Archive

Archive for April 16, 2013

Pregunta, supercar in unico esemplare di Lamborghini

April 16, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Per chi ancora non la conoscesse, la supercar Lamborghini Pregunta è stata presentata per la prima volta da casa Lamborghini nel lontano 1998 al Salone di Parigi e, dopo circa 15 anni, ritorna finalmente sul mercato per la gioia dei collezionisti al prezzo di 1,6 milioni di dollari.
La Lamborghini Pregunta, presentata dalla casa automobilistica del Toro come unico esemplare, fu mostrata allora come una concept car ispirata dalle automobili di Formula 1; il propulsore che la spinge, infatti, è un potentissimoV12 da 530 cavalli in grado di garantire grandi prestazioni fino ad una velocità massima di 330 km/h, grazie appunto alle soluzioni tecniche ad alto rendimento applicate sul telaio.

Fonte: GoLook.it

Advertisements
Categories: Veiculi Tags:

Vicem Yacht, yacht Vulcan 46 mt world avant-premiere at Antibes Yacht Show 2013

April 16, 2013 Leave a comment

IMG_2673-w600-h600

VICEM Vulcan 46 mt world avant-premiere at ANTIBES YACHT SHOW 2013
The Turkish yard with its flagship yacht in France
Vicem Yachts announce to be at next Antibes Yacht Show (from April 18th – 21st 2013) confirming the participation of 46m VICEM Yacht MY VULCAN at her world avant-premiere.
Find MY VULCAN the IYCA C27 and VICEM YACHTS stand IYCA C718-719
She comes from Vicem Vulcan series; a world class, fast, light yacht the Vulcan Series adds long range capabilities for ocean voyages together with an outstanding and durable low maintenance exterior. The Vicem 46m – refers Gary Smith Vicem of Americas – is a fantastic design and is as fast as she is beautiful. The yacht design is a build with absolutely no compromises and only the best materials are used. The 46-metre super-yacht has involved Dutch naval architect Frank Mulder and interior design firm Art-Line Interiors. Due to the latest design and construction techniques, interior volume has been increased when compared to many other yachts of the same size range.
With her 6 cabins she accommodates comfortably 12 guests in all of her white luxury and zen atmosphere. Her sun deck and aft deck are spacious and allow the guests to relax in the sun and take advantage of the numerous and comfortable seating and lounging furniture. She is a semi-displacement yacht which is lighter and faster than the industry standard, achieving 25 knots as top speed, while maintaining high-efficiency cruising.

VICEM Vulcan 46 mt avant première monde au ANTIBES YACHT SHOW 2013
Le chantier Turque a choisi la France pour le début de son “flagship yacht”
Vicem Yachs confirme sa participation au 2013 Antibes Yacht Show avec la présentation en avant-première mondiale du 46m VICEM Yacht MY VULCAN pour le prochaine salon qui se déroulera du 18 au 21 avril 2013.
Découvrez MY VULCAN sur l’IYCA C27 et le stand de VICEM YACHTS sur l’IYCA C718-719.
Ceci sera une présentation en AVANT PREMIERE du nouveau VICEM 46.
Le yacht vient de la série Vulcan, une classe mondiale, rapide, légère de yachts qui a de grandes capacités pour les voyages de longue distance avec un entretien extérieur minimum.
Le Vicem 46m confirme Gary Smith de Vicem of Americas « a une architecture fantastique et le yacht est aussi beau que rapide ».
Son concept est une construction sans compromis et seulement les meilleurs matériaux ont été utilisés pour sa réalisation. Le superyacht de 46 mètres a impliqué la participation de l’architecte naval néerlandais Frank Mulder et des architectes d’intérieurs de la société d’Art Line Interiors.
Grâce à sa nouvelle architecture et ses techniques de construction, le volume intérieur a pu être agrandi en comparaison avec de nombreux autres yachts de la même taille.
Ses 6 cabines accueillent confortablement 12 invités dans une atmosphère zen revêtue de blanc.
Ses ponts arrière et supérieurs sont spacieux et permettent aux invités de se détendre au soleil sur l’un des nombreux fauteuils et chaises longues.
MY VULCAN est un yacht à semi-déplacement plus léger que les autres similaires dans ce milieu, atteignant une vitesse maximum de 25 nœuds tout en gardant une efficacité optimum en navigation.

Intervista a Saverio Dolcimascolo, chef e fondatore della catena 13 Giugno

Saverio Dolcimascolo

Saverio Dolcimascolo, chef e fondatore della catena 13 Giugno – due ristoranti e un bistrot, quello principale si trova in via Goldoni a due passi dalla sede di Dolce&Gabbana, mentre il secondo 13 Giugno e il suo bistrot, sono in zona Brera. Il primo accoglie, soprattutto alla sera, un bacino di celebs internazionali e politici, il bistrot, soprattutto a pranzo, è più frequentato da professionisti della moda e vip della tv – è un palermitano doc che ha portato nella capitale meneghina, per la prima volta, la cucina siciliana senza, però, farla cadere nello stereotipo del ristorantino classico con “barchetta e rete” appese sul soffitto. Uno dei pochi ristoranti a Milano a essersi guadagnato il titolo di Sicilian Chic – nrd  che traspare anche dalla civetteria con cui lo stesso Saverio indossa gli abiti ricercati, come ad esempio, le calzature bicolore -, dove la tagliata di tonno viene servita in piatti Villeroy.

Viviana Musumeci lo ha incontrato e intervistato.

V.M.: Come è arrivato a Milano?

S.D.: Io mi sono diplomato alla scuola alberghiera e fin dal diploma ho sempre lavorato nei ristoranti. Mi sono formato facendo, anche, il direttore di locali stellati. Poi, nel 1983 ho aperto il mio primo ristorante. Molto piccolo, ma carino. In seguito, ho conosciuto Gino Santercole che gestiva per Adriano Celentano e Claudia Mori il 13 Giugno e alla fine è rimasto a me. Dopo qualche anno ho aperto il 13 Giugno in Mirabello e la Fattoria di Brera che è un vero e proprio Bistrot. A breve inaugurerò anche il nuovo bistrot qui accanto – ndr a fianco al 13 Giugno in via Goldoni -.

V.M.: Perché ha scelto il nome di 13 Giugno? Che significato ha questa data?

S.D.: Innanzitutto è la data di nascita di mio padre. Inoltre in famiglia, io sono il 13° figlio. E’ un numero, quindi, a cui sono molto affezionato e che mi ha portato fortuna.

V.M.: Che differenza c’è tra il 13 Giugno e il Bistrot?

S.D.: Cambia il target, ma anche la tipologia di cucina. Se qui si trova un cibo da cena serale elegante, al Bistrot proponiamo il classico cibo “da strada” siciliano, con arancini, supplì, melanzane e fritture varie. Là si va a pranzo per un pasto veloce, magari dopo essere venuti a cena al 13 Giugno la sera precedente.

V.M.: E’ vero che molte celebs passano dal suo ristorante?

S.D.: Mi dicono di sì, perché solitamente io non li riconosco se non in rari casi. Qui ho avuto Robert De Niro o Richard Gere. E poi spesso passano i politici e qualche calciatore. Mentre al Bistrot, le celebrità hanno più a che fare con la tv.

V.M.: Qual è il segreto della sua cucina?

S.D.: Il tipo di cucina si ispira alla tradizione siciliana, sia come ingredienti sia come modo che rimane tradizionale. Serviamo il tutto in piatti Villeroy. Noi reinterpretiamo la cucina, che significa vestirla. In Brera poi, lo chef è mio figlio Andrea che ha studiato in circuiti internazionali e si ispira, reinterprendo sempre la cucina siciliana, a chef come Cracco.

V.M.: In un periodo in cui gli chef sono di fatto dei divi, quali altri programmi ha in mente di attuare?

S.D.: Sono molto preso dagli ultimi lavori del bistrot. Vado spesso in Sicilia anche per ispirarmi. Probabilmente pubblicherò un libro.

(Intervista di Viviana Musumeci)

Fonte: VM-Mag

Vicem Yacht, sign with two more top interior designers

April 16, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

VICEM YACHTS SIGNS WITH TWO MORE TOP YACHT INTERIOR DESIGNERS
WETZELS BROWN AND KEN FREIVOKH INTERIOR DESIGNERS FOR THE 32 AND 35 MT VULCAN LINE
Vicem Yachts is  expanding its horizons beyond mahogany into  high-tech composite construction with three new sleek, fast super yachts of  46, 35 and 32 mt: the  Vulcan Line. For V46mt mega-yacht the Turkish yard  signs for interior design works with Art-Line, which has been involved with the 46 meter yacht since its inception.
“We want a reputation as a builder of  light, beautiful and fast hulls” says  Sebahattin Hafizoglu, Vicem Yachts Founder – Chairman of the Board of Directors – “Vicem is entering the super-yacht segment with  serious ambitions and with no compromise/highest quality building materials and technologies that compares favorably to Northern Europe Shipyards.” The super-yacht Vulcan Line can already count on Naval Architect  Frank Mulder for hulls and exteriors and noted interior designs firm Art-Line. “On boats of this size, with such high expectations of performance, the choice of the ‘right  naval architect and top class interior designers is essential to the success of the Vulcan line.  All these yachts will be launched between 2011 and 2012”. Ultimately for Mr Hafizoglu in an industry that is closely dependent on meticulous hands-on labour, Turkish builders provide a tangible advantage. “People are fed up with the variations in quality of the Far East and labour rates in the EU and North America are sky high” he claims, going on to say that “Turkish  shipyards will only get better, marrying high quality design, building and engineering with affordability”.
Mulder Design (naval architecture Vulcan Line 46, 35 and 32 mt). Frank Mulder founded Mulder Design in 1979. Based in Benschop, The Netherlands, this independent company is specialized in the design and engineering of luxury motor yachts. Through designs like Octopussy, Moonraker and The World Is Not Enough to name a few, Mulder Design has established a reputation as high-speed yacht designers. Equally important are the numerous semi-displacement and displacement luxury yachts that have been developed.
Mulder Design pursues the principle that a custom-designed yacht has to be a reflection of the owner’s personality and lifestyle. To achieve this, the owner is encouraged to be involved in the design process, resulting in a ‘Mulder Design’ with a personal touch.  http://www.mulderdesign.nl
Art-Line Design (interiors designer Vulcan 46 mt): Based in Arnhem – the Netherlands. Marilyn Bos-de Vaal and Frank Pieterse graduated at the Art Academy of Utrecht and founded Art-Line in 1983. Inspired by contemporary art and architecture they are focused on yacht interiors design for semi-custom and custom super-yachts. Each Art-Line interior solution represents an ideal balance between function and emotion, the basic ingredients that demanding clients want in a luxury yacht. They were also awarded for the interior design of the record-breaking Octopussy and the even faster Moonraker.
http://www.artline-design.com

Heritage, telo doccia in spugna di Versace

April 16, 2013 Leave a comment

90_MTE94SP-M01396_M0001_20
Lasciatevi avvolgere dalla morbida spunga in cotone del telo doccia in spugna della linea Heritage. La stampa sul bordo a celebri motivi classici e Meduse, fanno di questo telo un evergreen chic e molto utile per i momenti sia di relax che dopo lo sport, regalandovi sempre atmosfere molto eleganti ed esclusive.
Asciugamano da doccia in spugna 100% Cotone Made in Italy.

Categories: Life-Visions, Lux-Visions Tags:

Microsoft, possibile produzione dello smartwatch Windows 8

April 16, 2013 Leave a comment

smartwatch-windows-8-540x325

Secondo quanto riportato dal The Wall Street Journal nelle ultime ore, dopo le conferme da parte di Apple, LG, Samsung e Google, anche Microsoft starebbe per produrre un suo smart watch.
Il dispositivo in questione, a differenza di quelli in produzione dagli altri colossi, non andrebbe però a fare da supporto a ulteriori dispositivi, ma funzionerebbe in modo autonomo; dotato di Windows 8, infatti, l’atteso smart watch di Microsoft non dovrebbe essere altro che un vero e proprio ”PC da polso”, con tanto di sincronizzazione con il proprio account Windows.
Insomma, Windows 8 si può dire che è stato già un sistema operativo in grado di rivoluzionare l’esperienza degli utenti ma, se questo smart watch riuscisse davvero un giorno a vedere la luce, allora Microsoft sarebbe davvero un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Tech-News Tags:

Michele Miglionico, presente alla 18esima edizione del MedModa di Caltanissetta

April 16, 2013 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

AL MEDMODA 2013 LA SENSUALITA’ DEL TANGO CON L’ALTA MODA DI MICHELE MIGLIONICO
In un connubio di stile, colori, suoni, sensualità e passione lo stilista Michele Miglionico ha presentato le sue creazioni di haute couture  alla 18esima edizione del MedModa di Caltanissetta.
Grande successo per la 18esima edizione del MedModa svoltasi a Caltanissetta nel Teatro Regina Margherita che lo ha visto gremito oltre la normale capienza da un pubblico caloroso e partecipe. L’evento, nato da una brillante idea di Massimo Pastorello Management in collaborazione con la rete televisiva Tcs con il patrocinio del Comune di Caltanissetta è stato presentato dal fascino sinuoso di Valeria Marini affiancata da Boris Pastorello, che oltre a fare da madrina ha presentato un mix delle sue creazioni griffate “Seduzioni Diamonds”.
Il MedModa crocevia della Moda Internazionale è un festival di moda che richiama in Sicilia stilisti provenienti da tutti il mondo e alla sua 18esima edizione ha visto sul palco del teatro nisseno: Tamar Kiria e Sheron Martsvaladze (Georgia), Fernanda Melo e Ricardo Patraca (Messico), Parisa Keywanfard e Marlene H’ Couture (USA), Angela Krasteva Gitsova (Bulgaria), Salvatore Russo e Francesca De Blasi (Italia), Munevver Misirlilar e Şevket Serkan Uysal (Turchia).
Grande simbolo del Made in Italy ed ospite d’eccezione della serata è stato, poi, lo stilista Michele Miglionico il quale, oltre, a sfilare una capsula della pre-collezione autunno inverno alta moda 2014 ha rivestito il ruolo di direttore artistico dell’evento aggiungendo indubbio prestigio a questo tradizionale appuntamento siciliano dedicato al mondo della moda.
Michele Miglionico mette insieme romanticismo e dramma evidenziandoli con la poesia del tango. La collezione gioca con texture differenti: lana mohair con incrostazioni di pizzo a rilievo, organza di seta e velluto, tulle di cotone floccato e raso duchesse. I colori sono violenti: fucsia in tutte le sue tonalità, zafferano, verde menta, bianco e nero e soprattutto rosso. La collezione mostra  la maniacale attenzione per i dettagli dello stilista ed ha  un mood vintage che si rifà al fascino delle donne glamour negli anni quaranta. Con un tableaux vivants, con le modelle che hanno evidenziato la performance della cantante uruguaiana Ana Karina Rossi, celebre ed apprezzatissima voce del mondo del Tango che si è concessa al pubblico nisseno con un’esibizione assolutamente unica ricca di magia e poesia, Michele Miglionico ha messo in scena la sua nuova collezione completata dai gioielli scultura Monies.
In tale occasione la cantante Ana Karina Rossi ha indossato due outfits della collezione Michele Miglionico Haute Couture.
Un connubio irresistibile di stile, colori, suoni, sensualità e passione che, hanno reso ancora più affascinante l’universo creativo di Michele Miglionico e la manifestazione del MedModa tributando almeno per una notte la città di Caltanissetta “regina della moda” .

Categories: Life-News Tags: ,