioni di cooperazione e di scambio commerciale tra i due paesi. Questo incontro è stato coronato dalla firma di un accordo tra la Camera del Commercio di Siena e quella della regione marocchina, che ha come base la cooperazione tra le due istituzioni per facilitare gli scambi commerciali e sviluppare le relazioni economiche tra la regione Toscana e quella di Laâyoune. In una dichiarazione alla stampa, il presidente della Camera del Commercio di Siena, Massimo Guasconi,ha ribadito lo straordinario livello di sviluppo che sta conoscendo la regione che disponde di grandi opportunità di investimento. Nella sede del consiglio municipale, la delegazione ha avuto in ultimo un incontro con il presidente e i membri del consiglio nel quale sono stati informati delle loro missioni e delle loro prerogative. Vi ricordo che Laâyoune, letteralmente  ”gli occhi” o ”le sorgenti”, è la città più importante del Sahara occidentale, situata sull’Oceano Atlantico, a 500 km da Agadir e a 400 km a ovest di Tindouf, sulla strada per Dakhla. La città è controllata e amministrata dal Marocco dal 1975 ed è capoluogo della provincia di Laâyoune (una delle province del sud), nella regione Laâyoune-Boujdour-Sakia El Hamra. La città è rivendicata come capitale dalla repubblica araba sahraoui democratica (Polisario) e dona il nome ad uno dei campi profughi dei rifugiati saharaoui a Tindouf (Algeria).

Fonte: My Amazighen

Advertisement

O’Ceanos, yacht di lusso dai cantieri navali Mondomarine

This slideshow requires JavaScript.

Un’imponente opera navale, progettata direttamente con l’intento di essere destinata al charter di fascia alta, ovvero quello dedicato ai più facoltosi e agli amanti del lusso.
Lo yacht di lusso O’Ceanos è frutto di un lungo lavoro, seguito in maniera clinica da un team project manager, che ha garantito la massima qualità dei materiali e delle finiture. Con la sua lunghezza di 49 metri, O’Ceanos riesce ad accogliere nel massimo del lusso e della raffinatezza ben 14 ospiti, offrendo loro un’esperienza nautica indimenticabile.
Costruito nel 2006 dai prestigiosi cantieri navali Mondomarine, di cui abbiamo già parlato nell’articolo riguardante lo splendido progetto Manifiq, ha subito attirato l’attenzione dei più esigenti di nautica.
O’Ceanos è stato già protagonista di molte importanti crociere, acquistando nel corso degli anni una prestigiosa considerazione nel mondo del charter.
Attualmente è disponibile con tariffe di noleggio che partono da 167 mila euro a settimana.
Per altre informazioni basta visitare il sito camperandnicholsons.com

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

DC6 Diner, aereo ristorante nell’aeroporto di Coventry

This slideshow requires JavaScript.

Una struttura capace di suscitare grande interesse, nata dal cambio di destinazione d’uso di un grande velivolo ormai abbandonato.
Stiamo parlando del DC6 Diner: un imponente aereo prodotto da Douglas nel 1950, capace di accogliere fino a 40 persone disposti in tavoli da 4.
Il “ristorante velivolo” è attualmente gestito dallo chef Tony Caunce, che riserva ai suoi ospiti delle specialità gastronomiche capaci di deliziare anche i palati più raffinati.
Il DC6 Diner è situato nell’aeroporto di Coventry, dove accorrono persone da tutte le parti del mondo per poter ammirare e soprattutto assaporare questo progetto di grande innovatività; tra i servizi, i commensali possono richiedere l’attenzione di un cameriere semplicemente premendo un tasto sopra la loro testa.

Fonte: GoLook.it

Rettile, metallo e trafori per la collezione estiva 2011 Grey Mer

This slideshow requires JavaScript.

Borse di tutte le dimensioni per GREY MER, ognuna con una diversa  destinazione d’uso.
Sofisticate ed eleganti borse a “busta” e comode “maxi bags” realizzate in pellami morbidissimi, camosci traforati, ed effetti  rettile, impreziosite da accessori metallici. Tinte accese per Buste profilate con pellami dai colori a contrasto, Pochette luxury con maxi strass incastonati e Relaxed Bags realizzate  in pellami preziosi dalle sfumature romantiche e naturali. Lavorazioni hand-made secondo la migliore tradizione artigianale e le  più sofisticate tecnologie.

Fonte: BlogModa

Categories: Life-Woman Tags:

Blumarine e Blugirl, nuove boutiques a Parigi

Il prestigioso gruppo Blufin ha recentemente inaugurato due nuove boutiques a Parigi per le linee Blumarine e Blugirl, confermando il progressivo lancio aziendale previsto per il 2011, già considerando la presenza di un primo punto di riferimento presso il 56 di Avenue Montaigne per il marchio Blumarine.

Entrambi i punti vendita trovano ubicazione su Rue du Faubourg Saint-Honoré n. 58, una delle vie più rinomate della famosa capitale francese, anche se dislocate su due ingressi differenti.

Gli spazi progettati dallo studio Indik, seguono la linea del concept già conclamata per gli altri store monomarca realizzati nel mondo.

La boutique dedicata a Blumarine si estende su una superficie di 240 metri quadrati  divisa su due piani nei quali aleggia un’atmosfera molto raffinata. L’attenzione e la cura del dettaglio sono di estrema importanza. Il piano terra, sviluppato su 60 metri quadrati e ha un rivestimento parietale realizzato con applicazione di formelle in vetro create con tecnica artigianale veneziana, provvista di una retro-illuminazione arricchita da appositi Led creanti un gioco di luci spettacolari ad effetto cascata. Il piano superiore, illuminato da cinque finestre luminose, arricchito da originali mensole in vetro rosa e specchi lavorati con una la tecnica molata, si correda di un grazioso salotto vip estremamente ricercato dalle rifiniture molto eleganti.

La boutique dedicata a Blugirl si estende su una superficie di 80 metri quadrati, condivisa da due sale comunicanti, che si affacciano sulla rue principale, e una corte  interna più intima. Le pareti sono tinteggiate in colore azzurro, la pavimentazione é realizzata in marmo bianco e i pannelli bianchi sono messi in risalto da cornici in acciaio lucido. L’atmosfera si presenta ironica e variopinta, ma dalla caratterizzazione di sofisticata purezza che infonde un allure brioso, divertente e rimarchevole.

by Marius Creati

Alberto Guardiani, vertiginoso décolleté platform scultura

Si tratta di un paio di decolletè Alberto Guardiani, con tacco altissimo, cinturino sottile alla caviglia e maxi platform scultura: fanno parte dell’attuale collezione P/E 2011, e sono realizzate in pelle; trovo splendido lo stile marocchino declinato sotto forma di ricamo su tacco e tallone. In vendita anche nello store online di Alberto Guardiani, queste scarpe costano 365 Euro.

Fonte: Shoeplay

Categories: Lux-Woman Tags:

Jaguar XK E-Type Celebration, celebrazione del lusso

Per celebrare i 50 anni della E-Type, Jaguar Italia ha presentato una versione speciale del modello XK in edizione limitata di soli 50 esemplari.
Stiamo parlando della nuova Jaguar XK E-Type Celebration, basata sulla versione cabriolet e disponibile nel solo colore Black Cherry. Ciò che spicca negli esterni, oltre ai cerchi modello Tamana da 19 pollici, sono alcuni particolari cromati, come la griglia anteriore, le prese d’aria laterali e le calotte degli specchietti.
La capote è nera e si abbina perfettamente alla stoffa dei sedili interni, molto scura, ma allo stesso tempo elegante e raffinata. I rivestimenti interni sono in pelle martellata, mentre la plancia è interamente in alluminio, con l’esclusiva finitura Engine Spin.
Per ciò che concerne la propulsione, la nuova Jaguar XK E-Type Celebration sarà abbinata al motore di serie 5 litri con 8 cilindri a V.
Questo modello sarà in vendita a partire dal prezzo base di 100.300 euro e, a scelta, saranno disponibili molti optional esclusivi.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

MB&F Horological Machine N°3 Frog Zr, prestigiosa edizione limitata

Fino a poco tempo fa, la rana più rara del mondo era considerata la Isthmohyla rivularis, riscoperta nel 2008 nelle foreste pluviali del Costa Rica. Oggi, tuttavia, il posto di quella piccola rana arboricola nel libro dei primati è stato occupato da un nuovo anfibio con una pelle nera satinata sufficientemente dura da superare qualsiasi cosa presente nella giungla: Frog Zr di MB&F, in edizione numerata e limitata a soli 18 esemplari.
Zr è il simbolo usato in chimica per lo zirconio, un metallo di transizione che assomiglia al titanio. Un titanio agli steroidi! Solo per dare un’idea di quanto sia resistente lo zirconio, basti pensare che le lame e le pale dei motori a getto e delle turbine a gas di oggi possono sopportare le temperature e le sollecitazioni incredibilmente elevate da essi generate solo grazie ad uno strato ceramico protettivo in zirconio e ossido di ittrio. Il novanta per cento dello zirconio prodotto viene usato per i reattori nucleari, mentre le leghe di zirconio sono usate nei veicoli spaziali per la loro resistenza al calore estremo che si sviluppa al rientro nell’atmosfera.
Frog Zr è l’unico anfibio che può guardare le avversità direttamente negli occhi . . . e non abbassare lo sguardo per primo!
MB&F ha lanciato HM3 Frog per portare un po’ di allegria nell’alta orologeria. E certamente è riuscita nel suo intento e Frog Zr non fa eccezione. Sotto il suo esterno in zirconio apparentemente da duro, uno sfavillante rotore viola in oro 22 carati che gira animatamente nel quadrante con intriganti riflessi verdi e gialli manda un messaggio cristallino rivelando che Frog Zr ha anche un sano senso del divertimento.
Le semisfere che alloggiano le ore e i minuti di Frog Zr non sono lì soltanto per attirare l’attenzione – per quanto certamente lo facciano – ma consentono a chi lo indossa di leggere agevolmente l’ora da varie angolazioni senza dovere ruotare il polso. E, come nel caso dei suoi fratelli, anche Frog Zr è sostanzialmente diverso da HM3, poiché nel primo sono le semisfere in alluminio a ruotare sotto i cristalli di zaffiro, mentre nel secondo sono le lancette delle ore e dei minuti che ruotano attorno a dei coni fissi.
Le sfere delle ore e dei minuti sono realizzate in alluminio massiccio, scelto per l’ottimale rapporto forza/peso, con uno spessore di appena 0,28 mm e un peso sul quadrante di soli 0,5 grammi, riducendo pertanto al minimo il dispendio energetico per la rotazione. La realizzazione delle semisfere dei cristalli di zaffiro è stata altrettanto difficile, dal momento che la minima imperfezione dello zaffiro avrebbe prodotto uno sconcertante effetto di ingrandimento – e Frog Zr non ha certo bisogno di alcun aiuto da questo punto di vista!
Frog Zr potrà anche mostrare l’ora in modo divertente, ma non c’è niente di divertente nella meticolosa attenzione al dettaglio della perfetta finitura a mano del motore con 36 rubini e 304 componenti sincronizzato con alta precisione all’interno della cassa in zirconio space-grade. Si tratta di una cassa caratterizzata da dettagli attentamente studiati, tra cui viti con la testa a trifoglio, una freccia incisa che indica la data a caratteri grandi facilmente leggibile e un fondello che rivela i doppi cuscinetti ceramici che regolano le semisfere.
Anche se abbiamo detto che Frog Zr è estremamente raro, avremmo dovuto specificare che lo è sulla terra, perché lo zirconio è relativamente abbondante nelle stelle di tipo S ed è stato individuato nel sole e nelle meteoriti. Ma se lo volete a tutti i costi, non dovrete andare così lontano.
Frog Zr è in un’edizione limitata di 18 esemplari in zirconio con rotore viola in oro 22 carati.
Movimento – Movimento meccanico giocato sulle tre dimensioni progettato da Jean-Marc Wiederrecht/Agenhor; Base e movimento Girard-Perregaux. Bilanciere con 28.800 alt/ora. Rotore di carica ‘mystery’ a forma di alabarda spaziale in oro rosa 22 carati viola. Trasmissione di ore e minuti su cuscinetti a sfera in ceramica. 36 rubini. Numero componenti 304.
Funzioni – Primo contatore: semisfera in alluminio con rotazione su 12 ore che indica le ore e giorno/notte. Secondo contatore: semisfera in alluminio con rotazione su 60 minuti che indica i minuti. Indicazione della data.
Cassa – In zirconio; edizione limitata di 18 esemplari per il mondo. Corona a vite. Dimensioni (escluse corona e anse) 47 mm x 50 mm x 16 mm. Numero componenti cassa 53.
Quadranti – Sfere rotanti in alluminio, lancette fisse.
Vetro zaffiro – Semisfere e retro del fondello con trattamento antiriflesso su entrambe le facce. Sfere in alluminio, 0,58 g.
Cinturino e fibbia – Coccodrillo nero cucito a mano con fibbia deployante in titanio personalizzabile.

Fonte: Luxury & Fine Timepieces – Facebook

Categories: Lux-Man Tags:

Coin, dive into your summer

DIVE INTO YOUR SUMMER

E’ arrivata l’Estate!

Tuffati nell’estate con COIN! Scopri un mondo di novita originali e trendy per vivere al meglio la stagione più calda dell’anno.

COIN, new summer experience.

Puoi trovare tante fresche idee, come le t-shirts di Impure, le colorate borse-cassaforte di Look at one, i caschi da moto di Axo, le ballerine di gomma di Brio Italiano e quelle ripiegabili di Redfoot…e molto altro!

Fonte: Coin

Categories: Life-Visions Tags:

Pupa Blu Paradise, mondo esotico paradisiaco

This slideshow requires JavaScript.

Un mondo sui toni dei blu e dei verdi che richiama il mare, l’estate, la tranquillità e le vacanze al sole.
Un mondo esotico e sensuale che si traduce in un make-up dall’ispirazione “LAGUNA BLU”, dove tutto è paradisiaco.
Occhi intensi, labbra perlate e ultra-lucide, corpo dorato e mani colorate di azzurro.

NELLA FOTO DELLA COLLEZIONE ELISA INDOSSA:
LUMINYS 01 sand beige, 03 marine water e 04 gold brown; MULTIPLAY 35 gold brown, LIP PERFECTION NATURAL SHINE 14 sand beige, LASTING COLOR 714 turquoise; SHIMMERING OIL 01 bronze tan.

Fonte: Pupa

Categories: Cosmesi Tags: