Archive

Archive for April 13, 2012

Rolls Royce Hyperion, auto di lusso in vendita ad Abu Dhabi

April 13, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

La storica Rolls Royce Hyperion è appena stata messa in vendita in un noto concessionario situato ad Abu Dhabi.
Il prezzo è strettamente riservato, ma si parlerà sicuramente di cifre a nove zeri. Ricordiamo che, la Rolls Royce Hyperion, è un esemplare unico, dal design originale e particolarmente distintivo dagli altri modelli della prestigiosa casa automobilistica inglese.
Per ciò che concerne la propulsione, monta un potentissimo V12 da 6,75 litri, in grado di erogare 453 cavalli di potenza massima.
Il suo stile, come si può già notare dalle forme, molto simili a quelle delle supercar italiane, porta la firma di Pininfarina; l’Hyperion, si basa sul telaio della celebre Drophead Coupè.
Averla in garage, è un sogno per molti collezionisti.

Fonte: GoLook.it

Christian Louboutin, collezione fall winter 2012-2012

April 13, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Oggi fa talmente freddo anche qui a Roma che pensare all’autunno non sembra così strano, anzi; indosserei con piacere i modelli che sto per presentarvi, tutti firmati Louboutin. Questa collezione Fall 2012 vede i cavalli di battaglia del brand riproposti in vesti poco innovative ma sempre accattivanti, impossibile resistere alle Pigalle borchiate, per dirne una, viste e riviste ma sempre superlative. Accanto a questi “cavalli vincenti” anche calzature più originali, alcune troppo originali, altre palesemente ispirate a modelli di colleghi, ma preferisco lasciar parlare le immagini.
Questi ankle boots sono i miei preferiti di questa collezione, soprattutto la versione viola acceso: la punta morbida e la totale assenza di platform li rende estremamente attraenti, anche se mi ricordano molto, troppo, le calzature proposte dal nostro Sergio Rossi nella collezione F/W 2011/2012, colpa forse della decorazione floreale appuntata sul suede.
Eccole qui, le solite Pigalle, sempre splendie, in versione borchiata e in una veste glitter romantica e insolita; parte della tomaia è realizzata in tessuto mesh color carne, non è un dettaglio bello da vedere in still life ma se nelle scarpe ci fosse un piedino (il mio, magari) l’effetto sarebbe delizioso, con quel fiocchetto che nasconde le cuciture e addolcisce una punta sempre molto scollata e sfacciata.
Questi ankle boots, a mio avviso, potevano riuscire meglio; il modello a scaglie dorate, spuntato, è degno di Ariel, ma le sirene non hanno i piedi, e questo può essere un problema! La scarpa a destra è invece di una bruttezza ingiustificabile, sembra un modello vintage sopravvissuto per miracolo nella soffitta della nonna: brutto il cavallino rosso, brutta la forma, orribile la decorazione militare che avvolge la caviglia. Sorry, brutte tutte.
Vi sorprenderà sapere che boccio anche questi due modelli: quello a sinistra ha del potenziale, ma la scelta di colore e tacco è stata cercata proprio per incontrare un mio giudizio negativo, ne sono certa! Le decolletè a destra, semplici e lineari, potrebbero rasentare la perfezione tecnica, ma la punta, anzi, l’intera tomaia, è di una lunghezza imbarazzante e questo fa apparire “strano” un tacco 10 pulito e bellissimo. C’è un evidente problema di proporzioni che non mi convince, peccato perché ad una pump rossa lucida difficilmente so resistere.
In questa foto non vedo niente di eccitante, sono due scarpe ben fatte che però non rispecchiano il mio stile; parliamoci chiaro, se non avessero la suola rossa non li guarderebbe nessuno! L’ankle boots con mini fibbie laterali è grazioso, nulla più.
Anche in questo caso è necessario sospendere il giudizio in attesa di immagini delle scarpe indossate: le decolletè dorate, essenziali e pulite, rendono poco in still life, al momento posso solo dirvi che non mi piace il laccetto che regge il tallone, troppo sottile. Gli ankle boots, con quel taglio sul collo del piede, devono essere un sogno sul piede giusto, quindi rimango in attesa di nuove foto, colma di trepidante fiducia nel prossimo, rigorosamente ricchissimo (non guardate me!).
Ma che bel sandalo! Promosso a pieni voti, senza riserve di alcun tipo, è splendido! Graziosa anche la forma della decolletè, molto Morgana di Stella McCartney; non esprimo commenti su quella coda di coniglio punk posta sul tallone, conoscete fin troppo bene la mia opinione sulle pellicce.
Non ho sbagliato post, anche questi modelli sono firmati Louboutin, giuro! La decolletè è adorabile, nonostante il tacco medio la trovo femminile e delicata, i sandali, bè, i sandali “io Tarzan tu Jane” preferisco ignorarli, sono fatta così.

Fonte: Shoeplay

B bar, locale temporaneo ed esclusivo da Baccarat in occasione del Salone del Mobile 2012

April 13, 2012 Leave a comment


A Milano, 17 – 22 aprile 2012
B bar – A Palazzo Morando in occasione del Salone del Mobile 2012
Baccarat apre un locale temporaneo ed esclusivo dove scoprire l’arte della degustazione.
Milano, aprile 2012 – Per il Salone del Mobile 2012, dal 17 al 22 aprile, Baccarat si presenta a Palazzo Morando-Museo della Moda Costume e Immagine di Via Sant’Andrea 6. All’interno, per la prima volta, un B bar, un locale temporaneo sofisticato e accogliente dove tra musica, intrattenimento live e dj set, luci di cristallo e atmosfere cool, sarà possibile degustare champagne, vini e cocktail nei bicchieri che da sempre simboleggiano l’art de vivre “à la Baccarat”.
Tutta la mostra è, in effetti, un excursus nel savoir-faire della prestigiosa Maison che mette in mostra i pezzi iconici, storici e contemporanei, del suo universo di cristallo accanto alle novità 2012, tra queste l’eclettica collezione Variations di Patricia Urquiola, gli arredi in cristallo en noir della collezione Crystal Supper di Philippe Starck e la nuova collezione da enologia Château Baccarat.
Si chiama Château Baccarat ma non è un vino: sono bicchieri da degustazione “universali” ideati da Baccarat in collaborazione con l’enologo Bruno Quenioux – flûte, calice vino bianco e calice vino rosso, tumbler, decanter – per coniugare fascino estetico ed espressione delle complessità enologiche. 
Questi bicchieri hanno l’accessibilità del prezzo di un “lusso quotidiano” e intendono avvicinare sia i sommelier sia gli amanti del bere bene, senza eccessive sacralità da intenditori ma con il dichiarato intento di esaltare vini nobili e meno nobili, grazie alle minuziose proporzioni che permettono di liberare e assaporare sapori e aromi in modo del tutto inedito. 
Provare Château Baccarat sarà possible tutti i giorni nel B bar – una tasting room esclusiva, servita da sommelier professionisti, che si avvale della partnership con prestigiose etichette francesi: Château de Malle dei vigneti del Graves per vini bianchi e Sauternes, gli château Crus Bourgeois per i rossi (area di Bordeaux e, in particolare, dei vigneti del Médoc), Veuve Cliquot per lo champagne. 
Ma non solo enologia: in degustazione al B bar ci saranno anche cocktail alcolici e analcolici, ognuno intitolato a un bicchiere tra le collezioni emblematiche di Baccarat – Vega, Mille Nuits, Massena, Mosaïque e, naturalmente, Harcourt, il bicchiere icona del brand che ha appena festeggiato i 170 anni di produzione ininterrotta – e servito nel bicchiere da cui prende il nome.
B bar dal 17 al 22 aprile all’interno della Mostra Baccarat –  Salone del Mobile 2012 Milano, Palazzo Morando, Via Sant’Andrea 6, orari 10-21 (ingresso su invito) 
www.baccarat.com

Even Milano, cristalli e pietre per i cadeaux de mariage della primavera estate 2012

April 13, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Sa di fiori d’arancio la nuova collezione Even Milano. Gioielli in argento, cristalli e pietre per gli originali cadeaux de mariage pensati per le spose della prossima Primavera-Estate.
Sa di fiori d’arancio la nuova collezione Even Milano, un raffinato “bouquet” di gioielli in argento, cristalli, perle e pietre dedicato in special modo alle spose della prossima Primavera-Estate che, stanche delle “solite” bomboniere, quasi sempre destinate a finire in vecchi mobili o in cantina, potranno optare per cadeaux de mariage utili, preziosi e decisamente fashion. Bracciali, anelli, collane e orecchini luminosissimi e originali da contrapporre a scontati gingilli in ceramica o vetro, magari, made in China.
Ampia la scelta: dal delizioso girocollo con piccole croci luccicanti alle eleganti collane con pendenti a forma di chiave stilizzata passando per orecchini a goccia allungata, da sfoggiare, magari, anche durante la cerimonia dalla sposa stessa o dalle testimoni. Tutto, naturalmente made in Italy e realizzato in argento 925 rodiato.
Ma non è tutto. Sì, perché Even Milano, che negli ultimi sei mesi ha raccolto un successo dietro l’altro, ha appena sfornato tante idee glam anche per la Festa di San Valentino ormai alle porte. Così, anche quest’anno, nonostante la crisi, fidanzati, amanti e mariti potranno stare tranquilli e rendere felice la propria metà con un gioiello importante pur non dilapidando capitali. Tra le prerogative del brand, infatti, c’è quella di offrire gioielli cheap&chic a fashion addicted di ogni età attente ai dettagli ma anche al portafogli (proprio e altrui). Bracciali tennis, solitari, verette, engagement ring e punti luce dal mood giovane e raffinato che spaziano dai classici evergreen alle ultime tendenze moda. Ma anche deliziosi armlet con perle black&white o gold per essere raffinate con brio da mattina a notte fonda.

Categories: Life-Bride Tags:

Justin Bieber, nuova affascinante sportiva Fisker Karma personalizzata

April 13, 2012 Leave a comment

Molti dei commenti che girano per il web su Justin Bieber, non sono certo di simpatia, forse per invidia, forse per le sue scelte sempre poco adatte a quella che è la sua età. Ma una star, si sa, si distingue sempre dalla massa, e lui in questo sa sempre come far parlare di se ed attirare l’attenzione del pubblico.
Una prova di tutto ciò, è infatti la sua ultima ed innata passione per le auto sportive, che ha sfoggiato con tanto entusiasmo sin da quando ha preso la patente. Il suo ultimo acquisto, però, è stato in un certo senso “rovinato” dai suoi gusti, anche se, quando si parla di quelli, ogni cosa è soggettiva.
La sua Fisker Karma, acquistata pochi mesi fa, è stata infatti personalizzata da lui stesso in una maniera definita dagli utenti “ridicola”; quella affascinante sportiva ibrida, nelle sue mani è diventata uno “specchio ambulante”, visto che ha deciso di rendere la carrozzeria cromata.
Ricordiamo che, la Fisker Karma, è un’innovativa auto sportiva con propulsore elettrico, lanciata quest’anno sul mercato da Fisker Automotive per guadagnare quote sul mercato dei mezzi a propulsione alternativa.

Fonte: GoLook.it

Categories: Behaviour Tags:

Corallo ViVienne Style, borsa corallo da Speetway per la primavera estate 2012

Era la seconda novità che vi avevo anticipato “sibillinamente” qualche post fa. La prima riguardava il mio viaggio a Bari al Bifest per accompagnare il regista Federico Brugia e sua moglie Malika Ayane alla prémiere del film “tutti i rumori del mare”. La seconda, che mi rende molto lusingata e felice, è questa: Speetway, marchio di borse made in Italy creato da Francesca Avesani Rimbault presenta sabato 14 aprile presso il negozio IRMEA di Piazza San Materno 18 a Milano la  collezione LIFE IS A CAKE p/e 2012. Siete tutte le benvenute, dalle 10:00 alle 19:00. Durante l’evento, Francesca presenterà in anteprima qualche anticipazione della collezione invernale LIFE IS A CHOCOLATE CAKE 2013. Non solo: come vi dicevo, Speetway mi ha dedicato uno dei modelli delle borse LouLou in una versione il cui colore è stato scelto da me e che per questo prende il mio nome: la Corallo ViVienne Style. Francesca nel tempo è diventata un’amica che stimo molto per la tenacia e la costanza che mette nel suo lavoro, nonstante le difficoltà del periodo e il fatto che mi abbia dedicato questa versione della LouLou mi rende molto orgogliosa. I materiali sono in pelle di vitello spazzolato, minuteria in ottone spazzolato, tasche bordate e rifinite, e sportivo: manici e tasca in nastro, un intreccio robusto e di carattere.

Fonte: Vivianamusumeciblog’s

Categories: Life-News Tags:

Truth or Dare, prima linea di scarpe firmate dalla superstar Madonna

April 13, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

In questi giorni le prime immagini delle collezioni Fall 2012 stanno riempendo riviste e blog, ma l’attenzione di tutti è rivolta ad  nuovo lancio in particolare, quello di “Truth or Dare”, la prima linea di scarpe firmate dalla superstar Madonna. Amante delle calzature di qualità, la cantante più esigente del mondo da sempre è attenta alle mode e spesso si mostra al pubblico con i piedi infilati in scarpe particolari, come i celebri sandali con tacco a pistola di Chanel o gli stivali overtheknees di Christian Louboutin.Per la sua prima collezione ha puntato su un appeal rock molto sfacciato, accompagnato da dettagli più romantici come il pizzo e le decolletè con t-bar, dal gusto molto vintage e chic. I prezzi di questa collezione sembrano accessibili, soltanto gli ankle boots a punta superano i $300, e pare che tutti i modelli verranno venduti in esclusiva nei punti vendita Aldo, anche in Italia.
La curiosità di provarle è tanta, anche solo per testare il talento di Madonna in un campo così diverso da quello che l’ha consacrata superstar mondiale, in attesa di ulteriori informazioni godiamoci le prime immagini: tra quanto le vedremo ai piedi di Lourdes Maria?

Fonte: Zoo Magazine

Categories: Life-News Tags: ,