Archive

Archive for January, 2012

Louis Vuitton, nuovo spazio nel cuore di Roma

January 31, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

La storica boutique Louis Vuitton di piazza San Lorenzo in Lucina a Roma, a oltre 20 anni dall’apertura, apre un nuovo spazio nel cuore della Capitale denominato Roma-Etoile ubicato laddove un tempo sorgeva il cinema Etoile, un grande punto di riferimento per gli appassionati del cinema nella Città Eterna. Lo spazio articolato su tre livelli è stato oggetto di una grande opera di restyling, curata dall’architetto Peter Marino.
Al suo ingresso é ben visibile l’opera dell’artista Georg Dokoupil; nel cuore della boutique, invece, si snoda una scalinata monumentale in omaggio all’architettura barocca della splendida città. Roma-Etoile, non solo accoglie le strabilianti creazioni LV – da menzionare gli articoli da viaggio, la pelletteria di lusso, il prêt-à-porter e gli accessori uomo e donna – ma si correda di una piccola sala cinematografica con programmazione dedicata: “Handmade Cinema”, un film documentario prodotto da Luchino Visconti, diretto da Guido Torlonia e scritto da Laura delli Colli da inizio allo spettacolo…
Yves Carcelle, Presidente di Louis Vuitton, dichiara: “In questa storica sala, dedicata al cinema da più di un secolo, abbiamo raccolto una doppia sfida: architettonica e culturale. Senza rinnegare il prestigioso passato del luogo, emblema della Città Eterna, abbiamo dato vita ad un progetto unico, capace di coniugare nel tempo e nello spazio artigianato d’eccezione, arte e cultura”.
Inoltre Louis Vuitton in concomitanza con l’opening del nuovo spazio ha instaurato una partnership particolare con il Centro Sperimentale di Cinematografia, la più antica e la più prestigiosa scuola di formazione ai mestieri del cinema, al sostegno dei nuovi talenti del cinema, fedele come sempre all’impegno a sostegno dei giovani.

Marius Creati

Orto Damare, kitchen garden sinonimo di hobby farming italiano

January 31, 2012 Leave a comment

Al centro, su fondo nero, c’è un grande cuore rosso e un ciuffo verde. L’attraente scatoletta il cui packaging sembra una confezione di cioccolatini è, viceversa, un piccolo scrigno glamour che cela semi, strumenti e indicazioni utili alla coltura di ortaggi in piccoli spazi. Il cuore rosso rappresenta l’amore per la natura, che un gruppo di amici ideatori di questo prodotto e di questo marchio ha nel suo DNA.
Il kitchen garden di Michelle Obama ha contagiato molti; il giardino della cucina della Casa Bianca con la First Lady al lavoro nel suo campo, ricorda un po’ i relief gardens, (gli “orti di soccorso” della Depressione americana) ma la tendenza dell’orto in terrazzo e sui tetti dei grattacieli è ormai un fenomeno di moda persino nella snob Hollywood e nascono sempre più frequentemente ristoranti che cucinano solo verdure della loro terrazza, come il rinomato Bell Book & Candle di NY.
Questa moda sta dilagando anche nel nostro Paese. L’hobby farming coinvolge, secondo la Coldiretti, quasi 4 italiani su 10 e secondo Nomisma muove ogni anno un giro d’affari di oltre un miliardo di euro.
ORTO DAMARE, in linea con questa tendenza, propone nel suo spazio online dei kit contenenti i semi per la coltivazione di ortaggi, diversi a seconda del periodo dell’anno (primavera e autunno), insieme a delle semplici istruzioni da seguire per ottenere dei risultati soddisfacenti. Il tutto, con un occhio attento al design, cosicché la scatolina di Orto Damare è anche un bellissimo e originale oggetto da regalare a un amico, da portare a una cena, da proporre al partner.
La pratica della coltivazione diretta, non solo fa bene all’ambiente e ingentilisce gli scenari urbani, ma ha anche riflessi positivi sull’equilibrio psicofisico di chi vi si dedica.
Il sito di Orto Damare sollecita la partecipazione a discussioni di attualità sulla coltura e i suoi prodotti, stupisce con la Galleria d’Arte dove personali di artisti  esprimono la loro creatività legata alla natura; nell’angolo delle ricette vengono proposti insoliti e raffinati green food. Nello store (che sarà attivo dai primi di febbraio), oltre alla vendita di prodotti per la coltura veloce, saranno selezionati accessori per il balcone e nell’angolo  beauty, creme e saponi alla frutta sembrano dei veri bon bon.
Ogni scelta attuata da Orto Damare denota attenzione al design, alla cultura, alla fascinazione e i prodotti proposti sono tutti tassativamente “Made in Italy”.
L’uomo che ha piantato un giardino sente di aver fatto qualcosa di buono per il mondo”. Così scriveva Vita Sackville-West, scrittrice inglese appassionata di giardinaggio e già una folta schiera di ortolani-urbani condivide questo pensiero e il primo raffinato kit italiano Orto Damare per la coltivazione dell’orto in terrazza è già diventato un must.

Fonte: StyleCult

Categories: Tempo Libero Tags:

Constellation Quest Ferrari, nuovo smartphone di lusso da Vertu

January 31, 2012 Leave a comment

Design, materiali di lusso e tecnologia all’avanguardia sono i tre principi su cui si è basata la prestigiosa azienda Vertu per la creazione di questo prezioso telefono, interamente ispirato alla Ferrari 458 Italia.
Il nuovo Vertu Constellation Quest Ferrari, si presenta con una scocca in acciaio rivestita in pelle pregiata e con un vetro zaffiro antigraffio; il logo Ferrari e le scritte del marchio sono presenti sia sulla parte posteriore che quella anteriore dello smartphone.
Per ciò che concerne le caratteristiche, questa nuova opera hi-tech si classifica tra gli smartphone di fascia media, anche perchè l’intero progetto è basato sullo sviluppo di privilegi esclusivi legati al mondo della Ferrari.
Il processore ARM 11 con 512 MB di memoria flash e 128 MB di RAM, fa comunque il suo lavoro in modo ottimale, con un display da 2.4 pollici (320×240 p.) ed una fotocamera da 5 megapixel posteriore; quella frontale è VGA.
La particolarità che più esalta i clienti di Vertu, è il fatto che ogni telefono cellulare è prodotto da un solo artigiano, che guiderà l’acquirente in ogni sua scelta e impostazione, guidandolo in una serie di esperienze esclusive legate al mondo della Ferrari; tutto questo grazie al servizio opzionale Vertu Concierge.

Fonte: GoLook.it

Categories: High Tech Tags: ,

Garden Party, collezione romantica per la primavera da Christian Dior

January 31, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Per la Primavera 2012 Dior lancia una collezione romantica e delicata, nei toni del rosa, del beige e del verde pastello, Garden Party. Alcuni pezzi sono limited edition e già desiderio di molte beauty addicted. La nuova collezione Dior presenta quattro palettes, due smalti, un fard, rossetti e lipgloss e dei packaging davvero deliziosi.
Garden Clutch
Packaging in metallo con chiusura a forma di boccioli di rosa, elegante e chic, rivestita in simil-pelle color rosa pastello. La clutch racchiude 3 ombretti e due rossetti cremosi. E’ disponibile in 2 varianti: Milly Garden (nei toni del rosa e del viola) e Granville Garden (nei toni del cipria e del marrone).
5-Couleurs Garden Party
In limited edition, packaging elegante e minimale. La texture è stata realizzata con dei motivi floreali ad effetto bassorilievo. Disponibile in due varianti: Garden Pastels (nelle tonalità del verde) e Garden Roses (ispirata al colore delle rose).
Diorskin
Blush in polvero con pennello professionale nell’unica variante cromatica: rosa confetto #001 Petal.
Dior Vernis
Edizione limitata anche per i due nuovi smalti Dior. Buona copertura, un finish né mat, né perlato e un delizioso profumo di rose! Sono Forget Me Not, un lavanda dai riflessi grigi, e Waterlily, un verde pistacchio brillante.
Rouge Dior lipstick & Sérum de Rouge
I rossetti Rouge Dior sono a lunga durata, dai colori vibranti e ultra nutrienti. Disponibili in 2 nuove tonalità: Corolle Pink e Tulip Pink. Sérum de Rouge è, invece, un rossetto in limited edition che rende le labbra morbide e luminoso. Per la collezione Garden Party, sono disponibili le varianti #355 Petal Serum e #255 Pink Dew Serum.
Dior Addict lipgloss
Lunga durata, brillantezza ed effetto volumizzante fanno dei lipgloss Dior un prodotto indispensabile. Per la collezione Garden Party, tre nuove varianti, tutte rosa: Pretty Rose, Party Lilac e Socialite Pink.

Fonte: In Moda Veritas

Categories: Cosmesi Tags: ,

Borgo Ramezzana, atmosfera raffinata ai piedi delle colline del Monferrato

January 31, 2012 Leave a comment

This slideshow requires JavaScript.

Ai piedi delle colline del Monferrato, sulla riva sinistra del Po, fra le risaie e i colori del paesaggio piemontese. Trino è il terzo centro abitato della provincia vercellese. Nel suo territorio è visitabile il Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza, una fitta selva protetta di querce e altre specie autoctone. A una manciata di chilometri da Trino sorge Vercelli, sulle rive del fiume Sesia, la capitale europea del riso, una delle principali città d’arte del Piemonte, nonché tappa della Via Francigena. Da vedere, la medioevale piazza Cavour, la grande Cattedrale in stile neoclassico e la famosa Basilica di Sant’Andrea, autentico capolavoro dell’arte gotico-romanica. Da Vercelli inizia la strada detta “delle Grange”, un itinerario lungo la storia e le tradizioni di questa parte del Piemonte. Le Grange, termine che designa le antiche aziende agricole della zona, sembrano sorgere dalle acque come piccole isole; alle loro spalle, i dolci profili del Monferrato e le vette puntute delle Alpi spruzzate di neve.
Incastonata tra le risaie, ai piedi delle colline del Monferrato, sorge la Grangia di Borgo Ramezzana, oggi trasformata in un bellissimo hotel de charme. Un accurato restauro ha permesso di mantenere inalterate le testimonianze architettoniche e pittoriche della neogotica dimora padronale, dominata da una preziosa torre merlata. All’interno, soffitti a volta affrescati, travi in legno, pavimenti in cotto, scale in pietra e camini sono in perfetta fusione con arredi preziosi del Seicento toscano, del Settecento piemontese e del lontano Oriente, che testimoniano la grande passione dei proprietari per i viaggi e l’esplorazione. A Borgo Ramezzana tutto è pensato nel rispetto dell’ambiente: sofisticate tecnologie per il risparmio energetico, geotermia, pannelli solari e biomasse. Dall’orto e dal frutteto biologico, i prodotti arrivano direttamente sulla tavola; la cucina propone piatti tipici con influenze della tradizione mediterranea ed orientale. Su tutto regnano il silenzio, la privacy e il lusso assoluto, in un’atmosfera raffinata ed accogliente al tempo stesso.
Appena varcate le loro soglie, sarete avvolti da un’atmosfera raffinata e accogliente. Le camere di questo hotel di charme sono ospitate nella casa padronale e nella casa del fattore. Le prime, 4 tra camere e suite, sono rifinite con preziosi dettagli, con camini, arredi ottocenteschi della tradizione piemontese, soffitti dipinti e un tocco di suggestione orientale. Dalle camere Classic, complete di riscaldamento a pavimento con regolazione autonoma, aria condizionata e letto matrimoniale, potrete ammirare la vista sulla piscina, sulle colline del Monferrato o sulle vette spruzzate di neve del Monte Rosa. Vista sulla piscina e sul giardino anche dalle Deluxe, eleganti sistemazioni corredate da tutti i comfort più desiderabili.
Le 6 camere ricavate nella casa del fattore sono distribuite su due piani; qui lo stile è moderno, ma i mobili e i quadri alle pareti raccontano di viaggi e avventure tra l’India e l’Oriente estremo. L’Antica Cina, decorata con colori smeraldo e oro, con vista sulla Chiesetta di San Giorgio e un romantico camino proprio di fronte al letto. L’Antica Inghilterra, incantevole junior suite dal colore rubino, con vista sulla piscina, sulle colline e terrazzo riservato. O la Novecento, la suite con una grande vasca davanti al camino. Se volete trascorrere una serata speciale in un ambiente dove regna privacy e quiete assoluta, salite nell’antica torre della dimora, uno dei più preziosi esempi dell’architettura piemontese: un appartamento elegante e ricercato vi accoglierà con tutti i comfort.
I sapori del Piemonte. Le note mediterranee. I profumi dell’Oriente. La cucina di Borgo Ramezzana è un incontro armonico di gusti e passioni vicine e lontane. Il ristorante è aperto agli ospiti dell’hotel e a tutti coloro che cercano un pranzo o una cena in un’atmosfera di raffinata magia. Lo chef parte dalle materie prime del territorio, secondo la disponibilità di stagione, le lavora e le reinventa per proporvi piatti mai banali. I sapori di una volta rivivono fra gli antipasti, nei prodotti tipici del Monferrato e nelle erbe di San Pietro raccolte nell’orto bio della dimora. Tra i primi, la Panissa, il piatto della tradizione vercellese a base di riso, fagioli e salame. Il riso è l’indiscusso protagonista: basta pensare che a questo prodotto il ristorante ha dedicato un’intera carta, con 32 diverse qualità fra cui scegliere. Ricette antiche rivisitate anche nei secondi piatti, fra cui spiccano i brasati, gli arrosti, la cacciagione e tanti tipi di pesce, dal tonno al branzino, dalla ricciola al pesce spada al forno con pomodorini e olive taggiasche. Il carrello dei dolci propone ogni giorno delizie diverse. Buona la carta dei vini, con una selezione delle più conosciute etichette piemontesi, oltre a rossi e bianchi dalle altre regioni italiane.
Il relax a Borgo Ramezzana ha il tocco delicato e distensivo dei massaggi a due o quattro mani. A vostra scelta, massaggi anticellulite, decontratturante, thai, linfodrenaggio e massaggio dell’anima, oltre a sedute di yoga e pilates. Di prossima apertura il centro benessere con bagno turco, biosauna, docce emozionali, vasca idromassaggio e vino terapia.
La piccola chiesa di San Giorgio per matrimoni, battesimi e anniversari. L’ampio giardino per l’aperitivo e il ricevimento. Con la sua discreta eleganza, la sala da pranzo del ristorante può accogliere piccoli eventi e ricorrenze particolari.

Fonte: Dimore D’Epoca – Hotel di charme e dimore storiche

Facebook, social network in procinto di offrire giochi casinò nella rete

Il Social Network più utilizzato al mondo è pronto per offrire ai propri utenti, sulla medesima piattaforma, i giochi del Casinò online, con soldi veri e puntate vere. Gli amministratori di Facebook sono ora in attesa del pronunciamento da parte dei Dipartimento di Giustizia per la legalizzazione del gioco telematico. Soltanto con la Zinga, realizzatrice dei giochi sul social network più utilizzati al mondo, Facebook, ricaverebbe introiti per un totale complessivo di circa 400 milioni di dollari l’anno. Dovrebbe dunque partire a breve il più grande Casinò interattivo del mondo in modalità for fun.

Fonte: AGS Cosmo

Categories: Life-News Tags: ,

Foot Locker e Converse, in arrivo la collezione Plaid Pack di Jimmy Zombie

January 31, 2012 Leave a comment

Con l’approssimarsi di una primavera imprevedibile, è necessario stare ben protetti, tenersi asciutti ma essere allo stesso tempo alla moda. Foot Locker e Converse hanno reso tutto ciò possibile grazie al nuovo arrivato della famiglia Padded Collar 2 – il Plaid Pack. Disponibile esclusivamente da Foot Locker a partire dal 12 febbraio, la nuova collezione è stata realizzata per ispirare la moda nelle strade in cui camminiamo.
A partire dalla famosa silhouette della Padded Collar 2, la nuova collezione è caratterizzata da una tomaia in canvas cerato, in grado di proteggere il piede durante i primi mesi dell’anno, mentre il rinomato collarino ripiegato è rivestito in tessuto scozzese alla moda. Il nuovo collarino, presentato nelle varianti blu/bianco/grigio e grigio/bianco/nero, è stato rivisitato con motivi scozzesi, per aggiungere un tocco artistico all’amata collezione Padded Collar 2.
Proprio come i precedenti modelli della famiglia Padded Collar, la collezione Plaid Pack ha ispirato un nuovo ed eccezionale lavoro artistico, questa volta del famoso artista Jimmy Zombie. Riconosciuto per il suo stile colorato e psichedelico, Zombie ha utilizzato colori vivaci e forme organiche che esplorano ed esaltano ogni dettaglio della collezione, dai motivi scozzesi alla texture della scarpa.

Fonte: Living