Archive

Archive for March 25, 2011

BMW Serie 6 Cabrio by Hamann, brivido estetico

This slideshow requires JavaScript.

Il prestigioso tuner tedesco Hamann presenta ai suoi facoltosi clienti il nuovo kit di modiche estetiche dedicato alla BMW Serie 6 Cabriolet.
Per ora, come già accennato, il kit comprendo solo alcune modifiche estetiche che saranno poi seguite da altri kit per il potenziamento del motore e per l’ottimizzazione dell’aerodinamica.
Il kit in questione comprende nuovi cerchi in lega maggiorati a 18 razze e vistosi terminali di scarico sportivi, disponibili sia per la versione 640i, con propulsore biturbo da 3 litri e 350 cavalli, sia per la potente versione 650i, con propulsore V8 biturbo da 4,4 litri e 407 cavalli.
Al momento da Hamann non è stata rilasciata alcuna specifica tecnica, ma si pensa ad un probabile abbassamento dell’assetto ed alcune essenziali modifiche alle sospensioni, pronte a gestire, in futuro, potenze più elevate rispetto a quelle di serie.
Per informazioni e aggiornamenti basta visitare il sito hamann-motorsport.de

Fonte: GoLook.it

 

Advertisement
Categories: Veiculi Tags: ,

Bulgari, gemelli B-ZERO1 per uomini esigenti

Accessori di grande fascino pensati per uomini più esigenti; stiamo parlando dei nuovi gemelli appartenenti alla celebre collezione B-ZERO1 di Bulgari, giunta ormai al suo decimo anno di esistenza.
I gemelli in questione si presentano con uno stile alquanto insolito, capace di mostrare a colpo d’occhio un’armoniosa combinazione tra forme e contrasti, sfociando così nella più incantevole raffinatezza.
I gemelli Bulgari B-ZERO1 sono caratterizzati da una base curva in acciaio inossidabile, impreziosita da una striscia centrale in ceramica nera che dona una grande preziosità al tutto. Su entrambi i lati, inoltre, è presente il logo del marchio, ovvero la scritta “BVLGARI” preceduta e seguita da un punto.
La referenza di questi gemelli è GM855817.
Per altre informazioni e per l’acquisto, basta visitare il sito bulgari.com

Fonte: GoLook.it

 

Categories: Lux-Man Tags:

Maui Jim, la nuova collezione di occhiali da sole PAU HANA

Maui Jim presenta la collezione PAU HANA. Le montature sono in acetato declinata in color tartaruga, miele o  corno marrone. Lenti in vetro ultrasottile sfumato.
Per gli occhiali è stata utilizzata la tecnologia brevettata Polarized Plus 2 che assorbe il 99/9% della luce riflessa, massimizza la quantità di luce utilizzabile che arriva all’occhio, riflette tutta la luce diretta ed elimina le radiazioni dall’alto e quelle riflesse e cattura ed assorbe i riflessi di rimbalzo.

Fonte: BlogModa

 

Categories: Life-Man, Life-Woman Tags:

Anteprima, total look eterno e nostalgic print in limited edition

This slideshow requires JavaScript.

ANTEPRIMA presenta il total look ETERNO con due modelli di leggerissimi abiti in seta e una serie di accessori in pelle caratterizzati dalla Nostalgic Print, wallphotos dei look eroe delle ultime sei stagioni del brand.
Come un peplo gli abiti dalle linee essenziali e pulite avvolgono la silhouette con un movimento fluido e impalpabile che scopre una donna dall’eterea bellezza. Completano la linea una pratica shopping bag dal design funzionale con bustina interna, una graziosa pochette con effetto centrale goffrato che ritroviamo come motivo principale nei modelli di scarpe. La linea ETERNO nasce dal progetto della shopping bag in limited edition presentata a Milano e responsabile
di una mobilitazione della fashion community. Scattata e indossata da stylist, blogger e rappresentanti dello stile si amplia adesso di un’intera linea dalla texture identificativa e senza tempo.

Fonte: BlogModa

 

Categories: Life-Woman Tags:

Punt e Mes accompagna la mostra Cavour Genio Seduttore per i 150 dell’Unità d’Italia

 

Punt e Mes, l’aperitivo italiano per eccellenza,  accompagna la mostra Cavour Genio Seduttore che si inaugura a Torino in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Torino, 25 marzo 2011 – Sarà l’aperitivo Punt e Mes abbinato a praline ideate per l’occasione da Guido Gobino, cioccolatiere torinese, ad accompagnare a Torino la preview per la stampa e l’inaugurazione della Mostra Cavour Genio Seduttore, che dal 26 marzo al 26 giugno 2011 a Palazzo Cavour riserva al pubblico inedite sorprese: una mostra di costume che avvolge il visitatore in un’atmosfera risorgimentale richiamando ambientazioni, usanze, preparativi, menu per un ricevimento ideato all’interno di uno splendido palazzo piemontese  per festeggiare l’Unità d’Italia.

L’apertura delle convivialità e del pranzo risorgimentale non poteva che essere affidata al vermut e a quella abitudine nata proprio a Torino all’angolo di Piazza Castello, a qualche passo dal meraviglioso Palazzo Madama, dove su una targa di marmo si legge: “A. B. Carpano nel 1786 creò in questa casa il suo Vermouth,  primo di una industria tipica e tradizionale che molto contribuì alla fama e al prestigio di Torino nel mondo”.

Antonio Benedetto Carpano, lavorava  come aiutante di bottega  nella liquoreria Marendazzo sotto i portici di quella che allora veniva chiamata piazza della Fiera. Aveva appena ventidue anni quando creò il vermut, un vino bianco aromatizzato e addizionato da decine di erbe e spezie secondo una ricetta che Carpano aveva appreso dai frati della sua valle nativa di Broglio, nelle vicinanze di Biella.

Nasceva così la moda dell’aperitivo. La bevanda piacque infatti moltissimo tanto che la bottega Carpano, dal 1840 al 1844, per soddisfare le richieste fu costretta a rimanere aperta ventiquattrore su ventiquattro. Nella bottega Carpano nacque anche una versione più amara del vermut: il Punt e Mes dove il vermut classico è corretto da una mezza dose di china.

Si diffuse nei salotti di Corte e nei Palazzi dei grandi personaggi quali Cavour, Giocosa e Verdi, che hanno contribuito all’Unità d’Italia.

La sua grande affermazione, come abitudine di consumo nell’ora dell’aperitivo,  è attribuita al particolare apprezzamento della bevanda da parte di Vittorio Emanuele II. Il re fece sospendere la produzione del rosolio  e il Punt e Mes diventò l’Aperitivo Ufficiale di Corte. Da quel momento si diffuse un po’ ovunque.

In omaggio alla sua storia profondamente legata a Torino, ai 150 Anni dell’Unità d’Italia e a  Cavour, fra i suoi massimi artefici che ne ha apprezzato condividendolo con i suoi ospiti il gusto, Punt e Mes sarà anche l’aperitivo che aprirà le cene risorgimentali che si svolgeranno, su prenotazione, in una sala aulica del Palazzo, per tutta la durata della mostra il mercoledì, giovedì e venerdì.

 

Categories: Life-News Tags: ,

“James Dean molestato a 11 anni”, alla fine Liz Taylor confessa

In seguito alla morte di Liz Taylor, il giornalista Kevin Sessums ha deciso di rendere noti alcuni passaggi finora mai diffusi di un’intervista fatta alla diva 14 anni fa. Era il 1997 e la Taylor era stata appena sottoposta ad un intervento al cervello per rimuovere un tumore (tanto per non dimenticare la sua complicatissima vita). La risposta più interessante, rimasta nascosta fino a ieri, era quella che riguardava il suo rapporto con James Dean, l’indimenticabile divo degli anni ‘50 con il quale Liz lavorò nel film ‘Il Gigante‘.

Adoravo Jimmy. Ti dirò una cosa ma in maniera ufficiosa finché non muoio, ok? La madre di Jimmy scomparve quando lui aveva 11 anni e [Jimmy] cominciò ad essere molestato dal suo sacerdote. Penso che sia una cosa che l’abbia perseguitato per il resto della sua vita. Ne abbiamo parlato. Durante ‘Il Gigante’ rimanevano le notti svegli a parlare e parlare, e quella è stata una delle cose che mi ha confessato.

Si tratta di una rivelazione sensazionale che siamo certi non mancherà di rinfocolare le discussioni sulla figura di James Dean e sulla sua sessualità, considerata da alcuni ambigua. Quanto quelle molestie influenzarono la sua condotta di vita? Era veramente omosessuale come più volte è stato scritto? Sono domande alle quali probabilmente non sapremo mai rispondere ma è innegabile che Liz, con la sua dichiarazione, abbia aggiunto un importante tassello nella comprensione di uno degli attori più amati del secolo scorso.

Fonte: Impatto Globale

 

Categories: Gossip Tags: ,

Eyes To Kill, nuovi ombretti di Giorgio Armani

This slideshow requires JavaScript.

Giorgio Armani lancia sul mercato della cosmesi Eye To Kill, i nuovi ombretti creati per la prossima stagione estiva, i quali presentano una nuova texture innovativa. Non sono ombretti in crema, né polvere. Eyeshadow a lunga durata, persistono anche per un giorno intero contro l’umidità estiva, sono rigorosamente waterproof e acquisibili per un corrispettivo di €24,00.

by Marius Creati

 

Categories: Cosmesi Tags:

Natalie Portman testimonial di Miss Dior Cherie

Campagna pubblicitaria Miss Dior Cherie 2011, la celebre maison francese sceglie Natalie Portman come testimonial della nuova fragranza, scegliendo sempre sontuose protagoniste del grande schermo hollywoodiano, dopo Charlize Theron, Eva Green e Monica Bellucci. Dal recente successo conclamato con il film “Il Cigno Nero”, la giovane attrice seduce lo staff direzionale della celebre casa di moda grazie alla sua eleganza ancestrale munita di un pizzico di passione intrisa di genuina sensualità.

“Je t’aime…moi non plus” del 1969 sigla l’uscita del piccolo corto pubblicitario con i suoi arrangiamenti melanconici congiunti ad un sano erotismo di fondo. Nella splendida città di Parigi, Natalie Portman ammalia un meraviglioso Alden Ehrenreich, tra Parc Monceau e Avenue Montaigne, gestita dalla brillante Sofia Coppola, già madrina del brand per aver diretto la modella Maryna Linchuk nello spot dello scorso anno. Fragranza romantica per eccellenza, essa si correda di una nuance rigorosamente rosé infiocchettata da un prezioso lustrino di taffettà cangiante. Il tutto Miss Dior Cherie…

by Marius Creati

 

Hermès Swift e Station, custodie di lusso per iPad 2 Apple

Siamo ormai vicini al lancio del rivoluzionario iPad 2, già presentato da qualche settimana negli Stati Uniti, ed ecco arrivare le prime custodie griffate.
Ad aprire le danze, stavolta, è il prestigioso Hermès, che ha presentato in anticipo due nuove custodie di lusso dedicate all’innovativa tavoletta.
La prima variante prende il nome di Hermès Swift: una custodia chiusa dall’alta ergonomia, interamente in pelle di vitello, disponibile in 10 diversi colori a seconda dei gusti del cliente.
La seconda custodia presentata, invece, prende il nome di Hermès Station. Una pratica custodia a libro che permette, oltre al trasporto, di esibire l’iPad 2 in diverse posizioni, trasformandolo in un vero e proprio tablet da scrivania; quest’ultima versione è disponibile in 4 colori diversi.
Il prezzo di Hermès Swift è di 820 dollari, mentre quello della versione Station è di 1.400 dollari.
Per altre informazioni basta visitare il sito hermes.com

Fonte: GoLook.it

 

Categories: Lux-Visions Tags: ,

Feria de rosas de Sant Jordi… festa di draghi, cavalieri, rose e libri a Barcellona

La leggenda più popolare della Catalunya racconta che nei pressi di Montblanc viveva un terribile dragone che devastava campi e prati e che nessun guerriero era riuscito ad uccidere.

Per placare l’ira del drago si sorteggiava periodicamente uno sfortunato cittadino che finiva nelle affamate fauci dell’orribile creatura. Un giorno il destino volle che toccasse alla figlia del Re che pena l’ira del popolo, non poté ovviamente astenersi dal sacrificio. Prima che la bella fanciulla venisse addentata dall’animale, comparve però un coraggioso cavaliere che sconfisse il Dragone uccidendolo e salvando la fortunata. Secondo la tradizione, dal sangue del drago fiorirono delle splendide rose rosse che il cavaliere innamorato donò alla Principessa.

A partire dal XV secolo  ogni 23 Aprile la regione catalana festeggia la Feria de rosas de Sant Jordi.

Se in passato era tradizione regalare rose oggi la festa si è arrichita di altri elementi divenendo una straordinaria espressione di cultura popolare. La celebrazione consiste nel regalare un libro o una rosa ad una persona particolarmente amata. Generalmente le coppie si scambiano il dono, l’uomo dona la rosa alla consorte che lo ricambia con un libro. La Festa di San Jordie va perciò a fondersi con quella del libro, che commemora il 23 Aprile come data della morte di due grandi della Letteratura. Miguel de Cervantes e William Shakespeare.

Cammino negli ampi marciapiedi della larghissima avenida Diagonal, diretto verso La Rambla. Anche qui, in questo quartiere di uffici e residenze di lusso, il percorso è costellato di ragazzi e ragazze coi banchetti di rose rosse, che offrono ai passanti regalando sorrisi. Sorrisi veri, dolci, come gentile (anzi, cortese ) è l’atmosfera che si respira. Poi incontro i primi stand di libri, tende che espongono volumi, ma anche tavoli coi cartellini ordinati dei nomi degli autori che, nel corso della giornata, si succederanno per firmare libri ai lettori. Ma all’ennesima offerta di rose mi accorgo di essere commosso. Il taxista il giorno prima mi aveva avvertito: «Quello di domani, è qui il giorno più bello dell’anno. Noi non festeggiamo san Valentino, ma san Jordi». È la festa dell’amore, questa è la verità – anche se è nota al mondo come la festa dei libri e delle rose. Beppe Sebaste

Oggi il  successo è l’entusiasmo di questa festa che fa innamorare chiunque la viva e che ha il proprio cuore a Barcellona hanno conquistato anche altri paesi tra cui la nostra Italia. Anche quest’anno una nave carica di libri, scrittori e appassionati salperà da Civitavecchia alla volta della splendida capitale catalana e  molte città italiane festeggiano con chioschi di libri e bancarelle di rose. Molto a  malincuore questo 23 Aprile non potremo a essere a Barcellona. E allora perchè non viaggiare giocando? Ecco perchè Barcellona e /o la Spagna saranno la terza tappa di Giochiamo a Viaggiare.

Siete pronti a respirare il profumo delle rose? Per chi vuole partire davvero… Crociera letteraria

Fonte: Impatto Globale

 

Categories: MondoViaggi Tags: ,