Archive

Archive for March 26, 2011

Cherish Angula, concepire il manicure più costoso al mondo

Il diamante è il migliore amico della donna; questa è la filosofia che ha spinto l’artista Cherish Angula a concepire il manicure più costoso al mondo.
Secondo la sua teoria, infatti, un diamante oltre ad essere incastonato su un gioiello da indossare, può essere anche riposto direttamente sul corpo di una donna, prendendo così parte di se.
A seguito di ciò ha realizzato quello che viene attualmente considerato come il manicure più costoso al mondo, che consiste nell’impreziosire le proprie unghia con ben 10 carati di diamanti, donando un effetto a dir poco scintillante.
Il costo di questa applicazione si aggira intorno ai 51 mila dollari e compreso nel prezzo è previsto anche un secondo trattamento per la rimozione dei diamanti, da incastonare successivamente su metalli preziosi.

Fonte: GoLook.it

 

Advertisement
Categories: Lux-Visions, Lux-Woman Tags:

Hassler Roma, lusso di fama mondiale

This slideshow requires JavaScript.

L’hotel di lusso Hassler Roma è considerato da anni come uno dei complessi ricettivi più importanti al mondo.
Nella sua storia ha ospitato i più alti personaggi della politica, scrittori, attori, musicisti e, da sempre, offre un punto di riferimento per il pubblico più facoltoso.
Hassler Roma è un albergo di lusso con servizi a 5 stelle, valorizzate ancor di più dalla sua posizione strategica, situato in cima alla scalinata di Piazza di Spagna.
All’interno di questo prestigioso complesso sono presenti 95 stanze, tra cui 13 suite, tutte arredate con pezzi di grande pregio che favoriscono il più assoluto relax. Dell’hotel fanno parte anche molti saloni dedicati alla vita sociale e numerosi servizi, che da anni offrono un vero e proprio sigillo di qualità agli ospiti.
Al sesto piano della struttura, inoltre, è presente il ristorante Imàgo, che grazie ai suoi chef capaci di deliziare anche i palati più esigenti ed al grande panorama offerto dalle ampie vetrate, che rendono disponibile un’incantevole vista sull’intera città, offre un ambiente suggestivo e soprattutto rilassante.
Per altre informazioni basta visitare il sito hotelhasslerroma.com

Fonte: GoLook.it

 

Categories: Domus Lusso Tags:

G-Timeless di Gucci, orologio dal fascino atemporale

Baselword 2011 – A seguito del successo dell’orologio G-Timeless da uomo, Gucci Timepieces è lieta di annunciare che questa gamma si arricchisce ora di due nuove varianti. Disegnato da Frida Giannini, Direttore Creativo di Gucci, il nuovo G-Timeless Black è una straordinaria declinazione interamente nera di questo orologio da uomo dallo stile deciso, disponibile in due versioni enfatizzate dai colori simbolo di Gucci: il verde e il rosso. Il G-Timeless Black Quartz Chronograph è caratterizzato da sportivi contrasti di verde e da una scala tachimetrica intorno alla lunetta. La cassa nera è ornata da una corona anch’essa nera con la ‘G’ di Gucci, posta accanto al grande pulsante del cronografo in caucciù verde.

Fonte: Impatto Globale

 

Categories: Life-Man Tags: ,

I computer verso il riconoscimento delle interazioni umane

Una ricerca portata avanti da Alonso Patron-Perez dell’Università di Oxford ha sviluppato un modello per il riconoscimento delle interazioni umane all’interno dei video. L’idea alla base del lavoro è quella che dato l’enorme aumento delle risorse video disponibili in rete (o comunque in forma digitale) è possibile sviluppare dei software che siano in grado di riconoscere automaticamente tali azioni/interazioni all’interno di questi contenuti. Il video qui sotto (il lavoro si è basato su un database di 300 video presi da programmi televisivi) mostra come è strutturato il progetto e su quali parametri è basato il riconoscimento delle interazioni umane. Un altro passo verso il web semantico?

Fonte: Noisymag

 

Categories: Tech-News Tags:

Grieb & Benzinger Platinum, impatto estetico della Benzinger Boutique

This slideshow requires JavaScript.

I fondatori della famosa e prestigiosa casa d’alta orologeria Grieb & Benzinger Platinum presentano per il 2011 una nuova linea dall’impatto puramente estetico dirompente, la cosiddetta Benzinger Boutique, pronta a stupire tutti gli appassionati e operatori del settore dell’alta orologeria in quanto distinta dalle casse in massiccio oro rosso e curata perfettamente nei suoi dettagli. La lunetta incisa artigianalmente a guillochage e la cassa in oro ne sottolineano il grande valore della rarità artigianale.

I modelli della collezione boutique sono tre con esattezza, ognuno con una propria peculiarità, una straordinaria bellezza:

“NEW BLOSSOM“, diametro cassa ø 43 mm, in oro rosso massiccio 24 ct, é un orologio interamente scheletrato con un motivo floreale romantico, munito di movimento d’orologeria interamente scheletrato a mano, lavorato a guillochage e inciso,  provvisto di cinturino in pelle di  alligatore. Corrispettivo: € 28.500,00 circa.

“REGULATOR PHAROS“, diametro cassa ø 43 mm, in oro rosso massiccio 24 ct, é un orologio con quadrante pieno lavorato a guillochage in argento Sterling con effetto finitura originale bianca, Breguet e quadrante in oro rosso scheletrato applicato, munito di movimento parzialmente scheletrato assemblato interamente a mano, lavorato a guillochage e inciso, modificato Benzinger, provvisto di cinturino in pelle di alligatore. Corrispettivo: € 31.500,00 circa.

“POLARIS“, diametro cassa ø 43 mm, in oro rosso massiccio 24 ct, é un  orologio con quadrante in argento Sterling lavorato a guillochage, parzialmente scheletrato con effetto finitura originale bianca, Breguet e quadrante scheletrato in oro rosso applicato, movimento parzialmente scheletrato interamente a mano, lavorazione a guillochage e inciso, modificato Benzinger  per ore e minuti, provvisto di cinturino in pelle di alligatore. Corrispettivo: € 30.500,00 circa.

by Marius Creati

 

 

Categories: Lux-Man Tags: ,

Punt e Mes, sapore del vino di lusso dei Fratelli Branca Distillerie

Vermut: le origini

E’ uno dei più interessanti e tipici vini di lusso italiani. La vecchia grafia del nome stesso era Vermuth (o Wermouth) . L’origine di questo nome non è sicura; generalmente si fa risalire al tedesco Wermuth “assenzio” (Artemisia absinthium). Si vuole che un vino di questo genere fosse già preparato nell’antichità dai Romani, sotto il nome di Absinthiatum vinum. Sta di fatto però che la sua fama è nata in Piemonte per merito di Antonio Benedetto Carpano il quale per primo nel 1786 lo fabbricava e “lanciava” a Torino. Il vermut è composto da vino bianco – Moscato del Piemonte e alcuni ricchi vini del Sud Italia – e caratterizzato nel sapore e nell’aroma da un infuso di erbe di montagna attentamente selezionate.

Come è nato il Punt e Mes

L’invenzione di Antonio Benedetto Carpano ebbe successo in Piemonte, in Italia e in poco tempo in tutta Europa. Nella bottega Carpano nacque anche una versione più amara del vermuth: il Punt e Mes dove il vermut classico è corretto da una mezza dose di china.

Il Punt e Mes deve il suo nome a un agente di borsa che preso da una discussione sull’andamento della giornata e sul valore in punti di un titolo, nell’intento di ottenere un vermut corretto con una mezza dose di china ordinò gesticolando e in  dialetto piemontese “un punt e mes”. Un punto di dolce più mezzo punto di amaro: un gusto originale e bilanciato. Un prodotto con una immagine e un logo – la “palla e mezzo” – semplice, memorabile, iconica.

Carpano Antica Formula, Punt e Mes, i vermut classici Carpano sono diventati famosi per la loro storia, per la loro eccellente qualità, per l’amore, la cura e la capacità produttiva artigianale di Fratelli Branca Distillerie che li produce secondo le ricette originali tramandate da Antonio Benedetto Carpano.

 

Swarovski Octea White Ceramic, eleganza in ceramica bianca

Baselworld 2011 – Swarovski presenta il suo primo orologio in ceramica sfaccettata ispirato al famoso modello “Octea Sport”. Nonostante sia la prima volta che la famosa casa d’alta gioielleria si cimenta con la ceramica é riuscita  con i suoi 115 anni di esperienza a realizzare un prodotto esclusivo grazie all’ampio know-how nella sfaccettatura del cristallo. La lunetta girevole unidirezionale con motivo sunray è stata realizzata in ceramica bianca e tagliata da un unico pezzo. Il quadrante laccato bianco, tono su tono, è decorato con il logo Cigno a ore 12 e arricchito da indici applicati a mano e numeri arabi. Al centro, protette da vetro zaffiro antiriflesso e antigraffio, la lancetta dei secondi e le lancette luminescenti dei minuti e delle ore incontrano il datario a ore 3. Dal tocco sofisticato, la corona zigrinata con cabochon in vetro è impreziosita dal logo metallizzato, mentre il motivo Swanflower appare sul fondello in acciaio da 39 mm. Il marchio e la scritta Swiss Made, il movimento ETA e la resistenza all’acqua fino a una profondità di 50 metri sono riportati a tergo sul fondello in acciaio. Il cinturino é realizzato in gomma bianca è impreziosito da sei pietre in ceramica bianca anch’esse sfaccettate e incastonate a mano con grande abilità artigianale, per una perfetta combinazione di comfort ed estetica. Il gioco di equilibri tra curve linee continue conferisce al nuovo Swarovski Octea White Ceramic una allure altamente femminile e sportivo conferendo una presenza elegante e indubbiamente esclusiva.

by Marius Creati

 

Categories: Lux-Woman Tags:

Mobile Pass, il biglietto dell’autobus acquisibile dal cellulare

L’abbonamento o il biglietto di metropolitana, tram, autobus e filobus si pagherà con il telefono cellulare. La rivoluzione accade nei trasporti pubblici milanesi. La tecnica è utilizzata in Europa da qualche mese dalla città di Nizza (seppure con un piccolo sistema) e da qualche anno nei trasporti pubblici delle principali città asiatiche: Tokyo, Singapore e Hong Kong. A breve l’azienda Atm che gestisce i trasporti del capoluogo lombardo, in collaborazione con Telecom Italia, sarà in grado di attuare numerosi servizi accedendo tramite cellulare.
Il servizio chiamato “Mobile Pass” è basato sulla tecnologia Nfc (radio a corto raggio), già utilizzata da qualche anno con le tessere e gli abbonamenti dei milanesi. L’11 aprile partirà la fase sperimentale per i primi sei mesi. Tramite cellulare si potranno acquistare solo gli abbonamenti mensili per studenti, ordinari e senior.
Milano dunque anticipa le tappe rispetto alle altre grandi città europee. In Gran Bretagna arriverà nel 2012, e a seguire si sperimenterà anche in Germania, Olanda, Spagna, Usa, Polonia.
«Con la diffusione della tecnologia – ha detto l’ad di Telecom Italia, Franco Bernabé offriremo nuove opportunità di business, come i micropagamenti di prossimità, la pubblicità e i programmi di fidelizzazione, oltre al semplice pagamento dei trasporti pubblici». A detta del presidente Atm Elio Catania, si muovono ogni anno sulla rete quasi 700 milioni di persone. Gli obiettivi futuri si basano sull’integrazione di servizi di car sharing, bike sharing, parcheggi di interscambio e biglietti per la sosta. Maggiori informazioni sul sito: www.mobilepass.it

Fonte: Impatto Globale

 

Categories: Tech-News Tags:

HD3 Slyde, orologio digitale touchscreen

Presentato in questi giorni al Baselworld 2011, il salone mondiale dell’orologeria a Basilea, in Svizzera, l’HD3 Slyde è il primo orologio digitale touchscreen. Si utilizza come l’iPod Nano, anche se in realtà era già in fase di sviluppo, prima dell’uscita del gioiello di Apple: basta sfiorare l’orologio col dito, in verticale o in orizzontale, per passare da un quadrante al successivo, cioè da una videata virtuale del display Lcd all’altra, secondo le proprie necessità o stato d’animo. Questo orologio del 21° secolo è in grado di offrire cose ed emozioni, che gli orologi con movimento meccanico non consentono, aprendo un mondo di concetti limitati solo dalla fantasia. Questo smartwatch capace di cambiare aspetto all’istante, propone diverse indicazioni meccaniche del tempo, o semplici immagini con l’ora in sovrimpressione, agenda, e indicatore di fasi lunari, tutti scaricabili via Internet, a pagamento. Ideato dal celebre designer svizzero Jorg Hysek, Slyde, ha solo gli indicatori led della batteria a lato. La cassa in titanio, ergonomica, è curva come il vetro zaffiro, e stagna fino a 30 metri di profondità.

Fonte: Futurix

Categories: High Tech Tags: ,

Galatea 56 by Pama Design, yacht di lusso

This slideshow requires JavaScript.

Galatea 56 è il nuovo progetto degli architetti navali italiani Alessandro Pannone e Francesco Malinconico dello studio Pama Design.
Il nuovo Galatea 56 è stato concepito sin dall’inizio con l’idea di proporre sul mercato uno yacht di lusso dalla linea originale, adatto soprattutto ad un pubblico giovanile che ama stare al passo con i tempi.
I suoi raffinati arredamenti interni e gli ampi spazi esterni, permettono ai passeggeri di viaggiare nel più assoluto relax, assicurando loro dei lussuosi soggiorni, capaci di rendere piacevoli e soprattutto confortevoli anche i lunghi tragitti in mare.
Galatea 56 viene proposto in 5 diverse colorazioni, così da abbracciare una fascia di mercato più ampia; si va dai colori più esclusivi come le tonalità verde e bronzo, sino ad arrivare ai classici colori delle imbarcazioni di lusso come il grigio ed il nero, assicurando una grande semplicità e soprattutto un grande fascino.
Per altre informazioni basta visitare il sito pamadesign.it

Fonte: GoLook.it

 

Categories: Veiculi Tags: