Home > Tech-News > EADS Airbike, prima bici da stampare in 3D

EADS Airbike, prima bici da stampare in 3D

La bici? Me la stampo io! Fra qualche anno non sarà più utopia. Si potrà progettare la propria bici al computer, e mandare il file alla stampante 3D, così come qualsiasi prodotto. Gli ingegneri d’EADS, il gruppo aerospaziale europeo che costruisce l’Airbus, hanno progettato l’Airbike, la prima bici che esce in un pezzo unico dalla stampa, senza montaggio, completa di ruote, cuscinetti e mozzi, pronta all’uso! Airbike utilizza la tecnologia dell’Additive Layer Manufacturing (ALM), un processo di sinterizzazione laser, che aggiunge in successione sottili strati di polvere di nylon polimerizzate: un procedimento simile nel concetto alla stampa 3D. Risultato: la bici è 65% più leggera di quelle tradizionali, ma altrettanto resistente, come l’acciaio e l’alluminio. L’ALM utilizza circa un decimo del materiale necessario alla fabbricazione tradizionale, riduce gli sprechi e le emissioni di carbonio. Il vantaggio della stampa 3D, e di realizzare cose impossibili con la tecnica di stampa tradizionale maschio/femmina, come ad esempio una sfera inserita in una sfera più grande chiusa. Le stampante 3D di piccola taglia, per piccoli oggetti diventeranno alla portata di tutti.

Fonte: Futurix

Categories: Tech-News Tags:
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: