Archive

Archive for July 27, 2011

Louvre, nuova visione di un’ala storica di Carl Fredrik Svenstedt

This slideshow requires JavaScript.

A seguito di un dibattito sull’opinione pubblica francese, riguardo alla ricostruzione di un’ala storica del Louvre di Parigi, l’architetto Carl Fredrik Svenstedt ha elaborato una sua visione per il museo.
Il Louvre nel corso dei secoli è stato soggetto, in più riprese, ad addizioni consistenti, sia quando svolgeva la funzione di palazzo reale, sia da quando è diventato museo (la piramide di Pei ne rappresenta l’esempio più famoso); nel 1871 una parte del palazzo venne bruciata perchè simbolo del potere reale. Il progetto di nuova estensione si posizionerebbe nei confini dell’ala distrutta, andando così a ricreare un continuum tra le due estremità del palazzo.
Il progetto prevede due fasi di realizzazione; nella prima l’estensione sarebbe una grande installazione artistica con solo poco porzioni realmente visitabili, questo per permettere una migliore integrazione del nuovo con le preesitenze. La seconda fase prevede di “solidificare” i volumi precedenti nel corso di addizioni negli anni, col fine di far nascere gradualmente questo nuovo spazio museale.
Il progetto rappresenta sicuramente un’ipotesi rischiosa, ma di scelte coraggiose in contesti fortemente storicizzati Parigi ne è già piena.

Fonte: Linea Di Sezione

Apple, primi preparativi per il lancio dell’iPhone 5

Secondo quanto rivelato dal sito web macrumors.com, sembra proprio che Apple voglia assumere nuovo personale negli Apple Store americani per sostenere al meglio il lancio del nuovo iPhone 5.

Visto questo, si può dire tranquillamente che Apple sembra essere a dir poco sicura del successo del prossimo melafonino, tanto da cominciare ad aumentare le sue “uscite” prima di verificare le “entrate”.
Secondo la stessa notizia del sito americano dedicato ai rumors di casa Apple, sembra che gran parte degli Apple Store statunitensi stia contattando gli ex dipendenti così da farli ritornare al lavoro in maniera part-time.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Tech-News Tags:

Range Cruiser 430 Sedan Variotop, nuovo yachts di lusso dai cantieri Linssen Yachts

Linssen Yachts presenta la nuova linea RANGE CRUISER

Nuovo RANGE CRUISER 430 SEDAN VARIOTOP

Linssen continua il grande sviluppo della sua gamma, dando vita al nuovo Range Cruiser 430 Sedan Variotop. Caratterizzato dallo stile della designer Anne Elsinga, lo yacht ancora una volta si fa portavoce della straordinaria consistenza dei modelli Linssen e della Linssen Range Cruiser Series.

Anche a bordo del nuovo nato, i veri protagonisti sono però la grande cura dei dettagli e lo splendido uso degli spazi, capaci di regalare a questo yacht lungo 13.90 metri e largo 4.35 (con un pescaggio di 1.20/1.22 metri e 19,5 tonnellate di dislocamento), l’impressione di trovarsi al cospetto di dimensioni ben maggiori.

Appena saliti a bordo, un’ampia porta a doppia anta permette dunque di accedere dal pozzetto al salone, dotato di divano a L, tavolino e, a destra, della comoda postazione di guida, pensata per poter timonare sempre nel massimo comfort, con qualunque condizione meteo. Linssen ha infatti previsto l’innovativo sistema VarioTop®, che permette di sfruttare al meglio quest’area della barca. Con la semplice pressione dello switch presente sul cruscotto, infatti, la “capote” sopra al salone si apre e chiude in pochi secondi, trasformando la barca in un vero e proprio open.

Lasciato il ponte principale, basta scendere tre gradini per raggiungere la zona sottocoperta, alta ben 1.97 metri. Qui, troviamo un ampio tavolo con doppio divanetto, e, a destra, la cucina pratica e funzionale. La luminosità è garantita, in dinette come nel salone, dalle ampie finestrature laterali di cui è dotato il Range Cruiser 430 Sedan Variotop.

Avanzando si accede poi alla zona notte: a sinistra, di fronte al grande bagno con box doccia ad accesso separato e dotabile di lavatrice, è situata la cabina dedicata agli ospiti, dotata di due letti singoli, mentre la cabina armatoriale con un grande letto matrimoniale (e accesso diretto al bagno) trova posto a prua. Anche qui, spazio e luce non mancano mai.

Infine, non può certo mancare uno sguardo alle prestazioni: per la gamma Range Cruiser, Linssen ha optato per l’utilizzo dei motori diesel progettati dall’austriaca Steyr, presenti anche su alcune imbarcazioni militari, in grado di fornire alte prestazioni, robustezza, silenziosità e bassi consumi. Due le opzioni a disposizione: un motore MO126K25-D a 6 cilindri e 120 hp di potenza, o due MO94K33 a 4 cilindri e 90 hp.

Come tutti gli ultimi modelli Linssen, anche il Range Cruiser 430 Sedan Variotop potrà inoltre contare sulla preziosa presenza di alcuni “marchi di fabbrica” del cantiere olandese, come il FIS® (Floor Integrated System), l’FPS® (Floating Panel System), e l’HPH® (Hard Chine Prestressed Hull).

  • Prezzo 2011:
  • 449.500 Euro + Iva franco cantiere twin cabin 
  • 409.500 Euro + Iva franco cantiere sigle cabin

– SEGUONO SPECIFICHE TECNICHE –

VARIOTOP® & WHEELHOUSE BASIC SPECIFICATIONS

  • Lo.a. (approx) 13.90 m
  • Lunghezza al galleggiamento 11.80 m
  • Larghezza (approx) 4.35 m
  • Pescaggio (single/twin) (approx) 1.20/1.22 m
  • Altezza con Variotop® 3.47 m
  • Altezza con Wheelhouse 3.05 m
  • CE classification B (sea)
  • Altezza cabine (approx) 1.97 m
  • Dislocamento Variotop®/Wheelhouse (±)19.5 / 19.8 Tons

Motorizzazioni

  • Motore Singolo: 1 x 6 cyl. Steyr Diesel Type MO126K25-‐D 88 kW (120 HP), 2500 rpm
  • Reverse clutch: ZF 45-‐RH / 2,5 : 1
  • Alternator: 1x 90A-‐24V
  • Doppia Motorizzazione: 2 x 4 cyl. Steyr Diesel Type MO94K33 66 kW (90 HP), 3000 rpm
  • Reverse clutch: ZF 25-‐H / 2,81 : 1
  • Alternator: 2x 90A-‐24V

About Linssen Yacht

Linssen Yachts è uno dei più innovativi cantieri olandesi. Nato nel 1949, basato a Maasbracht – Paesi Bassi. Produce motor yacht totalmente dislocanti ed ecologicamente orientati. Barche in acciaio dai 9 ai 15 metri. In acciaio. Il cantiere impiega circa 130 addetti su di un’area di circa 35,000 mq. Il cantiere ha esteso l’area di produzione con un altro capannone reparto acciaio terminato a metà 2009. Il cantiere da oltre due anni ha iniziato un processo di sviluppo tecnologico e produttivo investendo milioni di euro in nuovi metodi di produzione automatizzati in linea suddiviso in 12 moduli di lavorazione, il LogiCam II. Questo permette di sviluppare la produzione e la crescita della 9-Series per i Grand Sturdy 29.9, 40.9, inoltre i nuovi 25.9, 34.9 ed il 45.9.

Nel nuovo impianto Linssen l’automazione e la produzione in serie di alta qualità sono diventate un must. Linssen ha interpretato il mercato da una differente prospettiva puntanto alla standardizzazione della produzione e della qualità di base al fine di fornire delle barche con ottima competitività sul prezzo finale. Barche che mantengono nel tempo il proprio valore. Una produzione assistita da computer in ogni sua fase. Gli yachts sono mossi elettronicamente su rotaie da un ciclo di lavoro ad un altro, a giorni specifici dalla stazione 1 alla stazione 12. Mass production ed economie di scala sono i fattori competitivi del cantiere.

Categories: Veiculi Tags:

Salvatore Ferragamo, nuova boutique per uomo a Mosca

Salvatore Ferragamo ha recentemente inaugurato una nuova boutique dedicata esclusivamente all’uomo nel GUM, un lussuoso shopping center ubicato sulla Piazza Rossa nel centro della città di Mosca.

Il punto vendita che si estende su una superficie di 60 metri quadrati é sito al secondo piano nella zona predisposta dedicata al lusso maschile.

Il nuovo monomarca é gestito in collaborazione con il partner russo JamilCo Group, e si avvale di una presentazione esclusiva per gli accessori uomo.

L’interno propone un ambiente essenziale, sobrio ma molto raffinato, arredato  secondo il concept stabilito dal gruppo Salvatore Ferragamo nel mondo.

L’allestimento degli arredi, ambienti e colori sono curati con estrema dedizione in modo da fornire gli spazi di un’atmosfera intima ed elegante, nel quale il lay-out espositivo ne valorizza i manufatti mediante accostamenti geometrici delle superfici e piani espositivi e munifici giochi di luci altamente coinvolgenti.

by Marius Creati

Fonte: La Promenade

Categories: Boutiques Tags: ,

Monza Ultimate Detailing and Protection, autolavaggio più costoso del mondo

Si chiama Monza Ultimate Detailing and Protection ed è un particolare servizio offerto da un autolavaggio di Dubai dedicato alle automobili più lussuose.
In poche parole, basta portare lì la propria automobile, se di un certo livello, per farla risplendere sia all’interno che all’esterno per diverso tempo, senza alcun trattamento aggiuntivo.
L’esclusivo servizio Monza Ultimate Detailing and Protection è caratterizzato dall’uso di sofisticate nanotecnologie no-touch, così da fare in modo che le dita umane non entrino mai in contatto con la carrozzeria e con il resto dell’automobile, nemmeno per inserire le chiavi e metterla in moto.
Il trattamento, considerato attualmente come l’autolavaggio più costoso del mondo per auto di lusso, ha un costo che va dalle 6 mila alle 10 mila sterline.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Visions Tags:

Vionnet, décolleté tacco bicolore

Nel momento stesso in cui ho visto queste scarpe di Vionnet F/W 2011/2012 ho sentito di doverle pubblicare.

Il tacco bicolore è solo uno dei dettagli che le rendono così irresitibili: il tallone quasi completamente scoperto, il triplo cinturino da legare alla caviglia, il suede rosa cipria… un sogno! Forse avrei evitato gli inserti in pelle sulla tomaia, un pò troppo accollata, ma è un dettaglio trascurabile, almeno per me!

Fonte: Shoeplay

Categories: Life-Woman Tags:

Canon, fotocopiatrice in oro 24 carati

Si tratta di un oggetto di solo design, ma è bene categorizzare questa sfarzosa fotocopiatrice nel lusso hi-tech.
Stiamo parlando della nuova “macchina” concepita dall’artista Yogi Proctor; bella solo da vedere, è considerata come un arredo di lusso dedicato ai personaggi che amano la sfarzosità.
Il designer statunitense, infatti, ha elaborato uno dei modelli di fotocopiatrice più noti della Canon in una maniera davvero unica, con un corpo interamente in oro 24 carati.
Secondo quanto rivelato dallo stesso designer, la fotocopiatrice in questione, pur avendo all’interno tutti i componenti che servono, non è funzionante, ma può essere utile per creare fasci di grande luminosità grazie al metallo aureo da cui è composta e dal neon presente all’interno.
L’artista Yogi Proctor ha creato questa nuova macchina perchè “stufo dei soliti” arredi da ufficio.

Fonte: GoLook.it

Categories: Collectibles Tags: ,

Cuervo y Sobrinos, ultimissima tappa per le Audi Sailing Series

La quarta tappa Audi Sailing Series è degli americani di Argo con Carrol Jason al timone e Andy Horton alla tattica seguiti da Fantastica, B-Lin Sailing Team, Audi Fratelli Giacomel e Framartina di Edoardo Pavesio e Andrea Felci.
Il nostro team Cuervo y Sobrinos si è classificato diciassettesimo.
E stato premiato anche Full Throttle, il team americano guidato da John Porter con Johnatan Mc Kee che alla prima regata in Italia è il fortunato vincitore di un orologio Cuervo Y Sobrinos, che ha accompagnato come timekeeper ufficiale tutta la stagione 2011 delle Audi Sailing Series.

Fonte: BlogModa

Bell&Ross BR 01 Red Radar [Limited Edition], percezione inedita del lusso

This slideshow requires JavaScript.

Ispirato Ai Radar Del Controllo Aereo
Nel 2010 il BR 01 Radar di Bell & Ross offriva una nuova percezione del tempo proponendo una modalità di lettura inedita, ispirata a uno strumento aereo: il radar.
Nella sua costante ricerca di innovazione e di performance, Bell & Ross propone nel 2011 una nuova interpretazione della sua visualizzazione a radar spingendo ancora oltre i mimetismi dello strumento originale.
La lettura analogica del BR 01 Red Radar riprende quella del radar di controllo aereo con un realismo di grande impatto. La sua grafica mette in evidenza l’effetto dei fasci luminosi di un vero e proprio schermo radar. Questa nuova versione stravolge nuovamente i tradizionali codici di lettura dell’ora:
– Le lancette e il quadrante si fondono su uno stesso piano. Al loro posto, tre dischi concentrici indipendenti sono contrassegnati da 3 fasci rossi. Alla base di questi fasci luminosi dal progressivo dégradé di colore possono leggere le ore, i minuti e i secondi a mano a mano che l’occhio si sposta verso il centro del quadrante.
– Sul vetro di colore rosso, due assi graduati e gli indici indicano la misurazione del tempo.
– La scelta del rosso sul fondo nero opaco antiriflesso del quadrante e della cassa ripropone gli schermi delle sale di controllo aereo offrendo un suggestivo contrasto che permette una leggibilità ottimale.

Una Prodezza Tecnica
Nonostante la sua apparente semplicità, il BR 01 Red Radar è un orologio altamente sofisticato. La sfida tecnica posta dalla sua concezione e la sua realizzazione hanno richiesto la collaborazione dei migliori ingegneri orologiai.
– Poiché ciascun disco pesa 30 volte il peso di una lancetta, si è reso necessario creare dei dischi ultraleggeri per non diminuire la riserva di carica, né la precisione dell’orologio. Inoltre, ogni disco è stato reso sufficientemente resistente per non deformarsi e non rischiare il minimo attrito. Questa doppia sfida ha richiesto la messa a punto di materiali specifici e di nuove tecniche.
– Durante la rotazione, una regolazione alla precisione di un micron garantisce in modo costante il parallelismo dei dischi. La precisione del montaggio esige tutto il know-how dei maestri orologiai.
Con il BR 01 Red Radar, Bell & Ross supera, ancora una volta, il classico concetto di lettura dell’ora, rispettando in maniera fedele la visualizzazione degli schermi del controllo aereo.
Edizione Limitata a 999 esemplari.

Movimento – Meccanico automatico ETA 2892. Sistema di lettura mediante dischi.
Funzioni – Ore, minuti, secondi.
Cassa – Diametro 46 mm. Acciaio con finiture PVD nero. Corona a vite.
Quadrante-Indici – Lettura del tipo «schermo radar», composta da 3 dischi neri concentrici. La marcatura sul disco esterno indica le ore, quella sul disco intermedio i minuti e quella sul disco centrale i secondi.
Vetro – Minerale, tinto di rosso, rinforzato da uno strato di protezione. Ore e minuti graduati.
Impermeabilità – 100 metri.
Cinturini – Caucciù e tela sintetica ultraresistente.

Fonte: Luxury & Fine Timepieces – Facebook

Categories: Lux-Man Tags:

Vacanze estive a Torre Specchia Ruggeri

This slideshow requires JavaScript.

Ieri la giornata è iniziata nel migliore dei modi, ho aperto la porta del mio trullo e… tatan… sorpresa… una colazione fantastica con crostate e dolcetti, pane fatto in casa, marmellata e miele bio . Il tutto servito in piatti, brocche e ciotoline di ceramica tipiche che voglio assolutamente comperare!
Destinazione Puntarenas a Torre Specchia Ruggeri! Giudicate voi il posto…
Per cena di nuovo a Lecce alla Divina Provvidenza, si scende sotto il livello stradale in un meraviglioso ambiente in pietra viva con tocchi di rosso alle pareti e nelle tovaglie. Tutto molto raffinato, compreso il menù vario e con piatti della tradizione. Cosa abbiamo mangiato? Purè di fave e cicorie, polpo a pignatta. Spaghetti alla chitarra misto verde con zucchine, basilico, sedano, rucola, grana e naturalmente Falanghina come se piovesse…

Fonte: My Vanity Blog