Archive

Archive for August 12, 2011

GoldFish SeaFood & Chops, ristorante esclusivo nel cuore di Vancouver

This slideshow requires JavaScript.

Il ristorante Goldfish é situato in uno dei quartieri più cool di Vancouver, più precisamente nel quartiere di Yaletown.

Sotto le costanti influenze della tradizione cucina della West Coast fino ad arrivare al Pacifico dove da padrone é il pesce, l’indiscusso piatto forte del locale a “trecentosessanta gradi”, nel quale oltre a cenare, fare rinfreschi e organizzare Happy Hour… anche quest’anno si è celebrata la serata di beneficenza Summer Splash 2011 per raccogliere fondi mediante la presentazione di una sfilata di costumi da bagno disegnati dalla designer Anna Kosturova.

Piatti preparati dall’executive chef Scott Pratico e il suo team, i quali soddisfano con le loro pietanze i clienti adulati da piatti in continua evoluzione con aggiunta di prodotti freschi. Il ristorante è elogiato come uno dei migliori ristoranti di pesce a Vancouver, luogo dove i sapori sono freschi e influenzati dalla costa occidentale del Pacific Rim.
L’ambiente è elegante, dislocato in un unico salone dove ampie finestre oscillanti si affacciano sul marciapiede di Yaletown, per rimanere in tema il bar è ornato da un enorme onda blu, dove vi sono una vasta varietà di cocktail esclusivi; vi sono inoltre anche delle sale riservate per cene intime o di lavoro, mentre in primavera si può accedere alla sala esterna provvista di comode poltrone.
by Emilio Di Iorio

Advertisement

Rau Antiques, prestigiosa vendita all’incanto per un dipinto di Franklin Delano Roosevelt

August 12, 2011 Leave a comment

Lo sanno in pochi, ma il celebre Winston Churchill oltre ad essere un politico e aver vinto il Premio Nobel per la letteratura nel 1953, è anche un artista appassionato.
Una delle sue opere più importanti, intitolata Tower of Katoubia Mosque, sarà infatti venduta al prezzo di 2,95 milioni di dollari da Rau Antiques, che l’aveva precedentemente acquistata per un prezzo ancor più alto.
Il dipinto in questione venne realizzato per il presidente statunitense Franklin Delano Roosevelt, come segno di cordialità e perenne ricordo del luogo dove i due si videro e conobbero la prima volta.
Il quadro risale al 1943, quando fu considerato anche come un inno alla libertà; in questi giorni sarà pronto a soddisfare le voglie di qualche ricco collezionista.

Fonte: GoLook.it

Bid4Assets, incanto imminente per diamante giallo

August 12, 2011 Leave a comment

Il prossimo 6 settembre, la casa d’aste online Bid4Assets metterà in vendita un lotto davvero notevole che attirerà l’attenzione di molti appassionati e collezionisti di pietre preziose.
Sarà battuto all’asta un diamante di colore giallo intenso da 43,51 carati con un prezzo di partenza di 900 mila dollari.
L’enorme pietra sarà seguita da tanto di certificato GIA, l’istituto di gemmologia statunitense. Essa è stata rinvenuta durante un blitz antidroga nell’Ohio dall’US Marshal nel 2006 e, ad oggi, l’origine è ancora del tutto sconosciuta.
Il diamante è di un colore giallo puro, senza nemmeno una venatura verde o arancione; proprio per questo è stato definito dagli studiosi come il diamante giallo più puro e bello al mondo.

Fonte: GoLook.it

Categories: Incanto Tags:

Mercedes-Benz SLK Brabus, lusso sportivo

August 12, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Brabus ha appena rilasciato delle prime informazioni riguardo alla sua rivisitazione fatta sulla sportiva Mercedes SLK.
Un’estetica più aggressiva ed un notevole aumento di potenza sono i punti di forza di questa nuova opera automobilistica; il tutto parte da uno specifico kit aerodinamico, composto da appendici anteriori, minigonne laterali ed uno spoiler posteriore che va ad abbinarsi perfettamente al nuovo estrattore; anche l’impianto di scarico è stato totalmente rivisitato, arrivando ad un totale di 4 terminali.
L’assetto è stato interamente modificato per supportare al meglio la grande potenza, subendo un abbassamento di 30 mm grazie all’adozione di molle sportive, in questo caso corte e rigide, così da abbassarsi al meglio sui nuovi cerchi in lega da 20 pollici firmati Brabus.
Per ciò che concerne la propulsione, la nuova SLK Brabus è stata dotata della celebre centralina ECO PowerXtra CGI, con la quale la potenza della SLK 200 è aumentata da 184 a 210 cavalli, mentre il modello SLK 250 da 204 a 230 cavalli.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags: ,

Reborn, lusso senza confini dai cantieri navali Amels

August 12, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Reborn è il nome di questo imponente yacht di lusso, lungo 76 metri, costruito nell’ormai lontano 1999 nei cantieri navali Amels e ristrutturato nel 2010.
Lo yacht in questione si presenta come un vero e proprio complesso ricettivo di lusso galleggiante, offrendo ai suoi fortunati ospiti spazio e comfort a volontà.
I comfort presenti a bordo sono inimmaginabili, in grado di soddisfare anche i più esigenti, regalando loro un’atmosfera di grande sfarzo.
Diverse aree sono state concepite per intrattenere al meglio gli ospiti, come la sala cinema, la sala teatro, il centro benessere e l’incantevole beach club, composto da una piccola spiaggia privata “a scomparsa”, una piscina d’acqua dolce o salata a seconda dei gusti ed una grande zona solarium con tanto di zona bar.
Lo scafo dello yacht di lusso Reborn è in acciaio, con sovrastruttura in alluminio e ponti in teak marino; la sua estetica gli permette di guadagnarsi una scena considerevole anche nei porti più chic del pianeta.
Lo stile contemporaneo degli arredamenti, la qualità e la clinica attenzione riservata ad ogni minimo dettaglio che lo compone, rendono lo yacht di lusso Reborn come uno dei più lussuosi del pianeta; dentro c’è spazio a volontà per accogliere fino a 40 persone.
Per altre informazioni basta visitare il sito charterworld.com

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Audemars Piguet Royal Oak Offshore Selfwinding Tourbillon Chronograph

August 12, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

In order to grasp the essence of the Royal Oak Offshore Selfwinding Tourbillon Chronograph, you need to pick up the watch with your eyes closed and only open them after turning it over. Housed within a case that strongly hints at its innate sturdiness, protected by a sapphire crystal and a solid back secured by eight polished steel screws, a true masterpiece is revealed: the new selfwinding Calibre 2897, equipped with a tourbillon and a chronograph. A set of 335 parts on which the manually adjusted, corrected, bevelled and decorated surfaces create a shimmering play on light and shade. The automatic winding is ensured by a peripheral oscillating weight, while its chronograph is equipped with a column wheel and its tourbillon optimises its rating precision. The Royal Oak Offshore Selfwinding Tourbillon Chronograph is in harmony with the finest watchmaking traditions, and yet turning it over reveals an eminently contemporary spirit. It displays a sophisticated and powerful design, that of the legendary Royal Oak Offshore collection, supported by a combination of blackcoloured materials: forged carbon for the case middle, ceramic for the bezel and rubber for the strap. A watch with two faces, an encounter between contrasts or a watchmaking union of opposites, the Royal Oak Offshore Selfwinding Tourbillon Chronograph is an amazing blend of two worlds.

A 100% in-house made movement – Calibre 2897 is a selfwinding movement entirely developed and produced by Audemars Piguet. It combines a tourbillon and a column-wheel chronograph. Its architecture is a tribute to the past. The rounded cut-out of the bridges, the S-shaped lever, the curves of the minutes-counter bridge and the characteristic toothing of the column wheel: everything about this mechanism displays consummate artistry, to the point of making us almost forget the functional aspect. The finishing of the various parts is also loyal to the grand traditions of Fine Watchmaking. Several surfaces shine with a perfect polish, known as a mirror or specular polish, which catches the light and results in exceptional optical effects achieved by various polishing operations involving a succession of files, buffs, burnishers and various abrasives. On all the interior and external corners, the sharp edges between the surface and the flanks are cut down to form polished bevels. This is the meticulous operation known as bevelling or chamfering, and which is entirely performed by hand on all parts. The bridges and mainplate are rhodiumed, bevelled, circular-grained, beadblasted and hand-drawn with file strokes. After each of the parts is finished and decorated, the watchmaker performs a first “trial” assembly in order to set them into motion. Everything is then dismantled and each part is meticulously cleaned, before proceeding to final assembly and casing up. It takes around 15 days to produce a finished movement, which is then subjected to a number of different tests.

The peripheral oscillating weight, an efficient and elegant solution – Automatic winding is ensured by a peripheral oscillating weight in 950 platinum, mounted on ball bearings. This choice serves to shift the weight of the rotor to the outer edge of the movement, thereby improving winding speed. A recess has been made in the case middle so as to ensure that this 180° oscillating weight can rotate a full 360°. It is also worth specifying that this large 180° segment is optimally sized to enhance the efficiency of the automatic winding. Moreover, because of its position on the periphery of the movement, it does not increase the overall thickness, which enables the movement to maintain a slimmer profile. It also offers the additional aesthetic advantage of entirely freeing up the reverse side of the movement and thus providing full views of the mechanism, and particularly its column wheel, through the transparent back of the watch.

The tourbillon, the most entrancing of all horological complications – Very few watch brands are capable of making their own tourbilllons. An acknowledged member of this select circle, the Manufacture Audemars Piguet has become a master in the art of defying the effects gravity and has over 16 movements equipped with a tourbillon. In 1986, it was already the first brand to offer an ultra-thin selfwinding tourbillon wristwatch. Representing watchmakers’ response to the laws of gravity, this invention serves to cancel out the disturbing effects of gravity on the movement’s most sensitive organs – the balance and spring assembly and the escapement – and to thereby achieve enhanced timing precision. To compensate for these disturbances, these organs are housed within a tiny feather-light mobile carriage that spins on its axis once a minute. The tourbillon with its blackened titanium bridge is visible through a dial cutout at 6 o’clock. Setting this tourbillon into motion represents a formidable technical challenge. A weight of just 0.017 grams serves to balance the carriage weighing a mere 0.45 g. Meanwhile, in terms of the lightness of the regulating organs themselves, the escapement weighs just 0.12 g. The experienced watchmaker devotes almost three days to assembling its 85 parts, while the overall movement takes over 15 days.

The chronograph, a constantly perfected mechanism – Calibre 2897 reveal its column wheel, an attribute of the finest mechanical movements and which serves to coordinate the start, stop and reset phases. An ingenious coupling yoke principle has been developed in order to avoid the chronograph hand jerking when the timing begins, a characteristic flaw of this type of mechanism. The development engineers have added a hook to the coupling yoke which thereby displays enhanced shock resistance when the chronograph is activated. The meticulous assembly and adjustment operations are entirely performed by hand and require particular care. The activation of the chronograph functions is thus carried out progressively in order to enable gentle and accurate tactile perception.

The inimitable design of the Royal Oak Offshore collection – The name Royal Oak Offshore has become a watchmaking legend synonymous with sporty masculinity. Once again, connoisseurs will delight in recognising the octagonal bezel punctuated by its eight trademark polished steel hexagonal screws. The bezel is reinforced by the choice of black ceramics and by its finishing, in which the vertical satin-brushing of the surface makes a powerful contrast with the polished chamfers in order to sharp edges and clean-cut angles. The characteristically imposing and noble case middle is made from forged carbon. While ceramics is known for its resistance and hardness, forged carbon is extremely light. This material widely used in the field of aeronautics was introduced by Audemars Piguet into the world of fine watchmaking. The technical nature of the details on the right side of the case further accentuate the case middle. The pushpieceguards are not part of the case but consist of two titanium parts secured to the case by four visible screws. The pushpieces themselves are composed of two parts: a base and a top that serves as a contact surface. Finally, the dial features the signature “Méga Tapisserie” motif symbolising this collection, composed of straight parallel lines and taut shapes. Its 6 o’clock opening serves to reveal the tourbillon. Even the grooved rubber strap complies with the established Royal Oak Offshore codes.

Movement – Selfwinding Calibre 2897 with tourbillon and column-wheel chronograph. Total diameter: (15½ lignes). Casing diameter – 31.40 mm. Thickness – 7.75 mm. 34 jewels. 335 parts. 65-hour power reserve. Cadence of the balance: 21,600 vibrations per hour (3 Hz). Variable-inertia balance with screws and balance-spring with Phillips terminal curve. Finishing – All parts finely hand decorated; bridges and mainplate rhodiumed, circular-grained, beadblasted and hand-drawn with file strokes; polished angles, bevelled screw rims and slots. Peripheral oscillating weight in circular satin-brushed 950 platinum.
Functions – Hours and minutes. Small seconds at 9 o’clock. Chronograph with central sweep-seconds hand, 30-minute counter (at 3 o’clock). Tachometric scale on the flange.
Case – Diameter 44 mm. Thickness 14 mm. Sapphire crystal caseback with Royal Oak Offshore engraving.
Dial – Black with exclusive “Méga Tapisserie” motif, silver-toned counters. Applied and facetted white gold hour-markers with luminescent coating. Black flange. White gold facetted hour and minute hands with luminescent coating.
Strap – Black rubber, adorned with two grooves. Titanium pin buckle.

Source: Audemars Piguet

Fonte: Luxury & Fine TimepiecesFacebook

Categories: Lux-Man Tags:

Project Kahn Vesuvius Edition Sport 300, nuova visione sportiva per Range Rover Sport

August 12, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Il prestigioso tuner Project Kahn presenta la sua nuova opera automobilistica concepita su base Range Rover Sport, la nuova Vesuvius Edition Sport 300.
L’auto, di grande impatto estetico, è stata totalmente rivisitata con modifiche di carattere soprattutto tecnico, che oltre a dotarla di un’esclusiva e soprattutto vistosa verniciatura arancio-nera, l’hanno resa più performante grazie ad un nuovo kit aerodinamico.
Anche i cerchi in lega RS da 22 pollici sono firmati Project Kahn; il tutto è completato da un assetto ribassato e da un nuovo impianto di scarico sportivo con più terminali rispetto a quello di base.
Gli interni riprendono lo stile esterno, con pellami di qualità ed un’inedita pedaliera sportiva in alluminio.
Nessuna informazione precisa giunge per ciò che concerne la propulsione, che si prospetta di una potenza davvero impressionante.
La nuova Project Kahn Vesuvius Edition Sport 300 sarà presto disponibile in Inghilterra al prezzo di circa 80 mila euro, ma alcuni componenti saranno disponibili anche separatamente come tuner kit per la Range Rover Sport.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags: ,

Skypak, carrello di servizio incastonato di Swarovski

August 12, 2011 Leave a comment

Skypak ha appena presentato un accessorio d’arredo dedicato ai più esigenti: stiamo parlando del nuovo carrello con cristalli Swarovski.
Il trolley in questione, molto usato sui jet di lusso privati, si presenta con un corpo decorata da ben 8.200 cristalli Swarovski incastonati singolarmente a mano attraverso una lavorazione molto attenta e precisa.
Il carrello era stato inizialmente concepito per offrire un brillante servizio ai passeggeri di voli in prima classe, ma visto l’alto design che l’ha reso oggetto di desiderio di molti personaggi, è stata creata una versione adatta anche per arredare i saloni delle ville più lussuose.
Il designer che l’ha realizzato si chiama Peter Jorge Fischer ed assicura che il trolley in questione può anche essere usato come frigobar portatile, visto il vano superiore che permette di mantenere inalterato una notevole quantità di ghiaccio secco per molte ore.

Fonte: GoLook.it

Patty Pravo, amore conclamato dalla cantante

August 12, 2011 Leave a comment

Il ragazzo che ha catturato il cuore della popolare quanto amata cantante italiana si chiama Alessandro e Patty è stata sorpresa dai paparazzi mentre era in Sardegna a passare una romantica vacanza con lui allietandolo col proprio topless. Intervistata dal settimanale Gente, Patty Pravo ha ammesso di essere innamorata di Alessandro, che si frequentano da circa due mesi e che forse quasi quasi lei pensa anche a risposarsi. In un tratto dell’intervista la cantante ha infatti dichiarato: “Ci vediamo da un paio di mesi, mi far stare bene. Per ora è un filarino, poi chissà. Ho voglia di innamorarmi e magari pure di risposarmi”.

Carla Liberatore

Categories: Gossip Tags:

LEDoorHandle, maniglia segnaletica da Kun-hee Kim, Kei Shimizu e Nguyen-vu Dang

August 12, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Vi presento il progetto di una maniglia segnaletica pensata da un trio di designer orientali (Kun-hee Kim, Kei Shimizu e Nguyen-vu Dang) e ribattezzata LEDoorHandle.
La maniglia sfrutta il suo utilizzo quotidiano per ricaricare le batterie al lito contenute al suo interno per illuminarsi la notte e per la piccola torcia che contiene al suo interno. Infatti la maniglia ha una doppia funzione, oltre ad indicare la porta al buio o in caso di black-out; la LEDoor permette anche di staccare l’estremità della maniglia ed utilizzarla come torcia elettrica.
Design che pensa alla sicurezza in maniera sostenibile.

Fonte: Linea Di Sezione