Home > Domus Architecture > Apple Campus, la nuova astronave di Steve Jobs

Apple Campus, la nuova astronave di Steve Jobs

This slideshow requires JavaScript.

Sembra che Steve Jobs non ambisca alla sola innovazione dei prodotti tecnologici; questa volta, ad essere rinnovati, saranno proprio i centri di ricerca e sviluppo dell’azienda di Cupertino. Quando parliamo di un genio con idee sempre all’avanguardia, non possiamo di certo aspettarci un progetto banale. In questo articolo parlerò del nuovo progetto di Apple per ingrandire e probabilmente velocizzare la propria espansione, oltre che creare un ambiente molto più familiare per sviluppatori e designer.

Cos’é Apple Campus?

Si tratta di una struttura circolare di 4 piani (la forma è quella di un anello) con pareti interamente in vetro ed un giardino all’interno di oltre 70 ettari; l’astronave (nome dovuto probabilmente alla composizione architettonica della struttura), definita così dallo stesso Jobs, potrà ospitare circa 13.000 persone. In particolare, Apple ha sottolineato che le presentazioni ed i “lanci” dei futuri prodotti avverranno proprio in un auditorium situato all’interno della nuovissima struttura e potrà contenere circa 1000 persone. Le sorprese non finiscono qui: nella presentazione dell’articolo ti avevo parlato di “un ambiente familiare“, questo perché Apple Campus avrà una palestra, una tavola calda ed un parcheggio sotterraneo. Il tutto, da precisare, alimentato da una centrale a gas. Tre ettari, saranno riservati proprio all’ambiente di ricerca e sviluppo.

L’appoggio del comune e della città

“Apple si è fondata qui; ed è qui che è atterrata l’astronave di Steve Jobs. Non è possibile dire di no, persino i cittadini saranno felici”. Queste le parole di Gilbert Wong, sindaco della città di Cupertino; non c’è niente di meglio di una dichiarazione del genere: è un sogno da parte di un’azienda riuscire ad essere approvata così in fretta da politici e cittadini, in tempi in cui la burocrazia è dovunque. Secondo il comune, infatti, mancherebbero solo alcune audizioni pubbliche ed uno studio sull’impatto che la struttura avrà sull’ambiente. Secondo Jobs, se non vi saranno imprevisti, il nuovo campus di Apple potrebbe esser pronto per il 2015. Non resta che un augurio nei confronti di Apple.

Opinione

Penso sia un’ottima mossa da parte di Apple non solo per l’espansione ma per sottolineare quanto questa azienda sia sensibile al futuro ed alle persone con cui lavora. Questo ambiente sarà sicuramente più gradevole di quello attuale: permette allo sviluppatore ed ai vari tecnici e designer di rilassarsi e poter staccare dalla propria scrivania. E’ un ambiente più ristretto e più caloroso; probabilmente è per questo motivo che Jobs ha optato per una forma circolare: presto gli sviluppatori entreranno a far parte della “cerchia familiare“. La tua opinione è di gran lunga più importante della mia, perciò non esitare a scriverci un commento.

Stefano Campagna

Fonte: Skimbu

Categories: Domus Architecture Tags: ,
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: