Archive

Archive for March 17, 2011

Magnum Marine, l’inventore del genere “Open Yacht”

March 17, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Magnum Marine è uno dei più importanti cantieri USA specializzato nella costruzione di open yacht da diporto e militare di alta qualità, laminati a mano e dalle eccezionali performance. La gamma comprende: Magnum 44′, 51′, 60′, 70’, 80′, 100’. Il nome Magnum è diventato leggenda grazie alle sue caratteristiche di grande tenuta di mare – soprattutto in condizioni difficili – e alla qualità di interni totalmente “custom-made”. Caratteristiche che l’anno reso fornitore dello U.S. Government, come di molti altre forniture militari per altri Paesi. Magnum Marine è inoltre una delle leggende dello yachting lifestyle avendo inventato il genere “open fast cruiser yacht”. Ogni cliente Magnum è un cliente unico perché solo lui possiede quel tipo di yacht e nessun altro. Tutto è costruito seguendo le sue direttive sempre sostenuto da preparati esperti del cantiere. Dal colore dello scafo e della carena, dal lay out degli interni a numerose altre personali scelte come motorizzazione, dotazioni ed optional, tutto è custom.

 

Advertisement
Categories: Portraits Tags:

Aesir e Yves Behar, cellulare prestigioso in oro

This slideshow requires JavaScript.

Un prodotto tecnologico di alta esclusività firmato da due prestigiose aziende che hanno messo in campo tutta la loro esperienza e professionalità.
Stiamo parlando del nuovo “Yvesbèhar Phone”, un prezioso cellulare nato dalla collaborazione tra Aesir, azienda che ha come obbiettivo quello di creare dispositivi portatili di lusso, e Yvesh Behar, designer di fama mondiale fondatore dello studio Fuseproject.
Il frutto della collaborazione, ovvero l’Yvesbèhar Phone, è stato davvero soddisfacente per ciò che concerne la linea. Il dispositivo, infatti, è caratterizzato da uno stile a dir poco esclusivo, con linee squadrate ma allo stesso tempo armoniose ed al passo con i tempi.
Le caratteristiche, però, rispetto ad altri dispositivi della stessa categoria, sono poco soddisfacenti; Yvesbèhar Phone monta un display da 2 pollici TFT a colori, ha il bluetooth ed alcune utili applicazioni, insieme alla vasta scelta di suonerie composte dal celebre maestro danese Chris Minh Doky. Il cellulare supporta la rete GSM quadriband.
Ciò che stupisce di questo esclusivo dispositivo, oltre allo stile ovviamente, sono i materiali da cui è composto. Lo stesso, infatti, è disponibile in due varianti: quella in acciaio inox, venduta ad un prezzo di 10.095 dollari, e quella in oro giallo 18 a carati, venduta per ben 58.435 dollari.
Per altre informazioni basta visitare il sito aesir-copenhagen.com

Fonte: GoLook.it

Categories: High Tech Tags: ,

Terme Manzi Hotel & Spa, lusso ad Ischia

This slideshow requires JavaScript.

Il meraviglioso complesso ricettivo Terme Manzi Hotel & Spa sorge nell’incantevole quadro di Casamicciola, sull’isola di Ischia.
Le sue architetture, dotate di grande fascino, fanno rispecchiare l’eccelsa qualità delle sue 5 stelle, che racchiude in se un’armoniosa combinazione tra comfort e lusso.
Ogni spazio è caratterizzato da una propria magica atmosfera, dove prevale la raffinatezza e la cura nei dettagli, che negli ambienti del Terme Manzi Hotel & Spa diventa un vero e proprio aspetto capace di gratificare l’esperienza degli ospiti.
Le camere sono tutte composte da arredamenti di grande pregio, proponendo degli ampi spazi in stile a dir poco “principesco”. Ciò che permette di godere del massimo dello sfarzo, però, è la prestigiosa suite Garibaldi, che attualmente rappresenta la punta di diamante del complesso.
All’interno del Terme Manzi Hotel & Spa, attraverso un comodo ascensore, si può raggiungere la grande e curata Spa con piscina termale, solarium ed un grande Bar-Ristorante capace di deliziare anche i palati più esigenti.
Per altre informazioni basta visitare il sito termemanzihotel.com

Fonte: GoLook.it

 

Judith Ripka, sfavillante anello Round in pietra d’onice

Una sfavillante creazione di alta gioielleria pronta a conquistare il pubblico più esigente con la sua spiccata esclusività: stiamo parlando dell’anello Round di Judith Ripka.
L’anello in questione è formato principalmente da una base in oro giallo 18 carati, caratterizzata da una particolare lavorazione a righe, che si alterna parallelamente in maniera verticale/orizzontale, racchiudendo in superficie una grande pietra d’onice.
Ciò che dona una spiccata brillantezza all’anello, però, è il pavè di diamanti, da 0,21 carati, che costituisce il contorno della pietra d’onice.
L’anello in questione, appartenente alla linea “Eclipse” della “18K Couture Collection”, ha come referenza FTR585Y-DIBO.
Il prezzo è di 3.900 dollari.
Per altre informazioni basta visitare il sito judithripka.com

Fonte: GoLook.it

 

Categories: Lux-Woman Tags:

Haute Couture, double dream con i capolavori dell’arte sartoriale

Dall’Haute Couture i segnali sono bipolari: capolavori delicati come cristalli o tagli decisi, ispirati all’arte.
Chanel ci propone leggings preziosi e calzature ultrapiatte, tutto applicato a toni peau d’ange, paillettes e cristalli, ricami e tulle.
I basici del guardaroba giovane come jeans e T-shirt vengono selezionati da Karl Lagerfeld in chiave couture.
Fuseaux di denim arricchiti da cinque bottoni-gioiello alla caviglia, colli ad anello, twin-set scintillanti, gonne in tulle e balze frou frou sotto casacchine intarsiate.
Givenchy presenta gli abiti sotto forma di capolavoro d’arte.
Si ispira a capolavori del ballerino-guru giapponese Kazuo Ohno e ai robot stile Mazinga.
Abiti caratterizzati da intarsi e ricami sembrano delicati origami e brillano di colori fluo sul retro.
Domina il motivo della gru, simbolo di prosperità nella cultura nipponica.
Valentino con il suo romanticismo, la sua leggiadria, la sua poesia e leggerezza crea abiti dai volumi leggeri come zucchero filato, sostenuti da elaborati giochi di pieghe, pizzi e volant. Trionfa il buon gusto senza esibizione del corpo.
Armani Privè arricchisce il guardaroba di tessuti fluidi, metallizzati e molto avanguardisti.
Gonne a cratere, silhouette asciutte e affusolate, gambe coperte da leggings che sembrano una seconda pelle.
Armani cerca la luce e i tagli delle pietre preziose e copre il volto delle modelle con cappelli a eclisse.
Dior gioca su tulle dégradé e organza doppiata con faille di seta per un effetto chiaroscuro.
Vita stretta, piume di struzzo e gonne a pannelli. La donna dior è molto sofisticata.
Jean Paul Gaultier dona accenti di trasgressione punk tra corsetti, redingote, piume e creste da Sex Pistols.
L’Haute Couture conquista anche gli accessori: limited edition di scarpe fetish e pochette ispirate a Mondrian in versione rock.
Arianna Bonardi

 

Categories: Haute Couture Tags:

The Queen, nuova boutique royale a Brescia

The Queen, la regina. Questo il nome della nuova boutique di moda di oltre 150 metri quadrati che è stato inaugurata da pochi giorni in via San Martino della Battaglia, a Brescia.
Il nuovo store, situato nel cuore della città, è stato concepito in stile “minimal” con pareti grigio perla, grandi specchi, archi che ingentiliscono lo spazio e soffitto a volte.
Luci calde illuminano i capi scelti tra le collezioni dei più importanti stilisti italiani e internazionali emergenti sia donna che uomo, da Gabriele Colangelo, a Giuseppe Zanotti per Balmain, ma anche Wunderkind, Neil Barrett e Giles da mixare con brand del panorama mondiale come Hussein Chalayan, Giuliano Fujiwara, Lost and Found, Co-te, Mina J. Lee, Brandmaier, Raphael Young, A1923 Augusta e molti altri.
A scegliere gli abiti Michelle Mladenovsk, trentottenne libanese di nascita e veronese d’adozione, da sempre appassionata di moda e lusso.
Il suo carattere energico e grintoso la porta a viaggiare nelle più importanti capitali europee.
Le sue mete preferite sono le città d’arte dove visita i negozi più importanti e lussuosi di tutto il mondo.
Da questa passione è nata nel 2010 la splendida boutique vintage Retrouvè dove si possono trovare pezzi di Chanel, Hermes e Louis Vuitton, oltre a gioielli introvabili.
Luca Micheletto

Fonte: Luuk Magazine

 

Categories: Boutiques Tags: ,

Seduzioni Diamonds di Valeria Marini per i 150 anni d’Italia

Celebra i 150 Anni dell’Unità D’Italia , l’esclusivo modello SEDUZIONI DIAMONDS pensato da Valeria Marini per l’anniversario del 17 Marzo. In total white ma arricchito da cristalli-dettaglio tricolore, l’attrice e stilista lo dedica a tutte le donne italiane femminili e seducenti.

Fonte: BlogModa

 

Telefoni satellitari, per telefonare ovunque

This slideshow requires JavaScript.

Pochi sanno cosa sia la telefonia satellitare (che Wikipedia spiega in modo breve ma efficace), eppure grazie ad essa è possibile telefonare ovunque da qualsiasi luogo del mondo, che siate in Antartide o nel deserto. La telefonia satellitare infatti sfrutta degli appositi satelliti per le telecomunicazioni che coprono una precisa area geografica, in questo modo è possibile connetterti alla rete telefonica da tutti quei luoghi coperti da un satellite (quindi in tutto il mondo)…

Scopriamo meglio la telefonia satellitare

Innanzitutto una grande premessa, 3 sono i principali operatori mondiali di telefonia satellitare, sono  solo tre in quanto ciascuno di essi ha dei satelliti che orbitano attorno alla terra, e il costo di ciascun satellite è chiaramente un grandissimo investimento. I tre operatori sono:
  • Inmarsat (Wikipedia) : comprende 10 satelliti che aumenteranno nel 2014 quando saranno lanciati dei nuovi satelliti che garantiranno copertura in tutto il mondo (escluse le zone polari) e consentiranno di navigare in internet con una velocità di 50 mbps.
  • Iridium (Wikipedia) : Indubbiamente la migliore, possiede un totale di 77 satelliti, nel 2015 è previsto il lancio di nuovi satelliti che garantiranno la banda larga per tutti i terminali Iridium. Il 33% di Iridium è di proprietà di Finmeccanica (una nota società italiana).
  • Thuraya (Wikipedia): è la meno importante, i suoi satelliti coprono il 44% del globo terrestre.
Ognuno di questi operatori possiede la propria linea di prodotti, che andremo ad analizzare brevemente.

Inmarsat

Inmarsat ha finora lanciato un solo cellulare, chiamato IsatPhone Pro. Le principali caratteristiche sono:

  • Telefonia satellitare
  • SMS
  • GPS
  • Fino a 8 ore di conversazione
  • Funziona da -20° C a 55° C, resistente alle cadute e all’umidità
  • Il design è ottimo in quanto lo schermo ha un elevata visibilità, i tasti sono grandi ed utilizzabili anche con i guanti.

Iridium

Iridium è il miglior operatore satellitare anche perché offre una ampia gamma di prodotti. Tre sono i cellulari offerti da Iridium. Il migliore (e più recente) è il 9555 Satellite Phone. Quando un’oggetto ha una precisa utilità il design non conta più nulla, infatti questo cellulare potrà sembrarvi anche uno dei primi cellulari Nokia, invece è il miglior cellulare satellitare, in quanto prende ovunque. L’unico difetto è che non ha il GPS ed altre funzionalità dei moderni cellulari (bluetooth…).

Thuraya

Anche Thuraya offre una vasta gamma di telefoni satellitari, il migliore è Thuraya XT, il telefono satellitare dal design più bello. Il display è ultra-nitido anche alla luce del sole, le funzionalità infinite: SMS, GPS, email, FAX, internet e tanto altro. Due i difetti principali:

  • Il design sarà pure il migliore ma i tasti sono troppo piccoli, specialmente per un cellulare che viene usato sempre in condizioni particolari
  • La copertura è abbastanza limitata, prende in tutto il mondo tranne che in Sudafrica, Stati Uniti, Siberia e zone polari.

I prezzi / Dove comprare

I prezzi variano a seconda di dove li acquistate, ma in quanto telefoni satellitari, il prezzo non scende mai sotto i 600€, anzi a volte tocca e supera i 1000€.

È difficile trovare un luogo dove è possibile comprare questi cellulari. Facendo una veloce ricerca su internet Nauticom è un sito francese (tradotto un po’ male in italiano) che sembra affidabile e dove è possibile trovare tutti i cellulari di Thuraya, Inmarsat e Iridium. Di solito i telefoni satellitari si trovano comunque nei negozi di nautica, negozi di elettronica o di telefonia (sul web ho scoperto che alcuni negozi Telecom vendono dei cellulari Thuraya). In ogni caso nei rispettivi siti degli operatori trovi i links per cercare luoghi dove acquistare i loro prodotti.

Fonte: Skimbu

Categories: High Tech Tags: , ,

Debutta l’e-commerce firmato Brunello Cucinelli

Brunello Cucinelli approda nell’agorà dell’e-commerce e lì porta la propria dimensione.Il cashmere prima di tutto, la tradizione delle lavorazioni, la qualità coniugata sia alle collezioni moda sia agli accessori, e porta anche Solomeo, il borgo trecentesco, vicino a Perugia, ristrutturato da Brunello Cucinelli e sede del suo lavoro e dell’Azienda umbra, l’impresa “umanistica” dove bellezza e valori umani vanno di pari passo, ad esaltare la creatività come bene più prezioso.Nel mondo senza confini del web, arriva dunque un pezzo di storia, di cultura e di economia. Local e global insieme.A partire da metà marzo, il nuovo online store Brunellocucinelli.com darà la possibilità di entrare nel mondo di Brunello Cucinelli, dove artigianalità e qualità convivono in uno stile inconfondibile e apprezzato internazionalmente.La boutique online, “powered by YOOX Group”, sarà disponibile in italiano, inglese e giapponese, e accessibile da Europa, Stati Uniti e Giappone.“Considero questo spazio virtuale come uno dei nostri negozi – commenta Brunello Cucinelli – un luogo capace di comunicare la filosofia di un prodotto che nasce dalle mani sapienti degli artigiani umbri ma che sembra capace di esportare in tutto il mondo il nostro lifestyle, la qualità della vita, di trasmettere valore nel tempo”. – E prosegue – “Il nostro impegno è di offrire anche ai clienti online l’eccellenza dei prodotti e dei servizi che, giorno dopo giorno, cerchiamo di offrire in tutti i nostri punti vendita nel mondo”“Inutile negare – conclude Brunello Cucinelli – che oggi attraverso il web è possibile aprire una porta sul mondo, condividere culture e tradizioni diverse, conoscere il presente, studiare la storia, entrare in un museo, oppure visitare una “città”. Mi piacerebbe pensare che questo mezzo, capace come nessun altro di accorciare le distanze, sia capace di far “toccare” i nostri prodotti e di far “respirare” l’aria e la filosofia di Solomeo.”

Luca Micheletto

Fonte: Luuk Magazine

Categories: Life-News Tags: