Archive

Archive for March 24, 2012

Pininfarina, prestigioso grattacielo a Miami

March 24, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

In Florida, nella città di Miami, sorgerà presto il primo grattacielo di lusso con interni interamente firmati Pininfarina.
Questo sarà il debutto dell’azienda italiana in Florida e, tutto questo, potrà essere realizzato grazie al progetto Millecento Residences, un grattacielo di 42 piani in grado di toccare livelli a dir poco nobili di raffinatezza.
Il tutto è venuto fuori dall’estro creativo del noto designer Carlos Ott: all’interno del Millecento Residences, ci saranno ben 382 appartamenti, in grado di attirare l’attenzione verso l’acquisto dei personaggi più esigenti. Molte sono già state, infatti, le richieste di appartamenti da parte di personaggi dello spettacolo e facoltosi uomini d’affari.
L’intera struttura è allestita con legni esotici e pelli italiane, tutto rigorosamente firmato Pininfarina: al nono piano, tra i comfort, è presente una piscina coperta con club room, una centro fitness all’avanguardia, un teatro privato con accesso ai soli residenti e, infine, sul tetto, una piscina all’aperto con tanto di cabine private per gli ospiti.

Fonte: GoLook.it

Advertisements
Categories: Domus Lusso Tags: , ,

iPatch, imminente cuffie illuminate per iPhone Apple

March 24, 2012 Leave a comment

Il gruppo di tecnici di iPatch, società britannica autorizzata nella riparazione di iPhone e altri dispositivi Apple, ha appena presentato un’altra modifica hardware per il melafonino.
Gli ingegneri di iPatch erano già diventati molto noti per il logo della mela illuminato sul retro dell’iPhone, ma da oggi sicuramente avranno un altro boom: la società, infatti, ha appena presentato una modifica hardware che permetterà a tutti i possessori di iPhone di avere l’entrata delle cuffie illuminata, proprio come succede con il logo sulla parte posteriore.
Lo spinotto delle cuffie, dopo questa modifica, rimane totalmente funzionante e, come se non bastasse, sono anche al lavoro su un sistema di cablaggio in fibra ottica per l’uscita audio del dispositivo.

Fonte: GoLook-Technology.it

Categories: Tech-News Tags: ,

Grand Touch, cellulari di lusso da Mobiado e Aston Martin

March 24, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Mobiado, azienda specializzata nella produzione di cellulari di lusso, presenta il nuovo smartphone appartenente alla nuova collezione Aston Martin, il Grand Touch.
Questo nuovo cellulare di lusso è frutto di un attento studio da parte dei tecnici di casa Mobiado, che hanno voluto creare un mix tra bellezza e funzionalità, espressa in questo caso allo stato dell’arte.
Il Mobiado Grand Touch Aston Martin si presenta con una linea elegante e ricercata, in grado di attirare l’attenzione dei più esigenti; è disponibile in due diverse varianti, quella in alluminio aeronautico anodizzato solido e quella in ottone placcato in oro giallo o rosa. Su entrambi i modelli, sono presenti inserti in madreperla o in legno d’ebano, a seconda dei gusti dei clienti.
La scocca posteriore, così come il display, sono composti da un blocco di vetro zaffiro antigraffio.
Per ciò che concerne le caratteristiche, ancora non elencate nel dettaglio, si parla di una parte hardware di qualità media. Ancora nessuna informazione sul prezzo e sulla data di lancio, ma i portavoce di Mobiado hanno assicurato che il tutto sarà rivelato nelle prossime settimane.

Fonte: GoLook.it

Categories: High Tech Tags: ,

Excellence Golf Trophy 2012, torneo di golf promosso da Nespresso e EA7 Emporio Armani

March 24, 2012 Leave a comment

EXCELLENCE GOLF TROPHY
Nespresso e EA7 Emporio Armani nuovamente insieme all’insegna dell’eccellenza sui migliori campi da golf d’Italia
Nespresso e EA7 Emporio Armani promuovono anche quest’anno l’Excellence Golf Trophy, che prenderà il via il prossimo 24 marzo dal Franciacorta Golf Club (Brescia) e si concluderà il 2 novembre con la finale di circuito nell’affascinante cornice del Donnafugata Golf & Spa Resort di Torre di Piombo (RG).
Dopo il successo dell’edizione 2011, l’Excellence Golf Trophy torna a coinvolgere gli appassionati del golf in un torneo che si annuncia ancora più ricco del precedente. Saranno 11 infatti le tappe previste che, in 9 mesi, toccheranno i green più suggestivi d’Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia.
Il torneo rappresenta il consolidamento nel settore golfistico per Nespresso, presente sul green dal 2001, e la seconda partecipazione per EA7 Emporio Armani.
Il Trofeo:
L’Excellence Golf Trophy by Nespresso e EA7 Emporio Armani è un circuito di 11 tappe strutturato sulla formula a 18 buche Stableford, con tre categorie di handicap nel quale saranno premiati i primi 3 Netti per categoria, il primo Lordo, la prima Lady e il primo Senior.
Molti i premi speciali che anche quest’anno saranno assegnati: driving contest, nearest to the pin, putting tournament, 1° netto Front 9 e 1° netto Back 9. In occasione di ogni tappa, inoltre, saranno sorteggiati due premi Nespresso e EA7 Emporio Armani fra tutti i partecipanti.
Le tappe:
24 marzo – Franciacorta Golf Club (BS)
14 aprile – Circolo Golf Torino – La Mandria (TO)
02 giugno – Montecatini Golf (PT)
10 giugno – Golf Club Carimate (CO)
24 giugno – Golf Club Milano Parco Reale di Monza (MB)
14 luglio – Sporting Club Sestrière Circolo Golf ((TO)
21-22 luglio – Parco di Roma Golf & Country Club
9 agosto – Bormio Golf Club (SO)
26 agosto – Golf Club del Cervino (AO)
1 settembre – Golf Club Asiago (VI)
16 settembre – Golf Club della Montecchia (PD)
Finale nazionale:
2-3 novembre – Donnafugata Golf Resort & Spa

Miu Miu, autunno inverno 2012 2013

March 24, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

La signorina Miu Miu è diventata grande. Sofisticata e intellettuale apre il baule dei ricordi e scende in Carnaby Street a passeggiare con il piglio di un un dandy vittoriano e lo sguardo dalla risolutezza visionaria. Esteta dal gusto raffinato e perfezionista sbarazzina, sogna gli anni 70 ma gioca con il rimmel in una  camera da letto di fine 800. Si veste di convinzione ed ostenta una serietà eclettica e protagonista, ruba i completi dall’armadio dello zio aristocratico e li indossa, oversize e importanti, stupendo e impressionando, capricciosa se pur avvolta in una femminilità potente ed elegantemente retrò.
Dall’intelligenza sottile e l’originalità bon ton, non si accontenta però di fondersi con il concetto mainstream di androginia, piuttosto esplode in una classicità maschile singolare e stravagante dal sapore damascato che un gentiluomo solitamente non si potrebbe mai permettere di indossare.
E così Miuccia ci stupisce ancora, sottraendo all’estetica della sua bambolina ricercata il romantico party dress e trasportando tutto l’immaginario e i tratti stilistici della maison in un mondo di piccole donne crescono e, aggiungerei, saltellano tra due epoche storiche diverse, spavalde e borderline in giacca e pantaloni. Noncurante di chi voleva vederla ancora una volta, ancora per un’altra stagione, come una principessa sognante tra rondini e mantelline durante l’ora del thè, Mademoiselle Dandy si ribella e dimostra ineccepibile, come si possa essere femminile pur affrontando il mondo in una giacca apparentemente troppo grande per una signorina.
Esplode così l’allure londinese degli anni 70, vivono e si esaltano tra di loro stampe caleidoscopiche che rubano le tavolozze e le direzioni geometriche a William Morris e Paisley, sfilano tailleur e camicie in organza sulla linea gentile e raffinata di intrecci tessili lucidi e moderni. L’ossessione religiosa e perfezionista ruota intorno alla gola, le cravatte standard si evolvono nel taglio e nella palette, foulard al profumo di colonia fanno da background a colli dalle simmetrie morbide e tipicamente Miu Miu. Blazer mantellina dai tessuti pesanti stringono l’occhio a camicie dal gusto leggero e poetico seppur netto e maschile, booties pitonati e dalla pelle lucida celebrano l’affermazione ulteriore di zeppe e plateau accompagnati da doctor’s bag in vitello irriverenti nella loro professionalità standardizzata. I pantaloni a vita alta non rinunciano ad accennare l’effetto zampa se pur stabile sopra una caviglia enfatizzata da calzini di cotone pesante presi in prestito dal cassetto del papà. Immancabilmente presente la blusa tipica della maison con passanti e cintura all’altezza delle anche e i minidress che si reinventato in abiti gioiello sempre indossati su elementi classicamente virili. Vibrante la palette colori sui toni del blu, azzurro, senape, bordeaux, viola e verde con quel tocco protagonista sfociante in fantasie astratte tra righe verticali e piccoli scacchi.

Fonte: Noisymag

Categories: Catwalks Tags:

Renovatio T500, supercar artigianale progettata da Tushek Supercars

March 24, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Renovatio T500 è l’ultima supercar artigianale giunta dalla Slovenia, prodotta dall’azienda Tushek Supercars.
Questa sportiva estrema si presenta con un look decisamente aggressivo e fuori dagli schemi, con cerchi da 19 pollici, portiere laterali con apertura a forbice, tetto rimovibile ed un vistoso alettone posteriore.
Il suo cavallo di battaglia è il peso, che in questo caso supera di poco la tonnellata con un totale di 1.333 kg; questa particolare caratteristica è ottenuta grazie all’impiego di materiali altamente tecnologici, come la fibra di carbonio, l’acciaio al cromo e il molibdeno, quest’ultimo impiegato per l’intero telaio.
Per ciò che concerne la propulsione, poi, anche lì c’è da stupirsi: parliamo infatti di un V8 da 4.2 litri FSI, in grado di erogare la potenza massima di 450 cavalli con una coppia di 430 Nm. Grazie a queste caratteristiche, la Tushek Renovatio T500 può godere di prestazioni davvero eccezionali: si parla di uno scatto 0-100 km/h in soli 3,7 secondi e di una velocità massima in grado di sorpassare di slancio i 310 km/h.
Nonostante si parli di una sportiva, l’abitacolo è rifinito con cura ed offre lo giusto comfort anche ai più esigenti. La tappezzeria è in Alcantara, con inserti in fibra di carbonio per la plancia e particolari in alluminio.
Il prezzo non è stato ancora rivelato dalla casa produttrice.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags:

Vinitaly 2012, nuova edizione alla Fiera di Verona

Eccoci arrivati, come ogni anno, all’appuntamento più importante per il mondo del vino. Vinitaly, nella sua edizione 2012, che andrà in scena dal 25 al 28 marzo prossimi presso la Fiera di Verona, cambia formula e riduce i giorni di apertura da 5 a 4; cambia anche la cadenza settimanale, che passa dal tradizionale giovedì-lunedì a domenica-mercoledì. Una decisione a tutto vantaggio dei traders specializzati in arrivo da tutto il mondo e della presenza dei ristoratori e dei sommeliers.. L’intenzione degli organizzatori è quella di riportare la grande kermesse alle origini, privilegiando il momento della degustazione quale strumento di conoscenza dell’attuale offerta mondiale di vini, e da questa muovere verso gli aspetti più puramente commerciali e promozionali, passando per una analisi di mercato dettagliata: un mix che si preannuncia vincente in un momento di crisi economica al quale il settore vinicolo non è, ovviamente, estraneo. Il 2011 ha visto una frenata nella produzione di vino del 14%, percentuale parzialmente giustificata da una annata sfavorevole dal punto di vista quantitativo. L’export, comunque, ha tenuto, confermandosi vincente nei tradizionali mercati di sbocco (Germania, Inghilterra, USA e Canada) ma anche in quelli emergenti (Russia, Cina e Giappone), per una complessiva quota mondiale del 22%: nel mondo, quindi, una bottiglia su cinque sventola la nostra bandiera… Unica nota dolente: mentre le etichette italiane collezionano successi nel mondo, in patria si beve di meno, con una contrazione dell’1% rispetto a un anno fa. Un fenomeno che conferma una tendenza in atto che ha visto calare il consumo pro capite di 12 litri negli ultimi 15 anni, passando da 55 a 43 litri. In compenso gli italiani cercano sempre più la qualità, con le vendite di vini a denominazione di origine cresciute del 2%. Insomma, beviamo meno ma meglio…. Scintillante e variegato il programma della manifestazione: si inizia, appunto all’insegna del degustare, sabato 24 Marzo con Opera Wine, un’anteprima d’eccezione: un grand tasting dei 100 migliori produttori nazionali in rappresentanza di tutte le regioni italiane selezionati da Wine Spectator, la più importante rivista americana del settore, da gustare nei suggestivi saloni medievali di Palazzo della Ragione, nel cuore del centro storico di Verona. Vinitaly nel 2012 ha deciso di puntare anche su ViViT – Vigne, Vignaioli, Terroir, la rassegna dedicata ai vini da agricoltura biologica e biodinamica, un tema sempre più sentito dai consumatori e avvalorato da una recente normativa europea che consente di arrivare alla certificazione completa del processo di produzione. La prestigiosa firma di Daniele Cernilli, che sceglierà personalmente un centinaio tra le migliori aziende dell’eccellenza nazionale, animerà Taste Italy, l’iniziativa che punta a far conoscere agli operatori stranieri il meglio della produzione italiana. Cernilli, guru del giornalismo enologico on line, rinnova una formula collaudata, impreziosendola con interviste quotidiane ai produttori, trasmesse sul sito della manifestazione e in diretta su un megaschermo. A seguire ancora degustazioni che tornano protagoniste con i vini premiati con i Tre Bicchieri dal Gambero Rosso, per la prima volta tutti insieme (375 per il 2012) e con Tasting ex…press, il giro del mondo e dei vini: tra le degustazioni di quest’anno il confronto fra bollicine di lusso italiane e spumanti inglesi e viaggi alla scoperta dello Chardonnay in Champagne, dell’Argentina, dell’Australia, dell’Ungheria, ma anche di Ucraina, Cina e Marocco. Vinitaly rende omaggio poi a Verona e a una delle sue terre più conosciute dagli amanti del vino: la Valpolicella, protagonista della retrospettiva “Trent’anni di Amarone d’Arte”, mentre le “Le grandi biografie del vino” si concentrano sulle cantine Gaja, Florio, Tenuta dell’Ornellaia e Frescobaldi. Vinitaly pensa anche ai wine lovers: a loro è dedicato Vinitaly for you, il dopo salone serale in centro città, dove degustare buoni vini con il sottofondo di musica dal vivo. Il tutto all’interno dello storico Palazzo della Gran Guardia, da sabato 24 a martedì 27 marzo, dalle 18 alle 24. Saranno giorni intensi e divertenti, c’è da scommetterci, con il grande obiettivo di riportare il vino alla sua essenza di piacevolezza e socializzazione domestica e “fuori casa”, con un approccio più semplice ma decisamente più autentico, in linea con i veloci mutamenti del gusto e del mondo in cui viviamo.

Daniele Meledandri

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Life-News Tags: ,