Archive

Archive for October 18, 2012

Fratelli Rossetti, primo museo itinerante a partire dall’Asia

October 18, 2012 Leave a comment

Partirà dall’Asia il primo museo itinerante creato da Fratelli Rossetti; in particolare a Hong Kong e Shangai due mostre racconteranno la storia dell’azienda, dalla sua nascita ai giorni nostri ambientate rispettivamente nella boutique di Hong Kong – dal 10 al 24 ottobre – e in quella di Shangai – dal 12 al 26 ottobre -. La storia mostrata nelle esposizioni si dipana dal primo dopo guerra, quando l’azienda non era ancora stata fondata, fino ai giorni  nostri, passando per gli anni 60 e per tutte le creazioni introdotte dal brand. La mostra continuerà il proprio percorso nel 2013 passando dalla boutique di Madison Avenue.

Fonte: VM-Mag

Categories: Life-News Tags: ,

Franklin & Marshall, nuovo store a Dubai

October 18, 2012 Leave a comment

Il marchio italiano Franklin & Marshall è sbarcato a Dubai il 10 ottobre scorso con 160 mq di spazio espositivo in un uno dei centri commerciali  più prestigiosi del mondo. Il brand persegue da sempre un obiettivo:  il Benessere interno Lordo in qualità di valore sul mercato. A tal proposito Andrea Pensiero e Giuseppe Albarelli (fondatori del marchio) hanno spiegato: “La qualità è nel valore della vita delle persone, trasposto in attività come lo sport e l’istruzione, indispensabili per il benessere psico-fisico dell’individuo. In ogni creazione ed esposizione non c’è un racconto di moda, ma un racconto di stile di vita, di culture e rapporti sociali. Peculiarità del brand è l’esposizione in un uno stile tipicamente “college americano”, lifestyle che richiama la voglia di essere curiosi e arricchirsi di conoscenza”. Protagonisti dell’evento di apertura sono stati l’artista italiano Serafino Rudari con la sua live art performance e il calciatore campione del mondo Fabio Cannavaro. (Melania Perri)

Fonte: VM-Mag

Mercedes-Benz SLS 63 Supercharged GT by Kicherer, massima potenza del lusso

October 18, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Ispirata dalla 300 SL, la nuova Mercedes-Benz SLS 63 Supercharged GT, concepita dal tuner tedesco Kicherer, riesce ad assicurare uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi, grazie ad una spinta di 700 cavalli all’attivo.
Del nuovo pacchetto di Kicherer, ciò che si nota particolarmente è la nuova calandra, che insieme al diffusore posteriore rivisitato ed agli spoiler in fibra di carbonio, riesce ad esprimere aggressività e sportività ai livelli più estremi.
La Mercedes-Benz SLS 63 Supercharged GT di Kicherer si presenta con una verniciatura nera opaca e con molte parti dell’abitacolo sostituiti con componenti in fibra di carbonio, come si può notare anche dalle ultime foto in basso all’articolo.
Come anticipato nella prima parte, la vistosa supercar è spinta dal classico V8 sovralimentato da 6,3 litri di serie che, grazie ad alcuni interventi sulla centralina e sui tubi di scarico, sostituiti con un nuovo impianto in acciaio, riesce ora ad erogare una potenza massima di 700 cavalli, superando abbondantemente i 300 km/h di velocità massima.
Tra le altre modifiche a livello tecnico, troviamo un sistema di sospensioni regolabili e dei cerchi in lega da 20 pollici nell’anteriore e 21 pollici nel posteriore, gommati con pneumatici ad alta efficienza Michelin Pilot Super Sport.
Di seguito, ecco alcune foto che riportano in tutto il suo splendore questa nuova opera di Kicherer, la Mercedes-Benz SLS 63 Supercharged GT.

Fonte: GoLook.it

Categories: Veiculi Tags: ,

Variations, bicchieri in cristallo trasparente di Baccarat

October 18, 2012 Leave a comment

VARIATIONS BACCARAT di Patricia Urquiola – I BICCHIERI
“Il cristallo incarna la relazione tra luce, trasparenza e rifrazione. Una forma di ordine estetico e formale che dà spazio e libertà alla sua funzione, alla sua interpretazione. Patricia Urquiola.
Come in una partitura musicale, dove ogni nota e ogni ritmo vivacizzano la composizione, la collezione Variations – bicchieri creati per Baccarat da Patricia Urquiola – compone una suite di elementi dai colori vivaci , in cui si reinventano i principi dell’intaglio che, da sempre, costituiscono l’essenza del savoir-faire Baccarat.
“Dopo aver scoperto la Manifattura e l’archivio Baccarat, ho capito che il cristallo offriva ancora molti sentieri inesplorati, in particolare, la possibilità di lavorare a quattro mani e di unire un’expertise ineguagliata, lunga quasi 250 anni, a una forma di arte seriale”.
Variations trasforma il rituale quotidiano in arte di vivere, dove gli oggetti del passato convivono con quelli del presente mescolandosi ed esaltandosi reciprocamente: una melodia di forme proiettata in Colorama che reinventa il cristallo tra contrasti e armonia.
Realizzata in cristallo trasparente o colorato con doppia lavorazione manuale, soffiatura a stampo e intarsio della decorazione,  la collezione – calice vino rosso, calice vino bianco, flûte e tumbler –  tocca tutti i tasti dell’effetto sorpresa. Nei bicchieri colorati, il fondo appena bagnato da lacche dai toni acidi si proietta sull’intero stelo rivelando uno stile neo-pop e rilassato e creando giochi di ineasauribili riflessi. La geometria, le tonalità e i tagli conferiscono freschezza creativa ed elegante varietà al cristallo; i colori, inusitati e sorprendentemente femminili, offrono alla tavola effetti e combinazioni pressoché infiniti.
Della collezione Variations fanno parte anche i vasi, vere e proprie sculture s/componibili  e sovrapponibili, caratterizzate da plissettature, intagli e superfici lisce, sempre in cristallo trasparente e colorato.

Fantasy Bra 2012, nuovo bra con diamanti e pietre preziose da Victoria’s Secret

October 18, 2012 Leave a comment

Il prestigioso brand di lingerie Victoria’s Secret, svela il nuovo reggisenoFantasy Bra 2012, che splende di diamanti e pietre preziose di grande valore grazie al corpo statuario della bellissima top model italiana Alessandra Ambrosio.
Il nuovo pezzo forte della collezione Victoria’s Secret 2012, sarà presentato nello show annuale della casa che si terrà il prossimo 4 dicembre, dove ad indossarlo sarà la top model nella foto già citata sopra, la bellissima Alessandra Ambrosio, che ha già pubblicato la foto del nuovo reggiseno sulla sua pagina ufficiale di Facebook.
Teniamo a ricordare che, negli anni passati, il reggiseno Fantasy Bra di Victoria’s Secret, indossato quasi da tutte le modelle più belle e famose del pianeta, ha ottenuto diverse volte il primato di reggiseno più prezioso e costoso del mondo.
Il valore del Fantasy Bra per la collezione 2012, comunque, non è certo da meno; secondo quanto rivelato, sarà venduto in edizione limitata ad un prezzo di 2,5 milioni di dollari.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Woman Tags:

Dsquared2, brown leather clayton duffle bag

October 18, 2012 Leave a comment

DSQUARED2 – BROWN LEATHER CLAYTON DUFFLE BAG
Textured leather duffle bag in brown. Tonal piping and minor fading throughout. Tarnished copper tone hardware. Two carry handles. Two flap pockets with press-stud closure, two welt pockets and metallic logo detail at exterior face. Tonal panels with stitched zigzag detail at side faces. Studded paneling at base. Exposed zip closure at main compartment. Canary yellow textile lining. One zippered pocket and metallic signature logo detail at interior. Tonal stitching. Approx. 18″ length, 6.5″ width, 11″ depth. 100% leather. Made in Italy.
$1250.00 USD

Categories: Lux-Woman Tags:

Louis Vuitton, collezione borse autunno inverno 2013 2013

October 18, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Come ogni anno in questo periodo, la nuova collezione di borse Louis Vuitton dedicata all’inverno arriva puntuale nelle boutique più prestigiose delle grandi città.
La nuova collezione di borse della maison francese Louis Vuitton, disegnata da Marc Jacobs, tende a coniugare il lusso di tutti i giorni con le tendenze di moda più in voga di quest’inverno; il risultato, si può dire che è davvero piacevole, grazie soprattutto all’unione di materiali di grande qualità, come la pelle Monogram Empreinte, proposta in diverse colorazioni, la lana per sottolineare lo stile invernale e gli intramontabili dettagli in acciaio, proposti sia nel loro colore naturale che placcati in oro.
Di seguito, eccovi le immagini di tutte le nuove borse Louis Vuitton per l’inverno 2012-2013.
Per altre informazioni e per l’acquisto, vi invitiamo a recarvi presso una boutique Louis Vuitton o a visitare il sito ufficiale louisvuitton.it

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Woman Tags:

EA7 Emporio Armani, testimonial dei maestri di sci della Valle D’Aosta

October 18, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

EA7 EMPORIO ARMANI OFFICIAL OUTFITTER DEI MAESTRI DI SCI DELLA VALLE D’AOSTA  
Abbiamo il piacere di annunciare che, a partire da questa stagione e per i prossimi quattro anni, la linea EA7 EMPORIO ARMANI firmerà l’intero abbigliamento tecnico dei maestri di sci della Valle D’Aosta. L’ampio guardaroba sportivo della linea EA7 comprenderà le divise tecniche che saranno indossate dai professionisti dello sci in ogni momento della giornata e per tutta la durata della stagione.
Sono 1.582 i maestri di sci iscritti all’Associazione Valdostana Maestri e 23 le Scuole di sci che operano in Valle D’Aosta. La divisa del maestro di sci valdostano è diventata negli anni un vero e proprio simbolo e a partire da questa stagione, in virtù di questo accordo, sarà connotata dall’alta qualità tecnica oltre che dal segno distintivo e di eleganza propri del marchio EA7.
La divisa EA7 si compone di giacche, pantaloni da sci e softshell in un’iconica combinazione di rosso, nero e bianco. Tutti i capi sono realizzati in materiali allo stato dell’arte che ne accentuano la qualità performante. Il tessuto utilizzato per lo strato esterno è accoppiato a una lamina microporosa che assicura assoluta idrorepellenza, estrema traspirabilità e confort. Giacche e gilet softshell sono invece costruiti con la speciale membrana Windtex, termoregolatrice ed elastica, mentre le imbottiture di giubbotti e di pantaloni sono realizzate in Thermore, traspirante, idrorepellente e compatto.
EA7 è un autentico brand sportivo finalizzato a creare prodotti che rappresentino la perfetta fusione tra la tecnicità richiesta nello sport e l’eleganza del mondo fashion allo scopo di ottenere le migliori performance, esaltando lo stile e la personalità del singolo atleta.

Boukhari Bou Dmia, l’ultimo custode del sapere

October 18, 2012 Leave a comment

Si chiama Boukhari Bou Dmia e in una Kasbah/fortezza non lontano da Tiznit, nell’Anti-Atlas, custodisce i segreti dei suoi antenati, che controllavano le rotte carovaniere del Sahara. “C’era una volta…”, potrebbe iniziare cosi’ la storia del Regno di Illigh che ha come protagonista principale un sant’uomo che rispondeva al nome di Sidi Ahmed Moussa, osannato dalle folle che per ascoltarlo percorrevano lunghi viaggiestenuanti da luoghi lontani. Mori’ nel 1549 e uno dei suoi innumerevoli nipoti, lungimirante, penso’ di trasformare questa eredità ”sovranaturale” in un Principato che per ben tre secoli rivaleggio le sue enormi ricchezze con i sultani di Marrakech. Tutto questo potere e tutte queste ricchezze nascevano da un unica, lunga, desertica pista che si perdeva tra i picchi dell’Atlas e che attraversando il Sahara raggiungeva il sogno: Timbuctù. Nella Kasbah, fatta di terra, paglia e sudore, un lungo porticato che rompeva i raggi ardenti e voraci del sole; colori sgargianti come il giallo dello zafferano, bene prezioso, e l’ocra delle montagne. Sotto queste arcate sedevano i notai, che registravano i preziosi carichi delle lunghe carovane di cammelli che qui trovavano rifugio, accoglienza e commercianti pronti a mercanteggiare i rari e preziosi carichi d’oro, di spezie e di schiavi, dopo lunghi mesi di deserto che brucia e arde l’anima. Illigh era uno Stato potente che all’inizio del XIX°secolo possedeva un capitale pari a 10 tonnellate d’oro puro, oltre ad un esercitocombattivo e temerario, composto da migliaia di cavalieri berberi amazighe israeliti, oltre ad una guardia nera africana, feroce e senza scrupoli, simile a quella dei sultani. A partire da questo Stato si controllavano tutti gli spostamenti di merci e persone sino a Mogador, l’attuale Essaouira, dove grandi navi attendevano le merci per partire verso l’Europa, avida di spezie e tessuti pregiati. Nella fortezza di Illigh uno scrigno di sapere, di documenti, di pergamene rare, provenienti da tutta l’Africa. Contratti commerciali, discendenze dei signori di queste terre aride, cataste di bauli che cercano di proteggere manoscritti vergati su pergamene in pelle di leone. Alberi genealogici che risalgono a famiglie israelite e amazigh e leggerli, toccarli delicatamente, aprirli con un soffio d’alito, significa entrare nella storia magica, irreale, antica e struggente di tanto tempo fa, quando esisteva un Principato leggendario, oggi quasi sconosciuto e degno di essere valorizzato e tramandato alle future generazioni. Pareti di fango, chiaroscuri che si stendono pigri sulle volte di questi magazzini preziosi e unici,  5.000 esistenze passate che hanno lasciato traccie indelebili sul nostro futuro. Come in un film, nel silenzio assordante di un pomeriggio d’estate, ai lati del cortile, il rumore ovattato di centinaia di schiavi neri affatticati, legati a catene che mai saranno spezzate, merci accatastate che brillano al loro futuro lontano,  jellaba azzurri orlati di nero, perle e coralli di mari lontani,  e la voce profonda del muezzin che si staglia nell’orizzonte a rivendicare il momento di Dio. Alzi gli occhi, e su di un altipiano accecato dalle nubi, sul Jebel Agouti, 1,5 km da Illigh, si staglia il cimitero israelita, testimonianza di una comunità che da queste parti ha lasciato segni di ricchezza, laboriosità e ingegnio. Grandi studi su questa comunità sono fatti effettuati da Paul Pascon, conoscitore profondo della zona, deceduto poi in Mauritania nel 1985 a causa di un incidente stradale.

Il Douar d’Illigh si trova a 10 km dalla pista di Tachtakt. Da Tiznit sono presenti alcune indicazioni. L’insieme della costruzione è composta da una mellah (quartiere ebreo) e da un granaio collettivo in pisé (terra e paglia) con camere e magazzini. Il tutto circodato da mura di protezioni con quattro porte d’acceso. E’ visitabile, chiedete di Boukhari Bou Dmia, custode del Museo.

Paolo Pautasso

Fonte: My Amazighen

Categories: MondoViaggi Tags:

Miu Miu, décolleté primavera estate 2013

October 18, 2012 Leave a comment

Miuccia Prada negli ultimi anni ci ha deliziato il palato con zeppe gioiello, tacchi glitter, e scarpe dalle forme piuttosto strane sempre originali e gradevoli anche se estreme, peccato che per la
http://www.shoeplay.it/decollete-miumiu-pe-2013/ Pagina 1 di 6Decolletè MiuMiu P/E 2013 | Shoeplay 18/10/12 23.36
primavera 2013 abbia proposto delle decolletè talmente brutte da sembrare un incubo appena uscito dai terribili anni ’80. Le scarpe con la punta affilata sono tornate già da un paio di stagioni, è vero, ma queste sono così accollate e sgraziate da non avere alcun senso, nemmeno indossate dalle modelle, che le hanno indossate durante le ultime sfilate della Settimana della Moda di Parigi.
Tra l’altro stavo notando che gli orribili sandali da francescano impazzano ovunque, come se la versione impellicciata di Celine non fosse sufficiente!
Tornando alle decolletè, i due modelli bicolori sono accettabili, anche se trovo orribili i cinturini rigidi che rimangono staccati dalla scarpa, avrebbero potuto accorciarli; molto bello il gioco di listini del modello rosa, incornicia alla perfezione il collo del piede.
Orribile invece la versione total pink, quella che ha ispirato il post; le decolletè d’orsay, comunemente definite “scollate ai lati” sono sensuali proprio perché scoprono parte del piede, queste invece sono talmente accollate da sembrare appena sbarcate dal set di Flashdance! Vogliamo poi parlare della punta? Perfetta per stanare gli scarafaggi nascosti negli angoli, ma poco fine, poco gradevole alla vista e soprattutto poco pratica, di questo modello salvo solo la forma del tacco, unico dettaglio deliziosamente vintage.
Per fortuna Miuccia è tornata in se per qualche secondo, quando ha creato queste, un unico raggio di sole in una collezione… da brivido.

Fonte: Shoeplay

Categories: Life-Woman Tags: