Archive

Archive for December 1, 2011

Serapian, prima boutique a Venezia

December 1, 2011 Leave a comment

Serapian ha recentemente inaugurato una nuova boutique monomarca in Calle Larga XXII Marzo San Marco, nel centro di Venezia, nel quale saranno presenti le collezioni uomo e donna, non che tutti gli accessori corredati per entrambi, celebrando l’apertura con il lancio dell’esclusiva limited edition Peggy bag, la preziosa borsa dedicata all’affascinante Peggy Guggenheim, grande icona di stile, donna moto elegante e raffinata, la quale riuscì a trasformare lo splendido Palazzo Venier dei Leoni in una delle fondazioni di arte contemporanea più importanti d’Italia e del mondo.
La nuova boutique si estende su un unico livello caratterizzata da un design minimale: materiali essenziali alta qualità come acciaio, legno di betulla e resine naturali; tonalità neutre come l’avorio per gli arredi e i vari complementi.

Marius Creati

Categories: Boutiques Tags: ,

Burberry, borsa in alligatore da Harrods

December 1, 2011 Leave a comment

In questa stagione c’è un vero e proprio esordio delle pelli esotiche e, a quanto pare, nessuna casa o designers di una certa rilevanza non abbia qualcosa da proporre in questo pregiato tessuto.
Oggi è la volta di Burberry, che ha presentato una nuova ed elegante borsa di lusso interamente in pelle di alligatore che sarà disponibile esclusivamente presso i Grandi Magazzini Harrods di Londra.
La grande borsa è arricchita da particolari in metallo bicolore e dispone di una presa a doppio manico con tracolla rimuovibile.
Attualmente, la borsa è già in vendita e lo sarà per tutto il periodo natalizio; il prezzo è disponibile solo su richiesta.

Fonte: GoLook.it

Categories: Lux-Woman Tags: ,

Sidney, sculture di Billie Achilleo per il nuovo flagship di Louis Vuitton

December 1, 2011 Leave a comment

Aprirà a breve a Sidney in Australia il nuovo flagship di Louis Vuitton. Per questa ragione l’artista Billie Achilleo ha ideato una serie di “sculture” fuori dalla norma. Si tratta, infatti, di una linea di animali realizzati interamente utilizzando borse e accessori Louis Vuitton. Animali tipici dell’ex colonia britannica, come canguri, koala e coccodrilli riportano il logo della maison. Le creature sono molto elaborate e, paradossalmente, realistiche.

Fonte: Vivianamusumeciblog’s

Tom Ford, nuovo profumo da donna Violet Blonde

December 1, 2011 Leave a comment

Sono tre le fragranze da donna che lo stilista Tom Ford ha promesso per gli ultimi mesi del 2011, e pochi giorni fa è arrivata in Italia la prima, Violet Blonde, voluttuosa e languida come la testimonial scelta per il lancio, Lara Stone.
Come suggerisce il nome la base di partenza di questo profumo è la violetta, riformulata in una veste giovane e calda ben lontana dalle fragranze classiche di mezzo secolo fa; a dare intensità all’estratto sono altri fiori come il gelsomino Sambac, il giaggiolo e l’iris, miscelati ad ingredienti meno femminili come il pepe rosa e il mandarino.
Ho provato questa fragranza proprio ieri e l’ho trovata dolce e “segreta”, si tratta di un Eau de Parfum discreto, che profuma la pelle senza lasciare la scia, dettaglio che apprezzo, sono una di quelle donne che detesta le profumazioni invadenti ed eccessive.
In vendita nelle profumerie concessionarie in tre formati, 30ml, 50ml e 100ml Violet Blonde sarà sicuramente uno degli oggetti del desiderio delle fashioniste più attente alle novità.

Fonte: The Beauty Side Of Life

Maia Luxury Resort & Spa, benessere e relax alle Seychelles

December 1, 2011 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Affacciato sulla meravigliosa ed intima spiaggia di Anse Louis tra palme, vegetazione tropicale multicolore, l’incantevole spiaggia corallina che orla un mare turchese da cui è impossibile distogliere lo sguardo. E’ questo il magico contesto del Maia Luxury Resort & Spa, resort che trascende ogni livello di lusso: è il luogo dove rigenerare i cinque sensi, rilassarsi e farsi trasportare nel mistico e purificante mondo del Maia. Non esiste dress-code ne etichetta, lo staff anticiperà i vostri desideri dal primo momento, il vostro maggiordomo ad esclusiva disposizione risponderà ai vostri bisogni ed aspettative, superandoli.
Ville: Lo stupore e la meraviglia non via abbandoneranno mai, dal vostro ingresso al malinconico arrivederci. Ciascuna villa è immacolata, la biancheria sostituita quotidianamente, la più piccola richiesta soddisfatta. Una cena a lume di candela sulla spiaggia, un barbeque servito in villa, un massaggio sul vostro patio, un bagno ai petali di rosa preparato al rientro dalla spiaggia. Niente è troppo. Ciascuna villa (di 250 mq.) è strategicamente posizionata per offrire la massima privacy, con vista mozzafiato sulla penisola privata e la baia Anse Louis. Camere da letto con aria condizionata, un gazebo open-air con una dispensa completamente rifornita, bar con sofà, piscina privata, doccia all’aperto nella privacy del giardino privato, grande sala da bagno con vasca a due piazze, i-pod docking station, internet-free, TV a schermo piatto, omaggi La Prairie, il maggiordomo a disposizione 24 ore al giorno …sono solo alcuni dei “tocchi” che rendono il Maia memorabile.
Ocean View Villa: Annidiate tra la rigogliosa vegetazione sul pendio della penisola privata, guardano il ristorante, la piscina principale e la prospicente spiaggia.
Ocean Panoramic Villa: Posizionate nella parte più alta della collina offrono uno spettacolo eccezionale di 180° sulle acque cristalline dell’Oceano Indiano.
Ocean Front Villa: Direttamente sulla bellissima spiaggia, in posizione riservata riparate dal giardino tropicale privato, particolarmente adatte per le famiglie.
Maia Signature villa: Riflettono la filosofia del Maia nella sua forma più pura: panorama spettacolare sull’Oceano, massima privacy, totale attenzione ai dettagli. Alcune hanno accesso diretto a “segrete” insenature ed altre sulla cima della collina, nella più spettacolare delle location. Gli ospiti delle Signature Villas sono coccolati da servizi extra come: quotidiano dalla nazione di provenienza dell’ospite ogni mattina in villa, servizio lavanderia gratuito, lezioni quotidiane di aqua-gym nella piscina privata, manicure & pedicure a domicilio, un kit di tempere/pennelli/tele per immortalare il luogo, una bottiglia di champagne.
Il giardino tropicale del Maia ha vinto, tra i migliori 70 resorts d’Africa, il primo premio per il miglior panorama (South African Landscapers Institute, Agosto 2008): domina il tema della giungla grazie alla varietà e disposizione delle specie di frutti, spezie e piante esotiche che arredano i 12 acri di terreno. I 18 appassionati giardinieri crescono e curano le oltre 300 diverse specie di piante e fiori esotici.
La gastronomia è parte intergante dell’essenza del Maia. La cucina del Maia si modella sulle richieste e gusti e tempi individuali: i freschissimi ingredienti locali sono armonizzati in alte creazioni culinarie in una magica fusione di aromi, colori, consistenze. Vari sono i menu tra cui scegliere: Creolo, Francese, cucina Mediterranea, accenti d’Asia. Ogni giorno piatti a base di verdure, pesce, crostacei e molluschi freschissimi elaborati in squisite composizioni faranno la delizia di ogni palato.
Bambini al Maia: il resort è accogliete ed adatto anche per famiglie con bambini; offre infatti uno speciale programma chiamato VIK, cioè Very Important Kids che offre una scelta di giochi, attività speciali e menù per bimbi:  I più piccoli si divertiranno a costruire castelli di sabbia, lezioni di nuoto con giocattoli acquatici, lezioni di snorkeling in piscina, disegno e pittura. Per i teenagers il team del resort organizza attività ad-hoc come cacce al tesoro, escursioni di gruppo in canoa, volley-ball ed altro. Il maggiordomo che vi ha in cura sarà poi lieto di intrattenere i vostri bambini durante il soggiorno.
The Spa Experience: Posizionata tra le rocce granitiche e la vegetazione tropicale in posizione tranquilla si trova la Spa in stile Balinese. Terapiste altamente qualificate per i trattamenti di bellezza e remise-en-forme utilizzano gli esclusivi prodotti Prairie.
E’ composta da 3 padiglioni individuali e totalmente privati open-air di 120 mq. ciascuno, dotati di giardino, guardaroba e docce. Ogni padiglione è separato dall’altro da conformazioni naturali di rocce granitiche. Sessioni di yoga, shatsu, qi-gong sono gestite dallo staff altamente qualificatpo. Un nuovo fitness center è dotato di attrezzature “Excite” all’avanguardia ed una parete kinesis. A disposizione una vasta scelta di massaggi e programmi personalizzabili. Lezioni di gruppo di yoga ed altre discipline sono offerte dal Maia mentre è sempre possibile ottenere lezioni private persso la vostra villa.
Sport acquatici: Nella baia del Maia sono praticati soltanto quelli non motorizzati (kayak, snorkeling e canoa) per non inquinare il mare e l’ambiente naturale con rumore e scarichi. L’unico suono meccanico che potrete udire è il motore degli speciali veicoli 4×4 che conducono gli ospiti del resort ovunque desiderino nel comprensorio del Maia. Non distante, presso l’attrezzata spiaggia di Beau Vallon, è possibile praticare ogni altra tipologia di sport legata al mare. Il centro diving PADI non si trova all’interno della proprietà: le barche del centro passano a raccogliere i divers sulla spiaggia dell’hotel per le immersioni provvedendo alla fornitura di tutto l’equipaggiamento necessario.

Fonte: Seychelles Incanto

Graham Chronofighter Fortress, more than a mission

This slideshow requires JavaScript.

“Welcome on board.” GRAHAM London is on a mission. A long flight back to the very origins. No, not all the way back to George Graham, the father of the chronograph, the genius who inspires the brand, but back to another world none the less.
“This is your captain speaking.” Today’s destination is the world of the first and iconic Chronofighter, the Chronofighter Fortress.
“Fasten your seat belts, it’s going to be bumpy ride.” We are about to travel through time. Our destination is the skies of the 1940s. A dangerous place, even for the aces of the RAF, the British Royal Air Force.
The Chronofighter Fortress pays homage to the watches worn by the aircrews of RAF Bomber Command.
In the beginning, stopwatches used by flying officers were in fact just large pocket watches strapped over bomber jackets. Nonetheless, they were vital pieces of equipment used to follow flight plans and to time air raids. Already these early watches had to be trusted by the aviators as a matter of life and death. They were praised for their reliability and precision. These watches had to work high up in a world made of adrenaline and excitement where the freezing temperatures of high altitudes reign supreme. They were operated by men clad in heavily lined leather jackets and big gloves, strapped into their seats, in the confinement of a flight deck in combat. And after dark, on a night mission, in the dim glow of the cockpit instruments.
More than enough reasons to design and develop a specific system to activate the chronograph without fail – the result was the now famous lever.
The lever is a device which allows the crewmember to operate the chronograph intuitively under stress, while wearing those heavy gloves. It is a fail-safe system which does not distract the wearer from vital tasks because the left-hand lever is effortlessly reached with the right hand. The thumb, the fastest of all fingers, starts and stops the chronograph. The result is precise timing.
We have now reached cruising altitude. Through the window, you can examine an authentic watch that recalls these times. Fixed on a bomber jacket leather strap, the 43 mm case features a black dial with beige Super-LumiNova numerals, indexes and hands. They are the exact shade of aging Tritium found on historic military timepieces. The chrono seconds and minutes counter hands are red, bringing out the chronograph functions.
With its vintage look, this time instrument embodies a part of British aviation history. Like the fuselage of a Flying Fortress, the case presents a subtle mix of brushed and polished steel, playing with the light, combined with a completely transparent case back. The R.A.C. (roue à colonnes) device is the most elegant and precise mechanism to control the start – stop – reset functions of the chronograph. The blue propeller shaped column wheel is recognizable by its seven polished triangular segments. Each starts or stops the chronograph by activating numerous levers. Or they allow the resetting of the counters. Finally, the distinctive and prominent lever on the left side of the case represents the essence of the Chronofighter collection.
Main features also include
43 mm steel case. Calibre G1742, automatic self-winding column-wheel movement. 28 jewels. 28’800 A/h (4Hz). Incabloc shock absorber. 48 hours power reserve. Domed sapphire crystal with anti-reflective coating, see-through sapphire case back and leather strap.
Source: GRAHAM London

Fonte: Luxury & Fine TimepiecesFacebook

Categories: Lux-Man Tags:

Brera Orologi, nuovo modello super sportivo Carlos Campos

December 1, 2011 Leave a comment

E’ uscita l’ultima versione del modello SUPERSPORTIVO di Brera Orologi: Carlos Campos. Il modello prende il nome dal giovane designer Newyorkese che lo ha realizzato.

Fonte: BlogModa

Categories: Life-Man Tags: ,